Ancora doppia Ma.Gia. pro Adriese leader; idem Volpara pro Arcella settegol/ Bene Cinti pro Porto Viro, pari Scardovari & Loreo


12/11/2018

Nel mondo dei mass media sarebbe normale ‘gridare’ nel titolo che il Delta PT del presidente Mario Visentini  ha esonerato mr Zattarin sabato nel post match perso malamente ad Este. Invece , preferendo dare spazio alle notizie positive, oltre a ripeterci con la Ma.Gia. doppia firmata da Giacomo Marangon pro Adriese sempre più leader, mettiamo sul palco l’Arcella di mr Tentoni perché in Eccellenza si è insediata new leader nel Girone A in sorpasso sul Caldiero, grazie soprattutto a ben settegol rifilati al Valgatara.
Tanto più che mentre scriviamo questo preambolo il Delta PT è tornato ‘ufficialmente’ sui suoi passi ed ha confermato la fiducia a mr Gianluca Zattarin.
Anche per questo mettiamo sul palco la vittoria difficile che ho visto conquistare dal Porto Viro vs RoveganeseSalzano, mentre a completamento inseriamo anche il ‘pari’ tra Scardovari e Loreo , il big match di Prima categoria tutto polesano.

 

 

 

In una settimana che a livello di Serie A ripropone lo strapotere della Juventus e CR7, per il 2-0 sul Milan di Gattuso che non è ancora il Milan di Leonardo & Maldini. Altrimenti non avrebbe dovuto partire titolare Higuan , come non avrebbe dovuto tirare il rigore contro l sua Juve, ma ..Higuain non è Roberto Baggio che da juventino non ha calciato il rigore vs la Fiorentina, la sua ex squadra.

 

 

 

Anche per questo la Juve è più squadra di tutte, vedi il Milan dove Higuain diventa un protagonista esagerato, come era stata esagerata l’anno scorso la nomina di Bonucci capitano, che capitano non poteva esserlo visto che… quest’anno poi è rientrato in casa Juve.
Storie di Grande calcio , come la sconfitta dell’Inter di Spaleltti che ha patito un secco 4-1 a Bergamo dai nerazzurri dell’Atalanta.

 

 

 

Storie di calcio amaro come le dimissioni date da Ventura mister del Chievo a fine match pari vs Bologna: adesso vedremo cosa deciderà il presidente Campedelli.
Meglio allora riconoscere la qualità del Napoli di r Ancelotti winner 2-1 in trasferta nelle pozzanghere vs Genoa, come quelle della Roma di mr Di Francesco bravo a rifilare 4-1 alla Sampdoria con El Sharawy ottimo con la sua doppietta.

Peccato per la Spal di mr Semplici che al di là di un super Lazzari ha sprecato il doppio vantaggio vs Cagliari ( ottimo il secondo gol segnato da Antenucci) facendosi agganciare sul 2-2 da un indomito Cagliari.

 

 

 

Per la serie PolesineSport & dintorni, segnaliamo in SERE B il ritorno alla vittoria del Padova del neo mister Foscarini ( subentrato in settimana a Bisoli) in trasferta per 3-2 ad Ascoli.

Ottimo ancor più il Cittadella di mr Roberto Venturato winner 3-2 nel derby vs Veenzia di mr Zenga, capitalizzando la tripletta di Finotto, mentre l’Hellas Verona , sceso fuori zona play off , sembra in caduta libera visto il 4-2 subito a Brescia.
In un campionato altalenante anche in vetta , dove il Palermo ha rifilato secco 3-0 al Pescara avvicinandolo a -2 dal vertice.

 

 

 

A questo punto,ricordando che in SERIE C il Real Vicenza di patron Rosso-Diesel hi vinto 1-0 sulla Sambenedettese e si è avvicinato a d un solo punto dalla Fermana ( ko 2-0 a Rimini)  , eccoci a parlare del pianeta Calcio Dilettanti.
Partendo dalla SERIE D che nel Girone C ha praticamente giocato tutte le partite della 9^ giornata nell’anticipo di sabato , salvo  il pari 1-1 tra St. Georgen e Tamai.

