Adriese Lady D doppia Ma.Gia., idem Loreo in Prima/ Vincono Badia, Porto Viro e … Fetonte Friends “Premio Giornalista Sportivo” by Coni


19/11/2018

Made in Polesine ‘grandi firme ‘ questa settimana,  a partire dal Coni Point Rovigo del presidente Lucio Taschin che ha consegnato le ‘Benemerenze 2018” a Dirigenti e Atleti ritenuti meritevoli. Tra questi anche il sottoscritto Sergio Sottovia “Premio Giornalista Sportivo 2018” , premiato by Gianfranco Bardelle presidente Veneto e Lucio Taschin che a Palazzo Roncale ( vedi reportage specifico su rubrica Memoria & Futuro) ha invitato tutti i presenti ad andare a visitare …questo sito www.polesinesport.it .
Insomma , questo “Premio Giornalista Sportivo 2018” lo considero meritato da tutti i Fetonte Friends cui ho dedicato questo Sito fatto di Storie e Personaggi Story oltre che principalmente di Eventi in the world , considerando Polesine non una location soltanto tra Adige e PO, ma una ideale location by heart e mind in the world.
Anche per questo cito sempre gli autori dei vari reportage che arrivano onorandoli con la relativa firma in calce all’articolo. Ed è a tutti Voi che dico Grazie per il Premio ricevuto…, perché è un premio Sportivo’ e non Politico, visto la natura del CONI e del Giornalismo.

 

 

 

Anche se in questi tempi il Mondo Politico tenta di ‘scardinarne ‘ l’autonomia, volendo una Gestione in capo al Mondo Politico con la nascita di una specifica Agenzia al posto del Coni e volendo ‘azzerare’ l’autonomia giornalistica eliminando l’Albo dei Giornalisti, che per effetto di recente riforma si perfeziona sempre con tanti Corsi anche deontologico ai quali è doveroso partecipare da parte degli iscritti, compreso il sottoscritto che lo sente come un ‘dovere morale’ , tant’è che …ogni anno e da una decina d’anni a questa parte mi piace ottenere molti più crediti di quelli previsti nel piano triennale.

 

 

 

Detto questo , torniamo al calcio giocato, e visto che la Serie A era a riposo per consentire all’Italia di Mancini di ..pareggiare 0-0 vs Portogallo nella Nations League, ripartiamo dalla SERIE D, visto che anche nel Girone C a metà settimana si è giocato il turno infrasettimanale registrando la prima sconfitta in campionato per la capolista Adriese così raggiunta in vetta dell’Este.
Tutto questo per i seguenti risultati ‘infrasettimanali’: Belluno – ArzignanoChiampo 0-0; Campodarsego – St. Georgen 2-0; Cartigliano – Clodiense 2-2; Delta Porto Tolle – Chions 1-0; Sandonà – Este 2-3; Tamai – Montebelluna 2-3; Trento –Levico Terme 2-0; Virtus Bolzano – Union Feltre 1-1.

 

 

 

Ma la coabitazione in vetta tra Adriese ed Este è durato soltanto fino a questa a domenica , visto che l’Adriese di mr Florindo ha vinto 3-0 vs Virtus Bolzano , mentre l’Este non è andata oltre il pari 1-1 in trasferta vs Chions. Ed è stata domenica speciale per l’Adriese che ho raccontato in diretta per Delt Radio, visto il vantaggio iniziale con l’incornata di Aliù su cross di Boldrin,  visto al successiva traversa colpita dagli ospiti con Kaptina, visto il gol sciupato da Ma.Gia. nel pt prima che lo stesso Marangon Giacomo poi nel secondo tempo , dopo aver colpito anche un palo, segnasse da par suo un splendida doppietta , saltando il portiere Weiss e nel secondo gol fintandolo e trafiggendolo in ‘tunnel’ …verso il Brennero.

