CSArt/ A Reggio Emilia l’esposizione “Alma Venus et Venatrix Diana” dell’artista ELISA BERTAGLIA


Era “Vertigo”, era d’estate, poco tempo fa. La ‘gentile’ Elisa Bertaglia mi ha girato la comunicazione relativa alla mostra in Pescheria a Rovigo. Adesso Elisa espone a Reggio Emilia. Allora era “Vertigo” ed erano in 5 gli artisti, adesso è “Alma Venus et Venatrix Diana”.
Per me è sempre “For Elisa” perché la conosco nel suo habitat familiare, il resto è …strada facendo, Lei per la sua  strada, con la sua vena di artista.
Mi inchino e ‘presento’ l’evento prossimo di Reggio Emilia con le parole/comunicato griffate “CSArt Vetrina” riproponendo in flash back il precedente comunicato sul “Vertigo” mostrato a Rovigo. E per passare dall’evento ‘verso’ la personalità dell’artista Elisa Bertaglia completerò il kit news con la sua ‘Biografia’ e relative “Principali Esposizioni” , giusto per ‘conoscere’ meglio l’artista Elisa. La stessa young che in summertime ha avuto la sensibilità in dire “Se vieni ci farebbe davvero piacere” e “se hai bisogno di qualunque altra cosa, ecco…”.
Poi ho girato la mail ‘a chi di dovere’ e per fortuna una testata rodigina ha dato al “Vertigo” adeguato risalto.
Per parte mia, considerando questo Polesine Sport un sito-open, ecco … questo kit news “For Elisa Bertaglia Evento-Story” da work in progress, oltre “Alma & Diana” ma… Fetonte by heart forever.

ANTEPRIMA NEWS/ FLASH BACK SULLA MOSTRA “ VERTIGO” ALLA PESCHERIA DI ROVIGO ( Luglio 2011)
<< Gentilissimo/a giornalista,
sabato 9 luglio 2011 alle ore 18 presso le sale della Pescheria Nuova di Rovigo inaugurerà "Vertigo".
La mostra sarà aperta dal 9 al 24 luglio dal martedì al venerdì dalle 16 alle 22.30; il sabato e la domenica dalle 10 alle 22.30.

In allegato un breve comunicato stampa, alcune immagini dei 5 artisti in mostra e un breve pdf con i curricula.
Rimaniamo a disposizione per qualunque cosa.
Cordialmente, >>
QUESTO IL RELATIVO “BREVE COMUNCATO” /

<< Sabato 9 luglio 2011 alle ore 18 si inaugura negli spazi della Pescheria Nuova di Rovigo “VERTIGO”, una mostra di arte contemporanea, a cura di Chiara Serri, che vede coinvolte le ricerche di cinque artisti: Elisa Bertaglia, Elena Bovo, Gabriele Grones, Giordano Montorsi, Sandra Moss./

Il progetto ha lo scopo di creare uno sincero confronto ed una interazione tra le 5 ricerche.
Il dialogo così sviluppato all’interno del magnifico contesto cittadino di Rovigo avrà il compito sia di esaltare il valore storico e culturale della città, ma anche e soprattutto attestarne la capacità di confrontarsi e rapportarsi con le principali manifestazioni di arte contemporanea nazionale e internazionale.
La mostra viene interamente costruita attraverso un percorso tematico che lascia emergere un confronto dialogico tra le poetiche, capace di evidenziare i linguaggi e le opere, sottolineandone gli aspetti comuni. La ricerca di una rappresentazione pittorica che fonda le sue radici nella dualità tra realtà e immaginazione, l’attenzione posta alla dimensione onirica, l’immaginazione stessa, che, in maniera più o meno esplicita, attinge a fattori dell’esperienza collettiva e privata, sono i temi attorno ai quali si articola nell’insieme l’esposizione.
Il titolo, in particolare, “VERTIGO”, allude all’inevitabile, piacevole, senso di straniamento e precarietà di chi, si trova nella condizione d’essere a cavallo tra realtà e immaginario.
La mostra sarà aperta dal 9 al 24 luglio, dal martedì al venerdì con orario 16-22.30, il sabato e la domenica dalle 10 alle 22.30.>>
 
