Da Santon-San Siro a Maistro & Masiero + Chiesa alla “Primavera” Fiorentina/ Intanto Adriese ringrazia Conte-Guccione vs Loreo


14/09/2015

Chiesa è sinonimo di calcio oltre che di religione. Così di padre in figlio al “Due Strade” di Firenze sabato ho incontrato il calcio di ieri (papà Chiesa) e il calcio di domani ( figlio Chiesa, classe 1997).
Merito del Made in Polesine & Delta Po che mi ha ‘convocato’ telefonicamente per vedere da vicino ‘due primavere in una’. Insomma Fabio Maistro da Porto Tolle e Davide Masiero da Guarda Veneta. Che poi senza aver organizzato niente il sottoscritto si sia ritrovato al “Giglio Nero” con Lobe Maistro & Signora Simonetta per puro caso, beh questo è il mondo del Calcio che ti regala poi un ‘sabato nel villaggio globale ‘ del football.
Impensabile soltanto un mese fa, come impensabile ( ma non per noi che crediamo nei miracoli frutto del ‘lavoro’ tra Adige e Delta Po) il fatto che Davide Santon si sia ritagliato un ‘posto’ da titolare nell’Inter del New Deal targato 2015/16 di mr Mancini.

 

 

Che poi l’Inter abbia vinto il derby vs il Milan soffrendo, beh questo è logico come la Juve di Conte che ha vinto tre scudetti ‘alla grande’, mentre adesso dopo tanti cambiamenti anche la scudettata Juve di Allegri si ritrova a soffrire nel ‘tanto rinnovamento’ che però era necessario anche dal punto di vista societario.

 

 

Perché tutto questo? Semplicemente perché questa panoramica settimanale by Polesine Gol ha un senso se sviluppa la sua proiezione in sede nazionale, dove i nostri punti di riferimento sono noti: da Thiago Motta a Davide Santon, ai ‘vecchi’ Campioni & Signori della mia trilogia “Polesine Gol” ai nuovi “Campioni che speriamo di aiutare a diventare Signori insieme ai loro genitori e all’affetto del Made in Polesine & Dintorni.

 

 

Intanto tutti noi dobbiamo studiare da ‘grandi’ così come ha fatto il Manzoni anch’io sabato sono andati a ‘sciacquare’ i miei panni in Arno.

E mi fermo qui, senza raccontare altro perché qualche flash by fotogallery spiega meglio l’importanza nazionale della visita by Made in Polesine & Delt Po tra Firenze (vista da Piazzale Michelangelo) e zona Fiesole dove ho vissuto il mio ‘sabato calcistico’ prima di completarlo tra stadio Franchi & Dintorni dove la prima squadra di mr Sousa ha vinto 1-0 vs Genoa.

 

 

Però oltre a rimandarvi in Appedndice News per il ‘sentimento ‘ufficiale‘sulla Primavera della Fiorentina che sta ‘anticipando ‘il futuro, vi segnalo by  www.fiorentinanews.com ( datato 2.09.2015) la seguente citazione by Figc sulla composizione del Girone nazionale che ‘attende’ la squadra dei polesani Maistro & Masiero che ho visto pareggiare 1-1 vs il forte Torino Campione d’Italia: << La Lega ha da poco diramato i gironi del Campionato Primavera con la Fiorentina inserita nel Girone A. L’inizio del campionato è fissato per il 12 settembre mentre la fase finale del torneo inizierà il 27 maggio per terminare il 4 giugno. Questo il Girone dei viola: Carpi, Fiorentina, Genoa, Juventus, Livorno, Modena, Novara, Pro Vercelli, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Torino, Trapani, Virtus Entella.>>.

 

 

Tornando alla nostra solita dimensione tra Adige e Po, eccoci a segnalare la seconda sconfitta in due gare patita dal Delta Calcio Rovigo nel campionato di SERIE D.
Peccato per il team di mr Bagatti e della Visentini Family, perché intanto il Parma scappa via da capolista a quota 6 come Altovicentino, Lentigione e appunto Romagna Centro che allo stadio Manuzzi di Cesena ha vinto 1-0 proprio contro i polesani che tra l’altro nel prossimo turno dovranno fare a meno di bomber Pera e Docente, entrambi espulsi nella ripresa.

