Delta PT pari-fotofinish, Rovigo leader in Eccellenza/ Grandi team Scardovari, Loreo, Papozze, Stientese. Che bomber Cazzadore!


23/09/2013

Giornata speciale per le squadre ‘fuori casa’ e in particolare per le polesane. Intanto per quelle citate nel titoli, ma anche per l’Adriese sul campo di Borgo Dolomiti, cioè il ‘Bressan’ della San Vigilio, in attesa che dal prossimo turno casalingo ridiventi agibile il ‘Bettinazzi’.
Intanto vale oro il pareggio casalingo targato Delta Porto Tolle, visto il pari agganciato al foto-finish vs Santarcangelo grazie alla gran bomba di Nicola Segato da fuori area sugli sviluppi di una punizione by Giacomino Marangon ribattuta dalla barriera. Si era al 93’ ed era davvero l’ultima chance: così è finita 1-1 per la gioia di  mr Fabrizio Zuccarin e d tutto lo staff Mario Visentin & Company.
Signori c’è da star contenti, il Delt PT è matricola in LEGA PRO SECONDA DIVISIONE e tanto basta, confidando de restare in pole position e dentro i ‘primi nove’ al termine di questa stagione che può regalare nella prossima stagione la ‘nuova’ Serie C.
Due parole sulle aspettative? Sposiamo il concetto di mr Zuccarin sottolineato adeguatamente nel titolo nell’intervista by Luca Crepaldi su “Il Gazzettino”:<<Con 8 nuovi in campo ci vuole tempo>>.
Insomma, ricordate la scorsa stagione? Ebbene nella secona parte del campionato il Delta PT ha ‘carburato’ ed ha vinto meritatamente. Come a dire che l’ambiente saprà ancora una volta far lievitare il rendimento e le potenzialità di Gherardi & Company, mentre nel frattempo sale in vetta alla classifica la corazzata Real Vicenza di  mr Vittadello, winner 1-0 sul Monza e con uno score di 10 reti segnate e ben 5 subite in queste prime 4 partite giocate. Onore quindi ai vicentini ( dove peraltro in settimana è approdato Tricoli ex Delta Pt) perché hanno fatto sorpasso sulla Pergolettese che invece ha impattato 0-0 in casa della Virtus Vecomp Vr.
Restano in zona podio il Rimini ( 1-0 vs Renate) e il Cuneo ( 1-0 sul Bassano), mentre il Forlì non è andato oltre il pareggio 2-2 casalingo vs Mantova.

 

 

Ritorna proporsi invece l’Alessandria grazie al rotondo e vittorioso 4-1 vs Castiglione.
E la Spal? I ferraresi di mr Leo Rossi nel turno casalingo allo stadio Mazza hanno quantomeno recuperato il pareggio interno 1-1 vs i sardi della Torres grazie alla rete di Cozzolino al 14’ st.
Resta invece ultimo a quota 1 il Bra perché sconfitto per 2-0 in casa del Bellaria Igea Marina. E domenica prossima il Delta Pt volerà in Sardegna per scalare la …Torres!

 

 

Per quanto riguarda la SERIE D, e per la serie Selta Radio & Dintorni, segnaliamo che nel Girone C è in vetta a quota 12 il Pordenone di mr Carmine Parlato ( 1-0 sulla Sacilese)  in compagnia del Giorgione ( winner 1-0 sul Monfalcone. Certo sono in tandem a punteggio pieno ( 12 punti in 4 partite), ma attenzione al Marano che ha fatto ‘manita’ 5-0 sul San Paolo PD. Invece sta risalendo l’Este winner 1-0 addirittura in casa della Triestina.
Sempre in SERIE D ma nel Girone D, viaggiano in tandem a punteggio pieno Correggese e Massese vincenti rispettivamente 2-1 sul Montichiari e 3-0 sul Fidenza.
Ma anche qui attenzione alla Thermal Ceccato Abano perché resta in scia per effetto della vittoria per 1-0 sul Camaiore.Ancora da rivedere la Clodiense che rimane a quota 2 perché sconfitta 4-3 in casa della Fortis Juventus.

 

 

Passando in ECCELLENZA segnaliamo innanzitutto che Rovigo Lpc è caput mundi ‘da solo’ a quota 9 dopo le prime tre prime partite finora giocate. Infatti ha sbancato Vigario grazie al rigore trasformato da Pittalunga al 15’ pt. Per il team di mr Ruggero Ricci davvero uno straordinario inizio di stagione, visto che è squadra giovane e strutturata con un budget normale. Insomma  a ‘corsa lunga’ dovrebbero sprintare le veronesi, ma intanto complimenti ai vari Luca Milan, Bonfa, Cotroneo, Marzola, Fiore, Guccione etc etc.
E complimenti anche all’Adriese di mister Stefano Santi che, pur rabberciata per le assenze di Mazzagallo, Macchia e Castellan,  ha vinto all’inglese per 2-0 sulla Marosticense. Certo ha segnato solo su punizione di Furlanetto nel pt con la complicità del portiere ospite Crestan, certo poi ha sofferto e rischiato il pareggio nella ripresa ( anche un palo e un gol annullato alla Marosticense) , ma poi quando gli ospiti sono rimasti in dieci per l’espulsione di Loro, beh l’Adriese ne ha approfittato con una ottima combinazione tra Temporin e Zanellato, il baby bomberino al suo quarto gol stagionale (tra Coppa e Campionato) anche se finora ha trovato sazio soltanto a partita in corso.

