Chapeau a baby Donnarumma-Milan e Mattia Destro-Bologna gol-ballata per mr Gotti nel nome del padre Dino/ OK Delta, Adriese, Loreo


02/11/2015

La settimana scorsa avevo parlato di Dino Gotti sia coi fratelli Lucchiari ad Este che a margine della trasmissione “Cuore Adriese”. Poi chissà perché giovedì pomeriggio ho cercato ‘qualcosa’ che riguardasse Luca Gotti sul sito del Bologna Calcio, e mi sono ritrovato l’amara notizia della scomparsa di suo padre Dino, con cui avevo parlato al telefono due settimane fa. Poi ho spento il cellulare perché era scomparso un ‘amico’ col quale era un piacere parlare di Sport e di Vita snocciolando anche confidenze personali e familiari, senza mai strumentalizzare il fatto per sapere qualcosa di Luca, anche se lo seguivo da lontano pur senza mai telefonargli.
Poi mi è arrivato anche un Sms che spiegava l’ora e il luogo dei funerali e l’ho girato a qualche altro friends di Dino perché sapevo che erano interessati a fare un salto a San Benedetto di Lugana- Peschiera per salutare per l’ultima volta Dino “Campione & Signore” del Calcio Polesano & Dintorni.
Per parte mia,  purtroppo ho solo detto e scritto sms per dire che “da solo non me la sentivo…”. Ma vi assicuro che domenica pomeriggio ‘speravo’ che il Bologna vincesse contro la Lazio e che ...la tv mi inquadrasse in panchina Luca Gotti al fianco di Donadoni, così sarei stato contento di vedere Luca ‘in campo’ nel nome del padre Dino.

 

 

Certo stavolta non ero con la macchina fotografica pronta al flash come facevo altre volte, ‘non me la sentivo’ ; però quando Mattia Destro ha segnato e si è messo a correre verso la panchina speravo che ‘abbracciasse’ Luca Gotti e così è stato …nel nome del padre appena scomparso, come ha dichiarato poi più volte Mattia Destro nelle interviste Tv e in casa Bologna Calcio ( vedi fotogallery). Per tutto il resto, compreso il Personaggio Story dedicato a  Dino Gotti, ve ne parlerò prossimamente nell’apposita rubrica Polesani nel Mondo, mentre qui riprendiamo il nostro viaggio panoramico settimanale ricordando che proprio Mattia Destro nel turno infrasettimanale era stato decisivo pro Inter ‘centrando in pieno’ da due passi il portiere Handanovic.

 

 

Tutto questo tra l’altro è costato la panchina a Delio Rossi, col Bologna che ha chiamato al suo posto Roberto Donadoni e relativo staff, appunto con Luca Gotti vice allenatore.
Ricordato che alle telefonate di alcuni amici giornalisti ( direttamente sul telefono di casa, visto che avevo il cellulare spento) ho risposto che potevano tranquillamente ‘prendere’ tutto quello che volevano su Dino Gotti e da questo sito www.polesinesport.it , salutiamo con affetto Dino ‘filosofo’ Gotti.

 

 

Come ho fatto peraltro domenica pomeriggio su ‘Delta Radio’ rispondendo in flash a Salvatore Binatti per un ‘ricordo’ dell’Uomo e dello Sportivo, sempre in viaggio tra Campioni e società blasonate e Settori Giovanili, come osservatore e  Uomo –stage pro Milan, Inter e guarda caso anche Bologna dove adesso c’è suo figlio Luca sperando che mantenga sempre ‘anche’ la cattedra di Scienze Motorie alla Università Cattolica di Milano, perché tanti giovani studenti possano imparare anche …nel nome del padre.

 

 

Un location, Milano dove peraltro possiamo dire che si è appena laureato il baby portiere Donnarumma, che ho avuto la fortuna di veder maturare l’altro anno a Ponte di Legno ( vedi foto) con gli Allievi del Milan, allenato direttamente da Vecchi gran preparatore dei portieri.

 

 

Praticamente una bella storia come quella di Davide Santon e anche della coppia M & M che partiti dal Polesine adesso stanno studiando da ‘grandi ‘ con la Primavera della Fiorentina neo capolista , sia in Serie A che con la squadra Primavera che …ho già visto tre volte al sabato dopo il ‘piccolo pranzo viola-fiorentino’ al Giglio Nero, sempre col papà di Minelli gran bomber originario di Carpi.