NEWS PRESENTAZIONE (by CSArt Vetrina) DELLA MOSTRA “ALMA VENUS ET VENATRIX DIANA” A REGGIO EMILIA ( Inaugurazione sabato 29 ottobre 2011, ore 17.00)

<< Con una selezione di opere recenti di Elisa Bertaglia, giovane artista di Rovigo selezionata per il Padiglione Accademie alla Biennale di Venezia, sabato 29 ottobre, alle ore 17.00, CSArt - Comunicazione per l’Arte festeggia i due anni di attività presso la propria sede di via S. Pietro Martire 16/A a Reggio Emilia.
L’esposizione, curata da Chiara Serri, s’intitola “Alma Venus et Venatrix Diana”, in riferimento all’invocazione a Venere che apre il “De Rerum Natura” di Lucrezio, ma anche a Diana, dea della caccia e protettrice delle selve.
Una ventina di opere a tecnica mista su carta di piccole e medie dimensioni, che appartengono  alla serie “Populus” (2009-2011) e all’inedito ciclo “Alma Venus”, realizzato nel corso del 2011. Filo conduttore, il tema della “caccia”, scelto dall’artista non in relazione all’attualità, ma come simbolo della ricerca, del desiderio e dell’istinto primordiale che spinge l’uomo a rapportarsi con gli altri individui, gli animali e la natura che lo circonda.
Come si legge, infatti, nella nota critica di Chiara Serri, «L’immaginario di Elisa Bertaglia è popolato da animali e bambini, radici sospese e lacerti di paesaggio, tutti sottoposti ad una progressiva semplificazione che si esplica nella scelta cromatica e nel segno fibroso che tratteggia la figura. Racconti singolarmente conchiusi, ma attraversati da legami sotterranei, che afferiscono al sogno, alla storia ed al mito».
La mostra sarà visitabile fino al 30 novembre 2011, da lunedì a venerdì con orario 9.30-12.30 e 15.30-18.30, oppure su appuntamento (0522 1970864 - info@csart.it).

NOTE SULL’ARTISTA/ Elisa Bertaglia nasce a Rovigo nel 1983. Nel 2009 consegue la laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, dove vince una borsa di studio per la collaborazione didattica presso la cattedra del professor Carlo Di Raco. Prende parte a numerose esposizioni personali e collettive, ultime delle quali “93ma Collettiva Bevilacqua La Masa” (Galleria di Piazza S. Marco, Venezia, 2009-2010), “In/Carne” (Palazzo della Fondazione Cominelli, Cisano di San Felice del Benaco, Brescia, 2010, a cura di Edoardo Di Mauro), “Vertigo” (Pescheria Nuova, Rovigo, 2011, a cura di Chiara Serri), “DC pulse/two, Dolomiti Contemporanee" (Edificio Sass de Mura, Sass Muss, Sospirolo, Belluno, 2011, a cura di Gianluca D’Incà Levis) e “Lo stato dell’arte”, 54. Biennale d’Arte di Venezia, Padiglione Accademie (Tese di San Cristoforo, Arsenale, Venezia, 2011, a cura di Vittorio Sgarbi). Vive e lavora a Rovigo.>>

