Cavarzere & 1° GP Lions “Giovanissimi“/ Domina Libertas Scorzè, però podio by Emic Bosaro con ORO Rondina e 'argento' Moraru


23/07/2012

E’ stata una manifestazione che fa onore alla Federciclismo del Veneto. Perciò vi segnaliamo che nella classifica generale a squadre ha vinto la Libertas Scorzè , mentre è risultata seconda la società Gs Cartura Nalin mentre la locale Asd Lions D di Cavarzere (di cui vi abbiamo già parlato a parte in quanto 'winner progetto Pinocchio in bicicletta' a Montecatini Terme) è salita sul podio aggiudicandosi la medaglia di bronzo.
Per la gioia degli organizzatori Made in Cavarzere , dall’assessore Ezio Bettinelli ai …medici Diego Checcer E Giuseppe Mainardi che hanno coadiuvato la Protezione Civile, la Polizia Municipale etc) ,
Ma a livello individuale, quali sono stati i vincitori , sia maschili che femminili, in tutte le categorie?
Ecco i winners , dalla G1 alla G6, che hanno avuto onore e gloria sui quotidiani locali..
Nella categoria G1 maschile ha vinto il portacolori locale Sebastiano Danieli su Nicolò Berto ( Gs Cartura Nalin) e Thomas Busatto ( Uc Martellago).
Nella G2 è risultato winner Alessio Delle Vedove ( Us Santangiolese) su Riccardo Bordon (Gc Noventana) e Demis berto ( Gs Cartura Nalin).
Invece nella G2 femminile ha sprintato da winner Sara Bellia ( Gs Libertas Scorzé) su Ambra Vettorello (Gc Robegano) e Aurora Lucchetti ( Liberi Ciclisti Adria).
Nella G3 maschile ha vinto Alessio bertoldo ( Asd Maerne Olmo) su Edoardo Tagliapietra (Libertas Scorzè) e Giacomo Gentil (Uc Conscio Pedale del Sile).
 Invece nella G3 femminile la polesan ANNA RONDINA ha regalato uno stupendo ORO alla sua Emic Bosaro, battendo Sara Tognon ( Gs Cartura Nalin).
Nella categoria G4 maschile dominio della Liberi Ciclisti Adria, visto che ha conquistato l’oro con Alessandro Ferrari e il bronzo con Lorenzo Chiorboli , lasciando così solo l’argento a Riccardo Sabbion (Gs Cartura Nalin).
Invece nella G4 femminile ha dominato Cs Libertas Scorzè con l’oro di Maria Chiatto e l’argento di Vanessa Michieletto, lasciando solo il bronzo ad Asia Bergamo ( Asd Cicli Bernardi).

Nella G5 maschile winner Riccardo Rizzi ( Pro bike Fiesso) su Leonardo vettorello ( Gc Robegano) e Piercarlo Pressenda (Acd Monselice).
Invece tra le ragazze della G5 vittoria di Agnese Tagliapietra ( Cs Libertas Scorzé) su Sara Socci ( Uc Conscio Pedale del Sile).
Nella categoria G6 maschile oro per Filippo Patrian ( Lions D) su Giovanni Sergiano (GsCartira nalin) e Martino Ferro ( Libertas Scorè).
Invece nella G6 femminile ha vinto la locale Martina Rubini ( Lions D Cavarzere) su Ana Maria Moraru ( Emic Bosaro) e Greta Arcolin ( Gs Noventana).
Tutti  “ Campioni da podio” che hanno avuto l’onore di vedere da vicino anche Endrio Leoni, l’ex ciclista che gli appassionati del ciclismo ricordano per le sue vittorie di tappa nel Giro d’Italia e nel Tour de France.
Ma per quanto riguarda gli atleti della Emic Bosaro com’è andata? Eccovi le ‘impressioni autentiche’ come da relativa ‘comunicato stampa’ puntualmente trasmessoci by mail, e corredato in fotogallery dagli ‘scatti’ del suo presidente Vittorino Gasparetto, il solito attento fotoreporter ‘in corsa’.
 


