Chelsea winner Europa League con mr Sarri e vice Luca Gotti tesserato Juventus Contarina / Id San Giusto Mem. Nani Piombo e Granzette


03/06/2019

A volte (anzi abbastanza spesso di questo tempi) la realtà supera la fantasia. Robe de Matt, direbbe nel suo Arcimatto il Gianni Brera dei bei tempi sul Guerin Sportivo.
Anche per questo metto in cover il ‘tesserino’ da giocatore di Luca Gotti, perché agli albori della sua carriera era tesserato per la Juventus Contarina, la location dove sono nati tanti giovani della serie ‘saranno famosi’ visto che baipassando il Grande Contarina sono approdati poi in Serie A. Tanto per citare i vari Eraldo Mancin, Angelo Rimbano, Patrizio Bonafè, e tutti quelli che ho raccontato nella mia trilogia libraria “Poleisne Gol – Campioni & Signori”.
Compreso quel Luca Gotti che questa settimana a Baku, da vice Sarri mister del Chelsea winner vs Arsenal nella finale della Europa League ha esultato sul palco in trilogia con Gianfranco Zola e tutta la squadra dei Blues.
Una esultanza strameritata , quella di Sarri & Chelsea Staff , a conferma della bontà del calcio inglese, tanto più che poi sabato il Liverpool di Kropp ha vinto la Champions battendo il Tottenham di Pochettino.
Poi …ci sono state tante chiamate da parte dei Media anche locali sia a livello alto ( a Sarri, a Zola, a Gotti e via via fino a …sottovia, come se alla domanda "è vero che andate alla Juventus?” i diretti interessati fossero interessati a rispondere col solito ‘bla bla bla…’ e tanto nonsense.

 

 

 

Allora meglio tanto ‘bonsense’ e non rispondere, a chi è interessato solo a fare il ‘titolo’ per essere Lui il più bravo, mentre il più bravo di turno è stato Sarri & il suo staff, per aver pedalato anche …controvento.
Rebe normale e …rob de matt, dove il lavoro anche giornalistico deve andare di pari passo con il rispetto di una privacy sempre più invasa e strumentalizzata. Anche per questo non telefono ai vari Amici Sportivi e relativi rapporti ch trascendono il loro attuale importante ruolo magari in campo professionistico.

 

 

 

Detto questo ,  dimostrazione che Luca Gotti è già stato da giocatore alla Juventus di Contarina ( una Storia di cui vi abbiamo già dato conto tante volte qui su www.polesinesport.it) eccovi la certificazione con il relativo cartellino Made in … friends come Diego Scabin & Emiliano Milani , coi quali abbiamo in settimana chiacchierato a lungo sull’affare Juventus ritrovandoci guarda caso nel Delta Po, tra Contarina e San Giusto al Memorial Nani Piombo e tra Taglio di Po & intitolazione dello stadio al mitico Edoardo Duò ‘factotum’ della Tagliolese Calcio e di cui , a beneficio dei nostri lettori, abbiamo già pubblicato qui su questo sito il reportage evento-story nella rubrica Memoria & Futuro.

 

 

A questo punto , passando dal Mondo Prof e baipassando la sconfitta del Cittadella nel retour match Play off allo stadio Bentegodi con relativa sconfitta 3-0 che perciò manda in Serie A il Verona Hellas, vi diamo subito conto del Memorial ‘Giovanni Piombo’.
Anche perché si è disputato sabato scorso ed abbiamo già mandato agli amici Luca & Andrea Piombo le foto che poi sono state pubblicate su alcuni quotidiani locali.

 

 

 

E allora ci piace ricordare che per il buon esito del Memorial Piombo, sono stati protagonisti promotori in primis i suoi due figli e l’amico Diego Scabin ‘memoria storica’ del Grande Contarina (dove è stato ‘Campione & Signore’ anche Luca Gotti ), e amico di ‘Nani Piombo , che nel torno di Calcio a 7 è stato festeggiato dalla presenza di ben 6 squadre ( quelle che vi proponiamo in fotogallery) e che sono state presentate dallo speaker Andrea Bedeschi.