 

 

 

Per la cronaca e per la storia eccovi tutti i risultati completi della seconda giornata: << Altovicentino – Fortis Juventus 2-1; Clodiense – Arzignano Chiampo 1-1; Correggese – Mezzolara 0-0; Forlì – Bellaria RINV; Legnago – San Marino 3-3; Lentigione – Ravenna 1-0; Parma Calcio – Villafranca VR 2-1; Ribelle – SanMaurese 1-5; Romagna Centro – Delta Rovigo 1-0; Virtsu Castelfranco – Imolese 1-1 >>.

 

 

Detto che in settimana, mercoledì 15.09.2015, nel citato turno infrasettimanale il Delta Riovigo incontrerà il Legnago, passiamo a segnalare che sempre in SERIE D, ma nel Girone C, sono in vetta appaiate a punteggio pieno e a quota 6 il Venezia di mr Paolo Favaretto e la Virtus Vecomp VR di mr Gigi Fresco, due storie parallele nel mondo del calcio veneto e che ho avuto l’occasione di salutare più volte parlando di calcio story in modo soft ma approfondito.

 

 

Tutto frutto dei seguenti risultati di giornata che vi proponiamo:<< Abano – Unione Triestina 2-0; Montebelluna – Virtus Vecomp Vr 0-1; Calvi Noale – Ital Belluno 1-1; Campodarsego – Este 0-0; Levico Terme – Fontanafredda 3-2; Liventina – Union Ripa La Fenadora 1-0; Luparense S.Paolo – Giorgione 2-3; Tamai – Mestre 2-0; Fincantieri Monfalcone – Dro 1-1 e infine Venezia – Sacilese 4-0.
Per un girone che vede ancora sul fondo, appaiate a quota zero, il trio Union Ripa Fenadora, Fontanafredda e Sacilese ( la sorpresa negativa).

 

 

Passando al campionato di ECCELLENZA, segnaliamo che nel Girona A adesso in vetta a quota 6 c’è il trio Adriese, Caldieroi Terme, Pozzonovo, mentre a quota 4 c’è il trio Ambrosiana, Thermal Teolo ed EuroMarosticense, mentre sul fondo a quota zero c’è il trio formato da San Martino Speme, Aurora Sandrigo e la matricola Mestrino.

 

 

Tutto per effetto dei seguenti risultati:<< Azzurra Sandrigo – Bardolino 1-3; Bonollo Mestrino – EuroMarosticence 1-2; Cerea – Ambrosiana 0-0; Loreo – Adriese 0-1; Oppeano – Pozzonovo 0-1 (match winner Polato, ma i locali si erano fatti parare un rigore calciato da Correzzola) ; S.Martino Speme – Caldiero Terme 0-1; S.Luci Golosine – Thermal Teolo 2-2 e infine Vigasio – Piovese 2-1.

 

 

Da sottolineare che la vittoria della capolista Adriese di mr Oscar Cavallari nel derby polesano vs Loreo è maturata soltanto nei minuti di recupero grazie a match winner Giovanni Guccione da tutti chiamato ‘Conte, guarda caso con reminiscenze fiorentine.
Poteva essere un pari, ma la differenza la fanno sempre gli episodi, e così il Loreo di mr Anali resta con un pugno di mosche anche se …aveva ingabbiato tutte le pretese di vittoria granata, ma soltanto …fino all’ultimo istante.

 

 

Peccato invece per la sconfitta di misura patita dalla Piovese di mr Florindo in casa del Vigasio; mentre ricordiamo che in settimana si giocherà la Coppa Italia di Eccellenza con l’Adriese che ospiterà guarda caso il Loreo di mr Anali al Bettinazzi di Adria.

