Castelmassa “ 8 News” rilancia ‘cantieri e solidarietà’/ Coi lavori al teatro Cotogni, Istituto Comprensivo, Centro Parrocchiale, sportello antiviolenza sulle donne; poi incontri su malattia Alzheimer e pro fondi ai missionari in Mozambico


27/02/2020

Tra la fine di una anno e i primi mesi dell’anno nuovo c’è sempre un …ponte. E allora , poiché di ponti per vivere meglio c’è sempre tanto bisogno, ecco che anche Castelmassa non fa eccezione alla regole.
E ve lo dimostrano in sequenza le seguenti News che mostrano l’impegno socio-economico e culturale della “Gente della Massa” , quella ‘iconicamente’ raccontata dal Giovannino Guareschi che il sindaco di Castelmassa ha nel suo studio come statuetta di terracotta anche perché in altopolesine lo scrittore ci veniva in biciclette da giornalista.
Come ben spiega il cantastorie del Terzo Millennio , cioè l’altopolesano giornalista Franco Rizzi, di cui vi proponiamo perciò tutto quanto è successo ‘istituzionalmente’ a Castelmassa , in sequenza news pro miglioramenti logistici e sociali , all’insegna della solidarietà e con attenzioni speciali ai problemi recenti della vita, come citati nel titolo sia pro Gente della Massa che …massa umana in the world.

 

PRIMA NEWS ( 18.11.2019) / CASTELMASSA : STAGIONE TEATRALE 2019
L'assessorato alla cultura ha ufficializzato il calendario della stagione teatrale 2019-2010. ciò a cura di Arteven, Regione Veneto e Pro Loco; tutti gli spettacoli si svolgeranno al mercato coperto.
Abbonamento unico a 6 spettacoli 54 euro, aggiungendo Vita e avventure di Babbo Natale 57.
Vendita abbonamenti, rinnovi e biglietti in Comune: info 347 931 8600; 345 069 2769.
Il calendario (sempre di domenica alle 17.30).
1/12: I bislacchi (omaggio a Fellini).
15: Roger.
22: Vita e avventure di Babbo Natale.
12/1: Cyrano de Bergerac.
26: The Black Blues Brothers.
9/2: Mi piace... di più.
23: Arlecchino Furioso.

 

SECONDA NEWS ( di Franco Rizzi , mail 12.02.2020) /  CASTELMASSA : FINITA LA STAGIONE TEATRALE INIZIATI I LAVORI AL COTOGNI
Gabriele Cirilli nel precena di domenica 9 febbraio al mercato coperto tramite lo spettacolo comico Mi piace di più ha ottenuto un grande successo, il suggello della stagione teatrale 2019-2020, voluta dal sindaco Luigi Petrella e dall'assessora alla cultura Roberta Azzolini.
Intanto sono iniziati i lavori di recupero del teatro Cotogni con un investimento multimilionario frutto di soldi comunali, regionali, statali, della Fondazione Cariparo e della Cargill. 2 stralci consecutivi per riparare definitivamente i danni sismici e aumentare in galleria la capienza dei posti. In tal senso la centralissima via Pasi è stata ridotta a senso unico verso le scuole e il punto sanità. Il nuovo cantiere è attiguo a quello parrocchiale di 4 milioni di euro per il rifacimento del centro dell'unità pastorale massese.
La stagione teatrale si è tenuta per il secondo anno al centro sociale, in attesa di ritornare al Cotogni quando sarà riaperto.
Il successo 2019-2020 del programma teatrale va ascritto alla varietà in cartellone: prosa,  monologhi d'autore, musica e balli; ciò in collaborazione con Arteven e Regione. Logisticamente gli spettacoli si sono concretizzati per la collaborazione della ditta Sarti, per Chiara Sogari in biglietteria, per il sostegno Pro Loco. Tanti gli abbonamenti e i biglietti staccati.

 

 

TERZA NEWS ( di Franco Rizzi, mail novembre 2019) / CASTELMASSA  : INCONTRO DIBATTITO SUL “FLAGELLO” DELLA MALATTIA DI ALZHEIMER
Sabato 23 novembre alle 16 in sala consiliare conferenza dibattito sull'Impatto sociale dei pazienti affetti da Alzheimer, ciò a cura di Comune e Gruppo di Volontariato Vincenziano.
Si inizierà con i saluti del sindaco Luigi Petrella e dell'assessora ai servizi sociali Alessandra Carta.
Relatori: Antonella Bertoli presidente commissione provinciale pari opportunità; testimonianza di Giorgio Soffiantini; intervento del neurologo Marco Bottoni.
La malattia di Alzheimer (che ha diverse definizioni) è un grave malattia di demenza degenerativa, attualmente incurabile e dai grandi costi sociali e familiari.
Si manifesta dopo i 65 anni con difficoltà nella memoria, afasia, scatti umorali, depressione, isolamento...
Aspettative di vita dai 3 ai 9 anni.

