Ah la 'finale scudetto' persa vs Palfinger R.E.!!! Era d’estate, era Serie A. Peccato, ora senza spogliatoi la Bsc Rovigo "lascia" la Serie A!!!


09/01/2013

Era d’estate tanto tempo fa; noi vivevamo giorni felici …senza domani! La canzone ‘poesia’ è quella di Sergio Endrigo; purtroppo quella dove “i sogni belli non si avverano mai”. Peccato, la Bsc Rovigo di Lucio Taschin & Company si meritava qualcosa di più. E non parlo della finale persa, perché sinceramente bissare “due volte in due anni” la finalissima era già un successo, e poco conta che in entrambi i casi la società rodigina sia risultata ‘soltanto vicecampione d’Italia’.
Sinceramente la BSC ROVIGO aveva già fatto due miracoli, ad essere arrivata lì; e non vale rimpiangere le disgrazie dell’ultima ora quando le note ‘assenze/partenze’ hanno reso addirittura impossibile l’impresa di questa estate 2012.
Peccato, la Bsc Rovigo si meritava qualcosa di più!!! Ma non sul campo, attorno al campo, adiacente al campo: gli SPOGLIATOI, quelli che già mancavano  e per i quali la Federazione aveva già concesso deroghe alla squadra per partecipare ai precedenti campionati di Serie A.
Quegli spogliatoi tanto promessi, quanto mai arrivati ‘dentro’ quel “nuovo impianto” che li aspettava da troppo tempo. Sta di fatto che la Città di Rovigo ha perso la sua squadra di baseball in serie A. la federazione non può concedere ulteriori deroghe e la società , dopo una serie di sollecitazioni con le Amministrazioni Comunali di riferimento che ne avevano garantito il completamento come di regolamento, ne ha preso della ‘mancanza’ e …Lucio Taschin & Company hanno dovuto ammainare ‘bandiera bianca’ alla Serie A.

Per questo, e per far capire qual sia stata la vera sconfitta della BSC ROVIGO, vi pubblico ‘insieme’ la cronistoria della sconfitta “spogliatoi” ( la vera sconfitta mal digerita da Taschin & Company) con la cronaca della sconfitta “finale scudetto”.
Certo a società BSC Rovigo va avanti lo stesso, con tutto quel patrimonio di attività che  ha fatto del ‘suo sport’ la sua cultura pro-giovani; ma sta di fatto che Rovigo , quantomeno per quanto riguarda il baseball, non può dirsi da Serie A.
E sinceramente l’amarezza è ancor più grande perché già in precedenza la società aveva lanciato più volt il suo ‘grido d’allarme’.

Tant’è che le speranze si erano già ridotte ad un ‘lumicino’ , come dimostra la Anteprima News che Davide Villan / addetto stampa aveva pubblicato sul sito societario e che vi proponiamo subito dopo la cronaca ufficiale by fibs.it della FINALISSIMA SERIE A 2012  , cioè scudetto tra Palfinger R.E. vs Bsc Rovigo.

Poi, l’abbiamo detto, a fine dicembre c’è stata la ‘rinuncia’ alla Serie A perché …non ic potevano essere gli spogliatoi tanto auspicati. E di questo vi diamo conto in sequenza con le “Considerazioni” by Lucio Taschin, mentre abbiamo voluto spostare a ‘dulcis in fundo’ la News by Daniele Villan /addetto stampa societario perché ‘comunque rende onore’ ai tanti “campioni & Signori” , atleti e dirigenti, che durante l’anno hanno reso onore alla Bsc Rovigo su tutti i campi d’Italia e dintorni. E che perciò, come segno di speranza noi mettiamo come last sweet news  per onorare ‘al di là di tutto’ la storia e il valore della Bsc Rovigo , in stile azzurro/uomini e rosa/donne.

