Adriese ritorna Nobile in D e con la serata mondiale con foto-video inediti su Aldo e Dino Ballarin & Grande Torino al Teatro Ferrini


23/09/2019

Cuore granata forever…. Partendo dal ‘Trenile’ che da Chioggia ad Adria e poi…avanti oltre Rovigo, Venezia, Triestina, e su su fino alla Leggenda col Grande Torino, ha visto i fratelli Aldo e Dino Ballarin entrare nel Mito e nella Storia.
Perciò è ‘evento mondiale’ la sinergia “Adria e Chioggia …insieme” che fa da sottotitolo nella locandina già predisposta dai nipoti Nicoletta Perini e Davide Bovolenta e che , con sfondo proprio i mitici fratelli Aldo e Dino e uno stilizzato cuore granata,  recita il palinsesto delle manifestazioni evidenziando in alto “1949 – 2019” e subito sotto “70 anni dalla tragedia” e soprattutto CUORE GRANATA – ADRIA E CHIOGGIA …INSIEME”.
Specificando i seguenti appuntamenti /eventi in ordine cronologico.
GIOVEDI’ 17 OTTOBRE/ “Aldo e Dino Ballarin…dall’Adriese al Grande Torino” /
La vita familiare e sportiva raccontata dai parenti con foto e video inediti.
Presentazione libro “Aldo e Dino Ballarin, dall’infanzia al Grande Torino” di Barbara Mastella.
Mostra con cimeli dell’epoca.
Evento imperdibile organizzato da Renzo Sarti
Ore 21, 00 presso Teatro Ferrini – Adria

VENERDI’ 18 OTTOBRE /
Presentazione libro “Aldo e Dino Ballarin, dall’infanzia al Grande Torino” di Barbara Mastella.
Ore 18 presso Sala Lampadari – Comune di Chioggia

VENERDI’ 18 OTTOBRE/
La compagnia Trés Bien presenta lo Spettacolo teatrale “Destino Superga”
Ore 21,00 presso Auditorium San Nicolò - Chioggia

 

 

DOMENICA 20 OTTOBRE /
Torneo quadrangolare di calcio “TRENILE”
Con le giovanili dell’Union Clodiense, Adriese, Rovigo e Bocar Juniors
Ore 9,00 presso Stadio Aldo e Dino Ballarin – Chioggia

DOMENICA 20 OTTOBRE/
Partita di Campionato- Serie D
ADRIESE vs UNION CLODIENSE
Ore 15,00 presso lo Stadio Bettinazzi di Adria

 

 

 

UN EVENTO DI VALORE MONDIALE PER TANTI MOTIVI FAMILIARI E SPORTIVI, Perché Chioggia…perché ADRIA…

Talmente grande che per la sua valenza oltre Chioggia e Adria diventa mondiale perché il Grande Torino e la prematura scomparsa nella tragedia di Superga di tutti i suoi giocatori , su quell’aereo che in quel 4 maggio 1949, di ritorno da Lisbona si è schiantato appena sotto la Basilica di Superga.

Indimenticabili Aldo e Dino Ballarin e tutti i 31 Morti di quell’aereo precipitato in un luogo simbolo per la città sabaudia e per l’Italia.

Ecco perché l’evento organizzato da Renzo Sarti , cuore granata Adriese’ insieme a Nicoletta e Davide Bovolenta, nipoti del mitico portiere Dino e di quell’Aldo che partì col ‘Trenile’ per esordire nell’Adriese e volare presto nel Grande Calcio, merita tutta il nostro appoggio e incommensurabile rispetto e onore.

 

 

 

Anche perché stimola non solo il ricordo ma anche l’impegno delle Istituzioni e delle Associazioni coinvolte, per non dimenticare che ADRIA & CHIOGGIA, grazie ai Fratelli Ballarin, sono pietre miliari della storia del calcio italiano e mondiale.

Questo vi dovevamo oggi in anteprima alla nostra panoramica settimanale su questa rubrica perché ci sono tanti modi di fare Gol & Polesinegol, e tanti modi essere Nobile…tra campo & dintorni.
Tanto più se si considera lo Sport davvero come Scuola di Vita nonché ‘identitario’ della comunità di riferimento, specie quando si parla dei mitici Aldo & Dino Ballarin ‘cuore granata forever’ come da gemellaggio Adriese & Chioggia o Chioggia & Adria che dir si voglia, città che hanno fornito al grande calcio tanti noti Personaggi protagonisti nel panorama del Grande Calcio Italiano  e di casa anche nella mia trilogia libraria ‘Polesine Gol – Campioni & Signori’ oltre che qui su www.polesineport.it.

