Adria International Raceway & Historic Cars Adria/ Le performance by Mach 3 Sport del presidente Manuel Bonfadini su A112 Abarth


04/05/2013

Giornata di corse/abilità lo scorso mercoledì 1° maggio all’Autodromo di Adria. Ma per tutto quanto è successo ai portacolori della Scuderia Mach 3 Sport ci affidiamo a quanto trasmessoci dallo stesso Ufficio Stampa della società e specificatamente alla seguente mail completa.

 
HISTORIC CARS CLUB ADRIA ( 01.05.2013) / LE PERFORMANCE DELLA SCUDERIA MACH 3 SPORT ALL’ADRIA INTERNATIONAL RACEWAY

<< Una giornata tanto intensa quanto piacevole ha caratterizzato la partecipazione della scuderia Mach 3 Sport in occasione della prova di abilità organizzata, come di consueto, dall'Historic Cars Club Adria.

L'evento, tenutosi all'interno dell'Adria International Raceway, si articolava su tre crono di cui due da affrontare all'interno del circuito e uno ricavato nel piazzale limitrofo allo stesso.

Al via trovavamo il presidente del sodalizio patavino, in gara test con una A112 Abarth gruppo 2 sapientemente rispolverata, autore di una prestazione offuscata dai problemi di gioventù della piccola belva a trazione anteriore.

“Abbiamo riportato alla luce questa A112” – racconta Manuel Bonfadini (Presidente Mach 3 Sport) – “e ho potuto apprezzare cosa significava guidare vent'anni fa su mezzi da uomini veri. Nel piazzale la maggiore agilità ci ha dato buoni riscontri mentre abbiamo patito in pista per via del rapporto troppo corto. Un grazie immenso a Michele Mancin senza il quale dopo la prima prova avrei dovuto ritirarmi, a Marangon e Tessarin che seppur presenti anche loro per correre mi hanno dato tempestivamente l'aiuto necessario nel momento del bisogno".
Trasferta da dimenticare per Marco Marangon che, al via del primo crono, rompe un semiasse sulla propria Peugeot 106 1.3 gruppo A precludendosi di fatto la possibilità di lottare per le posizioni di rilievo visti i buoni tempi segnati successivamente in circuito.

Buon esordio per la new entry in rosa griffata Mach 3 Sport, Valeria Concon, che con una Peugeot 106 1.3 (praticamente stradale) ha iniziato a prendere progressivamente confidenza con il mezzo riuscendo a migliorare costantemente il proprio passo nell'arco della giornata.
“Sono orgoglioso dello spirito che si è creato nella nostra scuderia” – sottolinea Bonfadini – “spirito di amicizia e passione che secondo me in altre realtà, seppur a ben più alti livelli, è venuto purtroppo a mancare”.>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per Manuel Bonfadini.
Poi in fotogallery ecco il logo della Mach 3 Sport come da home page by sito societario.
Seguita dalla foto di Michele Mancin che ho personalmente scattato nella sua ‘Carrozzeria’ a Piano di Rivà di Ariano nel Polesine( dove mi ha parlato anche della passione informatica di Fabrizio Hendel).
Ed infine dalla foto in formato poster Manuel Bonfadini (con la sua A112 Abarth)  presidente della scuderia Mach 3 Sport, in gara>>.

 


Fabrizio Hendel & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it