 

 

Altalenante invece l’andamento delle tre polesane nel campionato di PROMOZIONE, Girone C, dove solo l’Altopolesine di mr Conti ha vinto , mentre hanno perso sia il Badia di mr Piccinardi che l’Union Vis di mr Rauli.
Questo perché a Loreggia l’Altopolesine ha sfruttato le ingenuità locali ( espulsi nel pt Fontolan e Codato) segnando von Fratti, Lunari , Faccioli le reti del 3-0 per i polesani.

 

 

Mentre il Badia di Piccinardi a Dolo ha perso 4-2 quando sperava nel pareggio per effetto delle reti segnate da Petrosino e Galassi new-enry: invece i veneziani infine hanno fatto Ququ firmando il poker al fotofinish.
Per quanto riguarda l’Union Vis di mr Terenzio Rauli i quotidiani locali titolano “beffata in casa” visto che a Lendinara la Robeganese Salzano ha segnato il gol partita con Zanus.

 

 

Anche per questo adesso in vetta c’è il trio Spinea, Robeganese Salzano, Torre a punteggio pieno, mentre in coda a quota zero c’è il tandem Badia Polesine e Loreggia.
Anche per effetto dei seguenti risultati di giornata:  Cerealdocks Camisano – Spiena 1-2; Dolo – Badia Polesine 4-2; Loreggia – Altopolesine 0-3; Mellaredo – Maerne 1-0; Sitland Rivereel – Trebaseleghe 4-1; Solesinese – Unione Graticolato 0-1; Torre – Borgoricco 1-0; Union Vis – Robeganese Salzano 0-1 appunto al 36’ st.

 

 

Dove si è segnato tanto è stato invece in PRIMA CATEGORIA, Girone D, a partire dal 6-0 che ho raccontato in diretta per Delta Radio da Castelguglielmo, dove il forte Porto Viro di mr Pino Augusti ha rifilato un secco 6-0 alla matricola Nuova Audace Bagnolo di mr Antonio Marini che scontava diverse assenze importanti.

 

 

Così le doppiette di Finottti & Poncina assieme ai gol di Sabatini e new entry Luca Marangioni hanno confezionato il risultato tennistico che manda in vetta il Porto Viro a punteggio pieno assieme al Cavarzere e Azzurra Due Carrare, mentre a quota zero restando sul fondo il Castelbaldo Masi di mr Luca Albieri e appunto la Nuova Audace Bagnolo.

 

 

Anche per effetto dei seguenti risultati di giornata: << Castelbaldo Masi – Azzurra Due Carrare 1-2; Crespino Guarda Veneta – Boara Pisani 1-2  ( gol partita di Gino Bovolenta dopo il gol –partenza di Fiammanti che hanno reso sterile il pareggio di Trevisan); Due Stelle – Cavarzere 1-2, decisivi Munari e Masiero;  Nuova Audace Bagnolo – Porto Viro 0-6; Papozze – Medio Polesine 2-2 ; Scardovari – Cartura 3-0 con doppiette di Tosi + Mirco Corradin); Stroppare – Pontecorr 1-1 e infine Tagliolese winner 2-1 vs La Rocca Monselice grazie alla doppietta di Kevin Benazzi.

 

 

Scoppiettante anche la SECONDA CATEGORIA, Girone H, dove in vetta adesso c’è il poker Turchese, Villanovese, Fiessese, Porto Tolle, mentre in coda a quota zero c’è il poker negativo formato da Cà Emo, Lendinarese, Rosolina e Stientese.
Tutto per effetto dei seguenti risultati di giornata: << Cà Emo – Villadose 3-4; Grignano – Fiessese 1-2: Rosolina – Porto Tolle 1-2; S. Vigilio Adria – Pettorazza 2-2; Salara – Granzette 1-0; Turchese – Boara Polesine 2-0; Villanovese – Stientese 2-0 e infine Zona Marina – Lendinarese 4-2>>.