 

 

 

A questo punto , ci tuffiamo nel nostro consueto Viaggio settimanale , partendo dal Calcio Professionistico che questa settimana ha avuto il suo prologo anche a livello di Champions e che sostanzialmente vede come poker d’assi italiane le squadre Juve/ Sarri, Inter/ Conte, Napoli/Ancelotti, Roma/ Fonseca e …via via le altre , mentre nel campionato di SERIE A la Spal di mr Semplici ha subito pesante ko a Sassuolo ( secco 3-0) .

Del Verona invece va detto che è stato particolarmente ostico per la Juventus , visto il rigore sprecato dai veneti ( palo e palo ancora in sequenza…)

 

 

 

Mentre in SERIE B nessuna delle venete ha vinto Infatti il Cittadella ha addirittura perso ( 1-0 ad Empoli), mentre hanno pareggiato sia il Chievo ( 2-2 vs Pisa) e il Venezia ( 1-1 a Frosinone). Insomma le tre venete sono distanti dal tandem di testa Benevento e Entella.

Con riferimento alla SERIE C, invece il Veneto è gran signore nelle zone alte, visto che la capolista è il solitario Padova (vincente 2-0 in trasferta a Pesaro ) davanti al trittico Lane Rossi Vicenza ( winner 3-0 a Gubbio) , Reggio Audace, Carpi. Da segnalare altresì che la veneta Virtus Vecomp VR si stacca dal fondo per effetto di vittoria 3-2 sulla Triestina.

 

 

 

A questo punto eccoci in SERIE D, Girone C, dove in vetta si conferma il Cartigliano di mr Ferronato bravo a battere per 3-0 il Delta PT di mr Matteo Barella, grazie alle reti segnate da Zanella, Michelotto, Di Gennaro. Evidentemente sbaglia ancora troppo la squadra di mr Barella, tant’è che ai taccuini del giornalista Luca Crepaldi su Il Gazzettino ha parlato di una …fase difensiva da dimenticare e di due imperdonabili errori. Tanto più che – ricorda così il sottotitolo de IL Gazzettino:<< Sui gol presi eravamo preparati con video e allenamenti specifici su Appiah avevo avvisato>>.

 

 

 

E’ andata meglio invece all’Adriese di mr Luca Tiozzo perché la sua Adriese , concreta e solida , ha vinto 2-0 sul Tamai grazie alle reti di Nobile ‘lanciato da Aliù, alla bravura del portiere Cabras in una difficile parata, oltre a tanti giocatori granata ch stanno dimostrando di essere da …primi posti, come Aliù-ariete offensivo, Beltrame ( gran corridore, ma ha sciupato un gol) , Lo Sicco ‘frangiflutti’.

Ma io che ho raccontato il match in diretta per Delta Radio, direi anche bravo Luca Tiozzo soprattutto per il fatto che di cambi ne ha fatti ben 5 , a conferma peraltro della qualità della rosa, tant’è che Pagan è rimasto in panchina e quando è entrato sul finire ha messo il sigillo sul 2-0 con una fiondata dalla lunga distanza insaccatasi all’incrocio.

 

 

 

Detto che la Clodiense Chioggia con Giacomo Marangon non è andata oltre lo zero a zero contro il Vigasio, sottolineiamo che insieme ai lagunari e all’Adriese, in scia alla capolista si è creato un gruppetto formato anche dalla Luparense del neo mr Cunico ( 2-0 vs Ambrosiana), Legnago Salus ( 1-1 vs Este), Campodarsego ( 1-0 vs San Luigi fanalino di coda) , Caldiero Terme ( 1-0 sul Montebelluna) , Cjarlins Muzane ( winner 1-0 a Belluno) e Ambrosiana.

 

 

 

Davvero riaperto il campionato riproponendo le squadre pronosticate per lo ‘scudetto’, senza dimenticare che il Mestre ha sbancato per 2-1 Villafranca VR e così  sarà avversario davvero tosto questo mercoledì in Coppa quando ospiterà l’Adriese.
Senza dimenticare la potenzialità dell’Union Feltre vittoriosa per 3-2 in trasferta vs Chions.

 

 

 

Scendendo in ECCELLENZA, dove non ci sono squadre polesane, vale comunque la pena di ricordare nel Girone A la coppia di testa Camisano e Valgatara, mentre in scia si è rilanciato Castelbaldo Masi ( winner 2-0 ad Abano) e in coda a quota zero c’è stranamente il Pozzonovo di mr Sabbadin ( peso 1-2 vs Valgatara).
Sempre in ECCELLENZA, ma nel Girone B, è in vetta solitario il Portomansuè, mentre in coda a quota 1 troviamo il quartetto Eclisse CareniPIevigina, Robeganese Salzano, Montello, Calvi Noale.