 

 

 

E allora, visto che sono stato al Bettinazzi di Adria raccontando in diretta radiofonica per Delta Radio la sfida testacoda tra l’Adriese e il Trento, segnaliamo subito l’importanza prevalente della mentalità agonistica e del team rispetto alle giocate individuali e al back ground anche professionistico.

 

 

 

Insomma , nel Trento i ‘bei nomi’ sono tanti, visto anche il tanto possesso palla che ha tenuto in bilico il risultato per 60 minuti. Ma il Trento non ha la fame di chi ha bisogno di fare punti salvezza, troppo lezioso e quindi possesso di palla sterile senza cercare cross in area e conseguenti tiri a rete o gol,
Ciò ch invece fa l’Adriese con ottime ripartenze, e che negli ultimi 30 minuti ha completato il 4-1, dopo che con le giocate di Marangon verso la mezzora del pt aveva recuperato il vantaggio del Trento ( ha colpito anche una traversa) , segnando il pari su punizione con Marangon e quasi pronto sorpasso con Aliù sempre innescato dall’assist di Ma.Gia.

 

 

 

Insomma il gran lavoro del tridente Santi, Aliù, Ma.Gia. di solito scardina la difesa ospite , e così è stato anche contro il Trento , specialmente quando mister Florindo inserisce nella ripresa quelle ‘forze fresche’ che … sono soprattutto altri titolari ( da qui le reti ‘ancora’ Marangon e Pagan su punizione alla Suso, oltre alla traversa di Delcarro new entry)
Per un’Adriese che quest’anno sembra una squadra-società come la Juve, ed ha tutte le carte in regola di andare fino allo scudetto finale, mentre al contrario il Delta PT si ritrova risucchiato in zona Play out avendo perso 3-1 in casa del forte Este, terminando addirittura in 9 causa due squalifiche finali.

 

 

 

Per la cronaca adesso la squadra Delt PT è affidata temporaneamente al ds Alberto Briaschi in attesa del nuovo allenatore che siederà prossimamente in panchina al posto dell’esonerato Zattarin. Per la serie Delta Radio & Dintorni registriamo anche le sofferenze della Clodiense ( penultima) che ha solo impattato 0-0 vs Belluno, mentre il Campodarsego di mr Andreucci ha vinto 2-1 in trasferta vs ArzignanoChiampo per riproporsi in zona Play off,. Dove si conferma anche il Chions winner 1-0 sulla Virtus Bolzano.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo i seguenti altri risultati: Montebelluna- Sandonà 1-1 , Levico – cartigliano 0-1 e Union Feltre – Cjarlins Muzane 2-2.

 

 

 

Baipassando in velocità il campionato di ECCELLENZA, ricordiamo in vetta al Girone A il già citato Arcella, in sorpasso sul Caldiero Terme che invece ha perso 2-0 in trasferta vs Caldonense. Invece non decolla il Pozzonovo che ha pareggiato 1-1 vs Garda, col rammarico di un rigore sprecato da Mangieri , autore peraltro del gol padovano sempre su rigore.
Mentre nel Girone B la Luparense continua  a far la lepre per effetto della vittoria 2-1 vs Union Pro, anche se non demorde il San Giorgio Sedico  vincente 2-0 sull’Istrana.

 

 

 

A questo punto eccoci in PROMOZIONE, Girone A, dove continua lo strapotere in vetta del Castelbaldo Masi di mr Luca Albieri, anche se ha solo agganciato il pari 2-2 al fotofinish vs Virtus Verona. Questo perché in scia ha pure impattato 2-2 anche Albaronco in trasferta a Povegliano VR, agganciata così dal Cologna Veneta che invece ha vinto 1-0 vs Badia Polesine di mr Ruggero Ricci, ora penultimo.

