Asd Porto Tolle 2010 Story. Tra PURO Settore Giovanile e AUTOARBITRAGGIO by Carnacina & la Perazzolo


03/02/2012

La data di nascita della società è 2010, la data di nascita dell’Autoarbitraggio è precisamente il 28.01.2012. Col match dei Pulcini dell’Asd Porto Tolle 2010 vs gli amici del Lauretum. L’arbitro? Il loredano Nicola Fini su invito dei dirigenti portotollesi Corina Perazzolo e Piero Carnacina, precursori ‘in linea’ con l’indirizzo by Clelio Mazzo & Alberto Nabiuzzi dells Figc polesana.
Perché l’Autoarbitraggio? E sopra tutto quale lo spirito dell’Autoarbitraggio?
Quando si era più poveri ( anche di spirito? mah…) , anche il sottoscritto da dirigente della Fulgor Crespino facevo l’autoarbitraggio durante le amichevoli della mia squadra (allora in Terza categoria) disputate contro il Gavello, il Guarda Veneta , il Pontecchio o il Polesella.
E spesso venivo contestato a fine gara dai ‘miei’ giocatori (tra l’altro ero il loro mister…) per favoritismo verso gli ospiti (ma gli ‘ospiti’ non sono sacri?).
Adesso, forse perché gli arbitri sono pochi o forse perché ‘costano’ troppo, si sta puntando sul così detto AUTOARBITRAGGIO quantomeno nel Settore Giovanile.
Ricordate il Rousseau e il suo “Esprit des Lois” e il famoso Contratto Sociale?  Sostanzialmente il francese diceva che  “il bambino nasce ‘buono’ ma che poi è la società a farlo diventare ‘cattivo’.
Poi Diderot e D’Alambert e il Montesquieu… e la ‘divisione dei poteri’.
Fermiamoci qui e ...cerchiamo che il “bambino rimanga buono”. Come? Se diamo un senso all’AUTOARBITRAGGIO, il senso e lo spirito ‘formativo’ che sta alla base del Calcio, prima ancora dello spirito ‘educativo’. Prima si è bambini in crescita poi dsi diventa calciatori in crescita. E allora… W AUTOARBITRAGGIO, nello spirito proposto dalla Asd Porto Tolle 2010 di cui ci dà conto come segue la dirigente Corina Perazzolo con la seguente mail relativa appunto alla amichevole dei ‘suoi’ Pulcini allenati dal neo papà Damiano Pavanati (figlio d’arte) vs i pari età del Lauretum.

Saltando il mio commento sulla conoscenza personale di tutti gli ‘attori principali’ dell’evento, segnalo che per farlo diventare STORIA-PROTOTIPO in coda aggiungo doverosamente alcune News Appendice (un Poker News) che sottolineano alcune caratteristiche principali della Asd Porto Tolle 2010, nata nel ‘segno’ della Fusione e nello ‘spirito’ della ‘formazione-educazione’ base di lancio Porto Tolle ma ‘prototipo ‘in the world, come ben rappresentato dai ‘campus’ e tornei giovanili nazionali organizzati da tempo nel ‘cuore’ Delta del Po.
ASD PORTO TOLLE 2010 & LAURETUM / LA PRIMA PROVA DI “AUTROARBITRAGGIO” NELLA PARTITA AMICHEVOLE TRA I “PULCINI”
<< Il presidente della FIGC provinciale ,Clelio Mazzo ,in una riunione di gennaio, ha presentato il nuovo responsabile provinciale  della Scuola Calcio ,Alberto Nabiuzzi,ed   ha invitato le società calcistiche polesane a sostenere una nuova iniziativa :l’AUTOARBITRAGGIO.

Piero Carnacina ,direttore generale ASD Porto Tolle 2010,ha subito aderito a questa proposta ,poiché ha sempre ritenuto che le partite giocate da Piccoli Amici,Pulcini ed Esordienti,facciano parte di un contesto di apprendimento ed è convinto che l’AUTOARBITRAGGIO serva a rinforzare le conoscenze dei bambini sulla regolamentazione del gioco,stimoli l’auto-organizzazione ed educhi  alla lealtà.

Sabato 28 gennaio ,approfittando di un’amichevole tra i Pulcini 2002 sq. B contro gli amici del Lauretum,il dirigente del Porto Tolle Corina Perazzolo , ha invitato l’allenatore della squadra ospite,Nicola Fini , a disputare i tre tempi della partita con il metodo dell’auto-arbitraggio,chiarendo che a bordo campo ci sarebbe stato un Dirigente –Arbitro,delegato ad intervenire in casi particolari e di mediare e supportare i giovani calciatori.
La partita è stata particolarmente interessante,osservare i piccoli calciatori che con assoluta semplicità e lealtà,mettevano in pratica le loro conoscenze sulle regole del gioco è stato educativo soprattutto per gli adulti,che non potendo influenzare le decisioni dei giocatori dicendo per esempio:”prendila che è nostra….no,vai avanti che non è fallo…ecc.”,hanno ulteriormente capito quanto i nostri ragazzi, se lasciati a qualche responsabilità,rispondano in maniera positiva.