 

 



ERA D’ESTATE, TANTO TEMPO FA/ ANTEPRIMA NEWS/ ILCEA BSC ROVIGO vs PALFINGER REGGIO EMILIA / (by www.fibs.it ) DEL 15 SETTEMBRE 2012)/

TUTTI I NUMERI DELLA FINALISSIMA CHE HA VISTO IL TRIONFO DELLA PALFINGER R.E. (11 – 1 )

<< Date: Sep 15, 2012 / Site: Reggio Emilia / Stadium: Caselli

Umpires:
HP: SINA Sandro
1B: PIZZICONI Valerio
3B: IACOBELLI Damiano

Start: 15:30
Weather: Clear
Time: 2:31
Attendance: 253


ILCEA BSC ROVIGO  
    ## Pos Player
   1. 16 cf NOSTI Nick 
   2. 33 lf BOLDRIN Mattia 
   3. 20 ss SANDALO Marco 
   4. 29 1b HERRERA Enmanuel 
   5. 8 2b SCHIBUOLA Mattia 
   6. 7 c  SCHIBUOLA Nicolo' 
   7. 22 3b FERRARI Mirko 
   8. 40 dh DI VENUTA Simone 
• 9. 79 rf PRUDENZIATO Nicola 
     12 p  MARANGONI Nicola 

 PALFINGER REGGIO EMI 
    ## Pos Player
   1. 26 dh BERTOLI Alessandro 
   2. 12 3b TAGLIAVINI Luca 
   3. 0 lf PETERMAN 
UP 4. 7 rf MACALUSO Paul 
   5. 1 ss RAMADA Joshua Felix 
   6. 33 1b BIAGINI Claudio 
   7. 2 cf SCIACCA Giuseppe 
   8. 31 2b PIAZZA Alessandro 
   9. 34 c  BOSCO Simone 
     4 p  BERTOLINI Filippo 

MATCH / PLAY by PLAY

ILCEA BSC ROVIGO 1st
NOSTI flied out to lf. 
BOLDRIN struck out swinging. 
SANDALO singled up the middle. 
HERRERA grounded out to 3b. 
0 runs, 1 hit, 0 errors, 1 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 1st
BERTOLI reached on a throwing error by 3b, advanced to second on the error. 
TAGLIAVINI grounded out to ss; BERTOLI advanced to third. 
PETERMAN grounded out to ss. 
MACALUSO grounded out to 2b. 
0 runs, 0 hits, 1 error, 1 LOB.

ILCEA BSC ROVIGO 2nd
SCHIBUOLA M grounded out to 2b. 
SCHIBUOLA N grounded out to ss. 
FERRARI M flied out to 2b. 
0 runs, 0 hits, 0 errors, 0 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 2nd
RAMADA flied out to lf. 
BIAGINI flied out to lf. 
SCIACCA flied out to lf. 
0 runs, 0 hits, 0 errors, 0 LOB.

ILCEA BSC ROVIGO 3rd
DI VENUTA grounded out to p. 
PRUDENZIATO struck out swinging. 
NOSTI reached on an error by 2b. 
NOSTI stole second. 
BOLDRIN grounded out to c. 
0 runs, 0 hits, 1 error, 1 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 3rd

PIAZZA singled to left center. 
BOSCO grounded out to 3b; PIAZZA advanced to second. 
BERTOLI hit by pitch. 
TAGLIAVINI doubled to left center, RBI; BERTOLI advanced to third; PIAZZA scored. 
PETERMAN reached on a fielder's choice; TAGLIAVINI advanced to third; BERTOLI scored on an error by c, assist by 3b, unearned. 
PETERMAN stole second, advanced to third on a throwing error by c; TAGLIAVINI scored on the error. 
MACALUSO singled to third base. 
RAMADA flied out to lf, SF, RBI; PETERMAN scored, unearned. 
MACALUSO stole second. 
BIAGINI grounded out to 3b. 
4 runs, 3 hits, 2 errors, 1 LOB.

ILCEA BSC ROVIGO 4th
SANDALO walked. 
HERRERA singled to right field; SANDALO advanced to second, out at third rf to 3b. 
SCHIBUOLA M struck out looking. 
SCHIBUOLA N flied out to lf. 
0 runs, 1 hit, 0 errors, 1 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 4th
SCIACCA singled through the right side. 
SCIACCA stole second. 
PIAZZA out at first p to 2b, SAC; SCIACCA advanced to third. 
BOSCO grounded out to p. 
BERTOLI grounded out to 2b. 
0 runs, 1 hit, 0 errors, 1 LOB.

