Ascaro Rovigo tra Sport e Solidarietà pro "Fondazione Movember"/ Col Mini Bar & Bergamasco family


05/12/2013  

Dall’Anteprima alla News post evento, nel segno di una solidarietà partita da lontano (Australia) e che ha trovato anche a Sarzano Rovigo una condivisione tra Mini Bar, Bergamasco family e Ascaro Rovigo. Tutto pro “Movember”, cioè con l’obiettivo di cambiare il volto della salute maschile. Ecco allora che, al di là degli importi raccolti, diventa significativo quanto raccontato by Raffaello Franco e che vi proponiamo ( in sequenza kir tra Anteprima e Main News evento) come il seme di una pianta che può ‘aiutare’ per la prevenzione del tumore alla prostata ma non solo.
Davvero un bel mix salute, solidarietà e sport, che poi ( Vedi Appendice News) vedrà sabato prossimo la Ascaro Rovigo impegnata ancora al “Battaglini” con un “clinic” gaelico.

ANTEPRIMA NEWS ( di Raffaello Franco) / SPORT GAELICI E SOLIDARIETA’ TARGATA ASCARO ROVIGO / FACCE DA “MOVEMBER” SABATO 30.11.2013 AL MINI BAR DI SARZANO

<< Fin dal giorno della sua fondazione, Ascaro Rovigo Gaelic Football & Handball GAA si è spesso adoperata per abbinare le proprie attività sportive ad eventi benefici con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica su diverse problematiche come, ad esempio, il terremoto in Emilia. Si ricorderanno a questo proposito gli eventi organizzati in collaborazione con l’Associazione “Amici di Sarzano” come il match amichevole con il Padova Dropkick giocato a San Possidonio (MO) nel Maggio scorso.

In questo mese di Novembre che andrà a chiudersi tra qualche giorno, i gaelici polesani hanno deciso invece di appoggiare la campagna di sensibilizzazione e prevenzione delle malattie maschili promosse dalla Fondazione “Movember” prestando direttamente la propria faccia. L’iniziativa, nata in Australia nel 2003, prende il nome di “Movember” dall’unione tra le parole inglesi moustache (baffi) e november. Lo scopo è quello di “cambiare il volto della salute maschile” promuovendo sopratutto la prevenzione del tumore alla prostata ma non solo.

Le regole del gioco, seguite anche da molti degli atleti di Ascaro Rovigo Gaelic Football & Handball GAA sono molto semplici: all’inizio di Novembre basta rasarsi perfettamente, scattarsi una foto ed iscriversi nel sito di Movember (http://ex.movember.com) creando così il proprio profilo. E poi, giorno per giorno fino alla fine del mese, prendersi cura del proprio baffo crescente da un lato, e dall’altro parlarne, anche attraverso i vari social network, con conoscenti, amici, colleghi, chiedendo loro di dare un piccolo contributo attraverso la piattaforma online. Per raggiungere questi obiettivi non vengono coinvolti solo gli uomini (i “Mo Bros”), ma anche le donne (le “Mo Sista”), chiamate non solo ad iscriversi al sito ufficiale, ma anche a partecipare attivamente alla raccolta fondi ed alle iniziative di sensibilizzazione.

Una bella e simpatica iniziativa, semplice da realizzare ma dal significato molto profondo e che ogni anno coinvolge sempre più persone, compresi i “gaelici” rodigini che hanno voluto dare anch’essi il loro sostegno e contributo tanto da organizzare in collaborazione con il Mini Bar di Sarzano, uno degli sponsor del sodalizio, un grande party che sabato 30 Novembre andrà a chiudere questo mese “coi baffi”. Dalle ore 18.00, in Viale dei Mille al civico 37, il Mini Bar accenderà le luci sulla “Movember Night al Mini Bar” nel corso della quale sono annunciate numerose sorprese tutte volte a promuovere una raccolta fondi da devolvere poi a Movember Foundation, una festa dove gli attori principali saranno i baffuti giocatori di gaelic football ed handball, ma anche altri protagonisti del panorama sportivo polesano. Un appuntamento imperdibile dove tutti sono chiamati a dare il loro piccolo contributo per il conseguimento di questo importante obiettivo che vedrà anche Elisa Fogagnolo, titolare del Mini Bar, impegnata in prima persona sul fronte di Movember nel devolvere, a fine serata, parte dell’incasso. 