 

 

Dicevamo del turno infrasettimanale in Serie A, ma ricordiamo anche il turno di Coppa Italia visto che, a riposo il Delta Rovigo, ha registrato i seguenti risultati veneti:

Union Ripa La Fenadora – Dro 2-0 ; Montebelluna - Belluno  0-3 ; Fontanafredda - Sacilese 6-5 dcr (2-2) ; Arzignanochiampo - Liventina 1-0 ; Triestina - Venezia 2-5 ; Mestre - Giorgione  7-0 ; Clodiense - Campodarsego 2-1 ; Ciliverghe - Virtus Vecomp 0-4 ; Este - Abano 2-0.

 

 

Risultati che dimostrano interessi diversi per quanto riguarda le aspettative di campionato di tante squadre coinvolte.
E che andiamo a commentare partendo dalla SERIE D , Girone D, perché il Delta Rovigo ha fatto strepitoso 5-0 a Bellaria Igea Marina, strepitoso perché mr Vito Antonelli ha fatto turn over accentuato ( ben 7 i cambi rispetto la domenica precedente). Da sottolineare la doppietta di bomber Pera, oltre le reti segnate da Gattoni, Boilini, Pradolin, per la gioia del presidente Mario Visentini che peraltro in settimana aveva anche ‘incassato’ il rientro di mr Alessandro Rossi che ha accettato di guidare la Juniores lasciata libera da mr Antonelli impegnatissimo ovviamente con la prima squadra.

 

 

Tutto questo in un girone che vede in vetta il Parma winner 1-0 vs Romagna Centro, mentre in scia l’Altovicentino si stacca a -6 per effetto del pareggio 1-1 contro il Legnago, rallenty come il San Marino terzo che ha impattato 0-0 in casa ArzignanoChiampo. Viaggia spedito invece in scia il Lentigione di mr Zattarin winner 3-2 in casa Clodiense sempre più ultimo, però meritano attenzione sia il Forlì che Imolese perché winners rispettivamente 2-1 vs Ribelle e 4-0 a Borgo San Lorenzo in casa Fortis Juventus. A completamento segnaliamo la vittoria della Virtus Castelfranco ( 2-1 in casa Mezzolara) , mentre tra Correggese e Sanmaurese è stato pareggio 2-2 scoppiettante.

 

 

Meno scoppiettante la SERIE D , Girone C, visto che si sono registrati ben quatto pareggi in bianco. Vedi la capolista Venezia di mr Paolo Favaretto che ha impattato vs Levico Teme così come ha impattato Virtus Vecomp VR vs Mestre e infine Abano vs Calvi Noale , nonchè Giorgione vs Union Ripa La Fenadora di bomber Santi e Dall’Ara entrambi ex Delta Rovigo .
Di tutti questi pareggi da alta classifica ne ha approfittato il Campodarsego di mr Andreucci che ha sbancato per 2-0 la Liventina, avvicinandosi così a -2 dalla capolista.

 

 

 

Con riferimento al fondo classifica, il Monfalcone ultimo ha perso 0-2 vs Fontanafredda, mentre la Sacilese penultima ha impattato 1-1 contro l’Este. A completamente segnaliamo che Luparense SP e Tamai è finita 2-2, mentre il Montebelluna ha sbancato 4-2 lo stadio ’Nereo Rocco’ di Trieste.

 

 

Passando al campionato di ECCELLENZA, da registrare nel Girone A il cambio in vetta, visto che pareggiando 1-1 nel turno casalingo vs THermal Abano , la capolista Caldiero è stata raggiunta dall’Adriese di mr Oscar Cavallari winner nell’anticipo di sabato a Piove di Sacco per 2-1 sulla Piovese grazie alle reti di Marangon-rigore e Lodi eurogol.

 

 

Ma oltre al’Adriese il Polesine può festeggiare la grande vittoria del Loreo di mr Dorino Anali, winner in sorpasso 2-1 vs Santa Lucia di Golosine grazie al rigore trasformato da bomber Rizzi e al fotofinish con baby Ferro. Significativo il fatto che prima del match il presidente Giuseppe Bardella ha premiato con tanto di targa Filippo Turra e Matteo Zacconella per le 100 presenze in biancazzurro.