ILCEA BSC ROVIGO 5th
FERRARI M flied out to rf. 
DI VENUTA grounded out to ss. 
PRUDENZIATO struck out looking. 
0 runs, 0 hits, 0 errors, 0 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 5th
TAGLIAVINI grounded out to 3b. 
PETERMAN singled to third base. 
PETERMAN stole second. 
MACALUSO hit by pitch. 
MACALUSO advanced to second on a passed ball; PETERMAN advanced to third on a passed ball. 
RAMADA walked. 
:::coaching visit to mound:::. 
BIAGINI grounded out to ss, RBI; RAMADA advanced to second; MACALUSO advanced to third; PETERMAN scored. 
SCIACCA grounded out to ss. 
1 run, 1 hit, 0 errors, 2 LOB.

ILCEA BSC ROVIGO 6th
NOSTI singled to left field. 
NOSTI failed pickoff attempt. 
NOSTI failed pickoff attempt. 
BOLDRIN fouled out to 1b. 
NOSTI failed pickoff attempt. 
NOSTI picked off, advanced to second on a throwing error by p. 
NOSTI failed pickoff attempt. 
SANDALO struck out swinging. 
:::coaching visit to mound:::. 
NOSTI advanced to third on a wild pitch. 
HERRERA singled to center field, RBI; NOSTI scored, unearned. 
SCHIBUOLA M flied out to 2b. 
1 run, 2 hits, 1 error, 1 LOB.

PALFINGER REGGIO EMI 6th
CREPALDI E to p for CREPALDI F. 
PIAZZA flied out to cf. 
BOSCO walked. 
BERTOLI reached on a fielder's choice; BOSCO advanced to second on an error by ss. 
TAGLIAVINI flied out to cf. 
BERTOLI stole second; BOSCO stole third. 
PETERMAN struck out swinging, out at first c to 1b. 
0 runs, 0 hits, 1 error, 2 LOB.

 
ILCEA BSC ROVIGO 7th
SCHIBUOLA N walked. 
FERRARI M grounded into double play ss to 2b to 1b; SCHIBUOLA N out on the play. 
DI VENUTA flied out to 2b. 
0 runs, 0 hits, 0 errors, 0 LOB.
 
PALFINGER REGGIO EMI 7th
MACALUSO walked. 
MACALUSO failed pickoff attempt. 
MACALUSO failed pickoff attempt. 
RAMADA singled to right field; MACALUSO advanced to second. 
BIAGINI singled to center field, advanced to third on the error, RBI; RAMADA advanced to second, scored on an error by cf; MACALUSO scored. 
SCIACCA grounded out to 3b, RBI; BIAGINI scored. 
PIAZZA singled down the lf line. 
RONDINA to p for CREPALDI E. 
BOSCO walked; PIAZZA advanced to second. 
BERTOLI walked; BOSCO advanced to second; PIAZZA advanced to third. 
MARANGONI to p for RONDINA. 
TAGLIAVINI walked, RBI; BERTOLI advanced to second; BOSCO advanced to third; PIAZZA scored. 
PETERMAN singled down the lf line, 2 RBI; TAGLIAVINI advanced to second; BERTOLI scored; BOSCO scored. 
6 runs, 4 hits, 1 error, 2 LOB.>>

LA CRONACA ( by www.fibs.it , di Marco Landi , 15/09/2012 18.20 ) / LA PALFINGER TORNA SUL TRONO DELLA SERIE A

<< REGGIO EMILIA/ Una garatre senza storia consegna il titolo alla squadra reggiana contro una Ilcea Rovigo che non è riuscita ad opporre la resistenza dell'andata. Termina 11-1 con un ottimo Bertolini sul monte, davanti a un buon pubblico che festeggia a lungo i suoi campioni

I campioni 2010 della Palfinger Reggio Emilia non concedono scampo a una Ilcea Rovigo volonterosa, ma giunta all’appuntamento con lo scudetto della Serie A Federale con assenze chiave nel roster, troppo per potere seriamente impensierire i reggiani, che si cuciono il tricolore sul petto in tre partite, chiudendo il conto con una vittoria per 11-1 prima del limite.