CICLISMO GIOVANISSIMI (by V.G. – Emic Bosaro, 23.07.2012) / CAVARZERE & 1° GP LIONS: ORO PER ANNA RONDINA, ARGENTO PER ANNA MORARU. 

<< Nella mattinata di domenica si è svolto in Cavarzere il 1° Gran Premio Lions che ha visto protagonisti oltre 170 bambini in rappresentanza di 19 società provenienti da tutto il Veneto, che, nonostante il fortissimo vento, si sono dati battaglia lungo le strade del circuito cittadino che ha interessato tutto il centro della località veneta, per una lunghezza totale di 930 metri da ripetersi più volte a seconda della categoria.
Gli atleti della Bosaro Emic, alla presenza del Presidente Vittorino Gasparetto e del Ds in seconda Franco Pittalis, pur soffrendo molto più dei coetanei le forti raffiche di vento che, soprattutto alla prima curva, diventava un vero e proprio muro,  riuscivano comunque a lottare sino alla fine per le piazze d'onore.
Così riuscendo a conquistare un oro con ANNA RONDINA nella categoria G3 femminile, un argento con Ana Maria Moraru nella G5 femminile, ed un ottimo 4° posto con Giacomo Panin nella G4 maschile.
Per inciso nella categoria G2 femminile la piccola Francesca Pittalis, per la prima volta in carriera, nonostante una corsa sempre a ridosso delle prime, ha dovuto segnare il passo non riuscendo a conquistare un posto nel podio e classificandosi, alla fine della volata, in un insolito 7° posto, mentre i colleghi maschietti arrivavano nel gruppo dei primi dopo aver tirato lungo tutta la gara, conquistando con Cristian Meneghello la 12^ posizione e con Fabio Brancaglion la 13^ posizione.

Nella categoria G3 femminile la volata premiava la sopra menzionata Anna Rondina, che spingendo sino al traguardo, riusciva a cogliere l'unica vittoria di giornata per la Bosaro Emic, mentre il solito generoso Marco Rondina riusciva a non perdere il contatto con i primi sino all'ultimo giro, classificandosi 13° all'arrivo.
Nella categoria G4 splendida la gara di Giacomo Panin, che, dopo aver corso i primi giri in maniera impeccabile rimanendo diligentemente coperto ed a ridosso dei primi, riusciva a mantenere la posizione sino all'ultima curva arrivando 4° dopo una splendida volata e mancando il podio solo per un ultimo scatto di reni del suo avversario, mentre nella stessa gara il giovane Samuele Merlin riusciva ad arrivare con il gruppo.
A livello femminile, come per la G2, anche Anna Dainese, avvezza a vittorie e piazzamenti importanti, soffriva più delle avversarie il forte vento, e come per la Pittalis, non riusciva ad entrare nella volata vincente riuscendo a collocarsi solo, per lei, in 8^ posizione.

La G5 maschile, dove era impegnato Alberto Dainese, veniva caratterizzata da una caduta per fortuna senza gravi conseguenze, ed il rappresentante della Emic Bosaro riusciva a rimanere nel gruppo in fuga, arrivando a ridosso della top ten nella volata finale, dimostrando di essere in buona forma e pronto a migliori piazzamenti.
La gara relativa alla G6 risultava la più spettacolare della giornata, con vari tentativi di fuga e rintuzzamenti da parte del gruppo, e nella quale si destreggiavano in maniera molto positiva sia Lorenzo Lucchin che Riccardo Rizzato che riuscivano ad arrivare a ridosso dei primi, mentre sempre splendida risultava la condotta di gara della piccola ed energica Ana Maria Moraru che riusciva ad arrivare seconda cedendo solo all'atleta di casa che riusciva ad arrivare in solitaria a braccia alzate.>>



EXTRATIME by SS/ La cover è per Anna Rondina ‘golden baby’ a Cavarzere. Poi in apertura di fotogallery proponiamo il tandem Fabio Brancaglion e Cristian Meneghello, quindi in solitaria Giacomo Panin ‘sun glasses’ , poi lo sprint di Alberto Dainese e quello casco rosa’ di Ana Moraru.
Prima di chiudere con ( da sx) il trio Lucchin, Panin, Rizzato, in stile 'OK Panoramico'.



Vittorino Gasparetto & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it