 

 

 

Detto che resta ultimo il Chiampo ( perso 0-3 vs Sitland Rivereel ) segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Alba Borgo Roma – Cavalponica 1-1 compe peraltro la sfida tra Cadidavid e Seraticense. Pari 3-3 invece tra Mozzecane e Nogara, mentre Oppeano è stato bravo a sbancare per 1-0 il campo del Castelnuovo Sandrà.

 

 

 

Sempre in PROMOZIONE, ma nel Girone C , per parte mia ne ho approfittato per andare a vedere il match tra il Porto Viro di mr Augusti vs più forte Robeganese Salzano ( vedi Tabellino match e fotogallery)  .
Ma gli ospiti hanno sviluppato soltanto possesso palla , senza cercare con ‘forza’ la palla in zona gol. E così alla fine le reti locali di Caracini al 14’ pt e l’eurogol di Cinti al 32’ della ripresa hanno reso sterile il pareggio ospite con Rizzato ( strisciato di testa in autogol da cap Ballarin).

 

 

 

Sperando che il team di Mr Augusti ritrovi in campo gli infortunati, giusto per giocare meglio adesso che la classifica è meno problematica a livello di punteggio.
Detto che sul fondo il Maerne è andato a perdere 3-0 in casa del Saonara Villatora, ricordiamo in vetta l’Albignasego winner per 2-1 nel big match a Spinea ( ora secondo e agganciato dall’Ambrosiana Trebaseleghe winner 2-0 vs Cadoneghe)  .
In zona Play out segnaliamo il pari 2-2 tra Dolo e Aurora Legnaro, mentre Janus Nova ha rifilato secco 4-0 sull’Union Graticolato.
Infine pareggi tra Azzurra Due Carrare e Vigolimenese ( 0-0 ) e tra Miranese e Torre ( 1-1).

 

 


 

Dove hanno fatto rallenty in testa è stato in PRIMA CATEGORIA, Girone D.
Innanzitutto perché è finito in parità 2-2 il big match tra la capolista Scardovari di mr Zuccarin e il Loreo di mr Resini , come dimostra il sottostante tabellino match e relativa fotogallery.
Pareggio indolore anche perché in scia lo Stroppare non è andato oltre lo 0-0 in trasferta vs Pontecorr, mentre fa rallenty il Due Stelle ( solo 2-2 vs Codevigo).

 

 

 

Invece si ripropongono in zona Play off per effetto di vittorie l’Union Vis di mr Thomas Bonfante ( vittoria secca 4-1 in trasferta a Solesino)  , come la Fiessese di mr Trombaioli ( 2-0 all’inglese vs Cartura ) e il Rovigo di mr Davide Pizzo ( vincente 2-1 nel derby polesano vs Tagliolese).
Bene anche il Borgo Veneto che ha sbancato per 2-0 il campo della Bassa Padovana, mentre il colpo grosso di giornata l’ha fatto il fanalino di coda San Pietro in Volta di mr Franco Cerilli che ha battuto per 2-0 la decimata Turchese di mr Fusetto  ( ancora sub judice la partita della scorsa settimana…) .

 

 

 

Ancor più gol a iosa in SECONDA CATEGORIA, Girone H partendo come sempre dalla capolista Pettorazza vincente 2-0 sul Salara . Non demorde in scia però il Cavarzere di mr Guarnieri winner 1-0 in trasferta vs Crespino Guarda Veneta, come non demorde il Frassinelle di mr Saterri vincente 3-0 vs Medio Polesine, come non demorde il Boara Polesine di mr GP Zanaga winner 5-0 ( tripletta Cavallini) nella stracittadina rodigina in casa del Duomo -ultimo.
Con implicazioni anche Play out segnaliamo Papozze- Stientese 1-1 e Real Pontecchiio – Zona Marina 3-4.

 

 

 

Infine Altopolesine di mr Veneziani ha maramaldeggiato 5-0 ( doppietta Bonfante e Gaino) sulla Villanovese del neo mr Antonio Marini che in settimana aveva rilevato l’esonerato Primo Tamascelli , mentre il Cà Emo ha sbancato per 2-1 il campo del Canalbianco ACV.