 
Lo splendido pomeriggio di Reggio Emilia e l’appuntamento cruciale della Serie A 2012 richiama sugli spalti del Caselli un bel pubblico da entrambe le parti in contesa: cori e incitamenti per i padroni di casa, a un solo passo dalla conquista del titolo, ma anche un buon numero di supporter per gli ospiti, alla ricerca di prolungare la serie il più possibile.
 
Cornice adeguata per una partita da match point, con l’atteso duello fra i “due Filippo”, Bertolini e Crepaldi, sul monte.
 
Ci sono una valida e un errore per parte nei primi due inning, poi è la Palfinger a segnare per prima, nel terzo inning, aperto da Piazza con un singolo al centro; Bosco lo porta in seconda con un bunt di sacrificio verso la terza e il doppio di Luca Tagliavini porta l’1-0.
 
Sulla battuta in diamante di Peterman, Ferrari sceglie di giocare a casa, ma il suo catcher, Nicolò Schibuola, non trattiene l’assistenza e i biancorossi di casa raddoppiano; è ancora un’assistenza sbagliata di Schibuola sulla rubata di Peterman che costa ai veneti il terzo punto; un singolo interno di Macaluso sulla terza mette corridori agli angoli e a Ramada basta toccare lungo a sinistra su Boldrin per battere a casa il 4-0.

 
Sandalo ottiene la base in apertura del quarto e Herrera picchia un singolo a destra che dà però l’opportunità a Macaluso di sfoggiare un braccio notevole, con Tagliavini che, dopo l’assistenza, aspetta in terza Sandalo, palla nel guanto, per un tranquillo primo out, presto seguito dallo strikeout di Mattia Schibuola e la volata a sinistra di Nicolò.
 
Il quinto attacco reggiano si apre con un out, poi il singolo interno di Peterman, il colpito di Macaluso e la base a Ramada riempiono i sacchetti; Biagini tocca corto su Sandalo, che non può impedire il quinto punto, ma è poi bravo a fermare la legnata di Sciacca e chiudere così una ripresa che poteva essere ben più dannosa per i colori rossoblu.
 
L’Ilcea va sul tabellone nella sesta ripresa, con Nosti, che batte un singolo a sinistra, avanza in seconda sull’errore di Bertolini nel tentativo di pickoff, in terza su lancio pazzo e pesta il piatto per il 5-1 grazie al singolo di Herrera.

 
Nella parte bassa dell’inning Enrico sostituisce sul monte Filippo Crepaldi, che scende con 3 ER, 5 valide, 1 BB e nessuno strikeout; una base, un errore e una doppia rubata portano Bosco in terza e Bertoli in seconda, ma il K di Peterman chiude l’attacco reggiano senza segnature.
 
Segnature che arrivano nella ripresa seguente: Macaluso riceve 4 ball, Ramada tocca un singolo verso destra, poi Claudio Biagini picchia un singolo al centro e, complice un’assistenza sghemba di Nosti, arriva fino in terza, dopo i punti di entrambi i compagni; lo stesso Biagini segna poi l’8-1 con il singolo di Piazza. Entra Rondina per Enrico Crepaldi, ma la musica non cambia: due basi ball a Bosco e Bertoli e le basi sono di nuovo piene; l’ingresso sul monte di Marangoni è una nuova base per ball che vale il 9-1. È Peterman, con un singolo da 2 RBI che mette fine alla partita e al campionato 2012, dando il via ai festeggiamenti di una Palfinger che si concede meritatamente la doccia di spumante. Rigorosamente italiano. Tricolore.>>

DICEMBRE IL MESE DEI DUBBI E DELLE AMAREZZE IN CASA BSC ROVIGO (di Davide Villan, by  www.bscrovigo.it , Giovedì 13 Dicembre 2012)/ QUALE CAMPIONATO PER IL BASEBALL ROVIGO?

