Calvisano leader a punteggio pieno davanti al Viadana/ Terzo Petrarca PD come la Rugby Rovigo Delta ‘kombat’ winner vs Fiamme Oro


30/09/2017

Tutto facile per il Calvisano, troppo forte per il Reggio Emilia, bene anche il Viadana che col bonus diventa la seconda forza del campionato, davanti alla coppia Petrarca Padova & Rugby Rovigo Delta che hanno vinto la loro seconda partita consecutiva ma senza bonus.
Da sottolineare peraltro che gli avversari più tosti li hanno avuti i ‘tuttineri’ del Petrarca ( vs Medicei) e i Bersaglieri della Rugby Rovigo ( vs cremisi delle Fiamme Oro).
E allora , dopo avervi presentato in Anteprima News la presentazione ufficiale della nuova maglia della Rugby Rovigo Delta ( anche perché si chiama ‘kombat’ ed è tutto un programma) , vi proponiamo come sempre tutto quanto è successo allo stadio Battaglini, con relativa ampia fotogallery sia ufficiale che personale tra campo e dintorni, mentre a seguire vi proponiamo by Federugby sia i Tabellini delle partite che hanno visto vincere il Calvisano leader e il Viadana inseguitrice.

 

 

Con a completamento in Appendice Flash Story sia tutti i Risultati, che la Classifica generale e il Prossimo turno. Oltre che alcune considerazioni a livello di Extratime, come sempre a commento anche delle immagini più significative della partita tra Bersaglieri e Poliziotti e …del pubblico che ha fatto cornice all’evento stesso.

 

 

 
FIRST ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 23 del 28.09.2017 ) / FEMI-CZ RRD: PRESENTAZIONE DELLA MAGLIA KOMBAT 2017/18
Questa mattina nella Sala Consigliare dello Stadio “Mario Battaglini” è stata presentata la maglia KOMBAT 2017/18 della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta realizzata dallo sponsor tecnico rossoblù Kappa.
La KOMBAT, che ha rivoluzionato per sempre le maglie da rugby, oggi si evolve ancora nella tecnologia dei materiali e nel design, per definire nuovi standard prestazionali e renderne imbattibili la performance sportiva e il comfort.

 

 

Peculiare nella realizzazione della KOMBAT Rugby 2017/18 l'utilizzo di materiali performanti, protettivi e confortevoli abbinati a speciali cuciture rinforzate. Il tessuto a maglia elasticizzata garantisce traspirabilità, elasticità e resistenza. Le linee asciutte, i tagli ergonomici e il fitting slim sono in puro stile KOMBAT.

 

 

 

“Mettere a punto e completare questa maglia è stata un’impresa – ha affermato il Presidente della Rugby Rovigo Delta, comm. Francesco Zambelli – poiché all’ultimo momento è subentrato un nuovo sponsor. È una maglia importate dal valore di oltre 700.000 Euro, di cui andare orgogliosi e che spero possa durare a lungo perché gli sponsor presenti sono quelli che effettivamente aiutano il nostro Club a svolgere la propria attività.

 

 

 

Mma in particolare a svolgerla ad un livello alto, e lo dimostrano i risultati ottenuti in questi ultimi anni, che hanno premiato in soddisfazione i nostri tifosi e i nostri sponsor, nonostante qualche sconfitta indimenticabile, e che speriamo continuino. Finalmente sabato la squadra scenderà in campo con la nuova maglia ed era pertanto doveroso creare una specifica occasione per dar merito e ringraziare gli sponsor che la costituiscono, in particolare il Main Sponsor ASM SET e il nuovo importante sostenitore Banca Medionalum”.

 

 

 

Alla conferenza ha preso parte, invitato, il Main Sponsor ASM SET con la Presidente dott.ssa Cristina Folchini: “Da diversi anni siamo sostenitori della Rugby Rovigo Delta e ne siamo entusiasti perché il Club rossoblù è parte integrante del nostro territorio e va valorizzato per tradizione, cultura e per i valori che trasmette. La nostra Società operativa, che fa capo al Comune di Rovigo, continua a crescere e da pochi giorni ha raggiunto un ulteriore traguardo nel numero di clienti, è radicata e investe nel territorio perché crede nelle risorse del Polesine, di cui la Rugby Rovigo Delta è una delle realtà più importanti. Continuo a credere in un solo principio, quello della collaborazione e della sinergia, e penso che l’unione tra ASM SET e Rugby Rovigo Delta continuerà ancora a lungo”.

