Austin/Texas & GT Endurance Grand-Am Rolex 2013/ Punita la Ferrari 458 di Balzan & Pier Guidi perché ‘tocca’ la Porsche di Lally/Potter


06/03/2013

“Un banale contatto di gara verso il termine della corsa priva della vittoria il driver rodigino”. Questo l’incipit ‘amaro’ di Michele Guerra e del suo puntuale reportage by Circuit of the Americas di Austin in Texas, nella gara valida per il “Campionato Gran Turismo Endurance Grand-Am Rolex 2013”.
Ovviamente il ‘driver rodigino’ è Alessandro Balzan, pilota in coppia con Pier Guidi, per una performance che non ha ‘loro’ regalato il trionfo sul podio, solo perché … prego leggere quanto segue

AUSTIN – TEXAS & CAMP. GT ENDURANCE GRAND-AM ROLEX 2013 ( by Michele Guerra) / I GIUDICI NEGANO LA PRIMA VITTORIA DELLA COPPIA BALZAN - PIER GUIDI
<< Austin, Texas – Risultato deciso a tavolino è il responso che arriva dalla seconda prova del Campionato Gran Turismo Endurance Grand-Am Rolex 2013, disputato nello scorso week end sul Circuit of the Americas di Austin in Texas.
Dopo un dominio della Ferrari 458 Italia numero 63 della Scuderia Corsa Michelotto, partito dalle qualifiche con la Pole conquistata da Alessandro Balzan, successivamente padrone per buona parte della corsa, la vittoria è stata assegnata alla BMW M3 Turner Motorsport di Bill Auberlen e Paul Dalla Lana.

Alessandro Balzan primo a scendere in pista ha dominato buona parte della corsa prima di cedere il volante al suo compagno Alessandro Pier Guidi.
Nei vertici della gara Andy Lally subentrato a John Potter alla guida della Magnus Racing Porsche GT3 numero 44, è riuscito a resistere per 12 giri prima dell’episodio che ha cambiato le sorti del risultato finale che ha visto con un contatto protagonista Pier Guidi, quando mancavano poco meno di cinque minuti alla fine della corsa.
Sotto alla bandiera a scacchi era transitata per prima la Ferrari 458 della Scuderia Corsa, che però poi è stata penalizzata dai funzionari della Grand-Am a causa di un contatto, dopo la prova televisiva dichiarato evitabile, di cui la colpa è stata imputata  al co-pilota di Balzan, responsabile secondo la direzione gara di aver buttato fuori la Porsche di Andy Lally.

Dalle retrovie Bill Auberlen, alla guida della BMW M3 subentrato a Paul Dalla Lana, riusciva a tenere il passo di Lally e Pier Guidi impegnati in un testa a testa, prima di ritrovarsi a sorpresa vincitori della seconda prova.
La coppia Balzan-Pier Guidi punita eccessivamente dai direttori di gara con un giro e 90 secondi di penalità si sono ritrovati relegati in undicesima posizione.
Quinti nella classifica generale dopo due prove disputate su dieci, il Campionato Gran Turismo Endurance Grand-Am Rolex 2013 ritorna il 6 aprile prossimo con la terza prova sul circuito Barber Motorsports Park di Birmingham in Alabama.>>

APPENDICE NEWS/ “TOP TEN” DELLA CLASSIFICA GENERALE
( che tiene in considerazione i piazzamenti nelle gare disputate ed è così composta):

1.    Lally, A-Potter, J / Magnus Racing Porsche GT3 (5,2), 2. Marcelli, K-von Moltke, D / Muehlner Motorsports America Porsche GT3 (1,9), 3. Assentato, E-Lazzaro, A / AIM Autosport Team FXDD with Ferrari Ferrari 458 (3,5), 4. Auberlen, B-Dalla Lana, P / Turner Motorsport BMW M3 (15,1), 5. Balzan, A-Pier Guidi, A / Scuderia Corsa Michelotto Ferrari 458 (4,11) e Davis, A-Keen, L / Brumos Racing Porsche GT3 (13,3), 6. Baas, I-Bell, M / APR Motorsport LTD.UK Audi R8 Grand-Am (2,16), 7. Hedlund, M-van Overbeek, J / Extreme Speed Motorsports Ferrari 458 (9,7), 8. Lindsey, P-Long, P / Park Place Motorsports Porsche GT3 (15,4), 9. Skeen, M-Vess, M / Park Place Motorsports Porsche GT3 (14,6), 10. Papis, M-Segal, J / R.Ferri/AIM Motorsport Racing with Ferrari Ferrari 458 (15,10).>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per Alex Balzan “pilota nel casco”.
Poi in fotogallery ecco alcuni flash by Circuit of the Americas di Austin in Texas, con alcune evoluzioni della ‘rossa’ Ferrari 458 guidata by “Doppio Alessandro” Balzan & Pier Guidi.



Michele Guerra & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it