 

 

 

Certo l’Adriese non è ancora ‘perfetta’ a centrocampo, ma sulle ripartenze è micidiale quanto mai con Aliù e Marangon, mentre è stato bravo mister Michele Florindo a dare ‘riposo’ sia ai centrocampisti che ai difensori in turn over , visto che la rosa messagli a disposizione dal presidente Luciano Scantamburlo & ds Sante Longato …glielo permette.

 

 

 

Bravo mister Florindo anche nei cambi, per togliere una punta ( nell’occasione Riccardo Santi anche se non ha gradito) per ‘equilibrare’ le energie spese da chi come i centrocampisti di solito ne spendono di più ( magari l’avesse fatto anche nella trasferta infrasettimanale persa a Carlino in Friuli).
Per quanto riguarda il Campodarsego ha agganciato il pari 1-1 fotofinish a Montebelluna, dove peraltro nel recupero ha sprecato la vittoria con il rigore-mozzarella calciato da Florian.

 

 

 

Intanto continua la favola del Cartigliano partito recentemente dalla Seconda categoria in escalation fino all’attuale Serie D,  che questa domenica ha sbancato addirittura per 2-0 Arzignano Valchiampo.
Ritorna in scia Play off soprattutto il Sandonà, vincente 3-0 in trasferta a Tamai, mentre passando a zona Play out segnaliamo la vittoria ‘buttata’ dal Levico Terme , due volte in doppio vantaggio vs Cjarlins Muzane, prima del pareggio 3-3 finale.

 

 

 

Detto che nel derby dei bassifondi è finita 1-1 la sfida tra Clodiense Chioggia e Trento , segnaliamo altresì con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Saint Georgen – Belluno 1-0 e Union Feltre – Delta PT 0-0 , con i polesani di mr GL Zattarin che possono rammaricarsi per non aver sfruttato al meglio alcune occasioni  offensivi in superiorità numerica.

 

 

 

E domenica c’è il derby Delta PT vs Adriese tutto da vivere e raccontare, perché …il derby  polesano è spettacolo e amore per il calcio , partendo da Ma.Gia Marangon fino al ‘falco’ Enrico Gherardi ‘chioccia’ Made in Delta Po pro team di patron Mario Visentini.
Per parte mia , me lo farò raccontare da chi di dovere, visto che ..sarò ancora Play tennis-torneo in contemporanea alla mia ‘veneranda’ età.

 

 

 

A questo punto , con riferimento ai Campionati di ECCELLENZA, dove non ci sono squadre polesane, è doveroso comunque segnalare leader nel Girone A l’Arcella winner 2-1 vs Borgoricco, con in sci Caldiero Terme peraltro winner 3-1 vs San Martino Speme e poi Vigasio vincente 2-1 sul Pozzonovo.
Come è doveroso segnalare , sempre in Eccellenza , ma nel Girone B , leader Luparense brava a sbancare 2-1 il campo di Istrana, mentre in scia si stacca il Mestre che ha solo impattato 1-1 vs Liapiave.

 

 

 

Passando al campionato di PROMOZIONE, diciamo subito che hanno fatto en plein le due squadre polesane Porto Viro e Badia Polesine, con ottime vittorie in chiave salvezza.

Infatti nel campionato di PROMOZIONE, Girone A, il Badia Polesine di mr Ruggero Ricci si stacca dal fondo per effetto della vittoria 1-0 soffrendo a Castelnuovo Sandrà , visto che i veronesi hanno colpito una traversa con Schults al 43’ pt,  mentre i polesani hanno vinto su autorete di Zocca al 35’ st.

 

 

 

In un campionato dominato dal Castelbaldo Masi di mr Luca Albieri winner 2-1 in trasferta a San Gregorio di Veronella vs Aurora Cavalponica , grazie alla rete iniziale di Djordjevic e match winner  Dal Degan al fotofinish.
In scia ma a -6 resta l’Albaronco comunque vincente 3-2 vs Mozzecane. Ha fatto rallenty invece il Cologna Veneta perché ha perso 3-2 in casa della Virtus Verona, sicchè ha subito sorpasso dalla Seraticense che ha vinto 3-2 vs Alba Borgo Roma.

