Adriese leader da Libro Story, come…Emma Girardello CH IT sprinter 60 mt indoor/ E tris bomber Petrosino a Badia “20° gol-Champions”


15/02/2016

Adriese in cima al mondo Polesine Gol! Classe 56 di pettorale, pardon classe 1997 come i suoi compagni di ...classe ad Adria. Parliamo di Emma Girardello, adriese e neo campionessa d’Italia nei 60 mt indoor, al Palaindoor di Ancona.
Chapeau “Miss Atletica” , portacolori dell’Atletica Riviera del Brenta ma esplosa sulla pista rossa del Bettinazzi di Adria e stimata dai suoi amici di scuola. Compreso qualche studente-calciatore che adesso gioca nell’Adriese, sempre al Bettinazzi ma su prato verde che sta regalando speranze di ‘promozione’ in Serie D.
Ancor più dopo che questa domenica l’Adriese di mr Cavallari ha vinto ‘soffrendo’ 1-0 vs il Pozzonovo ed è new leader in Eccellenza in sorpasso sul Vigasio.
Adriese “Campione d’Italia” quindi Emma Girardello  winner col tempo di 7”64 ( suo primato personale 7”60) , aspettando il prossimo suo impegno con la nazionale under 20 al triangolare Italia-Francia-Germania, in programma il 27 febbraio prossimo al Palaindoor di Padova.
Adriese in testa all’Eccellenza quindi i granata di mr Cavallari grazie a match winner Colman Castro, arma in più dell’Adriese insieme all’altro difensore centrale Ballarin, che nelle escursioni offensive su ‘palle ferme’ hanno saputo schiacciare ottimamente di testa contro la porta del Pozzonovo difesa dall’ottimo portiere Dardengo (classe ’97).

 

 

Storie significative tra Po e Adige, come quelle che ritroviamo incastonate’ nella formazione titolare della squadra Primavera della Fiorentina ( a Genova vs Sampdoria ) e che mr Guidi ha schierato così: FIORENTINA: Makarov, Masiero, Boccardi, Baroni, Valencic, Ranieri, Minelli, Maistro, Perez, Bangu, Chiesa.
Insomma orgoglio polesano by M & M, anche se ha vinto la Sampdoria per 3-2 , con questa la sequenza GOL: 22′ Perez (F), 58′ Ponce (S), 80′ Tissone (S), 82′ Tommasini (S), 87′ Minelli (F) , mentre mr Pedone ha schierato inizialmente così i suoi Blucerchiati: SAMPDORIA: Massolo; Defilippi, Matulevicius, Tissone, Massa; Calò, Serinelli, Bacigalupo; Cioce; Ponce, Vrioni.
Per la cronaca e per la storia riportiamo questo flash dal sito della Sampdoria che spiega questo voto in pagella ad un ‘suo’ giocatore:<< MASSA 6,5 - Masiero e Maistro faticano non poco per controllarlo, e spesso le sue discese fruttano calci piazzati o ottimi suggerimenti palla a terra per Ponce. Cala nella ripresa e si concentra sulla fase difensiva.>> .

 

 

Per quanto riguarda invece le nostre ‘incursioni’ settimanali nel Calcio Professionistico e glissando sul fatto che tra Serie A e Serie B troviamo giocatori ‘passati ‘ anche recentemente nelle ‘giovanili’ in Polesine (vedi formazione del Carpi, però penultimo) , ricordiamo invece che il Cittadella in LEGA PRO ci ripaga delle amarezza in Serie A targate Verona ( ultimo), mentre il Chievo sa viaggiare tranquillo a centro classifica grazie all’1-1 vs Sassuolo.

 

 

Fermo restando che per la serie “Polesine & Dintorni, la Spal ha pareggiato a reti bianche in trasferta a L’Aquila e si conferma leader in LEGA PRO, Girone A,  a + 7 sul Pisa (winner 2-1 vs Santarcangelo),  ricordiamo che sempre in Lega Pro , ma nel Girone A col Cittadella stanno facendo bene anche le venete Bassano ( quinto posto per effetto del 2-2 a Cuneo) e il tranquillo Padova ( 0-0 in casa Sudtirol).