 

 

Da segnalare altresì che in coda si conferma ultimo l’Oppeano sconfitto 3-0 a Vigasio ( terzo), mentre il San Martino Speme in casa ha perso 0-2 vs Pozzonovo ( quarto).
Resta in zona play off il Cerea ( 3-3 a Bardolino) mentre nel match salvezza il Bonollo Mestrino ( penultimo) ha sbancato per 4-2 l’Azzurra Sandrigo, così come l’Euromarosticense ha perso 2-1 in casa dell’Ambrosiana.

 

 

A questo punto eccoci a parlarvi del campionato di PROMOZIONE, dove nel Girone C è stata giornata quasi tutta negativa per le polesane. Unico pareggio è stato quello del Badia di mr Piccinardi che ha agganciato la Robeganese Salzano soltanto al fotofinish grazie a Caberletti,  mentre ha perso male l’Altopolesine di mr Conti ( 4-0 a Borgoricco) , come peraltro ha perso l’Union Vis di mr Rauli ( 4-2 in casa Sitland Rivereel).
Male ‘quelle di testa’ ,  se consideriamo che il Dolo capolista ha impattato 1-1 vs Graticolato, mentre lo Spinea ha addirittura perso 1-2 vs Trebaseleghe.

 

 

Perciò adesso il Dolo è a +4 sul trio Sitland Rovereel, Spine e Borgoricco.
Sul fondo resta invece ultimo il Loreggia di mr Fiorin perché ha solo impattato 1-1 in casa del Mellaredo terzultimo, alle spalle della Solesinese di mr Monini che invece ha perso 2-0 a Camisano.
Praticamente a centro classifica segnaliamo 2-2 tra Maerne e Torre.

 

 

Novità intanto anche in vetta alla PRIMA CATEGORIA, Girone D, dove si insedia in solitario il Cavarzere di mr Marco Guarnieri che ho visto vincere 2-0 vs Scardovari di mr Nico Moretti. Un match che ho raccontato in diretta per Delta Radio e che ha visto il Cavarzere andare in gol soltanto a metà ripresa prima con baby Bergantin-testa e poi con la PFM di bomber Munari su rigore.
Tutto perché si staccano le altre.

 

 

Vedi Due Stelle che ha impattato 1-1 col Papozze di mr Stefano Bergo, mentre il Pontecorr ha addirittura perso 1-2 vs Azzuirra Due Carrare. In scia registriamo il pareggio salomonico 1-1 tra Boara Pisani e Porto Viro ( sequenza gol Poncina-ospiti, Mazzucco-locali) , come è stato salomonico il 2-2 tra Crespino Guarda Veneta e Tagliolese ( doppietta Trombin.

 

 

Andamento lento anche in coda per le polesane, visto che la Nuova Audace Bagnolo di mr Verza ( ultima) ha impattato 1-1 contro il Castelbaldo Masi,  e visto che il Medio Polesine di mr Resini ha perso 1-0 a Cartura. Fa invece un discreto balzo in avanti lo Stroppare di mr Marco Trombaiolli perché ha vinto 1-0 contro La Rocca Monselice.

 

 

Nuova capolista in solitaria anche in SECONDA CATEGORIA, Girone H, vista la vittoria del Salara di mr Lorenzo Pellegrinelli per 2-1 ( gol Bevilacqua Luca + Balboni fotofinish) a Zona Marina e vista che il Porto Tolle di mr Sandro Tessarin ha perso 2-1 in casa della Stientese di mr Ferrarese ( gol Tebaldi e Zilli in sorpasso dopo il gol iniziale di Grandi per gli ospiti).

 

 

Per questo sale al secondo posto la Turchese di mr Sagredin winner 2-0 con doppietta di Stocco, come da pronostico contro il San Vigilio di mr Franco Franzoso ancora ultimo in classifica a quota zero.
Intanto in zona play off la Fiessese winner 2-1 a Boara Polesine aggancia il Granzette che ha perso 2-1  a Villadose ( match winner Rossi in zona cesarini) .