 

 

 

Andamento lento per le polesane del campionato di PROMOZIONE, partendo dal Girone A dove il Badia Polesine di mr Thomas Bonfante pareggia in bianco nel veronese ad Oppeano nel derby della Transpolesana. Intanto in vetta c‘è il tandem Mozzecane e Cologna Veneta mentre in coda a quota 1 c’è il tandem Povegliano VR e Isola.
Tutto per effetto dei seguenti altri risultati di giornata : Atletico Cerea – Nogara 0-1; Aurora Cavalponica – San Giovanni Lupatoto 2-2; Mortorio – Albaronco 1-1; Pescantina Sett. – Isola 3-2; Povegliano VR – Cologna Veneta 2-3; Sitland Rivereel – Castelnuovo Sandrà 1-1; Virtus Verona – Mozzecane 1-4.

 

 

 

Restando in PROMOZIONE, ma nel Girone C , diciamo giornata negativa per le due polesane. Infatti lo Scardovari di mr Zuccarin ha perso per 2-1 in trasferta vs la Piovese, mentre il Porto Viro di mr Matteo Tiozzo ha pareggiato 1-1 nel turno casalingo vs Curtarolese ( come da Tabellino  e fotogallery by Emiliano Milani de IL Gazzettino) .
In un girone che vede in testa solitario San Giorgio in Bosco , mentre sul fondo ancora a quota zero c’è l’Union Graticolato ( perso 1-3 nel coda-testa vs San Giorgio in Bosco).
Tutto questo per effetto dei seguenti altri risultati di giornata: Campigo – Azzurra Due Carrare 0-1; Favaro – Janus Nova 1-2; MestrinoRubano – Aurora Legnaro 1-1; Union Cadoneghe – Saonara Villatora 2-1; Vigolimenese – Miranese 2-2.

 

 

 

Scendendo in PRIMA CATEGORIA , Girone D, sprinta in vetta il Nuovo Monselice , bravo a sbancare Pettorazza per 2-0, con reti di Carani e Galato-rigore.
Mentre in scia sono in tandem il Rovigo di mr Davide Pizzo , ( maramaldo 5-1 , con doppiette di Pianta e Musso in trasferta vs Colli Euganei) , e i veneziani del Cavarzere di mr Roberto Mantoan che hanno solo impattato 1-1 in trasferta vs La Rocca Monselice.

Per contraltare sul fondo sono rimasti a quota zero il Loreo di mr Vio e il Pettorazza di mr Stefano Bergo.

 

 

 

Questo perché il Loreo, dopo aver avuto dal Giudice Sportivo partita persa 3-0 vs Borgo Veneto nel match che aveva pareggiato all’esordio in campionato ( con Neodo squalificato ma in campo), domenica ha peso 2-1 in trasferta sul sintetico di Solesino.
Bene in risalita la Tagliolese di mr Tessarin che ha impattato ( 2-2 a Bagnoli, vs ABC, doppietta padovana di Bernardi, doppietta polesana di Jacopo Roncon) ma che in settimana aveva vinto 2-1 in Coppa Veneto a Pettorazza.
In una giornata di tanti pareggi come tra Borgo Veneto e Union Vis ( 1-1) e Granzette- Fiessese ( 0-0, ma tante parate del portiere locale Bellamio) oltre che Bassa Padovana – Villa Estense 3-3.

 

 

 

Reti su tutti i campi in SECONDA CATEGORIA , Girone D, col solo Beverare di mr Flavio Crivellari a punteggio pieno per effetto di vittoria fireworls 5-4 in trasferta vs Ficarolese (tripletta locale con Marco Borghi, tripletta ospite di Marco Neodo) .
Mentre in scia si è formato il terzetto Crespino Guarda Veneta ( pari 1-1 a Papozze) , Polesine Camerini ( winner 1-0, Villanovese) e Villanovese ( 1-0 vs Cà Emo).
Match equilibrati come la vittoria per 2-1 del Grignano vs Union San Martino e quella della Stientese per 1-0 vs Canalbianco, mentre sono state più rotonde le vittorie del Frassinelle ( 3-0 con doppietta Tidon, in trasferta a Ceregnano vs Medio Polesine) e del Boara Polesine ( per 5-3 con doppietta di Sebastiano e Cristian Capuzzo, in trasferta vs Zona Marina ).
Da segnalare infine che su fondo a quota zero ‘è il terzetto Canalbianco, Ficarolese, Union San Martino.

Con riferimento alla SECONDA CATEGORIA/ PADOVA, Girone M, segnaliamo che l’unica polesana, cioè il Duomo di mr Nasti ( peraltro terzultima) ha impattato 3-3 ma solo grazie ai due gol fotofinish di Rossin e  Piombo.