 

 

Scendendo in SERIE D, facciamo un flash back sul turno infrasettimanale che ha visto il Delta Rovigo pareggiare 1-1 a San Marino ( palo e anche sprecato un rigore nella trasferta estera). E ricordiamo i seguenti altri risultati del ‘mercoledì giocato: Forlì – Altovicentino 2-2, Imolese- Sanmaurese 4-1; Legnago salus – Villafranca 1-0; Lentigione-ArzignanoChiampo 1-0; Parma-Clodiense 4-0, Ravenna-Correggese 2-1; Ribelle-Mezzolara 1-0; Romagna Centro – Fortis Juventus 2-1 Virtus Castelfranco – Bellaria Igea Marina 1-1.

 

 

Giusto per adeguata comparazione coi seguenti altri risultati della DOMENICA DI SAN VALENTINO peraltro amara per il Delta Rovigo che ha perso in Romagna ha perso 2-1 in casa Sanmaurese dov’era andata in vantaggio con Gattoni in avvio del pt, ma ha subito sorpasso nella ripresa quando Traini ha firmato la doppietta per i locali. Commenti in casa Delta Rovigo? C’è il silenzio stampa e allora , al di là dell’incipit by Luca Crepaldi su Il Gazzettino, vi segnalo che nelle sue “Pagelle” ai polesani omaggia il portiere Careri con un bel 7 e la seguente sottolineature:<< Alcune parate da grande campione, sicuro, ma in genere titubante”.

 

 

Il resto … parla il campo e la classifica che vede il Delta Rovigo del presidente Mario Visentin e di mr Vito Antonelli slittare al sesto posto , agganciato dall’Imolese ( winner 2-1 in casa ArzignanoChiampo) e superata dal Ribelle( pari 1-1 in casa della capolista Parma) Bene invece l’Altovicentino winner 4-0 sul Lentigione, come il San Marino winner 2-1 a Villafranca Veronese, male il Forlì confitto 2-1 in casa Correggese.

 

 

In un domenica che ha visto la Clodiense restare da sola penultima avendo perso 1-2 nel turno casalingo vs Romagna Centro. Questo perché il Bellaria Igea Marina ha vinto 2- sl Ravenna, fermo restando i seguenti altri risultati domenicali a completamento: Fortis Juventus – Virtus Castelfranco 1-3; Mezzolara – Legnago 2-1.

 

 

Ma se i questo Girone D il Parma fa sempre corsa a sé, registriamo ancora slalom parallelo sempre in SERIE D ma nel Girone C, dove nel turno infrasettimanale avevano vinto entrambe la capolista Campodarsego e l’inseguitrice Venezia, mentre in questo turno domenicale hanno impattato entrambe. Vedi Virtus Vecomp – Campodarsego 1-1 ( ma i padovani sul finire hanno sciupato un rigore parato a Kabine) , vedi Venezia – Abano 1-1.

 

 

Il resto della domenica registra il pari 1-1 nel big match tra Este e Belluno , mentre il Tamai non ne ha approfittato per rientrare in zona play off avendo ‘solo’ impattato 1-1 in casa Sacilese-ultima. Come registra il pareggio 1-1 che vale tranquillità tra Union Ripa La Fenadora e Mestre, mentre hanno vinto in zona play out il Monfalcone (  2-1 vs Liventina) e Triestina ( 2-1 vs Fontanafredda) , il Dro ( 2-0 vs Calvi Noale)  e Montebelluna ( 1-0 in casa Luparense) ; pari invece tra Giorgione e Levico Terme ( 2-2) .

 

 

Tornando alla ‘bella notizia di apertura’ ecco in ECCELLENZA l’Adriese da Libro Story e non solo perché è stata brava e fortunata a battere 1-0 il Pozzonovo al Bettinazzi di Adria.
Sì , stavolta è stata fortunata perché il Pozzonovo ha colpito due traverse con Polato nel pt e con l’ex Nicolò Bellemo nel st ( ma qui possiamo parlare di gol-sprecato) .
Ma questo è il bello del calcio, perché anche l’Adriese aveva colpito un palo con Dall’Ara ( sul suo colpo di testa decisiva la smanacciata del portiere Dardengo come in precedenza nel ribattere l’incornata di Ballarin), e perché nel finale la new entry Zanellato aveva sprecato a lato la sua palla gol creatasi dopo un ottimo slalom.

