Antalya Open in Turchia/ Per gli azzurri del Ct Paulao splendido ORO by Alex Ranghieri & Adrian Carambula vs Virgen-Ontiveros


28/10/2015

Nell’Open di Antalya in Turchia/ Per gli azzurri del Ct Paulao splendido ORO by Alex Ranghieri & Adrian Carambula vs messicani Virgen-Ontiveros

Splendida location per gli azzurri, Antalya in Turchia, visti che nell’Open di beach Volley gli azzurri Alex Ranghieri & Adrian Carambula hanno ripagato al massimo le attese del Ct Paulao.
Ma andiamo con ordine, step by step, partendo dalle qualificazioni.

E lo facciamo proponendovi tutte le ‘orgogliose’ News by sito www.federvolley.it nella sua ufficialità azzurra ai massimi livelli, mentre per quanto riguarda la ‘giornata finale’ vi proponiamo la ‘certificazione’ internazionale by sito www.fivb.com direttamente in lingua inglese, visto che anche i lettori di questo sito www.polesinesport.it ne conoscono ...parole e musica.


ANTEPRIMA NEWS ( by www.federvolley.it, 19-10-2015 ) / Beach Volley: domani al via l'Open di Antalya

Inizierà domani in Turchia l'Open di Antalya al quale prenderanno parte le azzurre Zuccarelli-Lestini che saranno le prime a scendere in campo per disputare le qualificazioni. Nel main draw sono invece presenti Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, così come nel maschile Ranghieri-Carambula e Caminati-Rossi. Partiranno dalle gare di qualificazione Tomatis-Colaberardino-Tomatis e Galli-Morichelli.  

 



PRIMA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 22-10-2015 ) / Beach Open Antalya: esordio ok per Ranghieri-Carambula
Nell'Open di Antalya esordio vincente per gli azzurri Ranghieri-Carambula che hanno battuto i kazaki Babichev-Kuleshov 2-0 (21-10, 21-18). Nel tabellone femminile seconda sconfitta per Zuccarelli-Lestini, battute dalle tedesche Bieneck-Großner 2-0 (21-8, 21-16).
 
SECONDA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 22-10-2015 ) / Beach Open Antalya: secondo successo per Ranghieri-Carambula
Nell'Open di Antalya secondo successo per gli azzurri Alex Ranghieri e Adrian Carambula, usciti vittoriosi 2-1 (21-14, 18-21, 15-13) dalla sfida contro i canadesi Pedlow-O'Gorman.

TERZA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 23-10-2015 ) / Beach Open Antalya: (Carambola-Ranghieri già promossi agli ottavi) / Menegatti ed Orsi Toth ancora in semifinale!
Nell'Open di Antalya le azzurre Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth sono approdare per la terza volta consecutiva alle semifinali. Oggi in una giornata condizionata dalla pioggia, le due azzurre hanno prima piegato negli ottavi 2-0 (21-16, 21-14) le tedesche Mersmann-Schneider, poi nei quarti l'altra coppia germanica:  Schumacher-Behrens superate sempre per 2-0 (21-13 21-15). Domani in semifinale affronteranno le argentine Gallay-Klug.
 Sul fronte maschile gli azzurri Carambula-Ranghieri hanno dato forfait contro i norvegesi Hordvik-Usken, ma sono comunque già sicuri dell'accesso agli ottavi finale. Già qualificati agli ottavi anche Caminati-Rossi, non scesi in campo nell'ultimo incontro della pool G con i venezuelani Fane-Henriquez.

QUARTA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 24-10-2015 ) / Beach Open Antalya - Ranghieri-Carambula semifinalisti
Ancora buone notizie dalla sabbia turca: Alex Ranghieri ed Adrian Carambula hanno raggiunto le semifinali del torneo maschile. Nei quarti di finale hanno superato 2-0 (21-16 21-18) i tedeschi Holler-Schroder.In precedenza erano entrati tra i migliori otto dopo aver battuto nettamente gli spagnoli Marco-García 2-0 (21-15, 21-19). Domani mattina per entrare in finale dovranno battere i vincitori dell'incontro tra Plavins-Regza (Lat) e Losiak-Kantor (Pol). Hanno chiuso invece al nono posto Rossi-Caminati che negli ottavi di finale sono stati superati in rimonta 2-1 dai polacchi Kosiak-Rudol.