 

 

 

Poi a conferma di quanto titolato da Il Gazzettino stamattina ( Al “Piombo” vince in primis l’amicizia” ) ricordiamo che il Torneo è stato ospitato a San Giusto e che ‘calamitati’ dal coinvolgente Don Nicola Munari sono poi rimasti in circa 400, in serata alla conviviale allestita dagli amici dell’Oratorio San Giusto , durante la quale la signora Adriana ( moglie dell’indimenticato Giovanni ‘Nani’ Piombo) ha effettuato le premiazioni sportive assieme ai figli Luca e Andrea.

 

 

 

Per la cronaca Andrea è ancora un buon giocatore  a conferma che…da Mister ha appena ottenuto il salto di categoria col Mesola nel campionato di Prima categoria emiliana romagnola, una squadra con tanti giocatori polesani , a partire da bomber Matteo Trombin e i vari Hermas, Bettaglia, Bergamini…
Tanti giocatori Made in Delta Po che perciò nel prossimo anno giocheranno nel campionato di Promozione emiliano romagnolo , mentre mister Andrea Piombo per esigenze lavorative probabilmente deciderà di accasarsi tra Porto Viro & Dintorni.

 

 

 

 

Ma non ci piace svelaretroppe  ‘notizie personali' e per quanto riguarda gli allenatori ella prossima stagione abbinate alle nuove squadre ve ne parleremo a ...firma contrattuale avvenuta come da Regolamento Figc.
Perciò passiamo a segnalarvi gi ultimi esiti-risultati della stagione 2018/19 come da ultime partite post season, che determinano soprattutto le ‘buone aspettative’ delle squadre venete ancora impegnate negli ultimi spareggi Play Off .

 

 

 

Così , ricordato che Alberto Briaschi l’anno scorso ds Delta PT si è già accasato all’Este di patron Lucchiari e che mister Florindo è stato lasciato libero dall’Adriese di patron Scantamburlo, mentre a Castelbaldo Masi il nuovo mister é Paolo Antonioli, ricordiamo che in PROMOZIONE negli ultimi spareggi Play off la Godigese ha sbancato per 3-2 lo Spinea e si è prenotata un posto in Eccellenza.

 

 

 

Detto altresì che al Padova in Serie C è arrivato come nuovo ds Sean Sogliano ( figlio del mitico Riccardo che ha giocato in Serie A cin tanti polesani) e che al Vicenza patron Renzo Rosso ha ingaggiato Mimmo Di Carlo (ex Chievo) , segnaliamo che dalla PRIMA CATEGORIA sale in Promozione il Godega Sant’Urbano che ha battuto per 3-1 la Fontanivese.

 

 

 

 
Scendendo ai Play Off di SECONDA CATEGORIA , ricordiamo che lo Jesolo sale in Prima categoria avendo sbancato Virtus Agredo per 2-1. Per la cronaca e per la storia segnaliamo che sono queste le 4 vincenti dell’ultimo turno Play off: Jesolo appunto, San Lazzaro, Castel D’Azzano, e la polesana Granzette . Invece le relative sconfitte che vanno a comporre la seconda parte della graduatoria regionale sono : Cavarzere, Malcesine, Gazzera Olimpia, Virtus Agredo Savio.

 

 

 

In particolare segnaliamo che il San Lazzaro ha battuto il Cavarzere di mr Valentino Quaglio per 3-1 ( vantaggio dei veneziani con Corrado, ma sorpasso San Lazzaro con Formenton-rigore, Carmucci, Mutterle) .

 

 

 

Con riferimento invece al Granzette di mr Cristian Zerbinati e patron Verza segnaliamo che ha battuto per 2-0 il forte Gazzera grazie alle reti di Baldon e Magon, una per tempo, giusto per meritarsi il salto in Prima categoria.