 

 

Insomma ci poteva stare il pareggio, ma chi sbaglia non merita di vincere, come era successo in precedenza all’Adriese in altre partite ( vedi Loreo e vedi Caldiero) e come è successo domenica al Vigasio che diventa ex capolista avendo perso 0-2 nel turno interno contro il Cerea. Anche per questo bravo Guido Fraccon ‘cronista storico’ e Il Gazzettino a mettere tutte sufficienze in pagelle ( compreso Castellan, Fiore e Dall’Ara ) e qualche voto speciale ( vedi Ballarin , Colman Castro e Guccione – contachilometri, ), mentre il portiere Milan è stato come sempre ‘normal one’ sulle uscite e trattandosi per lui di ‘bravura solita’ …è giusto il 6, 5 perché da saracinesca qual è ‘fino al dischetto del rigore’ con lui e i ‘tre moschettieri della difesa’ l’Adriese avrà sicuramente alla fine la miglior difesa e il ‘miglior attacco in trasferta’.

 

 

Da segnalare al terzo posto la vittoria del ‘distaccato’ Caldiero col rotondo 4-0 vs Santa Lucia di Golosine, ma è soprattutto da segnalare in chiave polesana il buon pareggio del  Loreo di mr Dorino Anali che ha impattato 1-1 in casa Ambrosiana , grazie al gol pareggio di Emanuel Rizzi , ma anche grazie alle paratone del portiere Riccardo Broglio.
Chapeau al presidente Giuseppe Bardella e al ds Massimo Bovolenta che …non hanno accettato le dimissioni di Dorino Anali, che può anche aver sbagliato qualcosa in qualche partita, ma che per certi versi a Loreo ‘deve fare le nozze coi fichi secchi’.

 

 

Insomma auguri allo staff del Loreo che sta confezionando ‘punto su punto ‘ il miracolo …permanenza in Eccellenza,  così come l’Adriese può passare dalla Eccellenza al Libro Story della Serie D grazie alla forza di un gruppo compatto , anzi granata-granitico sia sul campo che negli spogliatoi.
Praticamente in mix tra concentrazione e serenità, ognuno può centrare i suoi obiettivi, brave entrambe quindi Loreo e Adriese, e lo certifica il campo e la classifica.
Come per la Piovese di mr Florindo sempre più ‘quarta’ per effetto della vittoria 3-0 sul fanalino di coda Mestrino, mentre a completamento e con implicazioni play out segnaliamo Bardolino –Oppeano 1-0; San Martino Speme – Azzurra Sandrigo 1-1 e Thermal Teolo – Euromarosticense 4-1.

 


 

Dicevamo altresì della giornata caratterizzata da Giove Pluvio; ecco allora che in PROMOZIONE Girone C, registriamo in rinvio delle partite tra Maerne e Solesinese e tra Camisano e Torre a causa della impraticabilità del campo.
In una giornata ch proponeva il derby polesano tra Badia di mr Susto e l’Union Vis ultimo di mr Frasson. La differenza l’ha fatta tutta il ‘rientrante’ Daniele Petrosino con la sua tripletta ( così sono già 20 gol in campionato)  e grazie al 3-0 il Badia respira aria di salvezza. Quella che invece non ha ancora ritrovato l’Altopolesine di mr Matteo Lunati ( in panchina ‘segnato’ Brognara, perché il mister era in campo come giocatore ) che purtroppo ha perso 2-0 in casa Robeganese Salzano.

 

 

Fermo restando quindi che la corsa scudetto non riguarda le polesane, segnaliamo che nulla è cambiato in alta classifica visto che la capolista Borgoricco ha impattato 1-1 vs Sitltand Rivereel così come in scia lo Spinea ha fatto altrettanto 1-1 vs Loreggia.
Perciò al terzo posto si avvicina il Trebaseleghe winner 2-0 sul Graticolato, mentre resta impelagato in zona play out il Mellaredo che ha perso 2-1 a Dolo.

