Curtarolo & “32^ G.P. Mem. Lino Battiston”: questi i ‘Giovanissimi’ sul podio/ Nei G5 vince Sabbadin (Faggin) , argento Giandoso (Emic )


06/06/2018

Meglio il metodo deduttivo o il metodo induttivo? La diatriba non è di poco conto. Per fortuna risolve tutto il reportage ufficiale trasmessoci dalla Bosaro Emic che ha partecipato da protagonista in terra padovana a Curtarolo nel “32^ G.P. Memorial Lino Battiston” , di cui ci racconta tutti i medagliati del podio, onorando anche el loro squadre di appartenenza. A dimostrazione che le performance dei ‘Giovanissimi’ vengono sottolineate indipendentemente dall’appartenenza alla sola Bosaro Emic, visto che anche i portacolori della Liberi Ciclisti Adria sono saluti sul podio.
Perciò grazie a Vittorino Gasparetto , past president della società Bosaro Emic e alla sua puntuale e professionale ‘addetta stampa’ , eccovi l’ampio focus sui Giovanissimi in gara a Curtarolo, dove hanno gareggiato ben 214 atleti in rappresentanza di ben 25 società

MAIN NEWS ( di Vittorino Gasparetto, mail 06.06.2018) / BOSARO EMIC: BUONA PARTECIPAZIONE DEI GIOVANISSIMI A CURTAROLO

Generosa partecipazione dei Giovanissimi al “32^ G.P. in memoria di Lino Battiston”, organizzato dal G.S. S. Andrea ASD a Curtarolo (PD), dove domenica 3 giugno si sono riunite ben 25 società per un totale di 214 atleti, tra cui figurava anche una rappresentanza della A.S.D. – G.C. Bosaro Emic. Per l’occasione è stato predisposto un circuito di 1.100 metri nella zona industriale Cavinato, scenario della sfida mattutina delle sei categorie di ciclisti, impegnati a partire da un minimo di 2 giri per i più piccoli fino ad una punta di 14 per i veterani della G6.

 

 

 

Quest’ultimo il gruppo più numeroso tanto da rendere necessaria la formazione di due distinte batterie: nella prima dopo pochi chilometri dall’inizio, Nicola Battain (A.S.D. G.S. Fonzaso) imprime un’importante accelerazione alla sua corsa e semina il gruppo, proseguendo tutto solo al comando fino alla conclusione che lo proclamerà vincitore della gara in oggetto; i primi a raggiungerlo al traguardo saranno Christian Ballan (Club Ciclistico Este), Fiorenzo Carmignato (U.S. Scuola Ciclismo Vò), Federico Vettore (G.C. Noventana) ed Enrico Prevedello (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica).

 

 

 

Contestualmente si sfidano anche le ragazze e il podio reclama Desire Bertoldo (U.S. Scuola Ciclismo Vò) sul gradino più alto, davanti a Anna Testolina (G.S. Fiumicello) e Virginia Iaccarino (G.S. Winnerbike). La seconda batteria dei G6 si mantiene nel complesso compatta fino alla fine quando gli atleti di testa si lanciano in volata e Riccardo Uderzo (U.C. Loria) arriva primo, subito raggiunto da Manuele De Grandis (UC Godigese Abra Iride), Luca Francescon ( (U.S. C.S.I. Rubano), Riccardo Vettoretto (A.S.D. GS Fonzaso) e Cristian Sinigaglia (A.S.D. - G.C. Bosaro Emic) che si aggiudica un ammirevole quinto posto dopo aver sofferto per l’intera corsa a causa di una modifica alla bici dell’ultimo minuto.

 

 

 

Anche la schiera dei G5 è tendenzialmente compatta nonostante un tentativo di fuga di Marco Giandoso (A.S.D. - G.C. Bosaro Emic) poi annullato dal gruppo ma presto rilanciato insieme a Filippo Sabbadin (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica) che infine ha la meglio riuscendo ad anticipare seppur di poco Marco; sopraggiungono Leonardo Serico (Unione Ciclistica Lupi), Alessandro Zanin (U.C. Loria) e Alberto Baccin (UC Godigese Abra Iride).
Da segnalare la prestazione di Luca Destro, compagno di squadra di Marco e sempre attivo tra i primi dieci, che ci crede per tutti gli undici km e conclude in nona posizione. Tra le colleghe di categoria la migliore è Claudia Comacchio (UC Godigese Abra Iride), medaglia d’argento per Francesca Genna (Unione Ciclistica Lupi) e bronzo per Giorgia Marterello (U.S. Scuola Ciclismo Vò).