Detto che in fondo resta ultimo il Chiampo perché ha solo impattato 2-2 a Nogara ,  segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Oppeano – Povegliano VR 1-0; e Sitland Rivereel – Cadidavid 3-0.

 

 

 

Con riferimento invece alla PROMOZIONE, Girone C, sta facendo salti importanti in classifica verso zona Play off il Porto Viro di mr Pino Augusti, capitalizzando al massimo tanto agonismo e tanta concentrazione, come nella sfida vinta 1-0 al fotofinish in trasferta vs Vigolimenese con la punizione finale di Andreello.

 

 

 

Detto che in vetta viaggia a vele spiegate Albignasego, vincendo 1-0 vs Janus Nova, segnaliamo in scia il rallenty sia dello Spina ( bloccato sull’1-1 in casa dell’Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero ove il pari per i locali l’ha segnato di testa proprio suo figlio Andrea) che dell’Ambrosiana Trebaseleghe ( addirittura perso 2-1 in trasferta vs Graticolato ) che  della Robeganese Salzano ( solo 1-1 vs Saonara Villatora).

Detto che sul fondo a soli 2 punti in classifica c’è il Maerne ( perso 0-3 vs Dolo), segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Torre – Azzurra Due Carrare 1-1; Union Cadoneghe – Miranese 1-2.

 

 

 

A questo punto eccoci in PRIMA CATEGORIA, Girone D , con una novità assoluta: sale in vetta il Loreo di mr Resini che pur primo di bomber Boscolo Zemelo, ha vinto 2-1 vs Solesinese grazie alle reti dei ‘zemeli’ del gol Vetrano e Neodo –rigore ( fallo su Vicariotto) , rendendo sterile il gol bandiera di Gasparetto sul finire per i padovani

 

 

 

Insomma in vetta ha subito sorpasso lo Scardovari di mr Zuccarin che ( vedi Tabellino in calce) non è riuscito a sbloccare il risultato ad occhiali nel derby polesano in trasferta vs Tagliolese di mr Gerico Milani e del portiere-dirigente Luca Modena, diventato …migliore come il vino col passare degli anni.

 

 

 

E così lo Scardovari si è fatto agganciare dallo Stroppare di mr Gulmini, miglior difesa del Girone e vincente 2-1 sul fanalino di coda San Pietro Volta di mr Franco Cerilli, mentre al qaurto posto si insedia il Rovigo di mr Davide Pizzo winner 1-0 con Zaghi-rigore in trasferta stracittadina sulla Turchese del presidente Thomas Zaniarto decimata sul campo ( rimasta in 9  ed espulso anche mr Fusetto) come in settimana dal Giudice Sportivo ( vedi ‘Comunicato Ufficiale’ in calce).
A completamento con implicazioni Play out ricordiamo i seguenti altri risultati: Borgo Veneto – Pontecorr 1-3; Cartura – Bassa Padovana 1-0; Codevigo – Fiessese 0-0 ; Union Vis – Due Stelle 1-2.

 

 

 

Scendendo in SECONDA CATEGORIA, possiamo ribadire che nulla è cambiato nelle zone alte del Girone H.
Infatti la capolista Pettorazza ha sbancato per 3-1 la Stientese, capitalizzando la doppietta di Mazzetto oltre alla rete iniziale di Matteo Zacconella.
In scia però hanno vinto sia il Cavazere di mr Marco Guarnieri ( 5-2 e doppiette Baratella & Munari  vs Duomo), che Frassinelle di mr Saterri ( 2-1 in casa Boara Polesine),  e poi anche Salara di mr Lorenzo Pellegrinelli ( 3-1 sul Real Pontecchio).