La partita è terminata con un pareggio e dopo la doccia, tutti al rinfresco organizzato dai genitori .
L’ allenatore del Porto Tolle Damiano Pavanati,ex calciatore degli Allievi e dei Berretti del Ravenna e 10 campionati trascorsi con lo Scardovari in Promozione, si è complimentato con tutti i piccoli atleti ed  ha informato la propria squadra  e i genitori che l’auto-arbitraggio sarà adottato per tutto il torneo Primaverile.I l dirigente Roberto Paganin ha ringraziato, per tutto l’aiuto e la solidarietà, il Dirigente –Arbitro Fiorenzo…………………….,mentre i bimbi e genitori hanno urlato tutti in coro “Auguri papà” a Mister Pavanati poiché il 26 gennaio è nata Martina.
Il presidente Zinato  e unitamente tutta la società ASD Porto Tolle 2010 si felicitano con Damiano e Anna .>>

PRIMA APPENDICE STORY/ ASD PORTO TOLLE 2010  (by www.asdportotolle.it)

<< Nasce il 1° Luglio 2010 dalla necessità di unire i Settori Giovanili delle 2 Società storiche del Comune di Porto Tolle
S. SCARDOVARI  e U.S. DELTA 2000
Per un totale di 10 squadre giovanili da suddividere fra i vari campi del Comune per allenamenti e gare.
Un grande lavoro, sia organizzativo che tecnico, in tal modo pur rimanendo nell’ambito delle 2 Società maggiori, l’ ASD PORTO TOLLE 2010 acquisisce una sua indispensabile autonomia.
Si lavora per i ragazzi del territorio comunale e delle località limitrofe.
Siamo molto soddisfatti di quanto sta accadendo, siamo arrivati a 155 iscritti e se si aggiungono i ragazzi delle 2 formazioni Juniores di Delta 2000 e Scardovari, si arriva alla notevole quota di quasi 200 giovani che praticano calcio.
Il nostro scopo primario è quello di far star bene i ragazzi che si affidano a noi, di farli crescere con calma, con  serietà, con impegno, dando loro vicinanza e competenza.
I risultati verranno, se avremo pazienza ed entusiasmo.>>

SECONDA APPENDICE STORY/ CAMPUS BARCELLONA (GIUGNO 2011)
 
<<Ci è capitata questa opportunità e non ce la siamo lasciata scappare:
a Scardovari dal 20/06/2011  all’1/7/2011
dalle ore 8,30 alle ore 17,30
con tecnici inviati dal Barcellona, grande occasione per crescere ancora e per apprendere cose nuove.>>

TERZA APPENDICE STORY / 11° TORNEO NAZIONALE “DELTA DEL PO” (by sito Asd Porto Tolle 200)
 
<<Per ragazzi anno 1997
Hanno aderito:
UDINESE F.C.
CHIEVO VERONA
PADOVA CALCIO
AS CITTADELLA
SPAL FERRARA
SOTTOMARINA LIDO
S.SOFIA


Si svolgerà fra Taglio di Po – Porto Tolle e Scardovari
Il giorno 22/05/2011>>


QUARTA APPENDICE STORY / ORGANIGRAMMA SOCIETA’ ( by sito Asd Porto Tolle 2010)
<< PRESIDENTE : FABRIZIO ZINATO
VICE-PRESIDENTE: ANTONIO ZANELLATO
CASSIERE: ROBERTO PAGANIN
SEGRETARIO: MARANGON LORENZO
 

RAPPORTI ISTITUZIONI: VILFRIDO GILBERTO SIVIERO
MAGAZZINIERE: FLAVIO AZZALIN
DIRETTORE TECNICO: PIERO CARNACINA>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per il LOGO della società Asd Delta Porto Tolle 2010, la bandiera dello ‘spirito’ del PURO Settore Giovanile. Quindi i apertura di fotogallery proponiamo i protagonisti della storia prototipo, cioè i Pulcini della Ads Porto Tolle tra i ‘due pilastri’ Corina Perazzolo ( non ha bisogno delle fotografie by Del Piero per ‘essere alta’ a fianco del sottoscritto, come è successo a Taglio di Po) e mister Damiano Pavanati neo papà ( e quindi più ‘buono’ da allenatore che da difensore ‘arcigno’),
A seguire ho composto dei kir in stretto ordine alfabetico. Partendo dal tandem Mantovan Fabio e Simone Saia, quindi Scabin Mattia e Selimi Elia, infine il trio Tiengo Alberto, Trombin Fabio, Trombini Andrea. Sicuramente quando diventeranno ‘grandi’ ringrazieranno più di qualche dirigente ‘griffato’ Asd Porto Tolle 2010.
Innanzitutto per una ‘gioventù’ maturata dentro e intorno al campo. Come testimoniano i ‘sorrisi-smile’ di Piero Carnacina e i due boys col Lui in panchina a Porto Tolle .
Senza contare che a ben guardare, mi sembrano sorridere ‘smile’ anche i due palloni in palleggio tra ‘Mani & Piedi” …like the Rolling Stones da ‘puro’ settore giovanile.



Corina Perazzolo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it