“Circuito Podistico Adriatic Lng” in 8 tappe: Corbola, Porto Viro (2), Adria, Porto Tolle (gara jolly), Cavarzere, Loreo/ Presentato a Rovigo


10/04/2013

Diciamo che è la “Corsa nel Blu Dipinto di Blu”. Quello tra “Adige & Po & Mare Adriatico”. E la cover è sintomatica. Praticamente la ‘cartina di tornasole’ del Circuito Adriatic Lng, quella ‘tra le mani’ di Orlando Zaia, evergreen podista di Baricetta nonché factotum pro giovani del Calcio Baricetta insieme ai friends Mauro Manfron & Company.
Ma le mani che ‘guardano’ la mappa potrebbero avere gli occhi della Adriatic Lng, sponsor da sempre del “Circuito Podistico” e presente a Palazzo Celio con Alessandro Carlesimo e Lica Roncon sostenitori di tanti eventi sportivi Made in Polesine ma di respiro nazionale e promozionale anche turistico.
Ma “quelle mani2 potrebbero essere anche quelle di Maurizio Preti (man of Delta Po & dei record) e di Sergio Pascucci (presidente Fidal Rovigo )che del podismo e  dell’atletica ne sono al tempo stesso artefici e rappresentanti tecnico/istituzionale.

Anche  per questo il “Circuito Podistico Adriatic Lng” , giunto alla sua quarta edizione, merita di essere raccontato nella ‘ufficialità’ by Sergio Sartori  dell’Ufficio Stampa della Provincia di Rovigo che vi proponiamo tout court.
Per parte nostro lo integriamo in Appendice News con alcuni essenziali dati tecnici/organizzativi  delle “Otto Tappe” oltre che di alcuni flash/pensiero sviluppati dai “Promotori” stessi durante la presentazione a Palazzo celio, nella sede della Provincia di Rovigo, la location da cui peraltro ci ha trasmesso il solito professionale reportage Roberto Giannese, il “robybaggio” della macchina fotografica runner in men’s emotional face.

DELTA DI CORSA IN 8 TAPPE ( by Sergio Sartori, Ufficio Stampa Provincia di Rovigo) /INIZIA IL 28 DA CORBOLA IL CIRCUITO PODISTICO ADRIATIC LNG CHE LO SCORSO ANNO HA RICHIAMATO OLTRE 4500 ATLETI
<< (ROVIGO 9 APRILE 2013) _ E’ stata la giornata dei numeri stamani a Palazzo Celio la presentazione della quarta edizione del circuito podistico Adriatic Lng, la gara a tappe nel delta del Po polesano che ha visto l’anno scorso la partecipazione di oltre 4500 atleti per un indotto di circa 10 mila persone, 15 province, 25 associazioni sportive, atleti dai 4 agli 88 anni.
Il binomio sport e turismo, ripreso anche dall’assessore Leonardo Raito nell’indirizzo di saluto, quest’anno si espande con le preiscrizioni alle prime due gare provenienti dal Molise, Puglia e Trentino.

Chi in camper, albergo o alloggi privati si prepara a passare in Polesine la settimana per essere pronto all’esordio di domenica 28 aprile a Corbola e alla seconda tappa di domenica 5 maggio a Porto Viro.
Quest’anno 6 tappe sulle otto previste del circuito porteranno punti, con la gara jolly a Porto Tolle regalarne 10 da sommare al totale finale e premio fedeltà anche ai ragazzi presenti in almeno 6 mini marce del circuito.

Dai diversi interventi si è costruito il quadro di questa edizione che dopo le prime due tappe proseguirà il 26 maggio a Taglio di Po, il 2 agosto a Porto Viro, il 23 ad Adria, l’8 settembre a Porto Tolle, il 6 ottobre a Cavarzere, il 13 la chiusura a Loreo, i patrocini dei comuni toccati, dell’ente Parco Delta del Po e della Provincia
“Un punto d’incontro tra sport, turismo ed istituzioni” è stato sostenuto dall’assessore Leonardo Raito con Marco Bonvento, delegato del Coni, che il circuito l’ha vissuto dall’interno correndo, ricordare che “il Coni regionale sta preparando per il 2014 una convention sul tema”.
Adriatic Lng presente con lo staff delle relazioni esterne ha sottolineato come il successo “sia merito di tutti e dei tanti volontari che vi operano”.
Altri interventi dal responsabile del circuito, dalla Fidal, dal Panathlon Adria, dagli assessori di Corbola e Porto Viro, dal gruppo Podisti Adriese e la chiusura da parte della presidente Tiziana Virgili.>>

APENDICE NEWS ( di Sergio Sottovia) / ALCUNI NUMERI SULLA “QUARTA EDIZIONE” DEL “CIRCUITO ADRIATIN LNG” IN OTTO TAPPE/
La prima tappa parte il prossimo 28 aprile da Corbola, la ottava e ultima tappa si correrà in ottobre a Loreo.
Una manifestazione all’insegna del sempre più vincente binomio tra sport e promozione del territorio, visto le running location delle otto tappe del circuito e la filosofia che ha contraddistinto i promotori fin dall’origine.
Tant’è che ai vari appuntamenti , cioè a tutte e quattro le edizioni, sono davvero tanti e da “Tutt’Italia” gli appassionati podisti che vi partecipano, sia per spirito amatoriale che per spirito più prettamente agonistico.
Per la gioia di Maurizio Preti, “padre” del progetto sportivo ‘touristico’ deltino, ma anche della Provincia di Rovigo e del main sponsor Adriatic Lng per un riscontro di partecipazioni sempre più numerose, in tutte le tappe del calendario gare.