 

 

 

Detto che sul fondo resta appaiato al Duomo anche il Canalbianco ACV ( inutile la doppietta di Mancini) perché sconfitto 4-2 in trasferta vs Zona Marina, ricordiamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Cà Emo – Crespino Guarda Veneta 0-4 ( tripletta Talpo) , Medio Polesine – Altopolesine 2-1 con doppietta Catozzo; infine Villanovese  di mr Antonio Marini winner 2-1 vs Papozze.

 

 

 

Restando in SECONDA CATEGORIA, ma nel Girone padovano dove giocano le tre polesane, segnaliamo che il Granzette di mr Zerbinati vincendo 2-0 in trasferta vs Virtus Agna si conferma al terzo posto , a soli 2 punti dal tanem capolista formato da Casalserugo e San Michele , vincenti rispettivamente per 3-2 vs Ponte San Nicolò Polverara e per 2-1 in trasferta a Pellestrina.

 

 

 

Solo pari 2-2 per il Beverare del presidente Carlo Pavanini ( quarto posto)  vs Arzergrande, mentre in zona Play out  l’Union San Martino del presidente Ignazio Sattin ha purtroppo perso 1-2 nel turno casalingo vs Stra Riviera Del Brenta.
Detto che , in tandem col Ponte San Nicolò, resta sul fondo l’Anguillara Junior sconfitto 3-0 in trasferta vs Cristoforo Colombo, segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Voltaroncaglia – Santangiolese 0-0 e Vigonza – San Fidenzio Polverara 2-2.

 

 

 

Arrivati alla fine di questa nostra lunga cavalcata settimanale tra i vari Campionato eccoci in TERZA CATEGORIA / ROVIGO dove anche qui c’è un cambio al vertice. Infatti il Polesine Camerini di mr Matteo Tiozzo ha perso 0-1 il derby deltino vs Albarella Rosolina Mare di m Giacomo Fecchio ( match winner Michelini al 40’ st)  , mentre sale in vetta la padovana Borgoforte per effetto di vittoria esterna per 2-0 a Buso.

Detto che era a riposo l’Audace Bagnolo, ricordiamo a completamento i seguenti altri risultati: Baricetta – Bellombra 1-1; Canda – Grignano 2-3; Giovane Italia Polesella – Roverdicrè 0-1 ( primi 3 punti in classifica per gli ospiti), infine San Pio X Rovigo – Ficarolese 1-1.

 

 

 

APPENDICE FLASH STORY / LE SPECIALI ‘SANZIONI’ COMMINATE DAL GIUDICE SPORTIVO ALLA TURCHESE CON RIFERIMENTI AI FATTI E ALLA PARTITA DISPUTATA DOMENICA 4 NOVEMBRE 2018 VS PONTECORR/
Questo il comunicato della Giustizia Sportiva di mercoledì 14 novembre :“Sciogliendo la riserva, emerge dal referto Arbitrale che al 38' del 2' tempo la gara veniva interrotta in quanto la società Turchese rimaneva in campo con un numero insufficiente di giocatori.

 

 

 

Si evince infatti che oltre a 3 espulsioni e dopo aver effettuato 7 sostituzioni, si infortunavano ulteriori 2 giocatori che non potevano riprendere il gioco, pertanto la società Turchese rimaneva in campo con 6 giocatori. Dal referto Arbitrale emerge altresì dal 11' del 1' tempo fino al termine della gara una trentina di sostenitori della società Turchese, ingiuriavano offendevano e minacciavano l’arbitro anche con termini ed espressioni che, per dimensione e percezione, risultano espressione di discriminazione razziale. il Giudice Sportivo delibera di sanzionare la società Turchese Calcio con la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato Turchese Calcio - Pontecorr 0 - 3.