 

 

 

Sempre in SECONDA CATEGORIA, ma nel Girone L è andata bene 2 su 3 per le polesane.
E così il Granzette si conferma terzo stravincendo 7-1 vs Cristoforo Colombo, mentre il Beverare si avvicina a zona Play off vincendo 3-2 in trasferta vs Anguillara Junior.
Esce sconfitto invece l’Union San Martino , per 2-1 in casa Santangiolese, e si ritrova quartultimo.
Detto che in vetta continuano il loro viaggio  a braccetto in testa il Casalserugo ( winner
3-1 ad Arzergrande) e il San Michele ( vincente 2-1 vs Vigonza) , segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Ponte San Nicolò Polverara – Pellestrina 1-0; San Fidenzio Polv. – Voltaroncaglia 6-1; Stra Riviera D. B. – Virtus Agna 1-1.

 

 

 

Conclusiano a questo punto la nostra consueta panoramica settimanale , col consueto focus sulla TERZA CATEGORIAROVIGO, dove ha riposato il Grignano  e dove ha fatto la sua prima vittoria in campionato il Bellombra di mr Sergio ‘Ricci’ Pezzolato ( vittoria 3-2 vs G.I. Polesella ) .

 

 

 

Invece nel testacoda il Polesine Camerini ha vinto di misura 1-0 in casa del Roverdicrè Detto che si conferma i scia al secondo posto il Borgoforte vincente 2-1 sul Baricetta, segnaliamo la larga vittoria dell’Albarella Rosolina per 4-0 sul Canda, così come la Ficarolese ( doppiette di Mantovani, Borghi, Ingenito) ha rifilato 7-0 al Buso, mentre Audace Bagnolo ha vinto di misura 2-1 ( doppietta Romani) vs San Pio X Rovigo.

 

 

 

 

EXTRATIME by SS/ Per la cronaca e per la storia questi il sopracitato Comunicato by Delta calcio Porto Tolle:<< Comunicato 07/2018 / Posted By Delta Porto Tolle on 12 novembre 2018  / La società Delta Calcio Porto Tolle, dopo aver analizzato la situazione nelle ultime quarantotto ore, smentisce l’esonero e riconferma la fiducia a Mister Zattarin.>>.
Con riferimento invece alla fotogallery mettiamo in cover due giocatori che domenica non hanno giocato l’intera partita ma che sono ‘cugini-parenti’e altrettanto titolari nel gioco di squadra sia del Porto Viro che della Robeganese Salzano : cioè Matteo dall’Ara ( sx) e Alessio Sottovia della Robeganese.
Prototipi di un gioco di squadra che serve anche nelle difficoltà della vita quotidiana, dove …anche il Fiume Po ( vedi foto di una golena polesana) può mettere in apprensione tutto l’habitat di riferimento.
Rientrando in casa Calcio ecco il gol del secondo vantaggio by Spal sempre su cross di speedy Lazzzari assistman anche per il primo gol dei ferraresi.

 

 

 

 

Un Personaggio protagonista nel Delta PT , Manuel Lazzari, come lo è stato Giacomo Marangon che adesso fa Ma.Gia. ogni domenica pro Adriese. Come dimostra la foto ‘granata’ estrapolata dal video ‘punizione-gol by Jacky-urlo’ trasmessami dalla young reporter di famiglia.
A seguire i festeggiamenti ad Aliù in occasione del secondo gol Adriese, quindi il sindaco smile Omar Barbierato in tribuna al Bettinazzi, poi nel ost match mister Florindo prima tra i giornalisti Emiliano Milani/Gazzettino, Stefano Chiarelli/Resto del Carlino, Stefano Spano/ la Voce di Rovigo e successivamente ‘a ciascuno il suo’ in poker d’assi – staff Adriese col pres. Luciano Scantamburlo, ds Sante Longato e Roberto Scantamburlo.
Altro poker d’assi-tavola il quartetto che domenica mattina ha giocato  a tennis al CT Rovigo pro Telethon , con da sx Matteo De Stefani, Renzo Nolo, Sergio Sottovia, Roberto Sottovia, dove chi vince non è sempre il migliore in campo.
La qual cosa è successo anche al Porto Viro che ho visto vincere nel pomeriggio in casa contro una Robeganese Salzano ‘troppo leziosa’ . Insomma tre punti speciali anche per mister Pino Augusti e il team gialloblu che proponiamo in foto assieme alla squadra ospite dopo avervi proposto la relativa Distinta Formazioni e la terna arbitrale a centrocampo tra capitan Bandiera e Balalrin ( a dx, per i locali). Tutto grazie all’amico Emiliano Milani che vi proponiamo in ‘tribuna’ assieme ai suoi colleghi Fausto Gnan/ Delta radio ( eccolo al telefono in cronaca diretta( e Francesco Ferro , oltre al noto speaker Fregnan e a Braghin ‘cameraman’ in alto per le riprese video.

