Ben 200 ‘primini’ del Liceo “Celio-Roccati” con la "task force della palla ovale” targata Ascaro & Rugby Rovigo Delta per il “flag-rugby” nella ‘Giornata dell’accoglienza” coi docenti di Scienze Motorie


Aveva già mosso organizzativamente i suoi primi passi il progetto proposto dalla Ascaro Rovigo e subito accolto dalla Rugby Rovigo Delta. Una sinergia tra Mondo della Palla Ovale e Mondo Scuole che adesso ha già fatto il suo esordio allo Stadio Battaglini.
Come racconta in sequenza kit , tra aspettative e consuntivo, il reportage dello stesso Raffaello Franco e del quale abbiamo parlato anche insieme alla insegnante Gallo,
davvero innovativo come emerge da ciò che vi proponiamo tout court.

ANTEPRIMA MAIN NEWS ( di Raffaello Franco, mail settembre 2017) / TUTO PRONTO PER LA “TASK FORCE DELLA PALLA OVALE” ALLO STADIO BATTAGLINI CON I GIOVANI “PRIMINI” DEL LICEO “CELIO-ROCCATI” DI ROVIGO

 

Le scuole hanno riaperto da pochi giorni ed è già tempo di riprendere la collaborazione, nata nel corso dello scorso anno scolastico, tra la New Ascaro Rovigo asd ed il Liceo Statale "Celio-Roccati" di Rovigo, collaborazione che ha portato ottimi risultati non ultimo il ritorno, grazie ad una sostanziosa aliquota di studentesse del "Celio-Roccati", di una squadra di rugby femminile a Rovigo. Questo è stato reso possibile anche grazie alla fondamentale collaborazione della Rugby Rovigo Delta che nello scorso mese di giugno, sul finire dell'anno scolastico, ha concesso l'utilizzo del "centrale" del glorioso Stadio "Battaglini" per la disputa del primo Torneo di flag-rugby targato "Celio-Roccati/New Ascaro Rovigo" al quale hanno partecipato oltre 200 ragazzi del prestigioso istituto scolastico del capoluogo polesano.

 

Per la cronaca la vittoria è andata alla 2F del Liceo Artistico che in finale si è imposta di misura sulla 2C del Liceo Linguistico. Una bella finale a coronamento di una straordinaria giornata, di sport e palla ovale, che ha convinto il Consiglio d'Istituto a riproporre, anche per il nuovo anno scolastico, una serie di attività legate al rugby avvalendosi, ancora una volta, della consulenza dei tecnici della New Ascaro Rovigo asd e di quelli dei Club partner storici del sodalizio rodigino quali il C'è l'Este Rugby ed il Monselice Rugby. L'intervento diretto della Rugby Rovigo Delta che, dalla fine dello scorso mese d'agosto ha deciso d'investire nello sviluppo del rugby femminile sposando il progetto "New Ascaro/Celio-Roccati", ha completato poi il quadro.

Il primo intervento della nuova "task force della palla ovale" si concretizzerà già nella mattinata di giovedì 28 settembre prossimo con la "Giornata d'accoglienza" riservata alle classi prime del "Celio-Roccati", giornata che vedrà ancora una volta circa 200 ragazzi e ragazze calcare il prato del "Battaglini". Nel corso della mattinata, oltre all'ormai collaudato "flag", insegnanti e tecnici coinvolti proporranno ai giovani alunni una serie di divertenti giochi con il pallone utili ad esplorare le capacità motorie delle matricole. Nel progetto "Accoglienza" sono state coinvolte anche alcune delle atlete della squadra femminile della Rugby Rovigo Delta, studentesse del Liceo "Celio-Roccati", testimonial dell'evento e che saranno ben felici di dare una mano all'organizzazione trasmettendo ai giovani compagni tutto il loro entusiasmo e la loro  passione.

L'obiettivo finale di queste iniziative è quello di diventare un modello anche per altre realtà grazie allo sviluppo delle sinergie tra mondo della scuola e società sportive, un modello che la FIR vorrebbe esportare anche in altre province sfruttando proprio il "flag", versione del rugby appassionante, coinvolgente e propedeutica al gioco vero e proprio, adatta anche alle ragazze che possono così approcciarsi in maniera più soft ad uno sport visto spesso, a torto, inadatto alle rappresentanti del gentil sesso e che fortunatamente invece, negli ultimi anni, sta registrando numeri in continua crescita.
Sempre nella serata di giovedì poi ci sarà l'occasione di parlare ancora una volta del Progetto Scuola "Celio-Roccati/New Ascaro Rovigo asd" e della nuova squadra di rugby femminile nata dalla collaborazione tra Rugby Rovigo Delta e New Ascaro, nel corso della conviviale organizzata all'Hotel Cristallo dal Panathlon Club International, un altro importante momento di approfondimento utile a far conoscere al grande pubblico come la palla ovale sia sempre più "a tinte rosa" anche nella città di Rovigo.