 

 

QUARTA NEWS ( di Franco Rizzi, mail 12.02.2020) /  CASTELMASSA : SPETTACOLO BENEFICO PRO MISSIONARI CAPPUCCINI
Mercato coperto affollato. Sabato sera 8 febbraio scorso Pro Loco, Missione Frati Cappuccini Triveneto, Ies e parrocchia di S. Stefano, tramite il  patrocinio comunale, hanno organizzato lo spettacolo Note di solidarietà, concerto a favore della missione mozambicana dei Frati Minori Cappuccini, ciò insieme alle corali parrocchiali di Castelmassa e Ceneselli. Il giovane presentatore Massimiliano Cranchi e la sua band hanno entusiasmato un po' tutti.
Fra' Luca ha presentato le iniziative cappuccine in Mozambico pure tramite i social: obiettivo potenziare l'orfanotrofio maschile e femminile.
Il  sindaco Luigi Petrella s'è dichiarato "soddisfatto della bella serata! Coinvolgenti le immagini dei bambini mozambicani".

 

 

QUINTA NEWS ( di Franco Rizzi, mail 14.02.2020  ) / CASTELMASSA: 2 CANTIERI PER 4 MILIONI COTOGNI E  CENTRO PASTORALE

Gabriele Cirilli nel precena di domenica 9 febbraio al mercato coperto tramite lo spettacolo comico Mi piace di più ha ottenuto un grande successo, il suggello della stagione teatrale 2019-2020, voluta dal sindaco Luigi Petrella e dall'assessora alla cultura Roberta Azzolini.
PRIMO CANTIERE / Intanto sono iniziati i lavori di recupero del teatro Cotogni con un investimento multimilionario frutto di soldi comunali, regionali, statali, della Fondazione Cariparo e della Cargill. Sono previsti 2 stralci consecutivi per riparare definitivamente i danni sismici e aumentare in galleria la capienza dei posti. In tal senso la centralissima via Pasi è stata ridotta a senso unico verso le scuole e il punto sanità.
Il sindaco Luigi Petrella rileva che "siamo al 1° stralcio aggiudicato alla ditta patavina Ruffato di Borgoricco. Dobbiamo riparare i danni sismici del maggio 2012 e i fondi arrivano dalla Regione a cura del commissario straordinario, il governatore Luca Zaia.

 

 

Questo primo stralcio costa 956 mila euro: il 75% da Venezia, 260 mila come donazione Cargill, oltre 5 mila comunali. Verranno demolite e rifatte le parti danneggiate secondo criteri aggiornati e nel rispetto dei vincoli architettonici. Detti recuperi finiranno a settembre. Mancano 420 mila euro che troveremo in vario modo" 
La stagione teatrale si è tenuta per il secondo anno al centro sociale, in attesa di ritornare al Cotogni quando sarà riaperto. Il successo 2019-2020 del programma teatrale va ascritto alla varietà in cartellone: prosa,  monologhi d'autore, musica e balli; ciò in collaborazione con Arteven e Regione. Logisticamente gli spettacoli si sono concretizzati per la collaborazione della ditta Sarti, per Chiara Sogari in biglietteria, per il sostegno Pro Loco. Tanti gli abbonamenti e i biglietti staccati.

 

 

SESTA NEWS / Altro  cantiere attiguo, aperto nel marzo 2019, riguarda il nuovo centro pastorale che sorgerà sulle ceneri del vecchio ormai obsoleto. La parrocchia di S. Stefano, sede vicariale come unità pastorale, ingloba altre sei parrocchie, essendo la più estesa altopolesana: Melara, Bergantino, Castelnovo Bariano, San Pietro Polesine, Ceneselli e Calto; responsabile don Stefano Marcomini.
In vicarìa si svolgono da sempre attività formative per bambini, ragazzi e giovani, catechismo, gruppi David per le medie, scout e gruppo giovani vicariale, attività per famiglie, S. Vincenzo e Caritas, operatori pastorali, doposcuola per 65 iscritti, vicariali e parrocchiali.
Il nuovo centro, rispettoso della nuova normativa antisismica, avrà una volumetria più grande dell'esistente e costerà 1.759.000 euro: 1.308.000 già spendibili a cura della Cei (fondo per l'edilizia e il culto); 225 mila dalla Fondazione Cariparo, 140.000 comunali, il resto da risorse parrocchiali. Progettista l'architetto massese Massimiliano Antonioli, i lavori dovrebbero essere finiti prima delle ferie agostane. Dopo la demolizione degli edifici esistenti, s'avranno ambienti adatti ai tempi per le molteplici attività dell'unità pastorale massese.

