Beach Volley WT Mosca/ ORO May-Treanor/Walsh, ARGENTO Larissa-Juliana, 4° posto Cicolari-Menegatti


Continuano a scalare il ranking mondiale le azzurre Marta Menegatti e Greta Cicolari.
E dopo Gstaad d’argento ecco sfiorato il podio a Mosca. Ma noi non usiamo parole superlative. Le lasciamo tranquille nel loro ‘crescendo’ verso Londra 2012 e vi proponiamo il nostro solito kit news sulla loro performance ma anche su tutta l’andamento della tappa moscovita del Grand Slam, winners comprese con relativa certificazione yankee (vedi APPENDICE Made in Colorado).

 
PRIMA NEWS (Mercoledì 13 Luglio 2011, 18:22, di Massimo Brignolo, www.olimpiadi.blogosfere.it) / BEACH VOLLEY: DUE VITTORIE A MOSCA PER MENEGATTI-CICOLARI


Greta Cicolari e Marta Menegatti partono con due vittorie anche nelGrand Slam di Mosca, prova dello Swatch World Tour di Beach Volley.
Le azzurre, settime del ranking mondiale e testa di serie numero 3 del torneo moscovita, hanno superato, nelle prime due partite della Pool, le canadesi Bansley e Maloney per 2-0 (21-16, 21-12) e le tedesche Köhler-Sude ancora per 2-0 (21-18, 21-17). Domattina se la vedranno con le statunitensi Fendrick e Hanson, in palio il primo posto nel girone e il conseguente nono posto come traguardo minimo.
Partenza con il freno a mano tirato, invece, per Daniela Gioria e Giulia Momoli, beneficiate ieri sera dell'ammissione come lucky loser: hanno perso male con le svizzere Kuhn-Zumkehr (2-0; 21-14, 21-17) per poi dare tutto contro le cinesi Xue e Xhang Xi, tra le coppie più in condizione del circuito. Il risultato massimo è stato, però, quello di portare le cinesi al tie break per poi arrendersi 2-1 (21-12, 19-21, 15-9). Domani, alle 12.40, la sfida contro le olandesi Van der Hoeven-Van der Vlist sarà un vero e proprio spareggio per il terzo posto e la conseguente qualificazione alle fasi ad eliminazione diretta.



SECONDA NEWS/ Giovedì 14 Luglio 2011, 14:19 in Beach Volley di Massimo Brignolo www.olimpòiadi.blogosfere.it) / BEACH VOLLEY: CICOLARI-MENEGATTI NON SI FERMANO PIU’, GIORIA-MOMOLI OK
Ancora una pool conclusa con tre vittorie su tre incontri per Greta Cicolari e Marta Menegatti; la regola del tre vale anche nel Grand Slam di Mosca dove le azzurre, dopo le due vittorie di ieri, hanno regolato anche la pratica con le statunitensi Fendrick-Hanson superandole per 2-0 (21-16, 21-17). Con questa vittoria le azzurre raggiungono il secondo turno della fase ad eliminazione diretta e hanno il nono posto come minimo risultato garantito nella loro uscita moscovita.

Era, invece, la partita della disperazione quella che opponeva Daniela Gioria e Giulia Momoli alle olandesi Van der Hoeven-Van der Vlist: tutte e due le coppie a zero vittorie, solo la vittoria permetteva di ottenere il terzo posto nella pool e la qualificazione al tabellone.
Le azzurre, dopo tre sconfitte consecutive e il ripescaggio come lucky loser, hanno ottenuto un primo riscatto imponendosi con un netto 2-0 (21-16, 21-19); l'appuntamento è nel pomeriggio con il primo incontro ad eliminazione diretta.

TERZA NEWS/ Venerdì 15 Luglio 2011, 16:31 in Beach Volley di Massimo Brignolo
Beach Volley: Greta Cicolari e Marta Menegatti in semifinale nel Grand Slam di Mosca
Sempre più in alto: Greta Cicolari e Marta Menegatti raggiungono anche nel Grand Slam di Mosca la semifinale con una serie, ancora aperta, di cinque vittorie consecutive.
Dopo le tre vittorie nella pool, le azzurre hanno superato questa mattina per 2-0 (21-16, 21-15) le brasiliane Maria Clara e Carol che ieri avevano beneficiato del forfait di Daniela Gioria e Giulia Momoli che hanno chiuso il torneo al diciassettesimo posto.

Da pochi minuti si è concluso il quarto di finale che vedeva opposte Cicolari-Menegatti alle tedesche Ludwig e Goller: le azzurre, settime nel ranking mondiale ma in virtù di questo risultato risaliranno almeno una posizione alla fine del torneo, si sono imposte al tie break. Cinquanta minuti di gioco per il 2-1 (21-17, 14-21, 15-12) finale che lancia le azzurre alla semifinale dove, domani, ritroveranno Misty May Treanor e Kerri Walsh, sconfitte a Gstaad dalle azzurre.

QUARTA NEWS/ (sabato 16 luglio 2011 16,59 in Beach Volley di Massimo Brugnolo -  www.olimpiadi.blogosfere.it) / BEACH VOLLEY : CICOLARI-MENEGATTI QUARTE NEL GRAND SLAM DI MOSCA
Giocarsi ogni settimana un posto sul podio con coppie del calibro delle statunitensi May-Treanor e Walsh o delle cinesi Xue e Zhang Xi è segno del livello raggiunto in questa stagione da Greta Cicolari e Marta Menegatti. Terze nel Grand Slam di Gstaad, quarte nel Grand Slam di Pechino, le azzurre chiudono al quarto posto anche il Grand Slam di Mosca.