 

 

 

Proseguendo con i G4, il podio rosa è formato dalla vincitrice Agata Campana (Unione Ciclistica Lupi), Noemi Tosin (U.C. Loria) seconda, e Azzurra Ballan (Unione Ciclistica Lupi) terza.
Invece nel maschile il più veloce è Manuel Salmaso (G.S. Saccolongo), inseguito da Riccardo Zecchin (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica), Thomas Simeoni (U.C. Loria) e Filippo Sturaro (A.S.D. - G.C. Bosaro Emic) il quale dopo aver pedalato insieme ai compagni di squadra Angelo Osti e Lorenzo De Negri, fermamente ancorati al gruppo di testa, alla fine si allunga deciso in avanti con una convinzione che gli vale un ottimo quarto posto.

 

 

 

Nella gara dei G3 trionfa GianMaria Chinello (G.S. Saccolongo) che ha la meglio su Xavier Bordignon (UC Godigese Abra Iride) e Alessio Antonello (U.C. Loria), mentre Unione Ciclistica Lupi porta a casa un terzo e quinto posto con Gabriele Gallo e Filippo Zulian, oltre a un primo posto nel femminile con Ilaria Sbrissa; Aurora Marzolla (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD) e Ilary Campagnolo (U.C. Loria) sono rispettivamente seconda e terza.
Le colleghe della G2 che parimenti salgono sul podio sono Nicole Tasca (V.C. Città di Marostica) davanti a Vanessa Bacchin (terzo argento per UC Godigese Abra Iride) e Denise Stellin (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD); grande delusione per Marta Talpo (A.S.D. - G.C. Bosaro Emic) costretta a ritirarsi in seguito ad una caduta.

 

 

 

Nel maschile Alessandro Minuzzo (V.C. Città di Marostica) taglia per primo il traguardo davanti a Riccardo Guidolin (Unione Ciclistica Lupi), Lorenzo Tavino (U.S. C.S.I. Rubano), Giacomo Cecchin (UC Godigese Abra Iride) e Gioele Piva (G.S. Fiumicello).
Questa rapida carrellata a ritroso si chiude con la categoria dei più piccoli G1 che tradizionalmente inaugura le competizioni ciclistiche dei Giovanissimi, e non resta quindi che celebrare la determinazione di Amalia Campana (Unione Ciclistica Lupi) che precede sulla linea di arrivo Greta Fabrich (G.S. Fiumicello) e Lisa Carella (SC. Leandro Faggin Mag Elettronica), come del resto sul versante maschile troviamo Federico Vielmo (UC Godigese Abra Iride) in anticipo su Riccardo Pascut (La Termopiave Valcavasia Junior T.), Riccardo Spolladore (Liberi Ciclisti Adria 2002 ASD), Luca Milan (GS Cartura Nalin) e Omar Salvalajo (Unione Ciclistica Lupi).

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover Luca Destro ‘Top Ten’ by Bosaro Emic nel Memorial Battiston a Curtarolo.
La location da dove ripartiamo in fotogallery proponendovi tutti i “Dodici Apostoli Giovanissimi” griffati Bosaro Emic assistiti dal Signore Sandro Baracco, ironman e gran ds della società bosarese.
A seguire baby Marta Talpo, alla partenza prima di essere poi sfortunata in corsa.
Quindi , sempre in zona partenza, dapprima Filippo Sturaro e poi Marco Giandoso a fianco di un suo diretto concorrente.

 

 

 

 

Invece in zona traguardo vi proponiamo lo sprinti di Lorenzo De Negri, con a seguire ancora ds Sandro Baracco impegnato in zona partenza.
Da dove ritorniamo a proporvi i fratelli Sinigaglia, mentre dulcis in fundo andiamo sul podio dei Giovanissimi categoria per onorare Marco Giandoso medaglia d’argento a fianco di Filippo Sabbadin ( oro, griffato Sc Lendro Faggin) e Leonardo Serico ( bronzo , griffato UC Lupi).

Vittorino Gasparetto & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it