 

MAIN NEWS ( di Raffaello Franco , mail 29.09.2017)/ NEW ASCARO & RUGBY ROVIGO DELTA IN SINERGIA AL SERVIZIO DEI “PRIMINI” DEL LICEO “CELIO-ROCCATI” ALLO STADIO BATTAGLINI CON 200 RAGAZZI/E
Una splendida giornata di sole ha accompagnato, giovedì 28 settembre, i circa 200 ragazzi e ragazze del Liceo Statale “Celio-Roccati” nella “Giornata di Accoglienza” riservata alla classi prime del prestigioso istituto secondario superiore rodigino, giornata organizzata dai docenti di Scienze Motorie che hanno incassato il benestare unanime dal Consiglio d’Istituto per un’iniziativa sportiva resa possibile grazie alla collaborazione della Rugby Rovigo Delta che ha messo a disposizione dei ragazzi lo Stadio “Mario Battaglini” oltre che ai tecnici ed ai dirigenti della New Ascaro Rovigo asd, che da quest’anno, hanno ricevuto l’incarico di formare la nuova squadra femminile rossoblu e dai tecnici del C’è l’Este Rugby e del Rugby Monselice che sul territorio collaborano, con questi ultimi, nello sviluppo del movimento femminile della palla ovale.

Puro divertimento per i “primini”, divisi in 4 squadre per ciascuno dei tre campi di gioco ricavati sul secondo impianto del “Battaglini” e che, nella prima parte della giornata, si sono cimentati superando una serie di prove di “staffetta” con il pallone, prove propedeutiche allo sviluppo della gestualità e dello spirito di squadra e che distribuivano punti che andavano a formare la classifica che alla fine dei 5 esercizi proposti dai tecnici, ottimamente coadiuvati dai tutor messi a disposizione del Liceo Statale “Celio-Roccati” e che erano a loro volta coordinati da alcune delle giocatici del team Rugby Rovigo Delta Ascare Ladies, ha visto imporsi il team “Verde” del gruppo B, seguito a 15 dal team “Marrone” del gruppo A e da quello “Azzurro” del gruppo C.
Dopo la pausa, per i ragazzi è venuto il momento di cimentarsi con il “flag-rugby”. Alla conclusione dei 18 incontri in programma, da registrare il successo nel girone A per il team “Verde”, che ha incamerato 5 punti grazie alle 2 vittorie e ad un pareggio. Nei gruppi B e C filotto delle squadre “Verde” e “Rosa” che hanno portato a casa tutti e 3 i match giocati.

 

Per la cronaca la classifica generale combinata, che sommava i punti accumulati nelle “staffette” con quelli conquistati nel torneo di “Flag”, ha visto dominare la squadra “Verde” del gruppo B capace di raccogliere ben 25 punti. Secondo posto per il team “Rosa” del girone B con 18 e terza la squadra “Viola” del gruppo A con 17.
Classifiche a parte i veri vincitori della giornata sono stati, ancora una volta, il divertimento dei ragazzi coinvolti nell’iniziativa ed il modello proposto dalla sinergia nata, già nel corso dello scorso Anno Scolastico, tra il “Celio-Roccati” e la New Ascaro Rovigo, un modello di “Sport a Scuola” da sviluppare ed esportare anche in altre province tanto che al “Battaglini”, come speciale osservatrice dell’evento, era presente anche la professoressa Silvia Baratto, Responsabile benessere psico-fisico-sport dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Venezia. Un modello di successo che merita di essere studiato.


EXTRATIME by SS/ In fotogakllery, partiamo con le prime due immagini che si riferiscono al 1° Torneo "Ascaro/Celio-Roccati" di Flag-Rugby, disputato  nel giugno 2017 sempre al "Battaglini"

A seguire una serie di flash scattati nella recente "Giornata dell'accoglienza" andata in scena sempre allo stadio Battaglini , stavolta però riservato ai 'primini' del Liceo Statale Celio-Roccati.

 

Raffaello Franco & Sergio Sottovia
www.polesineport.it