ALTRE NOTE SULL’ARTISTA ELISA BERTAGLIA

<< Nata a Rovigo il 16/03/’83. Nel 2002 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia presso l’Atelier di Pittura del Prof. Carlo Di Raco e nel 2006 consegue la Laurea Quadriennale di Primo Livello in Pittura. Sempre nel 2006 si iscrive al Biennio Specialistico in Pittura presso il medesimo Atelier e nell'ottobre del 2009 consegue la Laurea Specialistica di II Livello in Pittura con il Professor Di Raco.Partecipa a varie esposizioni di Grafica, Pittura e Disegno, tra le quali, Corpo-Ex/Posto, insieme ad opere di artisti tra cui Giordano Montorsi e Omar Galliani.Nel dicembre 2010 collabora con il musicista e compositore Riccardo Vaglini per un progetto artistico di interazione tra musica e pittura nell’ambito del convegno dedicato a bruno Maderna e realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia e il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.
Altre mostre recenti: “Concerto in omaggio a Bruno Maderna”, musiche di L. Berio e B. Maderna, prime assolute di M. Del Prete, A. Di Paolo, A. Rossato, R. Vaglini, Opere figurative di Elisa Bertaglia, Federica Bezzoli, Alberto Condotta, Tatjana Kojic; “Corpo Ex/Posto – Deportesio 2010”, Esposizione di Grafica, a cura di Alberto Balletti e Vasil Kolev, Accademia di Belle Arti di Venezia, Magazzino del Sale 3, 2010; “In/Carne”, Esposizione collettiva di disegno, a cura di Edoardo Di Mauro, Palazzo della Fondazione Cominelli, Cisano di San Felice del Benaco, 2010; “Workshop”, workshop ed esposizione collettiva, Magazzini del Sale 3, a cura di Carlo Di Raco, 2010; “Arte Scienza e Scuola”, collettiva presso la Peggy Guggenheim Collection, Venezia.>>

ALTRE NOTE FLASH SU ELISA BERTAGLIA (by www.costantinopiazza.eu)

<<Elisa Bertaglia nasce a Rovigo il 16 marzo del 1983.
Dopo aver frequentato il liceo scientifico Statale P. Paleocapa si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Venezia presso l'Atelier del Prof. Carlo Di Raco. Nel 2009 ottiene il Diploma di II Livello in Pittura con il punteggio di 110 e lode.>>

ELISA  BERTAGLIA: LE SUE PRINCIPALI ESPOSIZIONI (by www.elisabertaglia.roxer.com)

PRINCIPALI ESPOSIZIONI/ MAIN EXIBITIONS

2011/ “Corpo Ex/Posto – Deportesio 2011”, Esposizione Internazionale di Grafica, a cura di Alberto Balletti e Vasil Kolev, Accademia Nazionale di Belle Arti di Sofia, 1 - 14 febbraio 2011.


2010:/ “Contemporaneamente”, Collettiva di Pittura, Galleria Costantino Piazza Arte Contemporanea, Albinea, Reggio Emilia, 11 dicembre 2010 - 6 gennaio 2011.

“Concerto in omaggio a Bruno Maderna”, musiche di L. Berio e B. Maderna, prime assolute di M. Del Prete, A. Di Paolo, A. Rossato, R. Vaglini, Opere figurative di Elisa Bertaglia, Federica Bezzoli, Alberto Condotta, Tatjana Kojic.

“Corpo Ex/Posto – Deportesio 2010”, Esposizione di Grafica, a cura di Alberto Balletti e Vasil Kolev, Accademia di Belle Arti di Venezia, Magazzino del Sale 3, 29 novembre - 19 dicembre 2010.

 “In/Carne”, Esposizione collettiva di disegno, a cura di Edoardo Di Mauro, Palazzo della Fondazione Cominelli, Cisano di San Felice del Benaco, 15 - 31 ottobre 2010.

“Atelier F”,  workshop di Pittura a cura di Carlo Di Raco, presso il Capannone 35 di Forte Marghera, 15 luglio - 6 agosto 2010.

“Workshop” Laboratorio aperto di Pittura e Disegno ed esposizione collettiva,  a cura di Ivana D’Agostino, Carlo Di Raco e Domenico Papa, Magazzino del Sale N°3, 24 maggio - 11 giugno 2010.

 “Arte Scienza e Scuola”, collettiva presso la Peggy Guggenheim Collection, a cura di Aldo Grazzi, Venezia, 7 - 11 aprile 2010.

“Il posto delle fragole”, collettiva presso Palazzo Frisacco, Tolmezzo, Udine, 27 marzo - 8 aprile 2010.


“Di-Segni”, esposizione collettiva presso la Galleria “Traghetto”, Roma, 4 febbraio - 4 marzo 2010.

“93ma Collettiva Bevilacqua La Masa”, selezionata per la 93ma Collettiva Giovani Artisti, Galleria di Piazza San Marco, Venezia, 19 dicembre 2009 - 17 gennaio 2010. 