 

 

Ma è stato nelle così dette categorie minori che Giove pluvio ha fatto più danni’. Vedi le seguenti partite sospese in PRIMA CATEGORIA , Girone D: Boara Pisani vs Papozze, Porto Viro vs La Rocca Monselice Cartura vs Nuova Audace Bagnolo e Crespino Guarda Veneta vs Scardovari.
Nelle partite giocate spicca la vittoria esterna del Medio Polesine di mr Resini per 2-1 in casa Azzurra Due Carrare ( decisive le reti di Trevisan in partenza e di Bertaccin al fotofinish su cross di Pizzo). Il che favorisce lo sprint del Cavarzere di mr Gurnieri che,  winner 3-1 sulla Tagliolese , aggancia in vetta temporaneamente il Porto Viro di mr Augusti, tanto più che si stacca al quarto posto il Due Stelle ( sconfitto 1-0 a Stroppare), mentre si avvicina a zona play off il Pontecorr di mr Samuele Broggio per effetto del 3-1 vittorioso sul Castelbaldo Masi di mr Luca Albieri.

 

 

Dove la pioggia non ha inciso nelle zone alte della classifica è stato in SECONDA CATEGORIA, Girone H, fermo restando le seguenti tre partite sospese: Boara Polsine vs Salara, Stientese vs Rosolina , Villadose vs Grignano.
Insomma, in vetta si conferma lepre il Porto Tolle di mr Sandro Tessarin per effetto dell’1-0 sul Granzette grazie a match winner Grandi. Tanto poi nelle retrovie ci hanno pensato Luca Passarella ‘saracinesca’ e Franzoso & i signori del bunker a far sì che il team del presidente Piero Carnacina si confermasse miglior difesa del campionato con solo 7 reti subite.

 

 

Da registrare peraltro che in scia alla capolista si conferma ( però a -8) l collaudata Fiessese di mr Bassani perché winner 3-0 nel big match vs Pettorazza di mr Braggion ( doppietta Carrieri + Luca Masin evergreen) , come peraltro la Turchese di mr Christian Sagredin che , grazie a match winner Edoardo Stocco per l’1-0  vs Cà Emo.
Polveri bagnate nelle restanti altre due partite disputate: vedi lo zero a zero tra Villanovese e Zona Marina e vedi l’1-0 della Lendinarese vs San Vigilio che peraltro resta ultimo a zero punti in classifica( ma con tanto rammarico perché il gol l’ha subito da Trambaiolo soltanto al 90°) .

 

 

Scendendo di categoria, segnaliamo subito che nella TERZA CATEGORIA /PADOVA , Girone C, si è giocata solo Codevigo vs Pegolotte ed hanno vinto i locali per 2-0.
Per il resto, ricordato che era a riposo la capolista San Fidenzio Polverara, segnaliamo che non si sono giocate le seguenti altre partite: Atletico 2000 vs Atletico Noventana, Borgoforte vs Vrusegana, Juvenilia vs Beverare, Murialdina vs San marco e Real Padova vs Mortise.

 

 

Più clemente Giove Pluvio per la TERZA CATEGORIA / ROVIGO, dove le partite rinviate a causa della pioggia sono state ‘soltanto’ le seguenti tre: Baricetta vs Roverdicré , Duomo vs Adige Cavarzere, San Pio X vs Frassinelle.
Si è giocato invece il big match tra il Bosaro di mr Nasti e il Canalbianco, con i locali che hanno concretizzato il 2-0 grazie alle reti di Zilli-rigore + testa Hassan Er Raoui. Anche per questo il Pontecchio di mr Tamascelli winner 2-0 vs Buso ha agganciato il Canalbianco al terzo posto, alle spalle del Frassinelle rimasto a riposo.
Curiosità della giornata: tutte le quattro partite giocate si sono concluse col risultato di 2-0; vedi anche Union San Martino – Ficarolese 2-0. e vedi infine Polesine Camerini – Trecenta 2-0 con doppietta di Alberto Marangon.

