A Castelnovo Bariano “11° Raduno Macchine d’Epoca” by Zenezini & Raccanelli con supercar Ford Dt del 1913/ Poi “trebbiatura mais” con sfogliatrice Casali e locomotore Ransomel by Ghisellini-officina


29/10/2015

Caratteristici i coniugi bolognesi Gianfranco Rubini e Silvana Stievano con la loro Ford Dt del 1913, ma da ‘tuffo al cuore amarcord’ le macchine d’epoca dei 180 partecipanti lombardo-veneto-emiliani al raduno auto d’epoca. A partire dalle Ferrari, Porsche, Bmw,  Doctor Dodge, sidecar Harley Davidson, Rolls Royce e Mustang, ma anche il revival da civiltà contadina con la dimostrazione della spannocchiatura del mais con macchine del 1915, grazie alla sfogliatrice Casali alimentata dal locomotore Ransomel ‘messa in opera’ by passione targata Giampaolo Ghisellini nella sua officina meccanica.
Un abbinamento particolare, di cui vi racconta tutto come sempre con relativa fotogallery dall’enclave altopolesano Franco Rizzi storico cronista della quotidianità e delle relazioni sociali.

MAIN NEWS ( di Franco Rizzi , mail 25.10.2015) / CASTELNOVO BARIANO-AUTO D’EPOCA E TREBBIATURA DEL MAIS IN STILE AMARCORD
Giampaolo Ghisellini è conosciuto in zona per l’officina meccanica per cui da sempre la sua famiglia provvede alla manutenzione ordinaria e straordinaria di automobili e macchine agricole. Passione innata per la meccanica tanto che “nel 1910 ho acquistato un gigantesco locomotore a vapore inglese Ransomel risalente al 1904 (forza di 12 cavalli alimentati a legna o a carbone) e l’ho sempre tenuto funzionante.  In più una sfogliatrice di mais marca suzzarese Casali del 1915, recuperandola completamente tanto che la forza motrice del locomotore fa andare la sfogliatrice di mais spannocchiato e ridotto a chicchi. Tali macchine agricole sono state operative sino al 1951”.

Domenica mattina 25 ottobre ha avuto grande successo l’11° raduno di macchine d’epoca denominato Fiat 500 ma non solo… Memorial Agide Zenezini voluto dal fratello  Giuseppe Zenezini e da Roberto Raccanelli.
“Siamo partiti nel 2004 – osserva Giuseppe Zenezini – quando fu inaugurata la piazza castelnovese e via via il nostro meeting è cresciuto. Abbiamo sempre cercato di valorizzare i motori d’epoca selezionando automobili italiane ed estere di diversa marca e valorizzando le nostre risorse paesaggistiche, enogastronomiche e culturali; da ciò visita a musei, scorci ambientali tipici, ristoranti nostrani, fermandoci per la colazione e l’aperitivo in diversi pubblici esercizi. I fatti,  l’affetto degli appassionati d’ogni dove e l’interesse crescente della gente ci hanno dato ragione”.

“Siamo stati favoriti da una bella giornata ottobrina – prosegue Roberto Raccanelli – e l’evento ha avuto il sostegno di qualificati amici sponsor, che ringrazio.  Ben 120 le auto iscritte e 180 i partecipanti lombardo-veneto-emiliani. Tante le auto d’epoca,(Ferrari, Porsche, Bmw,  Doctor Dodge, sidecar Harley Davidson, Rolls Royce, Mustang fra l’altro) accanto alle mitiche 500 in molte versioni. Ci siamo trovati in piazza a Castelnovo Bariano, abbiamo fatto un giro in paese, preso l’aperitivo a Bergantino e l’epilogo a tavola al ristorante Il Portico. Tappa intermedia presso l’officina Ghisellini per uno spuntino e qui le auto d’epoca hanno fatto da degna cornice alla lavorazione del mais ridotto a chicchi dalla sfogliatrice Casali alimentata dal locomotore Ransomel. Un abbinamento particolare che ha soddisfatto un po’ tutti”.

La più vecchia automobile iscritta è stata una Ford Dt del 1913, 3000 cc appartenente ai coniugi bolognesi Gianfranco Rubini e Silvana Stievano. “Un vero gioiello – c’hanno detto – e lo portiamo sempre ai raduni! Un modello costruito in Usa in virtù della prima catena di montaggio e da noi acquistato in Fiera a Padova; la nostra è una passione antica tanto che possediamo 12 macchine d’epoca, girando l’Italia per simili raduni come questo castelnovese”.

EXTRATIME by SS/ La cover è per Zenesini & Zaccanelli friends ‘auto d’epoca’ in stile rosso Ferrari.
Discorso sempre red in apertura di fotogallery con la panoramica sul raduno macchine d’epoca on the road a Castelnovo Bariano.
Mentre è ‘blu dipinto di blu’ il look dei coniugi Gianfranco Rubini & Silvana Stievano affettuosamente vicino alla loro amata Ford Dt del 1913, 3000 cc altrettanto ‘sangue blu’ nobil-macchina.

Poi dopo lo spuntino di prammatica e in flash , eccovi la dimostrazione operativa in stile ‘civiltà contadina’ con trebbiatrice-sfogliatrice in azione nella azienda di Sir Giampaolo Ghisellini con …tanto di cappello a mister Rubini osservatore interessato , lì a Castelnovo Bariano dove volano le pannocchie come ad inizio del Secolo 19esimo.

Franco Rizzi & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it