 

 

 

Nonché con la penalizzazione di 2 punti in classifica uno per aver causato la sospensione anticipata della gara e uno per aver effettuato 7 sostituzioni anziché 5 come previsto dal regolamento; sanzionare la società Turchese Calcio con l'ammenda di euro 60,00 per aver effettuato un numero di sostituzioni superiori a quelli previsti dal regolamento, inibire il dirigente signor Paolo Rizzieri fino al 3 dicembre.2018.

 

 

 

Sanzionare la società Turchese con l'obbligo di disputare una partita a porte chiuse, sospendendo l'esecuzione della sanzione per il periodo di prova di un anno, avvisando che in caso di reiterazione del comportamento entro il termine suddetto la sanzione sarà eseguita unitamente alla nuova da comminarsi e che, anche dopo il decorso di tale termine, la violazione potrà essere valutata ai fini della recidiva."

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover mettiamo Alberto Padovan perché ‘giocatore d’esperienza’  del  centrocampo del Loreo, sorprendentemente new leader in Prima categoria in sorpasso sullo Scardovari.
Quindi in apertura di fotogallery il sottoscritto Sergio Sottovia festeggiato da Lucio Taschin ( sx) e Gianfranco Bardelle col “Premio Giornalista Sportivo 2018” anche grazie a questo sito www.polesinesport.it fatto di Storie , Personaggi ed Eventi raccontate spesso a ‘quattro mani’ con tanti amici e Fetonte Friends , tanti dei quali onoriamo in fotogallaery.
A partire dal gruppo “Delta Bulls” con a dx gli amici Pasquin & Fusetti in festa assieme ai ‘Campionissimi Paolo Dal Fiume, Saul Malatrasi, Gianni Rivera on the road a Rovigo.
Quindi mister Luca Gotti in un cerimoniale a San Pietro In Volta , nell’isola di Pellestrina insieme ai baby Esordienti della Spal di Gigi Pasetti winner Memorial Dino Gotti
Sempre restando tra Mare Adriatico e Delta Po ecco a Porto Tolle uno storico flash con i cronisti Sergio Sottovia, Franco Lodi, Salvatore Binatti, Luca Crepaldi Luigi Franzoso assieme a Fabrizio Zuccarin all’epoca Direttore Sportivo del Delta PT.
Ma tra i tanti friends storici voglio ricordare il trio ‘estate 2013 al Bettinazzi di Adria’ con da sx Gabriele Crocco esperto di statistiche a livello nazionale, Gianluca Levi gran segretario della società granata, Davide Bovolenta , nipote dei fratelli Aldo e Dino Ballarin di cui ha scritto la storia in alcuni speciali libri.

 

 

 

 

Ma con riferimento alle Benemerenze Coni voglio ricordare anche alcuni presidenti storici e tuttora in carico, come Ignazio Sattin pres del San Martinio di Venezze premiato da Lucio Taschin, quindi Carlo Pavanini pres del Beverare premiato da Flavio Zampieri delle Fondazione Cariparo, infine Rhomas Zanirato pres della Turchese che vediamo in foto di gruppo a fianco di Paolo De Grandis ( al microfono) gran conduttore della serata Coni svoltasi venerdì 16 cm a Palazzo Roncale.
Storie di Campioni come …Roberto Baggio di cui vi proponiamo , come stacchetto musicale, le sue mitiche scarpe indossate nei Mondiali  1990 e messi in Mostra recentemente by Figc in Municipio a Rovigo , assieme alle Coppe Rimet/Mondiali a altri reperti storici della Nazionale Italiana  e dei suoi Campioni.
Rientrando nel calcio giocato questa settimana, eccovi ad onorare la capolista Adriese  partendo dalla Distinta Formazioni e relativa squadra Adriese in maglia bianca  prima del match vs Virtus Bolzano.
Con relativo cerimoniale prepartita con l’arbitro Borriello di Arezo impegnato nel sorteggio tra capitan Aliù e Kiev.
In una domenica di festa per la vittoriosa Adriese, solida anche in difesa come dimostrano le marcature davanti al proprio portiere Motti con sfondo cantieri …Vittoria.
Merito in particolare di Ma.Gia. golden boy Giacomo Marangon autore di una doppietta e personaggio da …10 e lode anche sui pantaloncini, visto che è sfuggito alla stretta marcatura di tanti avversari.