 

 

Insomma cominciano a vedersi i ‘frutti’ di classifica grazie alle reti dei bomber consolidati.
Così Bellin ha fatto doppietta pro Pettorazza di mr Braggion come Mancin ha fatto doppietta pro Zona Marina.
Così Tommasi ha fatto doppietta pro Cà Emo, ma non è servito a pareggiare visto che a 2 minuti dalla fine Donev ha sbagliato il rigore finale.
Decisiva invece la doppietta di Rossetto pro Turchese di mr Sagredin, mentre la Fiessese si è stabilizzata in vetta grazie alle reti dei bomber Carrieri e Luca Masin, mentre in casa Porto Tolle di mr Sandro Tessarin è stat decisicva la doppietta di bomber Ferro.

 

 

Ricordato che il campionato di TERZA CATEGORIA partirà dmenica prossima 20 cm, segnaliamo che nel primo turno di COPPA ROVIGO si sono registrati i seguenti risultati:<<
GIRONE 1: Bosaro – Trecenta 6 -0 (doppietta Mattia Cattozzo)  e Frassinelle – Ficarolese 3-2 con doppietta ospite di Munari.
GIRONE 2: Duomo – Pontecchio 2 – 4 con doppietta ospite di Cavazzana; Roverdicrè – Canalbianco 0-3.
GIRONE 3: Buso – San Pio X 1 -1 ;
GIRONE 4: Polesine Camerini – Baricetta 1-2 con Scaranaro match winner al fotofinish.
INFINE il Beverare ha giocato nella COPPA PADOVA pareggiando 4-4 in una gara scoppiettante ma senza bomber polesani doppiettisti, mentre per i padovani ci ha pensato Gorda a firmare una doppietta.


APPENDICE NEWS  ( di Mirko Pini, by www.fiorentina.it , 01.09.2015) / PRIMAVERA: UNA SQUADRA IN PRESTITO, PER SEGUIRE LE ORME DI BABA E BERNA) /
( AVVIATO IL PROCESSO DI ‘ITALIANIZZAZIONE’ SECONDO LE NUOVE REGOLE CHE DALLA STAGIONE 2016/17 PREVEDONO…)
Si è concluso, e verrebbe da dire finalmente dopo i numerosi casi dell’estate viola, il mercato. La Fiorentina ha effettuato un quasi totale stravolgimento della rosa (oltre a Montella, via Neto, Basanta, Savic, Vargas, Pizarro, Aquilani, Salah, Gomez e Joaquin) e solo il campionato saprà dirci se questi stravolgimenti sono stati vantaggiosi o no.

 

 

 

 Un mercato che sembrava avere, almeno in un primo momento, il diktat preciso di compiere un processo di italianizzazione della squadra: Astori e Sepe, si aggiungono ai già presenti Rossi, Pasqual, Bernardeschi e Lezzerini ma sicuramente non basta. Processo rimandato si, ma non di molto: poiché dalla stagione 2016/2017, infatti, nelle rose a 25 squadre saranno necessari almeno 8 giocatori cresciuti nel vivaio di squadre italiane e 4 di questi dovranno essere cresciuti nel proprio settore giovanile. Ed è qui che si scopre un altro lato del mercato viola, passato in secondo piano…

 

 

Nelle ultime stagioni, la Fiorentina Primavera di Mister Guidi ha incantato pur non riuscendo a vincere nessun trofeo. Babacar, Bernardeschi (ma anche gli stessi Diakhaté e Lezzerini, per il quale è pronto il rinnovo fino al 2018, o ancora Bagadur che è rimasto all’ultimo secondo quando il passaggio al Lanciano sembrava cosa fatta) fanno già parte della prima squadra ed è per questo che gli uomini di mercato viola hanno deciso di mandare i giovani talenti viola (ben 11) in giro per l’Italia per crescere e per confrontarsi con il calcio dei grandi per poi farli tornare alla base nel caso riuscissero a ripercorrere le orme dei sopra-citati.

 

 

 Portieri: Bardini al Prato, squadra giovane di LegaPro nella quale potrebbe trovare spazio.
Difensori: in LegaPro approda anche Gigli, spedito al Lecce così come Madrigali che va all’Arezzo. Prima esperienza in Serie B, invece, per Mancini che giocherà con il Perugia. Stesso discorso per Zanon passato alla Virtus Entella.