Misty May-Treanor e Kerri Walsh, in mattinata, complice anche il grande caldo che Marta Menegatti ha patito, si sono vendicate della sconfitta della settimana scorsa: la semifinale è andata alle americane, che si sono poi imposte nel torneo, con il punteggio di 2-0 (21-15, 21-16).
Decisamente più combattuta la finale per il terzo posto contro le cinesi Xue e Zhang Xi: cinquanta combattuti minuti al termine dei quali si affermano le orientali per 2-1 (21-17, 22-24, 15-9). Per le azzurre un quarto posto che vale il sesto posto nel ranking mondiale.

QUINTA & LAST NEWS ( by Alida Pretto, sabato 16 Luglio 2011 15:10) MISTY MAY E KERRI WALSH D’ORO, LARISSA – JULIANA D’ARGENTO
26 giorni dopo la finale mondiale, Larissa-Juliana e May-Treanor-Walsh si sono trovate nuovamente una di fronte all'altra nella finale del Grand Slam di Mosca. Stavolta a vincere sono state le pluricampionesse olimpiche, che ottengono così il loro secondo successo stagionale.
Terzo posto per Xue-Zhang Xi, che hanno superato al tie break Cicolari-Menegatti, rimaste così ai piedi del podio, ma con la consapevolezza che quattro semifinali negli ultimi sei tornei non sono certamente un caso.

Finale 1°-2° posto
L’avvio del match è equilibrato, poi May-Treanor-Walsh allungano fino al 10-7, ma le brasiliane mettono subito in chiaro che loro non mollano e dopo alcuni scambi equilibrati ecco che la situazione si ribalta: 13-16. Nuova parità sul diciannovesimo punto e dopo un set ball annullato per parte sono May-Treanor-Walsh a portarsi a casa il primo parziale.
Stati Uniti avanti anche in avvio di secondo set, con Larissa-Juliana che sembrano accusare mentalmente il colpo, tanto da commettere numerosi errori. May-Treanor-Walsh continuano per la loro strada fino alla fine.

<<APPENDICE BY www.usavolleyball.org
COLORADO SPRINGS, Colo. (July 16, 2011) – Misty May-Treanor and Kerri Walsh on Saturday won their second gold medal of the 2011 season on Saturday as they defeated Brazil’s Juliana Felisberta and Larissa Franca, 23-21 21-15 in 39 minutes at the 2011 FIVB Swatch Moscow Grand Slam in Russia.>>

Finale 3°-4° posto
Sono Xue-Zhang Xi a trovare il primo doppio vantaggio sul 11-9; Greta sembra leggermente nervosa e le azzurre si trovano -3 ace dopo un ace di Zhang Xi giusto sulla linea.
Cicolari recupera un punto vincendo un contrasto a muro e poi sfrutta alzata non perfetta delle cinesi per replicare, ma la parità dura poco e le cinesi allungano fino al 20-16; le azzurre annullano la prima palla set, ma nulla possono contro quella successiva.

Nel secondo set sono Cicolari-Menegatti a trovare il primo doppio vantaggio e lo fanno sul 6-4; le cinesi compiono il sorpasso (prima 12-13 e poi 14-16), ma le azzurre non ci stanno e pareggiano subito i conti, costringendo Xue-Zhang Xi al time out, che non dà i frutti sperati, visto che al rientro in campo le cinesi attaccano fuori. Con un errore delle avversarie arriva anche la prima palla set, ma le azzurre devono aspettare la quarta prima di chiudere con un ace di Marta.
Il set decisivo inizia male per Cicolari-Menegatti, che si trovano subito ad inseguire a tre lunghezze di distanza. I muri Xue fanno male, le azzurre provano a più riprese ad accorciare le distanze, ma senza riuscirci: 9-15.

EXTRATIME by SS/ La cover è la certificazione ’streaming’ della semifinale di Mosca tra la coppia Cicolari-Menegatti vs May-Treanor/Walsh che ‘living in the heart’ sabato alle ore 12. Un match equilibratissimo e che sul 15-15 del secondo set ha visto Marta Menegatti affidarsi al ‘ghiaccio’ per risolvere un problemino che …non è svanito e che ha permesso alle statunitensi di andare a chiudere set e match a loro favore.
Perciò stavolta la fotogallery è tutta dedicata a questa ‘mission’ che si è dimostrata tutt’altro che impossibile per le nostre due azzurre Greta & Marta, tant’è che poco dopo hanno comunque ‘portato’ al terzo set le ‘cinesi della medaglia di bronzo’.

Ecco allora innanzitutto il campo di gara del Grand Slam con sullo sfondo gli emblemi di Mosca metropoli e poi la coppia avversaria May-Treanor e Walsh (col cappellino bianco).
Per la serie tutta italiana ecco le foto ‘single’ di Greta( codino) e Marta (visiera bianca) prima di riproporre le due coppie ‘sedute’ in tandem durante un time out.
Poi, riferendoci al secondo set. Proponiamo la battuta-ace  di Marta Menegatti sul 4-4  , la gioia punto della coppia azzurra per il 10-9 sulle statunitensi.

Ma, l’abbiamo detto e lo mostriamo, Marta Menegatti ha dovuto ‘ricorrere al ghiaccio ’ e così la coppia pur ripartendo (eccola in azione –tuffo-recupero) si è vista sfuggire le statunitensi ( vedi foto risultato finale) ma sopra tutto il pass per una finale alla portata.
Intanto, combattendo anche contro il jet lag, poche ore dopo Greta & Marta sono già volate in Brasile per i Campionati Mondiali Militari, che ovviamente seguiremo dall’oblò  dell’Aeronautica, di cui le nostre italiane sono portacolori.

 


Sergio Sottovia
www.polesinesport.it