<< La prossima stagione per il baseball rossoblu è ancora un'incognita, infatti ancora non è stato deciso il campionato al quale si iscriverà la squadra maggiore maschile, per un motivo che va ricercato fondamentalmente nella mancanza degli spogliatoi nella nuova struttura di via Veneto, elemento imprescindibile per iscriversi ai maggiori campionati italiani.
 Una prima ipotesi è che il baseball Rovigo si possa iscrivere, anche nella prossima stagione, al campionato di serie A federale che ha visto i rossoblu arrivare secondi per due anni consecutivi. Come già accennato il problema fondamentale che impedirebbe l'avverarsi di questa ipotesi, sta nella mancanza degli spogliatoi nel nuovo campo in Tassina, e visto lo stand by degli organi comunali a riguardo, è molto probabile che questa ipotesi sfumi del tutto entro fine anno, termine entro il quale scadranno le iscrizioni ai campionati italiani di categoria.
Di sicuro ad oggi c'è l'iscrizione al campionato italiano di serie A2 di softball, che il prossimo anno potrà contare solamente su dieci squadre, le rossoblu del softball rodigino in questa stagione hanno debuttato nella serie A2 ottenendo un ottimo quinto posto.
Nel frattempo è iniziata la Winterleague 2013, la più importante manifestazione nazionale indoor per la categoria Ragazzi organizzata dagli Athletics Bologna. Anche questa volta il BSC Rovigo organizzerà la tappa veneta che si svolgerà nelle giornate del 27 gennaio, 10 e 24 febbraio.
Infine, domenica si terranno le elezioni per il presidente regionale della FIBS Veneto, con Roberto Culicchi che si presenterà come unico candidato e con Lucio Taschin consigliere uscente.>>

MAIN NEWS/ by www.bscrovigo.it , Sabato 29 Dicembre 2012 23:13 ) / LA SOCIETA’ HA RINUNCIATO ALLA SERIE A/ LA TOLLERANZA E’ FINITA
( LE PRECISAZIONI BY LUCIO TASCHIN A ROVIGOOGGI IN MERITO ALLE DICHIARAZIONI “SUGLI SPOGLIATOI” BY COMUNE DI ROVIGO /ASSESSORI ) 

LAVORI PUBBLICI La società del Rovigo e il direttore sportivo Lucio Taschin rispondono alle repliche degli assessori comunali Nello Piscopo ed Andrea Bimbatti sulla questione del nuovo campo di via Vittorio Veneto.
 
In merito alle dichiarazioni dell'assessore ai Lavori pubblici del comune di Rovigo Nello Piscopo e dello Sport Andrea Bimbatti, sulla questione spogliatoi ed oneri da pagare per le ditte che hanno operato nella primavera del 2012 per l'impianto di baseball di via Vittorio Veneto, è pronta la contro replica della società rappresentata dal ds Lucio Taschin. I toni aspri e decisi che non mettono fine alla polemica e che in questo momento non fanno intravedere una via d'uscita. Il nostro giornale riceve e pubblica integralmente.
 In riferimento alle note lette in data odierna da parte degli assessori Piscopo e Bimbatti si precisa quanto segue:

1) Sul tema nuovi spogliatoi abbiamo preso atto, almeno negli ultimi mesi, che non ci sono le risorse per una nuova struttura obbligatoria per la serie A richiesta da almeno 3 anni ovvero da quando nel 2009 abbiamo conquistato la promozione. Nella seconda parte del 2011 la scrivente società ha lavorato a stretto contatto con l'amministrazione comunale per un progetto che doveva sfociare poi in una gara pubblica con una disponibilità dichiarata di 220 mila euro a cui andavano poi aggiunti i fondi della Fondazione Cariparo per 180 mila euro stornati dal campo di Sarzano che non risultava più operativo. Il 22 dicembre 2011 è stato comunicato che in realtà quei soldi non c'erano più. Non entriamo nel merito della qualità della scelta "storica" di fare un nuovo campo senza uno spogliatoio, scelta alquanto imbarazzante anche di chi tecnicamente allora ha deciso comunque di iniziare i lavori spendendo i soldi giusto per spenderli.