 

 

Infine, sull’enfasi per la nuova maglia, il vice-Presidente della Rugby Rovigo Delta arch. Nicola Azzi ha ricordato che “anche il pubblico è un nostro grande sponsor, infatti abbiamo raggiunto i 400 abbonamenti venduti e speriamo che fino a sabato, per la prima partita casalinga della Stagione, tale numero possa continuare a crescere. Sabato sarà agibile anche la tribuna Est, sarà ancora presente il cantiere dei lavori della nuova palestra e del museo che termineranno tra una quindicina di giorni ma il pubblico potrà assistere dalla Quaglio anche in occasione del match con le Fiamme Oro”.
Il Presidente riprende la parola per invitare i tifosi alla massima partecipazione.

 

 

 

SECONDA ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 24 del 29.09.2017 )/ FEMI-CZ RRD: I BERSAGLIERI PER LA PRIMA AL BATTAGLINI CON LE FIAMME ORO RUGBY
Lo Stadio “Mario Battaglini” riapre le porte al Campionato Italiano d’Eccellenza ospitando domani, sabato 30 settembre, la partita tra FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e Fiamme Oro Rugby valida per la seconda giornata di andata.
Il calcio d’inizio è fissato per le ore 16, a dirigere l’incontro sarà l’arbitro internazionale Marius Mitrea coadiuvato dai giudici di linea Stefano Pennè e Filippo Bertelli, quarto uomo sarà Massimo Brescacin.

 

 

 

Il XV di partenza dei Bersaglieri, rispetto alla partita della scorsa settimana a Reggio, prevede solo due cambi: esordirà in rossoblù il neozelandese Joshua Robertson-Weepu, che vestirà la maglia numero 15; in prima linea Federico Pavesi andrà ad unirsi dal primo minuto a Momberg e Brugnara. Con Robertson-Weepu estremo, Odiete passerà all’ala a fare coppia con Cioffi e ai centri sono confermati Modena e Majstorovic. Conferma anche per Davies mediano d’apertura e Loro, fresco di convocazione con la Nazionale Under 20, mediano di mischia. La maglia numero 8 sarà sulle spalle di De Marchi, al suo fianco in terza linea capitan Ruffolo e Lubian, in seconda confermati Ortis e Boggiani.

 

 

 

L’allenatore della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, Joe McDonnell, non vuole deludere le aspettative del numeroso pubblico di casa: “La partita di sabato scorso a Reggio è stata molto intensa e questa settimana i ragazzi si sono preparati per affrontare un’altra dura battaglia tra le mura di casa. Nella prima amichevole pre-stagione abbiamo avuto modo di studiare i nostri avversari, sappiamo che verranno a Rovigo agguerriti e punteranno molto sull’intensità del pack e sulla velocità dei trequarti. Le Fiamme Oro Rugby hanno giocatori di qualità, alcuni dei quali con importanti esperienze internazionali come Iacob, l’anno scorso tra le nostre fila, Caffini, Cristiano e Favaro, e un allenatore di assoluta esperienza che rispetto molto.

 

 

 

In settimana abbiamo lavorato sodo per perfezionare la performance poiché mi aspetto continuità ma anche maturazione nel nostro gioco. Sarà una bella partita e spero che la nostra tifoseria, complice anche il bel tempo, possa riempire le tribune e sostenerci con il solito calore”.
Questa la formazione rossoblù che scenderà in campo domani: Robertson-Weepu; Cioffi, Majstorovic, Modena, Odiete; Davies, Loro; De Marchi, Lubian, Ruffolo (cap.); Ortis, Boggiani; Pavesi, Momberg, Brugnara. A disposizione: Cadorini, Vecchini, D’Amico, Parker, Venco, Pasini, Mantelli, Biffi.