 

 

Un risultato, quello della Fiessese di mr Bassani che diventa empatia se sottolineato da questo flash reportage by Viktory M.O.B. ( Mother of Bomber)  .<< 2 – 1 per la Fiessese ieri allo stadio Comunale di Boara Polesine, per una legittima vittoria! Una Fiessese in gran spolvero che ha realizzato tutti e 3 i gol, anche quello del pareggio del Boara (dopo il gol di Carrieri); infatti mentre il difensore Poltronieri, con un delicato tocco di testa,  pensava di passare il pallone al portiere in realtà metteva il pallone nella propria rete perché il portiere non era davanti alla porta….nemmeno nelle vicinanze!!!!! Quindi il bel gol d’azione di Migliorini, nella ripresa,  che ha riportato la Fiessese in vantaggio dopo varie “incursioni” senza esito…..  >>.
Tra gli altri risultati da sottolineare il ritorno alla vittoria del Pettorazza di mr Simone Braggion ( 3-1 in casa Villanovese)  e quello del Cà Emo ( 2-0 in casa Lendinarese) , mentre è finita salomonicamente 2-2 la sfida tra il Grignano di mr Di Lena  e il Rosolina di mr Astolfi.

 

 

Tanti gol anche in TERZA CATEGORIA / ROVIGO , ma zero a zero nel big match tra la capolista Bosaro di mr Nasti e il Frassinelle di mr Saterri che resta così a -1 , mentre si avvicinano Pontecchio ( vinto 1-0 vs Roverdicré) , quindi Canalbianco ( 3-0 vittorioso a Buso) e Polesine Camerini ( 4-1 vs Baricetta).
Tutte vittorie peraltro utili per agganciare Adige Cavarzere che invece ha solo impattato 2-2 a Trecenta.
Ma potrebbe rientrare in corsa play off anche il Duomo ( doppietta Ercolini) perché ha vinto 3-2 sull’Union San Martino.

 

 

Con riferimento al Fair play da segnalare invece il gol  che il San Pio X ha permesso di fare’ alla Ficarolese appena dopo aver segnato un gol che doveva essere soltanto un …ritorno palla agli ospiti, ma che è finito invece in rete per il 4-3 dei locali.
Insomma poi ha segnato Marca per la Ficarolese ‘giustamente ‘ per il 4-4 finale al 90’ con le due squadre uscite tra gli applausi degli spettatori.

 

 

Completando il quadro con la TERZA CATEGORIA / PADOVA segnaliamo che la polesana Beverare di mr Turolla ha vinto 1-0 vs Atletico Noventana , ma resta seconda a 2 punti dalla capolista San Fidenzio che ha sbancato 3-0 il Marialdina.
Attenzione però al Mortise ( winner 2-1 in casa Atletico 2000) che aggancia al terzo posto il Codevigo che ha solo pareggiato 1-1 vs Brusegana.
Detto che ha riposato il Pegolotte , segnaliamo i seguenti altri risultati: Borgoforte – Real Padova 1- 0 e Juvenilia – San Marco 0-3.

 

 

 
EXTRATIME by SS/ La cover è per Dino Gotti “Campione & Signore” da sempre in conto proprio e insieme a suo figlio Luca, fotografati a Jesolo con sfondo ‘sabbia’ Papa Wojtila.
Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dal Contarina 1991 rossonero in Serie D, perché a fianco di mr Novelli c’è Dino Gotti v.allenatore e Paolo Galli prep.portieri con alle spalle Luca Gotti player come Nico Moretti e gli altri players friends.
Amicizie mai sopite, come quelle che ritroviamo in panchina n un match delle Vecchie Glorie Contarina , con da sx, Zatta, Spolaore, Carnacina, Cacciatori, Bovolenta , Scabin, Novelli, Dino Gotti
A seguire un poker flash datato 26.03.2015 per i “Meravigliosi 70 anni’ di Dino Gotti festeggiato by family & friends …a sua insaputa come da volontà by Emita & Luca figli, ma con la presenza di …Quelli su You tube e al suo fianco a tavola, compresi i fratelli Lucchiari da Este in flash con Boscolo da Chioggia e Dino Gotti mister Eridania da Contarina.
Una specie di Dustin Hoffman ‘piccolo grande uomo’ Dino Gotti , che ci ha lasciato come dimostra il Comunicato del Bologna Calcio, ma che vogliamo ricordare ‘ancora vivo’ e Osservatore targato Milan in montagna a fianco di Enzo Bearzot Ct Italia Campione del Mondo ‘Spagna 1982’.
Come vogliamo ‘onorare’ Mattia Destro che per certi versi è stato decisivo per l’arrivo dei mr Donadoni & Gotti a Bologna e che ha voluto dedicare proprio a mr Gotti il suo gol vs Lazio, andando ad abbracciare Luca in panchina nel nome del padre Dino, perché –parole di Destro – mi sembrava giusto visto il lutto subìto in questi giorni.
Di Mattia posso dire che …non lo conosco direttamente, ma ho visto le foto del suo matrimonio grazie alla Signora Renata e a suo marito Mirco da Bosco Mesola e , purtroppo per me’ gran tennista capace di staccarsi in cielo per schiacciare’  come fosse una …mongolfiera.