 

SETTIMA NEWS ( di Franco Rizzi, 04.02.2020) / CASTELMASSA : LAVORI ALLA SEDE DEL COMPRENSIVO SCOLASTICO
Le scuole elementari Panzacchi, sede del comprensivo più importante del Veneto (uffici dirigenziali; un tempo si chiamavano direzione didattica), risalenti all'epoca asburgica, sono sempre state oggetto di importanti lavori a vario titolo, tanto che ancor oggi risultano logisticamente adeguate.
Dopo il terremoto del 2012 il Comune con contributi regionali e propri ha risolto importanti deficienze telluriche ma non tutto era a norma, come l'impianto elettrico.
Il sindaco Luigi Petrella , già assessore ai lavori pubblici dal 2009 al 2018, ha affermato che "tutte le nostre scuole hanno visto importanti investimenti ed ora tocca ancora alla Panzacchi. Progetto esecutivo pronto per 110 mila euro, di cui metà nostri, il resto del Ministero dell'istruzione. Si prevede l'adeguamento dell'impianto elettrico, l'installazione di porte e pareti Rei, la realizzazione della rete idrica antincendio e del relativo gruppo di spinta con riserva di acqua per 25 m2, la creazione di un impianto di rilevazione automatica del fuoco, dappertutto lampade di emergenza, l'apertura su viale Fattori di un passo carraio pro mezzi di soccorso. Ci mettiamo a norma per avere la relativa certificazione antincendi"

 

OTTAVA NEWS (  di Franco Rizzi, mail 16.02.2020) / CASTELMASSA: SPORTELLO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE INAUGURATO SABATO 15/2
Sabato 8 febbraio scorso in sala consiliare si è tenuto l'affollato convegno sull'Ascolto della donna: aspetti sociali e legali sulle situazioni della violenza di genere. L'incontro è stato organizzato dall'assessora alle politiche sociali Alessandra Carta ("ne faremo ancora così"). Ha porto i saluti della sua amministrazione il sindaco Luigi Petrella.
I relatori: il maresciallo Cc in pensione Renzo Marcacci; l'avvocatessa Anna Guerzoni; lo psicologo Andrea Finessi; il ginecologo Leonardo Dossi; la docente Silvia Azzolini; per la S. Vincenzo Marina Ferrarini.
Sabato 15 febbraio alle 10.30 è stato inaugurato in via N. Sauro 16/a il centro d'ascolto contro la violenza sulle donne, previa presentazione del progetto in sala consiliare.

 

Qui il sindaco Luigi Petrella ha porto i saluti della sua amministrazione, assistito dall'assessora  Alessandra Carta. Fra le autorità presenti l'assessore regionale a territorio, cultura e sport Cristiano Corazzari,  il vescovo Pierantonio Pavanello, il responsabile della Caritas diocesana don Pietro Mandruzzato, il capo dell'unità pastorale massese (Melara, Bergantino, Castelnovo Bariano, San Pietro Polesine, Castelmassa, Ceneselli e Calto, la più vasta in Alto Polesine) don Stefano Marcomini, il comandante della locale compagnia carabinieri Andrea Pezzo con il maresciallo Rubens Giancane, molti cittadini.
Lo sportello, gestito dal massese gruppo vincenziano, che opera qui dal 1960 contro la povertà e l'emarginazione in senso lato, "sarà un luogo al servizio del vicariato, vecchio e nuovo in collaborazione con le agenzie sociali e le forze dell'ordine. Uno sportello di aiuto alla vita e contro la violenza a vario titolo".

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover Luigi Petrella perché sindaco di Castelmassa e con sfondo Giovanni Guareschi in bicicletta e in …terracotta.
Quindi in fotogallery a certificazione dell’impegno ‘logistico-impiantistico’ pro Gente d’la Massa, proponiamo le immagini dei ‘cantieri in corso’ sia pro Teatro Cotogni che pro Centro Parrochiale e che non hanno bisogno di specifiche didascalie.
Come peraltro le due immagini relative alla inaugurazione per lo Sportello del Centro Antiviolenza, visto i nomi Personaggi istituzionali in foto.
Tra cui ancora il sindaco Luigi Petrella di Castelmassa che perciò vi riproponiamo in contro cover, quasi a completare in nostro viaggio tra la …Gente della Massa.

Franco Rizzi & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it