 


PRIMA MAIN NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 25 del 30.09.2017 ) / FEMI-CZ RRD: I BERSAGLIERI SPENGONO LE FIAMME 19-13

TABELLINO: Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 30 settembre

FEMI-CZ ROVIGO v FIAMME ORO RUGBY 19-13 (9-3)
Marcatori: p.t. 2’ drop Martinelli (0-3), 10’ c.p. Odiete (3-3), 16’ c.p. Odiete (6-3), 24’ c.p. Odiete (9-3); s.t. 44’ m. Caffini tr. Buscema (9-10), 54’ m. Momberg tr. Odiete (16-10), 62’ c.p. Buscema (16-13), 73’ c.p. Odiete (19-13)
FEMI-CZ Rovigo: Robertson-Weepu; Cioffi, Majstorovic, Modena (48’ Mantelli), Odiete; Davies, Loro; De Marchi, Lubian, Ruffolo (cap.); Ortis (53’ Parker), Boggiani; Pavesi (53’ D’Amico), Momberg (63’-65’ Cadorini), Brugnara.
all. McDonnell, Wright

 

FIAMME ORO RUGBY : Edwardson; Sepe, Gabbianelli, Massaro (74’ Gasparini), Bacchetti; Buscema, Martinelli (58’ Calabrese); Amenta (cap.), Cristiano (56’ Cornelli), Bianchi; Caffini (38’-41’ Duca), Fragnito (56’ Duca); Iacob (56’ Di Stefano), Moriconi (74’ Daniele), Cocivera (50’ Zago). All. Guidi
arb.: Mitrea (Udine)
AA1 Pennè (Lodi), AA2 Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Brescacin (Treviso)
Cartellini: 26’ giallo a Bianchi (Fiamme Oro Rugby), 62’ giallo a Lubian (FEMI-CZ Rovigo)
Calciatori: Odiete (FEMI-CZ Rovigo) 5/5; Robertson-Weepu (FEMI-CZ Rovigo) 0/1; Buscema (Fiamme Oro Rugby) 2/3

 

NOTE: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Le Fiamme Oro Rugby, come di consueto nelle partite contro la FEMI-CZ Rovigo, hanno ritirato dalla distinta la maglia numero 10 in memoria di Stefano Casotti, ex giocatore di entrambe le squadre prematuramente scomparso.

Come ad ogni prima partita casalinga della FEMI-CZ Rovigo, il capitano rossoblù ha posto prima del fischio d’inizio un mazzo di fiori sul monumento dedicato a Mario “Maci” Battaglini. Spettatori circa 1200.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Fiamme Oro Rugby 1
Man of the Match: Bacchetti (Fiamme Oro Rugby)

 


CRONACA E COMMENTI/ La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta esce vittoriosa dalla prima battaglia tra le mura amiche dello Stadio “Mario Battaglini”, valida per la seconda giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza, vincendo 19-13 contro le Fiamme Oro Rugby.
Partono subito forte le Fiamme Oro Rugby che dopo appena due minuti dal fischio d’inizio mettono a segno i primi tre punti grazie ad un drop di Martinelli.

 

Dopo una serie di rimesse laterali nei 22 avversari, ottenute da calci a favore dei rossoblù per falli difensivi dei cremisi, i Bersaglieri riescono ad ottenere la parità grazie ad un piazzato di Odiete al 10’. Di fronte a cremisi molto indisciplinati, l’ala rossoblù si replica per altre due volte dalla piazzola, prima al 16’ e poi al 24’, agguantando il vantaggio del 9-3.

 

Nonostante la superiorità numerica per un giallo a Bianchi al 26’, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta non riesce a concretizzare i numerosi tentativi di andare in meta, complice la solida difesa avversaria, e le squadre tornano agli spogliatoi sul 9-3.

La ripresa vede le Fiamme Oro agguerrite, tanto che dopo appena 4 minuti riescono ad andare in meta con l’ex di turno Caffini e Buscema trasforma per il sorpasso 9-10.

 

Poco dopo i rossoblù tentano di accorciare le distanze con un piazzato da 50 metri e decentrato ma l’ovale calciato da Robertson-Weepu, al suo esordio con la maglia dei Bersaglieri, va ad infrangersi sulla traversa.

L’estremo rossoblù si fa perdonare poco dopo trovando per Rovigo una splendida rimessa laterale, da cui nasce il drive avanzante che porta Momberg a schiacciare la prima marcatura rodigina. Il cecchino Odiete trasforma riportando i Bersaglieri in vantaggio 16-10.

 

Al 62’ arriva un cartellino giallo anche per la squadra di casa, assegnato a Lubian, e le Fiamme Oro Rugby ne approfittano per mettere in saccoccia altri tre punti grazie al piede di Buscema. Sono bravi comunque i Bersaglieri a non permettere ai cremisi di sfruttare la superiorità numerica e a pochi minuti dal fischio finale Odiete mette a segno il piazzato del definitivo 19-13.