2009 / “Atelier F”, esposizione collettiva a cura di Carlo Di Raco, nell’ambito dell’evento “Nuove Figure 3”, presso la Sede Centrale dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, 6 - 15 ottobre 2009.

  “F”, partecipa ad un ciclo di incontri seminariali e workshop, a cura del Prof. Carlo Di Raco, all’interno del progetto “Nuove Figure 3” presso la Sede centrale dell’Accademia di Belle Arti di Venezia e presso il Magazzino N°35 di Forte Marghera, evento collegato alla 53° Biennale d’Arte di Venezia, marzo - ottobre 2009.

“Presentazione della Raccolta Museale Permanente di Grafiche d’Arte Batholomeo Zane De Portesio”, opera scelta per la raccolta, Palazzo Cominelli, Cisano di San Felice del Benaco, 21 agosto - 6 settembre 2009.

“Biennale d’Incisione – Monsummano Terme”, selezionata alla Biennale di Incisione di Monsummano Terme, partecipa all’esposizione collettiva, 29 novembre 2009 - 7 marzo 2010.

“Il Figliol prodigo”, collettiva di incisione presso il centro U.C.A.I. Brescia, 10 - 25 ottobre 2009.

“Nuovi orizzonti in laguna”, esposizione collettiva presso il Centro Cultural Borges, a Buenos Aires, Argentina, a cura di Ivana D’Agostino, settembre - ottobre 2009.

2008/ “Atelier F”, collettiva di Pittura curata dal Prof. Carlo Di Raco presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, 11 luglio - 13ottobre 2008.

“Cosmicomiche”, mostra personale presso il Café Livre, Modena, 3 aprile - 4 maggio 2008.

2007:/  “Atelier F”, collettiva di pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia curata dal Prof. Carlo Di Raco, 10 luglio - 25 ottobre 2007.

 “A ruota libera”, collettiva di pittura e workshop presso il Forte di Forte Marghera, curata da Riccardo Caldura e Carlo Di Raco, Marghera, Venezia, 1 - 15 settembre, 2007.

 “Cosmicomiche”, personale di pittura presso lo studio Cavalli a Mestre, gennaio - febbraio 2007.

 2006/ “Atelier F”, collettiva di pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, curata dal Prof. Carlo Di Raco, 11 luglio - 4 novembre 2006.

“Pitture”, doppia personale con la pittrice Francesca Morato presso la Biblioteca Civica, Crespino (RO), settembre - ottobre 2006.

 “Festival d’Istria”, collettiva di pittura e video-arte nell’ambito del Festival d’Istria a Buje, Croazia, 25 luglio - 15 agosto 2006.

EXTRATIME by SS/ Un artista è ..ciò che è la sua arte. Perciò , per questa prima volta, niente immagini ‘For Elisa’, neppure quelle by face book. Ecco invece il suo ‘essere artista’ per come appare (o come è) attraverso un breve viaggio ‘dentro’ le sue opere.
Perciò ecco la cover “Elisa Bertaglia, Alma Venus 2011, tecnica mista su carta, cm. 20.5 x 12.5. Quindi in apertura di fotogallery , tra onirico e familiarità, proponiamo un …Po di “Elisa …analogico_foto_senza_titolo_2009”. A seguire tre immagini precedenti al ‘Vertigo’.
Vale a dire “Elisa Bertaglia_ Populus II, 12,5 x 20,5 cm, tecnica mista su carta_ 2010”, quindi “Elisa Bertaglia, Populus II, 2010, tecnica mista su carta, cm. 29.5x20.5, part”, e poi “Elisa Bertaglia, Populus II, 2010, tecnica mista su carta, cm. 29.5x20.5, part.”.
In chiusura di fotogallery ecco completato il giro del mondo e ritornati al punto di partenza. Cioè a Reggio Emilia, con l’ultima photo titolata “Elisa Bertaglia, Alma Venus, 2011, tecnica mista su carta, cm. 24.5 x 18.5”.



Sergio Sottovia
www.polesinesport.it