 

 

 

Infine a conclusione del nostro lungo viaggio settimanale , eccoci in TERZA CATEGORIA/ ROVIGO , dove sale in vetta solitario il Roverdicré di mr Genovese per effetto del 4-1 rifilato al Borsea.
Invece in scia c’è la Turchese di mr Tamascelli maramaldo 7-2  in trasferta vs Rivarese, grazie alle doppiette di Rondin( per i locali) , Pigozzo, Casarotti ( per gli ospiti) , ma c’è anche il Bellombra di mr Di Girolamo che ha solo impattato 1-1 in trasferta a Buso.
Ma attenzione all’Albarella Rosolina Mare di mr Fecchio perché ha vinto 2 -0 sul Corbola (reti Da Re e Lionello) ,visto che è a -3 dalla capolista ma deve ancora recuperare una partita.
Detto che resta sul fondo a quota zero l’Audace Bagnolo ( era anche a riposo) , segnaliamo i seguenti altri risultati di giornata: Baricetta – Calcio Fratta 1-1; Giovane Italia Polesella – Canda 0-0, San Pio X – Real Pontecchio 1-1.

 

 

 

 

 

EXTRATIME by SS / In cover la locandina che certifica gli eventi/manifestazioni programmate in sinergia Adria & Chioggia grazie agli amici Renzo Sarti etrusco e i lagunari Nicoletta Perini & Davide Bovolenta ( ma è polesano originario di Porto Viro…).
Non voglio ripetermi, ma per Adria è no stimolo importante anche per le Istituzioni e per le Associazioni, dall’Adriese alle Vecchie Glorie …senza contare che debbo ringraziare il Direttore delle Poste per aver ‘provato’ ( me l’ha proposto Lui di sua iniziativa e questo gli fa onore)  a celebrare l’Evento Speciale con uno speciale ‘francobollo con annullo filatelico’ ( purtroppo impossibile solo per tempi tecnici burocratici tropo ristretti…Grazie comunque).
In un Mondo con tanti problemi è bello segnalare chi ha ‘iniziative’ pro …Genere Umano, come sta facendo la ormai nota e inarrestabile piccola Greta ( perciò in apertura di fotogallery) in difesa del ‘clima e della terra da salvaguardare’…come i sogni di tutti i bambini del mondo.

 

 

 

 

Ma noi che spendiamo il nostro tempo in favore di atteggiamenti positivi , tralasciando i noti personaggi politici e non ci affidiamo a facebook, …ci piace segnalare l’instancabile opera Made in Delta PO da parte di Riccardo Mancin & Friends ( anche oggi su Il Gazzettino c’è il reportage sulla ‘ripulitura della spiaggia di Barricata’ fatta domenica da 14 volontari , perché in una decina di giorni ben 160 persone hanno raccolto circa 300 sacchi di immondizia sul litorale deltino’.
Un discorso apripista e doveroso visto che vi proponiamo anche due immagini trasmesseci con riferimento alla pulizia ‘golenale e arginale ‘ del Fiume Po by Fetonte City da parte di alcuni volontari…del lunedì, ma alcuni volontari da sempre ( ma di questo ne parleremo a parte ‘insieme’ ai volontari dell’’ Altopolesine che là hanno pulito gli argini del Po.in quelle zone e che spesso sono di casa qui su www.polesinesport.it  per altre attività socio-culturali documentate. 
Certo se penso che una pista ciclabile sulla Sinistra Po viene finanziata a fronte di proposte politiche per il tratto da Melara fino a Guarda Veneta, mi domando come mai questo possa succedere visto i tanti ‘convegni’ di stampo più partitico che di vera passione politica del buon senso pro Polesine ( altro che bianco, rosso, verde…) , allora mi vien da pensare che …Cristo si è fermato a Crespino, mentre il Delta del Po parte da Papozze saltando anche Villanova Marchesana.

 

 

 


 

Continuando la nostra fotogallery ritorniamo dall’alveo del Po all’alveo sportivo per proporvi una serie di immagini dalla stadio Bettinazzi di Adria con riferimento al match vinto dall’Adriese sul Tamai.
E che non hanno bisogno di speciali didascalie, come le immagini trasmesseci dall’amico giornalista Emiliano Milani, ormai storico cronista de Il Gazzettino, che riguardano sia il match di campionato tra Porto Viro e Curtarolese che la vittoria per 2- 1 della Tagliolese in Coppa Veneto vs Pettorazza.

 

 

 

 

Nella parte finale mettiamo sul podio mister Luca Tiozzo ( in foto durante l’intervista in sala stampa al Bettinazzi di Adria) , quindi in poker d’assi da sx Marco Doati , deus ex machina del Teatro Ferrini di Adria, fotografato insieme a Renzo Sarti, Davide Bovolenta, Nicoletta Perini, promotori degli eventi “Cuore granata, Adria e Chioggia …insieme” , come da locandina finale ( stavolta orizzontale pro alta risoluzione) che vi proponiamo dulcis in fundo per onorare la memoria dei mitici Aldo e Dino Ballarin & Grande Torino.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it