 

Alla fine della partita il capitano della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta Edoardo Ruffolo, alla sua centesima presenza nel Campionato di massima serie, si è detto soddisfatto della prova della squadra: “Sapevamo che sarebbe stata una prova durissima, molto fisica, ma il nostro obiettivo era vincere la prima partita casalinga perciò non posso non essere contento del risultato. È stato un match molto equilibrato, le Fiamme Oro ci hanno messo costantemente sotto pressione ma siamo stati bravi a rimanere uniti e a lottare fino alla fine insieme, la reputo una buona prova di maturità da parte nostra”.

 

“Le Fiamme Oro sono una squadra forte, con molti giocatori di esperienza e una solida difesa – ha affermato l’head coach dei Bersaglieri, Joe McDonnell – ci hanno messo sotto pressione, soprattutto in rimessa laterale. Ci aspettavamo una partita così dura e, allo stesso tempo, anche così equilibrata.

Sono felice per la vittoria perché era il nostro obiettivo, i ragazzi stanno lavorando sodo e bene, il loro atteggiamento in campo lo reputo molto positivo. C’è spazio per migliorare, per fare di più, ma siamo sulla buona strada.

 

Sono molto contento per l’esordio di Robertson-Weepu, ha commesso qualche errore ma è normale alla prima partita. Faccio inoltre i complimenti a Brugnara, che anche oggi ha giocato per tutti gli 80 minuti così come Boggiani, e a Modena e Loro che così giovani e al loro primo Campionato di Eccellenza si stanno mettendo in gioco e stanno crescendo sempre di più. Infine, faccio i complimenti alle Fiamme Oro: sono una bella squadra”.

 

SECONDA MAIN NEWS ( by www.federugby.it, Sabato 30 Settembre 2017 ) ECCELLENZA, II GIORNATA: ALTRO BONUS PER CALVISANO. VIADANA AL SECONDO POSTO, DERBY AL PETRARCA
Roma – Seconda vittoria con bonus offensivo in altrettante giornate per il Patarò Calvisano che conferma la leadership solitaria nel Campionato Italiano di Eccellenza. I gialloneri di Brunello hanno superato con un netto 57-10 il Conad Reggio che alla distanza è crollato sotto i colpi dei campioni d’Italia in carica.

 

Secondo posto momentaneo per il Rugby Viadana 1970 che tra le mura amiche dello stadio “Zaffanella” ha battuto 45-37 una Lazio mai doma che in più di un frangente ha messo in dubbio il risultato finale. Match equilibrato anche al “Battaglini” dove Rovigo ha avuto la meglio 19-13 sulle Fiamme Oro.

Seconda vittoria consecutiva anche per il Petrarca Padova che espugna lo stadio del Mogliano per 30-24 aggiudicandosi il primo derby veneto stagionale. Primi punti in classifica per il San Donà che batte 43-17 il Toscana Aeroporti I Medicei.

 

TABELLINI DELLE PARTITE DISPUTATE A CALVISANO E A VIADANA

Calvisano (Bs), PATA Stadium - sabato 30 settembre
Eccellenza, II giornata
PATARO' CALVISANO v Conad Reggio 57-10 (15-10)
Marcatori: p.t.  3’ cp Gennari (3-0); 9' m.Tuivaiti (5-3); 13' m. Gennari tr Gennari (5-10); 29' m. Morelli (10-10); 39' m. Susio (15-10); s.t. 42' m. Bruno tr Mortali (22-10); 47' m. Paz tr Novillo (29-10); 52' m. Bruno tr Novillo (36-10); 65' m. Casilio tr Novillo (43-10); 71' m. De Santis tr Dal Zilio (50-10); 80' m. Bruno tr Dal Zilio (57-10)

Patarò CALVISANO: Dal Zilio; Bruno, Paz, De Santis, Susio; Mortali (42' Novillo, 72' Chiesa), Semenzato (63' Casilio); Tuivaiti (63' Pettinelli), Archetti, Zdilich; D’Onofrio, Cavalieri (46' Zanetti); Biancotti (63' Leso), Morelli (cap)(65' Luccardi), Rimpelli (42' Fischetti).
All. Brunello

 

CONAD REGGIO : Farolini (cap); Caminati, Paletta, Scalvi, Gennari; Rodriguez (48' Ferrarini), Panunzi (53' Daupi); Ferrarini, Rimpelli (69' Balsemin), Mordacci (46' Dall'Acqua); Devodier (25' Visagie), Balsemin (46' Du Preez); Van Zyl (41' Bordonaro),  Manghi (63' Gatti), Celona (53' Quaranta).
all. Manghi
Arb. Schipani (Benevento)
AA1:  Roscini (Milano), AA2: Cusano (Vicenza)
Quarto uomo: Pulpo (Brescia)

