A Cavarzere “Gran Galà dell’Opera” & Concerto con l’Orchestra Sinfonica e Coro “Tullio Serafin” diretta dal M° Renzo Banzato/ Dedicato alla Grande Musica Lirica di Pietro Mascagni, col tenore Francesco Medda e il basso Luca Gallo


La Piazza di Cavarzere come casa della Musica, sabato 18 cm, nel nome della doppia ricorrenza legata al 70° Anniversario della morte di Pietro Mascagni e al 20° Anniversario della fondazione dell’Orchestra “Tullio Serafin”.
Un evento che ci viene presentato  giustamente con orgoglio da parte di Elena De Faveri (SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali  - Ufficio Stampa Adriatic LNG) che vi proponiamo tout court, anche perché esaustivo anche dal punto di vista …artistico.
Visto il focus sul programma che andrà in cena appunto a Cavarzere questo sabato sera, con la musica lirica e sinfonica con Pizza Vittorio Emanuele a far da …Arena veronese alla manifestazione, come ai bei tempi di Tullio Serafin responsabile della Musica nel Teatro veronese, come ha ricordato anche pochi giorni fa Pippo Baudo in televisione.

MAIN NEWS ( di Elena De faveri by Adriatic Lng, mail 14.07.2015)/  CITTA’ DI CAVARZERE: LA GRANDE LIRICA SOTTO LE STELLE COL CONCERTO DELLA “ORCHESTRA SINFONICA E CORO “TULLIO SRAFIN” DIRETTA DAL MAESTRO RENZO BANZATO

( Sabato 18 Luglio la Piazza del Municipio di Cavarzere ospiterà il Concerto dell’Orchestra Sinfonica e Coro “Tullio Serafin” / Adriatic LNG capofila dell’evento di divulgazione culturale offerto alla comunità )

Sarà la doppia ricorrenza legata al 70° Anniversario della morte di Pietro Mascagni e al 20° Anniversario della fondazione dell’Orchestra “Tullio Serafin” il tema conduttore della quarta edizione del Concerto Lirico Sinfonico che l’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin”, sotto la direzione del M° Renzo Banzato, terranno Sabato 18 Luglio in Piazza Vittorio Emanuele II a Cavarzere, che diverrà così un teatro a cielo aperto dove risuoneranno le pagine più celebri del repertorio lirico: autentiche “perle della musica”, che daranno vita ad un vero e proprio “Gran Galà dell’Opera”.
Il concerto, realizzato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Cavarzere, gode del Patrocinio della Regione Veneto ed è stato reso possibile grazie alla generosità e alla disponibilità di alcune importanti realtà economico-produttive che operano nel territorio. Adriatic LNG da anni è presente in loco garantendo il proprio sostegno alle attività culturali ed offrendo la possibilità di allestire appuntamenti di qualità. La Ditta Turatti è anch'essa costantemente impegnata nella promozione di iniziative di rilevanza culturale finalizzate alla valorizzazione del territorio.
Il concerto poi si inserisce all’interno della settima edizione degli “Appuntamenti in corte”, ampio carnet di eventi promosso da Bancadria (altra realtà che da anni è vicina alla realtà di Cavarzere) in vari comuni del Veneto.
Nel corso della serata, che sarà presentata dalla giornalista di Rete Veneta Vanessa Banzato, risuoneranno le pagine selezionate dalle opere maggiormente significative del repertorio operistico italiano: le sinfonie, i preludi, gli intermezzi, le arie, i duetti, i cori e i concertati tratti dalle opere più amate e conosciute di G. Verdi (Simon Boccanegra, Don Carlo, La forza del destino, I Lombardi alla prima crociata, La traviata), G. Rossini (Mosè), G. Puccini (Tosca), R. Leoncavallo (Pagliacci).
Una parte rilevante del concerto sarà interamente dedicata a Pietro Mascagni, con l’esecuzione dei lavori tratte dalle opere più rappresentative del compositore livornese: a tale riguardo il M° Banzato ha selezionato, accanto alle pagine più celebri di Cavalleria rusticana, alcune composizioni particolarmente interessanti, ma che piuttosto raramente vengono proposte in ambito concertistico: è il caso della delicata aria per soprano “Son pochi fiori” dall’opera L’amico Fritz e del possente e maestoso affresco sinfonico corale “Inno del Sole” tratto dall’Iris, capolavoro di intenso coinvolgimento emotivo, eppure poco presente nelle programmazioni teatrali.