Per avere ulteriori informazioni, partecipare all’iniziativa e versare il proprio contributo basta andare sul sito di Movember Italia all’indirizzo http://ex.movember.com/it/ o consultare la pagina Facebook Ascaro Rovigo Gaelic Football - Mini Bar for Movember.>>

MAIN NEWS ( di Raffaello Franco) / ASCARO ROVIGO GFC & MINI BAR AL FIANCO DI “MOVEMBER FOUNDATION”

<< Grande successo della “Movember Night” organizzata sabato 30 Novembre dal Mini Bar di Sarzano in collaborazione con i ragazzi dell’Ascaro Rovigo Gaelic Football & Handball GAA. Il party ha chiuso il mese dedicato alla raccolta di fondi ed alla sensibilizzazione sulle tematiche legate al cancro della prostata e dei testicoli ed all’igiene mentale degli uomini colpiti da queste gravi malattie.

Tematiche importanti, spesso difficili da affrontare, ma che nel mese di Novembre vengono sostenute da milioni di uomini nel mondo che combattono una “guerra” con un pizzico d’ironia. Questi “soldati” si fanno chiamare “Mo Bro” e come segno distintivo  fanno crescere sulle loro facce, per tutto il mese, un bel paio di baffi. Al fianco dei “Mo Bro” scendono in “battaglia” anche le “Mo Sista”, le loro donne anch’esse sensibili a questo tipo di problemi troppo spesso sottovalutati.

Ecco,  con questo spirito, la festa del Mini Bar ha raccolto “Mo Bro” e “Mo Sista” gaelici che hanno trascorso qualche ora in spensierata allegria, promuovendo l’iniziativa benefica e consumando squisiti panini alla mortadella e litri di vin brulè che hanno aiutato ad affrontare meglio i primi rigori dell’inverno. In totale sono stati raccolti 173,74 euro che sono già stati devoluti a Movember Foundation. La somma è stata raccolta mettendo assieme parte dell’incasso della serata con quanto raccolto con l’asta che ha visto battuta una polo ufficiale della Gaelic Athletic Association Europe. Sono state vendute inoltre alcune delle  t-shirt fatte appositamente per Movember e promosse dal rugbista Mauro Bergamasco, anch’egli in “prima linea” sul fronte di questa iniziativa, magliette arrivate al Mini Bar grazie all’interessamento della stessa famiglia Bergamasco ed all’aiuto della Casetta Rossoblu.  Mondo degli sport gaelici e mondo del rugby che collaborano per un’iniziativa benefica. L’ennesimo esempio che insieme, nulla è impossibile!

APPENDICE NEWS/ PROSSIMO APPUNTAMENTO : SPECIALE “CLINIC” BY ASCARO AGAELIC FOOTBALL AL BATTAGLINI SABATO 7 DICEMBRE 2013

<< A tal proposito, sabato prossimo 7 dicembre, il “Battaglini”,  tempio del rugby rodigino, e la Casetta Rossoblu saranno ancora al fianco degli sport gaelici ospitando il primo allenamento congiunto delle squadre di Roma, Padova, Verona e Rovigo.
Il “clinic” organizzato da Ascaro asd vedrà impegnati, dalle ore 14.00, diversi atleti ed atlete di football gaelico e nasce con l’intento di migliorare la tecnica ed aumentare l’esperienza di gioco di tutti i partecipanti. All’iniziativa prenderanno parte anche i giornalisti televisivi Daniela Scalia e Luca Tramontin, grandi appassionati di football gaelico ed ormai divenuti di casa al “Battaglini”. La sessione d’allenamento vedrà impegnati anche Andrea Furlan, Alessandro Grego ed Alessandro Rasi, tre dei cinque arbitri italiani della GAA Europe, che daranno  il loro prezioso contributo in termini di regolamento.

Con il clinic del “Battaglini” si chiuderà la stagione agonistica 2013 di Ascaro Rovigo Gaelic Football & Hanball GAA, una stagione che ha visto i rossoblu impegnati su più fronti e che ha regalato non poche soddisfazioni.

Domenica 15 dicembre poi i “gaelici” si ritroveranno ancora, questa volta con le famiglie, in Casetta Rossoblu per il tradizionale pranzo degli auguri. Un momento di serena convivialità per festeggiare assieme il prossimo Natale e l’arrivo di un 2014 che sarà, speriamo, ancor più ricco di soddisfazioni!>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per il Movember targato Ascaro & Mini bar, un seme piantato nel mare della solidarietà.
Poi in fotogallery ( rimandandovi alla rubrica del Rugby dove la Bergamasco Family è di casa) ecco il trio kit ‘coi baffi’ nel flash scattata nel corso del Party al Mini Bar.



Raffaello Franco & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it