 

QUINTA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 25-10-2015 ) / Beach Open Antalya - Grandi Ranghieri-Carambula è finale

Nell'Open di Antalya prosegue lo splendido momento delle coppie italiane, con prtoagonisti Alex Ranghieri e Adrian Carambula che sono approdati in finale. I ragazzi di Paulao si sono guadagnati l'accesso alla gara che assegnerà il primo posto grazie al successo 2-0 (24-22, 21-19) sui lettoni Plavins-Regza. In finale (ore 10 italiane) Alex e Adrian si giocheranno la vittoria contro i messicani Virgen-Ontiveros.

SESTA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 25-10-2015 ) / Beach Open Antalya - Eccezionali Ranghieri-Carambula, è medaglia d'Oro

Si è chiuso in trionfo l'Open di Antalya per Alex Ranghieri e Adrian Carambula, vincitori in finale contro i messicani Virgen-Ontiveros 2-0 (21-19, 21-16). Per i ragazzi di Paulao si tratta di un successo meritatissimo, arrivato al termine di un torneo praticamente perfetto, come dimostrano i parziali della gara che è valsa la medaglia d'Oro.

Per Alex e Adrian quella odierna è la prima vittoria in carriera nel World Tour, la seconda per Ranghieri che in avvio di stagione si era imposto nell'Open di Lucerna con Caminati. Per il beach volley italiano maschile si tratta della quarta affermazione nel World Tour, dopo i due successi targati Nicolai-Lupo e quello citato in precedenza di Caminati-Ranghieri, quest'ultimo primo beacher azzurro di sempre a vincere nel World Tour con due compagni diversi.

Prima del successo di oggi i ragazzi di Paulao avevano alla spalle un altro podio nel circuito mondiale (Major di Parenzo), ma soprattutto una serie impressionanti di risultati che ne fanno una delle coppie maggiormente protagoniste in questa stagione. Al primo anno assieme, infatti, Alex e Adrian hanno ottenuto una vera e propria escalation che li ha visti aggiudicarsi il titolo di campioni italiani, classificarsi secondi al Campionato Europeo e poi imporsi nel Cev Milan Masters.

Un filotto di prestazioni che ha permesso alla coppia di italiana di scalare moltissime posizioni nel ranking mondiale, tanto che da domani con la classifica aggiornata entreranno nella lista provvisoria delle coppie qualificate per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

PAULAO: “Sono veramente felice perché credo che questa affermazione sia il coronamento del grande lavoro fatto durante tutto l’arco dell’anno. Adrian e Alex stanno disputando una stagione fantastica che li ha visti crescere in maniera esponenziale. Penso che in pochissimi all’inizio credessero al fatto di poter lottare per la qualificazione olimpica e invece adesso siamo addirittura nella lista provvisoria delle coppie qualificate. Sappiamo che la strada è ancora lunghissima e molto difficile, ma la qualificazione è il nostro grande obiettivo. La cosa che mi rende più orgoglioso è il fatto che abbiamo la possibilità di portare due squadre a Rio, perché non dobbiamo dimenticarci di Nicolai-Lupo. Anche a causa di qualche problema fisico la loro stagione non è stata delle migliori, ma io non ho alcun dubbio che nel 2016 si riscatteranno. Avere due coppie italiane a Rio sarebbe davvero fantastico, significherebbe essere nell’élite mondiale.”

CARAMBULA: “Oggi sentivo che era arrivato il nostro momento, ci siamo preparati bene e abbiamo messo tanta energia in campo nella finale, giocando su buoni livelli. Questo è un successo assolutamente meritato, perché durante l’anno abbiamo lavorato duramente, facendo sempre un passo in avanti nella giusta direzione. Vincere una tappa del World Tour è davvero una grande soddisfazione, sono molto felice. Prima di chiudere la stagione ci manca ancora l’Open di Doha, la voglia di non fermarsi mai è tanta, però un periodo di riposo è necessario.”