 

 

 Centrocampisti: il giocatore più atteso, è sicuramente Capezzi che dopo l’esperienza dello scorso anno a Varese torna nella serie cadetta e si accasa al Crotone. Seconda esperienza, dopo quelle rispettivamente di Perugia e Pescara, in Serie B anche per Fazzi e Venuti approdati a Virtus Entella e Brescia. In LegaPro, invece, giocherà Petriccione con la Pistoiese.

Attaccanti: con Minelli confermato in Primavera, il passaggio più importante è quello di Gondo alla Ternana, ma non va dimenticato neanche il trasferimento di Bandinelli al Latina.

 

 

 Bardini; Mancini, Gigli, Madrigali, Zanon; Fazzi, Capezzi, Petriccione, Venuti; Bandinelli, Gondo. Non è la formazione della Fiorentina, e forse non lo sarà mai, ma chissà. Il processo di italianizzazione e ringiovanimento è rimandato, al momento, ma le nuove regole incombono. Ci sono due esempi da seguire, adesso i giovani viola sono chiamati a dimostrare il loro valore.

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per Davide Santon ‘Made in Delta Po” ( by suo profilo face book) protagonista anche ieri in ‘nerazzurro’ nel derby tra l’Inter di Mancini e il Milan di Mihajlovic.
Com’è andata a fine? Ecco la foto che poi in apertura di fotogallery ritrae lo stesso Davide ( con l’asciugamano bianco sulle spalle in primo piano)  , felice negli spogliatoi come tutto lo staff interista post derby vinto 1-0 con Guarin match winner.
Una foto postata direttamente e giustamente dai suoi Fan e nel sito ufficiale dedicato appunto a Davide Santon
Poi per quanto riguarda i nostri ‘international friends’ ecco ricordato ‘come sempre’ Thiago Motta protagonista col PSG ( vedi Dat Sheet, per il 2-2 rocambolesco col Bordeaux, visto la papera finale del portiere Trapp sottolineata da la Gazzetta dello Sport  mostrando …Sirigu portiere titolare ‘rimasto di ghiaccio’ sulla panchina parigina).
Comunque il nostro polesano Thiago ( eccolo con tanto di gagliardetto ‘Scardovari’ e in poker tra Diletta Rosestolato, Alberto Mattioli e Sergio Sottovia sottoscritto) come Thiago Motta & Psg potranno rifarsi domani sera in Champions vs Malmoe.

 

 

 

Ma questa settimana sono state tante le ‘situazioni’ che si meritano di essere citate perché hanno fatto …Polesine Gol.
Così partiamo da Comacchio dove ho visitato la mostra a Palazzo Bellini incentrata su “la Donna del fiume” con Sophia Loren e Rik Battaglia protagonisti del film girato nel 1954, appunto nella valli di Comacchio la città dei “Tre Ponti” , che perciò fanno da sfondo al sottoscritto.
Ma questa settimana voglio ricordare che a Crespno è prematuralmemnte scomparso l’amico Primo Amenici, classe 1946’ che si è speso tantissimo nel volontariato, sia con l’Auser che con la Protezione Civile e poi con altre associazioni oltre che come ‘Nonno Vigile’ sempre puntuale  davanti alle scuole sia all’apertura che alla chiusura della giornata scolastica.
Anche per questo , vedi foto, sono stati tanti i labari delle Associazioni/Istituzioni polesane che hanno voluto rendergli l’estremo saluto, a Primo Amenici davvero un ‘piccolo grande uomo’ per tutti.
E sempre a Crespino, domenica mattina, prima della mia solita partenza per andare in ‘cronaca sui campi di calcio’ , si è svolta la seconda edizione della corsa organizzata dalla Podistica Fetonte, di cui vi proponiamo due flash tra palco premiazioni e spettatori in piazza, rimandandovi al reportage sulla specifica rubrica e che proporremo in modo speciale visto quanto appena trasmessoci by Michele Veronese referente Coni per il Bassopolesine e ‘fornitore ufficiale’ dei dati podistici relativi ai quotati quotidiani polesani.
Da segnalare altresì che la settimana scorsa è partita anche la trasmissione televisiva “Lunedì in campo” a cura di Salvatore Binatti  ( sempre su Prima Free) cui facciamo i migliori auguri e di cui vi proponiamo due flash dedicati appunto a Binatti e a Massimo Bovolenta intervenuto come dg del Loreo già scoppiettante in Eccellenza.