 

 

 

Tutto questo nella prima domenica di un giugno che ha già visto diventare protagonisti i vari Torneo Giovanili , in primis il Memorial De Bei che a Scardovari ha visto protagoniste alcune blasonate squadre del Calcio Professioniste a fianco delle giovani promesse targate Delta Po.

 

 

 

E dove nella finalissima Hellas Verona si è aggiudicato il trofeo battendo 2-1 il Bologna, mentre nella finalina per il terzo posto il mix Scardovari/Porto Tolle ha battuto per 3-1 i cugini del Bocar Juniors.

 

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover Luca Gotti già player targato Juventus Contarina come da tesserino datato novembre 1978 , controfirmato by CSI Rovigo dal presidente Carlo Gasperotto di cui troverete relativo Personaggio Story proprio qui su www.polesinesport.it, collegato al mio primo libro Story dedicato al CSI Due Torri – Rovigo, presentato alla Gran Guardia di Rovigo da quel Gran Signore che è Nevio Scala.
Quindi in apertura di fotogallery , e nel ricordo Happy Birthday per il pallavolista Vigor Bovolenta originario da Taglio di Po, vi proponiamo by profilo facebook della sua amatissima moglie Federica Lisi la foto dei suoi 4 figli ( tutti col nome che inizia per A..) che liberano i palloncini vero il cielo e verso papa Bovo …per sempre.
Tutto questo in una settimana che ha visto la partecipazione di Roberto Baggio , perché ha fatto a Fabio Fazio un autografo identico a quello fatto al sottoscritto, nella trasmissione televisiva “Che tempo che fa” ( vedi foto con sfondo il ‘Divin Codino’ assieme al suo mentore Mr Carletto Mazzone).

 

 

 

 

Restando in tema ‘allenatori indimenticabili’ eccovi nel ricordo di Giovanni Piombo, una serie di immagini che ho scattato a tutte le squadre partecipanti sabato scorso a San Giusto , dove hanno partecipato tanti amici della Famiglia Piombo, sia veneti che emiliani romagnoli.
Con riferimento alla direzione arbitrale eccovi in tandem Filippo Carlin e Valleriano Mantovan, con successivo flash ad Antonio Boscolo in zona speaker con Andrea Bedeschi al microfono. Oltre che Don Nicola Munari in zona stand gastronomico el’organizzatore Diego Scabin in trio con Luca Piombo e nipote oltre che con la squadra vincente di Luca & Andrea Piombo ( team in maglia verde e con bomber Matteo Trombin match winner anche nell’ultimo spareggio Play off pro Mesola).

 


 

E dopo il flash alle Vecchie Glorie Contarina con i noti Cester, Bovolenta, Targa, Tavian etc insieme ad Argentino Pavanati , consigliere regionale Figc , eccovi il Chelsea di mr Sarri ( a sx in trio con GF Zola e Luca Gotti) in Festa Trionfo nel dopo finale Europa League vinta a Baku sull’Arsenal.
Con riferimento invece agli ultimi risultati importanti a livello veneto, festeggiamo il ritorno in Serie A del Verona con la certificazione della sua vittoria Play Off per 3-0 sul Cittadella ( all’andata vinsero i padovani per 2-0, ma nel retour match sono crolalti dopo la prima e al seconda espulsione nella ripresa) .

 

 

 

 

Quindi dopo la Locandina del Torneo Allievi dedicata al Memorial Moreno De Bei ,disputato a Scardovari , vogliamo ricordare che anche la squadra Juniores del Medio Polesine in festa negli spogliatoi attorno al loro allenatore Enrico Braghin, bravo ...anche a tennis.
E dulcis in fundo nel nostro lungo viaggio panoramico settimanale , e visto che come Mdl sono stato invitato dal Prefetto alla Festa della Repubblica a Rovigo ( prometto specifico reportage a parte) , ecco onorata la Grande Festa della Repubblica che a Roma ha visto la presenza contemporanea del presidente Sergio Mattarella assistito in foto dai noti rappresentanti istituzionali Trenta, Conte, Alberti Casellati , Fico etc, come da frame televisivo.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it