RANGHIERI: “In finale siamo entrati in campo molto carichi, sapendo bene quello che dovevamo fare e tutto è andato come avevamo programmato. Sono cinquecento punti importantissimi per la qualificazione olimpica anche se la strada da fare è ancora molto lunga. La nostra è stata una stagione fantastica, ma in qualche tappa secondo me potevamo fare di più, quindi abbiamo ancora margini di crescita. Sono convinto che possiamo migliorare ulteriormente, soprattutto perché il rapporto con i nostri tecnici è ottimo e ci stanno gestendo al meglio.”

SETTIMA & LAST MAIN NEWS ( by www.fivb.com , Antalya, Turkey, October 25, 2015 )/ 
RANGHIERI AND CARAMBULA CLAIM FIRST WORLD TOUR TITLE IN ANTALYA

Antalya, Turkey, October 25, 2015 – Italy’s Alex Ranghieri and Adrian Carambula claimed their first gold medal on the World Tour at the inaugural FIVB Antalya Open on Sunday. In the final they defeated Mexico’s Juan Virgen and Lombardo Ontiveros 2-0 (21-19, 21-16).

The second seeded Italians were a lot more in control than in the semifinal against Latvia’s Martins Plavins and Haralds Regza (24-22, 21-19). They played a very clean game with a lot of service pressure and hardly any unforced errors.

“It was a final”, Carambula said. “We knew it was game time. We prepared well, we played with high energy and I think we played a really good game. I think we deserved it. I think we have been working hard this year. We are making the right moves, training hard. We are really happy with this win.”

The Italians played in their ninth event together in their first season as a team. So far their best finish was third place in Porec, but Ranghieri won gold before with Marco Caminati at the beginning of this year in Lucerne.

“I have no words for it”, the 28-year old blocker said. “And these 500 points are so important for the Olympics.” On the provisional Olympic ranking the Italians place 17th at the moment.

To add some more points they will play in the final World Tour event of the year in Doha. “That will be our last one and then we are going to take a little break”, said Carambula, who will need some rehab on a little tear in his shoulder. “We feel good, we are still hungry, I really don’t want to stop, but we will take a little break after that.”

Mexico’s Virgen and Ontiveros, who defeated Chilean cousins Esteban and Marco Grimalt (21-16, 21-18) in the semifinal, won their second World Tour medal in three seasons together, after claiming the bronze in Puerto Vallarta last year.

They were outplayed by a hard hitting Ranghieri and the placed cut shots of Carambula and were trailing throughout the whole game “But it was a good match for us. We learned a lot today”, Ontiveros said. “But so many things made the difference in this game.”

But it was not Carambula’s sky ball serve, Ontiveros said. “They just play a tough game and they were almost flawless. That made the difference. It wasn’t the service, we could control the service except for one ace. We thought that we would have some extra trouble with the sky ball service, but except for one perfect sky ball that hit the net we did fine.”

Latvia claim the bronze

New team Plavins and Regza grabbed their first medal in only five events with a 2-0 (21-15, 21-17) win in the bronze medal match against Esteban and Marco Grimalt.

For Regza (23) the bronze is his first medal, but 30-year old Plavins won four gold, two silver and two bronzes on the World Tour before with different partners.

Plavins and Regza teamed up for the World Tour after winning the European Games in June and this was their second final four in only five events. In September they finished fourth in Xiamen.

“We are very happy, because it’s our first medal on the World Tour together”, Plavins said. “And we still remember how we felt after the fourth place in China. Now everything is perfect for us.”

Recharging for the bronze medal match was not easy he said. “But our coach told us that winning this bronze would be very important because of the Olympic ranking, every fifty points will be important next year. So we tried our best and are very happy we finished like this.”

Next year Plavins plans to participate in his third Olympics, after finishing 9th in 2008 in Beijing with Aleksandrs Samoilovs and third at the 2012 London Olympic Games with Janis Smedins.

EXTRATIME by SS/ La cover é per Alex Ranghieri pronto ad alzare volleyball per la sua ‘parabola’ d Champion al Torneo Open di Antalya.
A seguire in fotogallery innanzitutto un tris flash dedicato alla coppia Carambula – Ranghieri con tanto di didascalie, come per l’argento messicano di cui vi proponiamo Lombardo Ontiveiros in schiacciata verso la finale.
La location dove però sono stati winners gli ‘azzurri’ Carambula & Ranghieri che vi proponiamo dulcis in fundo da zona podio , sia con Didascalia che in Hight Resolution felici perché hanno …l’oro in bocca.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it