 

 

 

Insomma, Mattia è sulla strada di un sogno già realizzato come “ Campione & Signore”; speriamo che lo sia anche per baby Donnarumma portiere del Milan ch vi proponiamo in due flash vs Lazio e nel flash che gli ho scattato a Ponte di legno 2014, nel Milan Allievi in ritiro precampionato.
Una storia analoga a quella di Davide Santon, di cui vi proponiamo lo 0-0 infrasettimanale tra …Inter e Bologna , perché tra Davide & Mattia friends pareva un risultato già scritto , dopo che l’Inter era rimasta in 10.
Rientrando in tema ‘Campionato Dilettanti’ ecco il chapeau ricambiato a bomber Pera by Delta Rovigo ‘doppiettista’ in maglia mimetica.
A seguire in foto il tandem Riccardo Santi ( Union Ripa la Fenadora) e Colman Castro ( Adriese) fotografati insieme l’altra domenica ad Este.
Quindi onore al Loreo winner proponendovi mister Dorino Anali, poi onore al Badia proponendovi in tandem da sx Thomas Bonfante e Sustio vice allenatore.
A seguire tutta una serie di flsh by Cavarzere vs Scardovari.
Partendo dal trio ‘pescatori’ Gelmino Vidali col ds Mauro Pezzolato e l’allenatore Nico Moretti. Poi il team biancazzurro del CAVARZERE che ha schierato la seguente formazione come da tabellino TOP 11: Lorenzetto, Bergantin, Berto, Babetto, Moretto, Masiero, Pellegrini, Ruzzon, Biolo, Socciarelli, Munari.
Invece lo SCARDOVARI  ‘onda gialloblu’ in flash TOP 11 ha schierato: Cerilli, Paganin Ludovico, Finotti Mattia, Mantovan, Felipe Alex, Vidali, Casini, Finotti Paolo,  Paganin Mattia, Corradin, Tosi.:

 

 


Dal campo ecco l’entrata di capitan Ruzzon e capitan Paolo Finotti al fianco dell’arbitro Menozzi di Treviso, che poi ritroviamo a centrocampo per il sorteggio con da sx il portiere Cerilli e cap Finotti e da dx Socciarelli, Lorenzetto portiere, cap Ruzzon.
Poi l’euforia Ultras Cavarzere già nel pre-partita, quindi la festa gol a PFM Munari che ha appena trasformato il rigore del 2-0.
Questo allo stadio “Di Rorai” di Cavarzere col presidente Giuseppe Marchesin in tribuna con alle sue spalle le Vecchie Glorie …Torso e Remo Frazzetto.
E , come saluto finale da Cavarzere ecco in poker da sx il ds Vittorio Destro, il sottoscritto Sergio Sottovia, Giuseppe Marchesin e l’allenatore Marco Guarnieri.
Per una giornata comunque tra Adige e Po , visto che la veneziana Cavarzere è all’interno di questa geolocation.
Come la Fiessese che , sempre in riva all’Adige ma a Boara Polesine, ha vinto grazie ai bomber Davide Carrieri e Alberto Migliorini , unici due  realizzatori “regolari”  di quel match in riva all’Adige, considerando Poltronieri praticamente … Giano bifronte che ha beffato Scaranaro suo portiere.

 

 


Sergio Sottovia
www.polesinesport.it