La Piazza del Municipio, dominata dalle linee sobrie di Palazzo Barbiani, ospiterà pertanto una produzione musicale di notevole spessore artistico, che prevede il coinvolgimento dei  qualificati professori dell’Orchestra Sinfonica “T. Serafin”, affiancati dai componenti dell’omonimo Coro, ai quali si aggiungeranno tre solisti vocali di particolare rilievo nel panorama della lirica internazionale, per un totale di oltre cento esecutori: il tutto sotto la direzione del M° Renzo Banzato, pianista, compositore, direttore d’orchestra, docente presso il Conservatorio di Musica “A. Buzzolla” di Adria e fondatore dei due complessi musicali. 
Il M° Banzato si avvarrà della presenza del tenore Francesco Medda, che ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e l’Accademia “G. Verdi” di Parma. E’ risultato vincitore in vari concorsi, tra cui “G. Di Stefano”, “Amici del Loggione della Scala” di Milano, “Teatro Comunale di Modena” ed ha interpretato i principali ruoli pucciniani e verdiani in Italia (Teatro Verdi di Busseto, Teatro Regio di Parma, Teatro Regio di Torino) e all’estero: Russia e Spagna. Ha collaborato con il soprano Dimitra Theodossiu ed ha lavorato con prestigiosi registi come Franco Zeffirelli e rilevanti direttori d’orchestra come R. Chailly, M. De Bernardt, R, Bonynge, P. Bellugi.
Il ruolo maschile più grave sarà invece sostenuto dal basso bolognese Luca Gallo, vincitore del 14° concorso “M. Battistini” di Rieti e finalista in vari concorsi nazionali e internazionali. Ha calcato i palcoscenici dei principali teatri italiani ed esteri: Opera di Roma, Massimo di Palermo, Sferisterio di Macerata, Festival Pucciniano di Torre del Lago, Comunale di Modena, Comunale di Bologna, Nimes e Salon de Provence (Francia), Tel Aviv (Israele), Oxford, (Gran Bretagna), Berna (Svizzera), Olanda, Seul. Particolarmente attento anche al repertorio contemporaneo, nel 2011 ha interpretato, in prima esecuzione assoluta, il ruolo di Domenico Paneghetti nell’oratorio “Va’! Scolpisci!”, composto dal M° Renzo Banzato.
Il trio di solisti sarà completato dal soprano Miranda Bovolenta, che ha brillantemente conseguito il diploma in Canto presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e si è successivamente perfezionata all’Accademia Lirica di Osimo. Vincitrice del concorso lirico nazionale “Lazzari” di Genova, ha collaborato con l’Ente Lirico Arena di  Verona, il Teatro Comunale di Treviso e ha registrato per Rai Radio 3. Da molti anni  collabora stabilmente con l’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin”, con i quali ha svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.
Indubbiamente un programma di grande fascino e notevole suggestione, ma soprattutto un  appuntamento con la grande musica che non mancherà di attirare (come nelle tre precedenti edizioni) un pubblico numerosissimo; un evento, inoltre, che si arricchisce quest’anno di un ulteriore significato, dato che si inserisce all’interno delle celebrazioni dedicate al 70° Anniversario della Liberazione.
Alla luce di queste premesse il concerto si preannuncia assai interessante e certamente sarà apprezzato dai numerosissimi appassionati che seguono sempre con grande entusiasmo le esibizioni dell’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin”. 
A tale riguardo appare particolarmente significativo quanto dichiarato da Adriano Gambetta, Responsabile della Base di Terra di Adriatic LNG, la società che gestisce il Rigassificatore Offshore di Porto Viro: “Per il terzo anno consecutivo siamo partner di questo straordinario appuntamento con la musica e con il canto lirico che l’Orchestra Sinfonica e il Coro T. Serafin regaleranno all’intera comunità di Cavarzere. E’ grazie a manifestazioni come questa, in cui l’arte è fruibile da tutti, che un’istituzione storica come il Teatro T. Serafin conferma il suo ruolo di primo piano nel panorama musicale e artistico locale. Il sostegno di Adriatic LNG alle sue produzioni artistiche risale al 2008 e si inserisce in un più ampio progetto che vede Adriatic LNG impegnata nella promozione di iniziative culturali locali finalizzate alla valorizzazione del territorio”.
La manifestazione si avvale inoltre del proficuo supporto di numerose realtà culturali e associative locali: Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria, Comitato Cittadino di Grignella, Pro Loco di Cavarzere, Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Cavarzere, Parrocchia di S. Mauro, Gruppo Solidarietà S. Giuseppe, Unitalsi (Sottosezione di Chioggia), Avis di Cavarzere e Cona, Circuito International Radio.
L’orario d’inizio è fissato alle ore 21.00; in caso di sfavorevoli condizioni meteorologiche il concerto si svolgerà Domenica 19 Luglio.
L’ingresso è libero, ma su prenotazione; la prenotazione dei posti si potrà effettuare presso il foyer del Teatro Comunale “T. Serafin” di Cavarzere da Lunedì 13 Luglio a Sabato 18 Luglio (dalle ore 10.00 alle ore 12.00).
Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin” (tel. 335- 6139668), oppure l’Ufficio Cultura della Città di Cavarzere (mail: ufficio. cultura@comune.cavarzere.ve.it).

EXTRATIME by SS/ In cover e in fotogallery il flash dedicato alla  Orchestra Sinfonica e Coro “Tullio Serafin”  con tutti i suoi protagonisti in Casa Cavarzere con sfondo Municipio.

Elena De Faveri & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it