Basti pensare che la edizione 2012 ha visto partecipare oltre 4.500 atleti coinvolgendo altrettanti accompagnatori e volontari.
Numeri che con tutta probabilità quest’anno saranno superati considerando che nelle preiscrizioni sono tante le prenotazioni pervenute dalle regioni vicine ma anche da quelle lontane. A partire dalla limitrofa Emilia Romagna , quindi Friuli Venezia Giulia e Trentino, ma anche dalle lontane Molise e Puglia.
Anche per questo hanno ribadito il loro convinto sostegno sia Leonardo Raito dicendo che “questo circuito rafforza il legame tra sport, aziende, istituzioni e territorio” e che “ un grazie particolare va perciò alla Adriatic Lng per il suo sostegno all’atletica e allo sport polesano in generale” .

Una filosofia di ‘convinta adesione alla manifestazione ’ che ben hanno sottolineato nel loro intervento i due rappresentanti della Adriatic Lng, cioè Alessandro Carlesimo e Lisa Roncon ribadendo l’importanza di “ creare/sostenere sinergie per eventi che promuovono sia lo sport che il territorio di riferimento”
Più strettamente tecnico/organizzativo l’intervento di Maurizio Preti che ha sottolineato l’importanza del fatto che “anche quest’anno il circuito sia stato inserito nel calendario Fidal regionale”.

PER UN “CIRCUITO ADRIATIC LNG 2013” CHE SI SNOCCIOLA ATTRAVERSO LE SEGUENTI “OTTO TAPPE”/
PRIMA TAPPA: : il prossimo 28 aprile a Corbola con la sesta “Su e zò par i arzi d’Po”.
SECONDA TAPPA: la 17esima “Co r r e r e in pineta” in programma il 5 maggio a Porto Viro.
TERZA TAPPA: il 26 maggio si correrà la 36esima “Quattro passi par el Tajo” a Taglio di Po.
QUARTA TAPPA: il 2 agosto, si correrà il terzo “Omaggio alla Serenissima” , ancora a Porto Viro, ma in notturna.
QUINTA TAPPA: il 23 agosto ad Adria per la 17esima “Su e xo per i ponti”.
SESTA TAPPA: 8 settembre a Porto Tolle per la decima “Corri nel Delta”.
SETTIMA TAPPA : 6 ottobre a Cavarzere per il sesto “Memorial Gianpietro Banzato”.
OTTAVA E ULTIMA TAPPA: 13 ottobre a Loreo con la “7^ Camminata tra calli e riviere”.

<< Due le novità di questa quarta edizione per quanto riguarda il regolamento - ha sottolineato  Maurizio Preti – Infatti faranno punteggio sei tappe su otto, non più sette, e la gara ‘jolly’ sarà quella di Porto Tolle, visto che si tratta dell’e ve n t o geograficamente più distante: in quell’occasione ad ogni partecipante andranno 10 punti”>>.
Hanno esternato la loro soddisfazione per la speciale programmazione dell’Evento/Mmanifestazione anche Sergio Pascucci presidente della Fidal provinciale, nonché Marco Bonvento delegato provinciale del Coni, che peraltro sarà podista/runner come tante altre oltre ‘direttamente in campo’ nelle gare del Circuito Adriatic Lng.
Per delle gare di podismo che, vista la location di riferimento tra Adige e PO, a noi ‘ci piace’ definire questo Circuito Adriatic Lng la “ Corsa nel Blu dipinto di blu”.

EXTRATIME by SS/ La cover è per la mappa del “Circuito Adriatic Lng” tra le mani dell’Orlando ‘runner innamorato’ Zaia by Baricetta.
Poi nella fotogallery tutta from reportage by “robybaggio/flash” ecco “Adriatic Lng in Mostra a Palazzo Celio” rispettando tutta la sequenza dei “Nove Scatti” trasmessici.
Partendo dal tavolo relatori, con da sx, Sergio Pascucci, Marco Bonvento, Maurizio Preti, Tiziana Virgili ‘signora in rosso’, Leonardo Raito, Alessandro Carlesimo e Lisa Roncon.
Per tutto il resto le ...’repetita non juvant’, salvo sottolineare che nella foto con l’Orlando ‘innamorato’ della Mappa circuito appare anche Sandro Santin  presidente Panathlon Adria, oltre che (nella foto by sala) alcuni giornalisti/Mass Media, tra i quali Giorgio Achilli in azzurro pullover.

 


Roberto Giannese & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it