Copparo & “Meeting Paolo Tezzon” 2015/ Confindustria Atletica Rovigo ‘Oro’ by Antonio Oliva (Esordienti) e Nicola Florindo (Ragazzi)


16/04/2015

Inizia alla grande la stagione all’aperto per Confindustria Atletica Rovigo.  Estrapoliamo questo concetto dalla mail trasmessaci heart e mind by Confindustria Atletica Rovigo , di cui presentiamo tout court il documentato reportage relativo al Meeting “Paolo Tezzon” che a Copparo ha registrato tante performance rodigine.

MAIN NEWS ( by Confindustria Atletica Rovigo, mail 15 aprile 2015)
Giovani promesse nerarancio per l’atletica polesana
Al Meeting di Primavera, a Copparo, l’Esordiente Antonio Oliva si lascia tutti dietro nei 60 e 600 metri. Brilla anche Nicola Florindo tra i Ragazzi
Inizia alla grande la stagione all’aperto per Confindustria Atletica Rovigo. I giovani talenti della società nerarancio, reduci da confortanti riscontri invernali, hanno indossato fin da subito i panni dei protagonisti, inanellando risultati che dimostrano la bontà del lavoro svolto di settimana in settimana insieme ai tecnici e, soprattutto confermano la presenza nel plotone nerarancio di individualità dal potenziale enorme.
Al Meeting di primavera  “Paolo Tezzon” di Copparo sabato scorso di sono presentati in pista ben 35 giovani portacolori di Confindustria Altletica Rovigo. E gli acuti non sono mancati.
Continua a sorprende soprattutto ANTONIO OLIVA, Esordiente classe 2004. Impegnato sia nei 60 metri piani (9”49) che nei 600 (2’00”0), ha sbaragliato la concorrenza salendo sul gradino più alto del podio. Il futuro della velocità e del mezzofondo rodigino è nelle mani della giovane promessa nerarancio.

Ma appena dietro di lui scalpitano altri validi interpreti delle stesse discipline. Come Giacomo Lucchin, secondo nei 60 piani (9”85), e Diego Nezzo, argento nei 600 (2’05”15). Non da meno le Esordienti. Ottimo il secondo posto nei 60 piani di Tarè Bergamo (9”92). Doppio podio anche per Emma Cabassa: terza nei 60 (10”20) e seconda nei 600 (2’18”08).
Parte col piede giusto anche la stagione di Nicola Florindo che, nella categoria Ragazzi, ha collezionato un primo posto nei 60 piani (8”58) e un secondo nel salto in lungo (4,49 metri), gara che ha visto il compagno di squadra Nadir El Amir conquistare un ottimo quarto posto (3,58 metri).
Confortanti piazzamenti nei 60 metri anche per le Ragazze Sara Calabrese (quinta in 8”95), Anna Jennifer Lamacchia (settiman in 9”01), Angela Biscaro (ottava in 9”06) e Greta Munaro (15esima in 9”48). Sara Calabrese è stata capace anche di salire sul gradino più basso del podio nel salto in lungo (4,33 metri); buone anche le misure di Emma Polichetti (quinta con 4,10 metri) e Anna Jennifer Lamacchia (settima con 3,98).
In evidenza tra i Cadetti

I Cadetti non stanno certo a guardare. Dalla pedana del lungo arriva un secondo posto per Davide Sacchetto (4,47 metri), poi bissato negli 80 piani (10”84) davanti al compagno di squadra Pietro Gasparetto (10”94). Per quest’ultimo anche un discreto 3’26”26 nei 1.000 metri. Sempre sulla distanza del chilometro incoraggiante il quarto posto di Giovanni Suman (3’12”58).
Tra le femmine, Caterina Caserta è atterrata a 4,44 metri nel salto in lungo. Per lei anche un buon crono di 11”93 negli 80 metri piani, di poco superiore a quello fatto registrare da Elena Pellizza, sesta con 11”46.
Le migliori performance tra gli Assoluti (dalla categoria Aliievi in avanti) di Confindustria Atletica Rovigo sono giunte dal pesista Valerio Snichelotto, che ha lanciato l’attrezzo a 9,87 metri, e dal lunghista Anas El Amir che ha fissato il suo nuovo primato personale a 6,08 metri. Buone le prove di Elisabetta Greggio, Cinzia Tenan ed Ilaria Oliva nei 150 metri, giunte al traguardo rispettivamente con i tempi di 20”43, 21”17, e 22”07.



EXTRATIME by SS/ La cover è per il golden boy Antonio Oliva.
Restando in tema ‘golden boy’ ecco in apertura di fotogallery il rodigino Nicola Florindo sul gradino più alto del podio ferrarese, smile tra il secondo e terzo classificato .
A seguire le due silver medals targate Confindustria Rovigo, vale a dire Emma Cabassa (n.92) e Tarè Bergamo a fianco della golden baby in postazione centrale.
Infine proponiamo in poker girls le ‘giovani promesse’ della Confindustria Atletica Rovigo.

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it