 2) Nel corso della conferenza stampa abbiamo chiesto cose molto precise e ben riportate dagli organi di stampa: la chiusura delle forniture decise la scorsa primavera con relativi contratti e promesse certe di pagamento (ad oggi inesistenti) in quanto tale situazione ha già da tempo coinvolto l'Asd Baseball Softball club Rovigo come figura di garante tra le parti. Il recupero urgente da parte della società di 9 mila euro di terra rossa indispensabile per utilizzare nel mese di giugno il campo da softball e il campo per le giovanili. A questi vanno aggiunti circa 20 mila euro di oneri sborsati negli ultimi 2 anni dalla società per multe, deroghe e lavori di messa in sicurezza per poter disputare i campionati di serie A baseball e softball senza un adeguato impianto. Infine un rappresentante del comune che provi ad immaginare cosa succederà a marzo quando ci troveremo anche con le sole giovanili senza una stanza e non sarà possibile utilizzare lo spogliatoio della Tassina in quanto incompatibile con le attività calcistiche in corso fino a giugno. Inoltre il costo per le spese di gestione degli spogliatoi risulta, per questioni tecniche legate alla struttura stessa, non consona ad una normale gestione.
 La questione quindi per noi è stata spostata sull'operatività quotidiana, quella che le società sportive di Rovigo hanno bisogno insieme ad una progettazione e condivisione comune di un percorso sportivo finalizzato alla crescita dei ragazzi. Quei ragazzi che noi abbiamo seguito da 40 anni e che mai hanno chiesto nulla, almeno fino ad oggi. Non siamo più disponibili a chiedere continuamente interventi, riunioni, decisioni senza qualcuno disposto ad ascoltare ed ad agire. La crisi del "silenzio" è quella che non siamo più disposti a tollerare./
 Asd Baseball Softball Club Rovigo
Lucio Taschin/ >>

 

LAST SWETT NEWS (di Davide Villan by www.bscrovigo.it , Giovedì 20 Dicembre 2012 )
PRANZO DI NATALE BSC ROVIGO … COMPLIMENTI & PREMIAZIONI E… NON SI ERA ANCORA PERSA LA SPERANZA DI “AVERE GLI SPOGLIATOI E CONSEGUENTEMENTE “ANCORA” LA SERIE A”

<< Domenica 23 dicembre si svolgerà il consueto pranzo di Natale del BSC Rovigo che, dopo il successo dell'anno scorso, avrà luogo nuovamente presso la struttura della Polisportiva Tassina.
Per atleti, dirigenti e simpatizzanti sarà l'occasione per celebrare i successi della straordinaria stagione 2012 del batti e corri rodigino, premiando atleti e personaggi che si sono distinti di più durante l'anno. Vediamo quali sono stati i passi più importanti del 2012.

Per il secondo anno consecutivo l'Ilcea si è classificata al secondo posto del campionato di serie A federale di baseball, la prima squadra nella storia della serie A a confermarsi a così alti livelli per due anni consecutivi. Un risultato straordinario se si considerano le squadre messe in campo dalle altre pretendenti al titolo a confronto della compagine rodigina partita, sulla carta, con un tasso tecnico inferiore. Ma ancora una volta quello che ha fatto la differenza nell'Ilcea è stato il cuore, quello dei tanti giovani cresciuti nel vivaio rossoblu che si sono messi a disposizione della squadra nei momenti più difficili. Stiamo parlando dei due catchers Nicolò Schibuola e Mattia Boldrin, reinventatisi nel ruolo con ottimi risultati per esigenze di squadra, e dell'esordiente Nicola Prudenziato, schierato titolare come esterno nel momento più caldo della stagione. Senza dimenticare i senatori Sandalo, Ferrari e Mattia Schibuola che hanno gestito egregiamente la difesa, per passare infine ai giocatori stranieri, con le battute di Nosti ed Herrera e gli strike out di “re” Salas.

E' stata anche la stagione della definitiva affermazione di Filippo Crepaldi, il ventenne lanciatore rodigino, partito a inizio campionato, insieme a Michele Rondina, come rilievo del fratello maggiore Enrico, ha a poco a poco conquistato il mound, giocando come partente nelle partite più importanti della stagione. Tuttavia la stagione dei rossoblu non è stata tutta rose e fiori, infatti, la squadra rodigina ha dovuto fare a meno di due titolari nei momenti più delicati della stagione, trattasi del venezuelano Di Salle e dell'argentino Mondino, tornati in patria con modalità e per motivazioni alquanto discutibili.
Ma è stato anche l'anno del completamento del nuovo campo in Tassina, che finalmente ha dato al batti e corri rodigino il palcoscenico che meritava, anche se ancora mancano tribune e spogliatoi per il completamento definitivo dell'impianto, questione che non mancherà di sollevare ulteriori polemiche, dato che, in caso di mancato completamento entro la prossima stagione, rischia di compromettere la partecipazione di tutte le squadre rodigine ai prossimi campionati di categoria.