 

 

 

 

Per un’Adriese incontenibile nelle ripartenze, comprese quelle proposte da Anostini ( n.7) e Santi (n.11) , che bene ha fatto mister Michele a sostituire per dare minutaggio a tanti ‘prossimi campioni’ , come ha fatto sostituendo anche bomber Aliù ( eccolo uscire festeggiato tra mister Florindo  e l’accompagnatore ufficiale Durante.
Ma oltre all’Adriese capolista e Lady D, questa domenica è stata anche ottima giornata sia per il Porto Viro di mr Augusti ( eccolo 'occhiali rayban' uscire dal campo tra i suoi collaboratori Lugarini e Bedesch)  e per il Badia Polesine del presidente Natalino Ferrari e staff ( perciò ecco in foto il presidente insieme a Ruzza e Scanavacca nella storica foto 2015 insieme ai giocatori Agostini , Viaro e …sindaco Fantato.
Con riferimento invece al derby tra Tgliolese e Scardovari vi proponiamo tutta la serie di immagini trasmesseci by friend Emiliano Milani ormai storico cronista de Il Gazzettino.
Partendo dall’entrata in campo dell’arbitro Branzoni di Mestre tra i capitani Faggion ( giallorosso Tagliolese  ) e Alex Vidali ( gialloblu Scardovari) .
Gli stessi che poi ritroviamo in foto team con le rispettive squadre Top 11 ( perciò vedi a seguire Tabellino del Match), compresi mister Gerico Milani e Fabrizio Zuccarin in …attività davanti alle rispettive panchine.

 

 


 

TABELLINO DEL MATCH – TAGLIOLESE vs SCARDOVARI  ( 0-0)
TAGLIOLESE: Modena , Duò Giorgio , Ferroni  (st 40’ Zemignani ), Maliki , Finotti, Giolo , Gatti  (st 21’ Pozzato ), Faggion , Tosi , Hernandez  (st 41’ Eze sv), Ferro . Allenatore: Gerico Milani.
SCARDOVARI: Passarella, Vidali,  Tugnolo, Crepaldi, Boscolo (st 34’ Penzo), Moretto, Marandella (st 13’ Vendemmiati Nazzareno ) (st 49’ Banin), Corradin Mirco , Bellemo , Pianta , Sambo  (st 11’ Paganin ). Allenatore: Fabrizio Zuccarin .
Arbitro: Branzoni di Mestre

 

 

 

 

Ma sono stati in tanti questa settimana a fare ‘PolesineGol’ oltre il calcio, come ad esempio  Gianni Sparapan , cantastorie  e poeta dialettale, che giovedì 15 cm ha aperto l’attività della Università Popolare a Crespino ( eccolo relatore al tavolo insieme  a Floriano Libanore e Luigi Ziviani) .
Ma anche la band ‘GraceNRock’ che sono andato ad ascoltare sabato sera al teatro don Bosco di Rovigo, per un evento di beneficenza in favore della Associazione “Giovani in Cammino” , cui hanno devoluto tutto l’incasso della serata fritto anche della vendita del loro ultimo CD.
Per un spettacolo artistico a 360 gradi, visto che sul palco , oltre alla musica dei Grace N Rock, si sono esibiti anche altre forme d’arte. Vedi in foto la esibizione delle ragazze danzanti , con a seguire la esibizione della violinista ‘Signora in Rosso’ , prima del saluto finale di tutti gli artisti agli spettatori in sala.
Praticamente un saluto vincente..come quello di mister Michele Florindo che vi proponiamo in last flash mentre saluta ricambiato il suo pubblico adriese, contento della vittoria vs Virtus Bolzano e …dell’Adriese capolista in solitaria.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it