 

 

 

Detto che il sottoscritto ha deciso di non partecipare al programma, per rispetto alla mia …veneranda età, eccomi in five friends sui campi in terra rossa di Porto Viro in uno dei soliti match infrasettimanali ( da sx Sottovia con Livio Sarti, coach Flavio Cavallaro, e la coppia evergreen Giovanni & Gabriele sempre tosti).
Ma sabato , come già citato, c'è stata la mia convocazione per andare a vedere la sfida tra la ‘Primavera’ della Fiorentina dei polesani Davide Masiero & Fabio Maistro, perciò eccovi la relativa fotogallery partendo dalla …scena di un matrimonio in Piazzale Michelangelo , con vista anche panoramica su Firenze, tra Piazza dei Signori e la cupola del Brunelleschi, con l’Arno che scorre in prima fila e poi …Stadio Franchi.
Preludio alle scene dal campo sportivo “Due Strade”. Vedi team Fiorentina nel saluto prepartita, quindi con la Fiorentina in azione d’attacco e poi in gol su rigore con capitan Bangu ( vedi anche Distinta formazioni). Con riferimento al post partita ( 1-1 ) ecco Fabio Maistro gran signore nei saluti tra compagni fiorentini e avversari torinesi.
Tra tribuna e dintorni ecco il poker polesano con da sx Lorenzo Maistro, Sergio Sottovia, Davide ‘Primavera Fiorentina’  Masiero con papà Lauro.
Mentre poi il sottoscritto ha salutato l’evergreen Enrico Chiesa  classe 1970 , gran bomber in Serie A e papà affettivo in tribuna a Firenze.
Tornando in Polesine alla mia solita ‘domenica in…campo’ ecco promosso il poker granata con da sx Bellemo. Guccione, Fiore, Zanellato, protagonisti pro Adriese winner al fotofinish in trasferta a Loreo.
Invece per quanto riguarda il derby di Prima categoria che ho raccontato da Castelguglielmo per Delta Radio , partiamo in foto col team Nuova Audace Bagnoli (in maglia bianca, con mister Antonio Marini che ha schierato la seguente formazione titolare: Andreasi, Guaratto, Ferrari, Bonfante, Negri, Gatti, Bombonato, Sacchetto, Allocca, Belli, Fioravanti.

Invece il Porto Vito Top 11 che vi proponiamo in maglia gialloblu ha presentato il seguente tabellino ufficiale: Cappellozza, Forin, Marangon Federico, Biondi, Ballarin, Bonanno, Vianello, Bresciani, Finotti, Sabatini, Poncina.

 

 

E dopo la foto della folta e colorita tifoseria “Brigate Gialloblu” ecco il sorteggio con l’arbitro Filippo Guerra di Padova tra i capitani Bresciani/Porto Viro e Andreasi/ portiere locale.
Tra i protagonisti dal campo vi proponiamo una ‘fase di gioco’, quindi Bonanno con tanto di barba, poi in tandem Finotti & Poncina ‘doppiettisti’ marcati dai bianchi del Bagnolo, mentre in tribuna ha raccontato tutto come sempre Braghin ‘gran cronista’ tv privata fin dai tempi del Grande Donada.
Il suo stile? Signorile nel rispetto degli avversari, mentre storicamente è stato ‘brasileiro’ quando era giusto raccontare le grandi battaglie speciali del Grande Donada allenato in CND da Toni Scabin.
Insomma stile internazionale, come sta avendo anche questo sito , visto che anche in data 13  cm è stato visitato ( vedi mappa geolocation) in contemporanea in tutti e 5 i Continenti della Terra.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it