Per quanto riguarda il softball rodigino, i complimenti alle ragazze della serie A2 di Luca Avanzi sono d'obbligo, visto il formidabile esordio nella categoria al quinto posto in classifica. Le giovanissime rossoblu hanno dato filo da torcere a tutte le squadre del girone, rendendo la vita difficile a squadre ben più blasonate e con un maggiore tasso tecnico. Bene anche la squadra Cadette di Silvia Bovolenta, che ha raggiunto il secondo posto in campionato e sta formando delle giovani molto interessanti per il prossimo futuro della prima squadra di serie A2.
Venendo alle giovanili del baseball rodigino bisogna citare gli straordinari campionati delle categorie Ragazzi e Allievi Adriatic LNG, entrambe arrivate ai quarti di finale dei campionati nazionali. I Ragazzi di Girardello e Reinoso sono approdati ai play off nazionali dopo aver giocato un campionato impeccabile vincendo tutte le gare e sbaragliando ogni avversario. La giovane squadra rossoblu ha potuto contare su ottimi elementi che sicuramente fanno ben sperare per il futuro del baseball rodigino. Per quanto riguarda gli Allievi, allenati da Perez, Reinoso e da un pitching coach d'eccezione come Enrico Crepaldi, va segnalata la grande prestazione in campionato e un primo posto in classifica che ha portato i rossoblu fino ai quarti di finale di Bologna.

Anche i Cadetti di Paolo Rondina hanno fatto vedere buone cose in questa stagione, per non dimenticare la serie C “Elite” targata Ostaria dei Bonfi che, proprio in finale di stagione, è riuscita a togliersi la soddisfazione di vincere la sua prima partita, e l'under 21 di baseball confermatasi anche in questa stagione tra le più forti d'Italia raggiungendo i quarti del campionato nazionale di categoria.
Ultimi ma non ultimi, i giovanissimi del minibaseball rodigino, da sempre fucina di entusiasmo e allegria, il gruppo di genitori e atleti in erba è ogni anno sempre più numeroso e regala sempre grandi soddisfazioni e felicità nelle giornate dei tornei a loro dedicati.
Infine una citazione particolare va per il grande successo ottenuto ancora una volta dal “Baseball Night” del 7 settembre, giunto alla sesta edizione, il connubio tra baseball e comicità ha ottenuto ancora numeri da capogiro. E' stata la manifestazione più partecipata dell’estate a Rovigo, con un altro record di 2.500 appassionati ad applaudire i giovani atleti polesani. Per la manifestazione è stato confermato il record di affluenza per il più grande evento di marketing sportivo della provincia, per assistere alla presentazione delle 10 squadre rossoblu insieme al mitico gruppo dei “Tanto par ridare”. Scenografia degna dell’evento, operazioni di marketing, presenza televisiva su Telestense, conferenze stampa, advertising in tutta la città di Rovigo e tanto risalto a quello che è diventato un appuntamento imperdibile per gli appassionati di sport e della sana commedia popolare.>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per Lucio Taschin & Gutierrez in versione smile che danno la mano a … un assessore rosa bassopolesano fuori quadro.
Poi nella fotogallery , al di là delle immagini lapalissiane ( sindaco Piva, con Taschin e presidente Boniolo e Raito assessore sport, e Davide Villan & Raffaello Franco & Atleti/Atlete etc, nel giorno della ‘presentazione/promesse…) ; al di là delle prime due immagine che onorano “The Champions Palfinger with Cup” , ci affidiamo soprattutto al ‘saluto americano’ by Brandi per offrire alla Bsc Rovigo il nostro abbraccio sincero per un ringraziamento che va al di là dell’aspetto giornalistico, peraltro altre volte già espresso grazie alle news by Raffaello Franco & Company.

 


Sergio Sottovia
www.polesinesport.it