 

 

 

 

Con riferimento alla partita ecco anche tre flash che ho scattato ai ‘gialloblu’ in fase offensiva e all’uscita dal campo a fine pt  ( unico avversario Alessio Sottovia-Robeganese S.) , oltre che nella Festa finale post vittoria dedicata ai giocatori gialloblu e alle irriducibili ‘Brigate Gialloblu’.
A seguire le foto –immagini del derby Scardovari vs Loreo tutte grazie a Lauro Banin gran segretario e reporter speciale. Partendo dal cerimoniale dei capitani Turolla ( gialloblu) e Neodo-loredano a centrocampo con l’arbitro Tommasi di Padova , con tanta lamentela locale visto la seguente segnalazione trasmessaci “ …voto 4,  …ci risiamo......,  non all'altezza di stare di fronte alla tribuna  piena con 350 spettatori”.
A completamento anche la gioia gol di Crepaldi ‘urlo alla Tardelli’ e altri due flash all’arbitro Tommasi sempre tra Neodo e Turolla e poi ancora con capitan Turolla e sfondo Bellemo.
Ma questo sito www.polesinesport.it , se è forte lo deve ai suoi frineds, e allora ecco due flash by Viktory fiessese che da professione reporter spiega così le due reti segnate dalla Fiessese di mr Trambaioli vs i padovani del Cartura:<< … ecco un po’ di cronaca della partita di ieri allo stadio B. Bezzi di Fiesso Umbertiano. / Alla fine del primo tempo una gran confusione nell’area del Cartura dove 21 giocatori ( ndr: quindi solo il portiere della Fiessese era…disinteressato!! ) si contendono il pallone, finché dopo vari tentativi di attaccanti, difensori, centrocampisti e risposte di portiere, terzini e difensori si gonfia la rete con il decisivo calcio di Giusto: è il primo gol della Fiessese”.

 

 

 

 

Insomma …Giusto così, mentre è simpatica la ulteriore spiegazione dalla A alla Z,  ‘a margine’ by Vittoria fiessese su Jassine mostrato in flash tandem gol con Giusto e che proponiamo empaticamente :<< Si fa chiamare e si firma Jassine anche se nei documenti il suo nome è Yacine Ben Mohamed perché, dice, “suona meglio”……. Beh è proprio Jassine che entra in area avversaria da solo e realizza lo spettacolare secondo gol!! / Forse poche emozioni e forse poco agonismo ma al B. Bezzi un’altra domenica di festa per la Fiessese (ndr, vedi in flash esultanza finale! ) e il suo pubblico!!  >>
Ecco, se dovessimo ricevere un Premio per il ‘giornalismo sportivo’  ( ve lo dirò la prossima settimana…) , dobbiamo ricordarci che la Vittoria parte da lontano, fin dai tempi di Lauro Banin giovane a Scardovari senza dimenticare i problemi della vita quotidiana, speso determinati dai Maltempi Moderni di cui vi diamo un esempio in last flash per non dimenticare le recenti esondazioni nel bellunese e …gli uragani nel mondo anche per colpa dell’Uomo che costruisce ancora oggi nelle golene dei fiumi.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it