Calciatori: Mortali (Patarò Calvisano) 1/4, Novillo (Patarò Calvisano) 3/3, Dal Zilio (Patarò Calvisano) 2/2; Gennari (Conad Reggio) 2/2
Note: giornata mite, campo in ottime condizioni. 1250 spettatori
Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 5; Conad Reggio 0
Man of the Match: Pierre Bruno (Patarò Calvisano)

 

Viadana, Stadio "Luigi Zaffanella"- Sabato 30 settembre 2017
Eccellenza, II giornata
Rugby VIADANA 1970 v S.S. Lazio 1927 45-37 (21-20)
Marcatori: 2’ drop Bonavolontà D. (0-3), 3’ m Di Giulio tr Ceballos (0-10), 9’ cp Ceballos (0-13), 11’ m Finco tr Finco (7-13), 16’ m Tizzi tr Finco (14-13), 19’ m Tizzi tr Finco (21-13), 35’ m Lombardo tr Ceballos (21-20), 47’ m Moreschi tr Finco (28-20), 54’ drop Ceballos (28-23), 57’ m Denti Ant. (33-23), 61’ m Santoro tr Ceballos (33-30), 67’ m Orlandi (38-30), 73’ m Denti Ant tr Finco (45-30), 76’ m Antl tr Ceballos (45-37).
Rugby VIADANA 1970: O’Keeffe; Amadasi, Finco, Tizzi, Spinelli (41’ Mokom); Manganiello, Gregorio (69’ Bacchi); Denti And.(cap.) (73’ Gelati), Moreschi, Delnevo (47’ Wagenpfeil), Caila, Orlandi (73’ Orlandi), Brandolini (41’ Denti Ant.), Silva (64’ Ceciliani), Bergonzini (62’ Breglia).
All. Frati/Sciamanna

 

S.S. Lazio Rugby 1927: Antl; Lombardo (57’ Santoro), Di Giulio, Guardiano (69’ Vella), Bonavolontà F.; Ceballos, Bonavolontà D. (39’ Giangrande); Cicchinelli, Filippucci (cap.) (48’ Romagnoli), Ercolani, Pierini, Fraytes (69’ Pagotto), Gloriani (41’ Amdendola), Cugini (73’ Corcos), Di Roberto (41’ Marsella).
All. Montella
Arb. Elia Rizzo (Ferrara)
AA1 Luca Trentin (Lecco) AA2 Andrea Pretoriani (Milano)
Quarto Uomo: Riccardo Salafia (Milano)
Calciatori: Finco (Rugby Viadana 1970) 5/8, Ceballos (S.S. Rugby Lazio 1927) 4/4
Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni. Stadio Luigi Zaffanella, circa 700 spettatori reali.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5; S.S. Lazio Rugby 1927 1
Man of the Match: Antonio Denti (Rugby Viadana 1970)

 

APPENDICI FLASH STORY ( by www.federugby.it, 30.09.2017) / RISULTATI DI GIORNATA , CLASSIFICA GENERALE , PROSSIMO TURNO

RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA - 30 settembre 2017 - ore 16

Lafert San Donà v Medicei FI  43-17
Patarò Calvisano v CONAD Reggio 57-10
FEMI-CZ Rovigo v Fiamme Oro Rugby 19-13
Mogliano Rugby v Petrarca Padova 24-30
Rugby Viadana 1970 v S.S. Lazio Rugby 1927 45-37

CLASSIFICA GENERALE : Patarò Calvisano 10; Viadana 9, Petrarca Padova, FemiCz Rovigo 8, Lafert San Donà, Fiamme Oro 5; Mogliano 2;  Lazio 1927 1; Conad Reggio, Toscana Aeroporti I Medicei 0

PROSSIMO TURNO/ Sabato 7 ottobre 2017 ore 16

Lafert San Donà - FemiCz Rovigo
Fiamme Oro - Patarò Calvisano
Viadana - Mogliano
Toscana Aeroporti - Lazio
Petrarca Padova - Conad Reggio.