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per la corsa parallela targata Adriese … in Champions; cioè in kit miss speedy Emma Girardello & capitan Colman Castro , stesso piede sinistro in sprint per essere primi sul podio sia nell'Atletica che nel Calcio. Quindi in apertura di fotogallery subito due flash significativi che la Fidal , federazione italiana di atletica leggera, ha dedicano alla Emma “Junior” Girardello recente ‘tricolore’ ad Ancona ma già protagonista e ‘azzurra’ anche agli ultimi mondiali in Colombia a Calì ( tra gli Allievi  nel luglio 2015) .
Quindi per la serie “Grandi Campioni & Signori” onoriamo la Top Five dei ‘cavalieri’ con da sx Cerilli,  Pasetti, Dino Gotti, GB Fabbri, Berti. E con riferimento ‘alla memoria’ di GB Fabbri recente Premio Stampa Ferrara 2015 eccovi da sx i premiati Bianchi , Dallapiccola, e (alla memoria) il trio Resca, Ghedini, Elena Fabbri ( figlia di GB Fabbri, coi familiari).
Poi al microfono Cristiano Bendin badiese e Direttore del Resto Carlino Ferrara perché è stato relatore alla “sala della Musica di San Giorgio di cui proponiamo poi la facciata della Chiesa e una veduta del chiostro.
Passando al calcio giocato ecco in sequenza tre flash del match vinto dall’Adriese di capitan Colman Castro vs Pozzonovo ( nel flash finale da sx Scarpi e Giacomo Marangon che sul finire passa il testimone a Francesco Zanellato ( numero 18).
o.

 

 

Quindi passando dalla Eccellenza alla Promozione ecco tre flash team dedicati alla Badia story partendo dal team del presidente Bendin ( coi baffi e …papà del sopracitato Cristiano) che in data 11 maggio 2003  festeggia ‘con bandiere’ la promozione.
Segue il Badia Top 11 campionato 2011/12 in maglia rosa col portiere Sebastiano Ruzza (ora ds) e  bomber Daniele Petrosino ( quarto da sx). Nel segno delle giornata di festa ecco il Badia dio mr Piccinardi ( al suo fianco Damiano Susto allora giocatore) datato 4 maggio 2013  vittorioso sul neutro di Polesella
Mentre per la serie ‘bomber’ ecco in tandem Daniele Petrosino con Davide Carrieri fotografati sotto rete dal sottoscritto, mentre il successivo tandem Carrieri & Luca Masin in versione …Viktory sono stati simpaticamente fotografati domenica scorsa nel post match vinto vs Pettorazza e ‘spiegato sinteticamente così’ by heart da V.Z. missione reporter:<<  Tre gol e tre punti al Bruno Bezzi per la squadra di casa nella partita Fiessese vs Pettorazza. Dopo 80 difficili minuti di gioco, in cui il Pettorazza faticava ad uscire dalla propria area e in cui la Fiessese non riusciva a concretizzare il gioco, Finalmente, uno dopo l’altro,  tre bellissimi gol: due di Carrieri su azione e uno di Masin nato da un calcio d’angolo!! Nulla da dire perché il risultato rispecchia l’andamento della gara, ovvero il totale dominio della Fiessese! >> . Un vittoria tutta da ‘brindare , quella della Fiessese, tanto più che, parafrasando liberamente Mike Bongiorno promoter “Grappa Bocchino” , vien da dire “Sempre più in alto” la Fiessese , anche se alle spalle del kit Car-Ma non c’è il monte Cervino.
Ritornando verso …terra. Ecco in flash by Porto Tolle il presidente-padre Piero Carnacina con a fianco un giovanissimo Fabio Maistro che si è trovato il suo spazio da titolare nella Primavera della Fiorentina.

 

 

 

 

Come è successo a Destro nel Bologna , dove domenica ( vedi foto kit è stati che merita un elogio anche per la sensibilità dimostrata nei confronti della famiglia Anquiletti ( lo ricordate?, Saul Malatrasi milanista me ne aveva già parlato di Anquiletti suo compagno in rossonero).
Ma sabato sera c’era anche il Festival di Sanremo e chi ti rivedo ? In collegamento dall’Antartide vedo  Letizia Valentino e …così in amarcord polesano vi ripropongo sullo stesso sfondo Boris Padovan con tanto di ‘cartelloni dedicati a Crespino e Padova.
Una storia speciale , quelle dell’ingegnere spaziale Padovan che vi abbiamo già raccontato ‘sotto tante sfaccettature’ qui su questo sito ( basta chiedere a Google e vi rimanda alle pagine interessate) , ma che vi ricordiamo ancora proponendovi in flash dulcis in fundo lo stesso Boris in kit con la maglietta –logo Delta del Po mentre si allenava in Antartide prima di vincere poi la Marathon  di Rottnest in Australia perché a Perth è stato ‘chiamato’ come docente-ricercatore universitario.

 

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it