Castelmassa in Poker News ‘Aprile 2019’/ Dal ‘punto di veterinaria’ al ‘Cantiere per il nuovo Centro Pastorale’, dalla premiazioni dei marescialli Marco Filippi e Renzo Marcacci a quelle di Scuole, Biblioteca Fornasari & LOGO by Sara Feletti


16/04/2019

Se bisogna dare un senso a questa vita anche se questa vita non ce l’ha, provate ad immaginare se non sia doveroso dare un ‘senso storico’a delle News made in Altopolesine quando i fatti quotidiani diventano di interesse pubblico e ci vengono raccontati da Franco Rizzi, cantastorie evergreen dell’enclave interregionale altopolesano.
E allora per passare dalle News alla Storytelling , anche perché stiamo parlando di fatti che interessano la ‘Res Pubblica’, basta proporvi come segue tutti i ‘fatti quotidiani’ raccontati anche perché hanno significativa importanza tra memoria e futuro.
Dalla sterilizzazione felina ‘ridotta’ al punto di veterinaria alle premiazioni dei marescialli in congedo Marco Filippi e Renzo Marcacci, dal cantiere aperto  per il nuovo centro pastorale alle Scuole protagoniste con mostra del 500° su Leonardo da Vinci…( alle Medie) e l'ideazione del logo della biblioteca Fornasari (rivolto agli studenti del liceo Artistico Bruno Munari…) , con relative premiazioni dei 5 finalisti e del ‘Logo’ winner by Sara Feletti perché ‘originale, semplice, efficace, giovane’.

PRIMA MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 30.03.2019) / CASTELMASSA: STOP ALLA STERILIZZAZIONE FELINA
Il punto di veterinaria ha nel tempo sterilizzato i gatti a titolo gratuito, essendo l'unico polo specialistico in Alto, avendo sempre svolto una meritoria funzione sociale. Solo nel  2018 i felini sterilizzati in viale Fattori hanno superato i 600, un numero strategico contro il triste fenomeno dello specifico randagismo.

 

Dallo scorso 1° gennaio, a causa dell'ennesima lesina finanziaria a cura della Regione Veneto, a Castelmassa si possono sterilizzare solo 5 gatti a settimana, 200 annui, una diminuzione minichirurgica troppo drastica. Ciò potrebbe far aumentare annualmente il numero di gatti randagi ad oltre 1000, a sentire qualche addetto ai lavori. La situazione è andata avanti sino a fine marzo, quando il punto veterinario ha sospeso ogni intervento in attesa di tempi migliori, così hanno risposto gli operatori ai cittadini che avevano gatti da operare.
Non si sa se il servizio sarà ripreso ma certo il pessimismo è attuale, considerando che le nuove schede sanitarie regionali prevedono a  vario titolo accorpamenti e soppressioni, a vantaggio del privato. Chi ne fa le spese sono in primo luogo i più deboli socialmente come poveri, anziani, diversamente abili, malati cronici, animali. Evidenti le difficoltà per chi ama gli amici dell'uomo, famiglie e volontari che  hanno a cuore il benessere felino; inoltre qualcuno si sbarazzerà più sbrigativamente di gatti impiccioni con metodi tristemente noti a tutti.


SECONDA MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 01.04.2019 ) / CASTELMASSA: PREMIATI I MARESCIALLI FILIPPI E MARCACCI
Nell'ultimo consiglio comunale preelettorale il sindaco Eugenio Boschini ha conferito ai marescialli in congedo Marco Filippi e Renzo Marcacci la civica benemerenza massese. I due carabinieri sono stati contestualmente iscritti nel libro onorario comunale presso l'ufficio anagrafe.
I due militari hanno prestato servizio alla compagnia di Castelmassa, avendo dimostrato "in ogni circostanza intelligenza, intuito, spirito di sacrificio ed altissimo senso dello Stato, doti queste riconosciute ufficialmente da diverse autorità e in diverse circostanze"; questa la motivazione ufficiale.

 

Marco Filippi e Renzo Marcacci sono andati in congedo lo scorso 1° settembre con il grado di maresciallo maggiore dopo un quarantennio di onorato servizio polesano e non, premiati dai superiori  in più occasioni, rispettati e benvoluti dai cittadini. Il buon carabiniere sta sempre in mezzo alla gente, non isolato in caserma, così hanno fatto pure Filippi e Marcacci. L'ultima attestazione massese li ha particolarmente emozionati.


TERZA MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 11.04.2019) / CASTELMASSA : NUOVO CENTRO PASTORALE, APERTO IL CANTIERE
A fine marzo è stato aperto il cantiere per il nuovo centro pastorale, che sorgerà sulle ceneri del vecchio ormai inadeguato per le molteplici iniziative qui programmate nel tempo. La parrocchia di S. Stefano, sede vicariale, la più estesa in Alto Polesine, ingloba Melara, Bergantino, Castelnovo Bariano, San Pietro Polesine, Ceneselli e Calto, responsabile don Stefano Marcomini. In vicarìa si svolgono da sempre attività per giovani e ragazzi, catechismo, gruppi David per le medie, scout e gruppo giovani vicariale.  Iniziative varie per famiglie, S. Vincenzo e Caritas, operatori pastorali, doposcuola per 65 bambini, vicariali e  parrocchiali.

 

Il nuovo centro, rispettoso della vigente normativa antisismica, avrà una volumetria  più grande dell'esistente, costerà 1.759.000 euro: 1.308.000 già pronti a cura della Cei (fondo per l'edilizia di culto), 225.000 dalla Fondazione Cariparo, 140.000 dal Comune, il resto da risorse parrocchiali. Progettista l'architetto Massimiliano Antonioli, durata dei lavori 15 mesi. Verranno demoliti gli edifici esistenti,  previsti nuovi ambienti funzionali alle molteplici realtà vicariali.


QUARTA MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 15.04.2019) / CASTELMASSA : LOGO BIBLIOTECA, VINCE SARA FELETTI
Presso il padiglione B del mercato coperto si sono svolte le premiazioni per un paio di originali concorsi scolastici.
Il primo: Scoprire il passato, capire il presente. Tema per il 500° della morte di Leonardo da Vinci riservato alle elementari e alle medie, ciò nell'ambito della 25a mostra del libro per ragazzi a cura dell'assessorato alla cultura e della biblioteca comunale Enrico Fornasari. Belli i lavori concorsuali scritti, grafici e multimediali.
Il secondo rivolto agli studenti del liceo Artistico Bruno Munari, l'ideazione del logo della biblioteca Fornasari. Fra i cinque finalisti ha vinto Sara Feletti in virtù dell'originalità del logo, semplice, efficace, giovane.

 

L'assessore alla cultura Roberta Azzolini si è dichiarata "soddisfatta del logo, un'idea ben concretizzata per una biblioteca moderna ed efficiente. Questo un nuovo esempio della collaborazione con il nostro liceo artistico, una scuola unica nel suo genere".


EXTRATIME by SS/ In cover il Gatto di 7 mesi , salvato piccolissimo orfano e felicemente adottato a pochi giorni dalla nascita.
E nelle fotogallery sempre da Castelmassa e con riferimento alle specifiche news , vi proponiamo in sequenza la foto del Cantiere per il nuovo Centro Pastorale, quindi le premiazione dei due marescialli Marco Filippi e Renzo Marcacci, infine la premiazione di Sara Feletti da parte di Roberta Azzolini assessore alla cultura con sfondo ‘Logo’ della Biblioteca Fornasari.

Franco Rizzi & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it