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover e in apertura di fotogallery vogliamo onorare Maci Battaglini con du falsh che ho scattato ai 'due capitani' di giornata. E cioè a capitan Edo Luffolo winner in touche, quindi a capitan Edo Lublan perchè da rodigino doc l'ho fotogrfato mentre depone n mazzio di fiori rossoblu alle steel del monumento decdicato al mitico Maci, come ogni anno ad ogni prima partita casalinga d' inizio campionato.

A seguire  tutta la serie di immagini trasmesseci by S.S. in gonnella , da ... fino al rodigino Bacchetti ora alle Fiamme Oro e premiato Man of the match dal presidente Francesco Zambelli.

Fermo restando che per ogni foto abbiamo indicato nei rispettivi file i 'nomi' dei protagonisti in campo, segnaliamo che, dopo avervi proposto la Distinta delle Formazioni come stacchetto musicale, vi proponiamo una serie di immagini scattate dal sottoscritto tra campo e dintorni.

Dai saluti iniziali dei Bersaglieri con capitan Ruffolo 'direttore d'orchestra, fino alle più classiche azioni sul campo , dalla mischia alla touche fino alla gioia post meta di Momberg, quindi il cerimoniale post gara, classico 'corridoio' compreso, con le più significatite immagini da 'tabellone' a certificare risultati ed andamento gara.

Onorando quindi sia i Campioni rodigini ( vedi Boggiani, Odiete, Davies, Robertson-Weepu , Loro etc ) , che i Poliziotti ( da Caffini a Bacchetti man of the match certificato anche dalla home page del sito www.rovigooggi.it insieme al suo presidente Amando Forgione che sta  'legando' , cioè parlando di Lega, col presidente Zambelli , come ben spiega Giorgio Achilli sull'articolo stesso e che ...vale la pena di leggere).

 

E dopo gli applaus e i 'canti ' di fine match con Mc Donell in gruppo-gospel coi suoi player , vi proponiamo il canto rock della band HDlive di 'Little Tony' Zambelli & Friends, che ha intrattenuto i tifosi nel terzo tempo davanti alla 'Casetta Rossoblu',

Da dove peraltro vi proponiamo i 'canti' dei noti fans rosoblu , come Fabio Baroni al centro della scena, ma che potremmo anche definire al centro del 'ring' visto il suo ruolo nel mondo della boxe ( è presidente della Rhodigium Boxe) e vista la difficile battaglia sostenuta dai Bersaglieri sul campo vs i Poliziotti indomabili.

Insomma una importante vittoria quella dei Bersaglieri e per niente scontata, visto la battaglia e ...gli interventi dello staff medico a soccorrere sia Boggiani che Momberg, come documentiamo in flash , bende alla testa comprese.

Per cui... bene così, perchè in queste situazioni non era possibile pretendere anche il bel gioco, visto che anche la ricerca della 'formazione migliore' è tuttora work in progress in attesa del rientro anche degli infortunati.

Ma il clima è quello giusto , frutto della volontà di vincree da parte di tutti, dalla Dirigenza allo Staff tecnico fino alla tifoseria, che ha già sottoscritto ben 530 abbonamenti.

Evidentemente la vittoria fa buon sangue, tanto più che quest'anno il campionato di Eccellenza vedrà ben 6 squadre in corsa per la zona play off, Fiamme Oro comprese.

 

E allora , nel segno della speranza rossoblu, eccovi in flash finale il supersportivo papà Marco Lucchetta griffato Rugby Frassinelle con i suoi gemellini griffati Rugby Rovigo Delta.

Anche perchè allo stadio Battaglini 'tutti cantano ...Sanremo e Forza Bersaglieri', senza cercare alibi al ribasso.

Ovviamente per tutti intendiamo, chi è contento di aver vinto anche se non si è fatto spettacolo di gioco, senza aspettarsi ... Mari e Monti.

D'altra parte tutti sono capaci di vincere quando si è troppo più forti rispetto all'avversario, il bello è vincere anche se sei solo 'uguale o a volte addirittura peggio ell'avversario', perchè può succedere solo se hai 'cuore, concentrazione, umiltà e mentalità', come sta dimostrando la 'squadra' dei Bersaglieri.

Perciò, ottimi i 4 punti vittoria vs i Cremisi,  aspettando di fare il tris by Bersaglieri a San Donà, visto che la potenzialità e la 'duttilità' degli Odiete e dei Robertson-Weepu , insieme al 'cuore rossoblu' , sono già una ulteriore garanzia di possibile successo, anche contro quadre ...alla pari.

 

 

Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it