 

 

E visto che la partita l’ho vista e raccontata per Delta Radio, mi piace sottolineare la prestazione ottima di Nico Moretti evergreen (ma che ha dettato i tempi in coppia difensiva con Natalicchio) come peraltro ‘piedi buoni’ Vito Antonelli ma anche caparbio , al fianco di Pasetto argentino  muro di centrocampo che …può fare ancora meglio, quando avrà tutti i 90 minuti nelle gambe. Insomma per il momento è un’Adriese ben organizzata in difesa e cinica, ma se continua a cercare di giocare attorno ad Antonelli senza sbilanciarsi in lanci lunghi, beh coi rientri di Macchia e Castellan può essere tranquillamente da centro classifica, visti che i baby Bovlenta, Tempoirin e Zanellato sono di ottima levatura, come peraltro Dainese  e Forin in fascia difensiva.
Tutto questo in una giornata che ha visto il Pozzonovo di mr Fiorin impattare in casa 1-1 vs S.Lucia Golosine e quindi …staccarsi dal Rovigo.
Per quanto riguarda la zona alta della classifica da sottolineare che il Villafranca ha liquidato 3-0 il Montecchio e così aggancia il Pozzonovo al secondo posto. Invece l’Abano non è andato oltre lo 0-0 casalingo vs ArzignanoChiampo, così come il Cerea ha impattato 3-0 vs CastelnovoSandrà.
A completamento di questo girone segnaliamo che l’Ambrasiana ha perso 1-2 nel turno casalingo vs Campodarsego, mentre MM Sarego ha battuto Lugagnano 1-0.

 

 

Dove si è segnato ‘dappertutto’ è nel campionato di PROMOZIONE Girone C.
Così la attuale capolista è Laguna Venezia a quota 7 perché ha sbancato per 2-1 il Due Monti, ma lo Scardovari (in attesa dei probabili 3 punti post ricorso vs Longare) ha fatto colpo grosso sbancando la Solesinese per 3-1 /reti polesane di Socciarelli, Destro, Andreello). Il rammarico comunque c’è per mr Stefano Bernardi perché sul finire lo Scardovari ha subito le espulsioni di Zanella e Motta che … peseranno domenica prossima.
Bene anche il Loreo di mr Augusti che ha sbancato per 2-0 Virtus Villafranca grazie alla doppietta di bomber Fabio Cazzadore. Male invece l’Altopolesine di mr Sandro Tessarin sconfitto in casa a Castelamassa da parte della Vigolimenese, in gol al 57’ con Guzzonato ‘fortunato’ a beffare il portiere Manzoli rimpallando il rinvio del difensore locale  Bettola. Certo ci sono come attenuanti le assenze di Dervishi e Agostini, ma …il presidente Matteo Ghisellini recrimina perché il suo Altopolesine non ha avuto da subito il giusto approccio alla partita. Da segnalare che in seconda posizioni intanto a quota 6 ci sono queste 6 squadre: Longare, Boca Ascesa, Dolo, Due Monti, Loreo e Scardovari.
Giusto per effetto di questi ‘altri’ risultati: Boca Ascesa – Dolo 2-0; Longare – Saonara Villatora 1-2; Camisano Cerealdocks – Torre 1 - ; Mestrino – Ponte San Nicolò scoppiettante 4-2.

 

 

Ma è stato in PRIMA CATEGORIA che la ‘terza giornata’ di campionato è stata straordinariamenet scoppiettante. Vedi il largo 3-0 (doppietta Molla) della capolista Stientese in casa Cavarzere, mentre l’altra capolista Papozze ha sbancato per 1-0 la Fiessese.
Così alle loro spalle si è formato il terzetto Legnarese, Arzergrande, La Rocca Monselice tutte estremamente prolifiche.
Ecco infatti gli altri risultati di questo Girone D:  Legnarese – Stroppare 3-0; Boara Pisani – Arzergrande 1-4 (in evidenza i bomber Pinato e Biolo) ; La Rocca Monselice - Conselve 4-0; Atheste PD – Maserà 0 -5; Azzurra Due Carrare – Villanovese 3-2; infine nel derby polesano Union Vis Lendinara – Tagliolese 3-2.

 

 

Si è comunque segnato da per tutto anche in SECONDA CATEGORIA Girone H, dove peraltro in vetta solitario c’è adesso il San Pio X di mr Trambaioli che ha sbancato per 3-1 la Turchese. Al secondo posto è salito il Crespino Guarda Veneta che ha sbancato per 4-3 il Boara Polesine addirittura in sorpasso con Monzo e poi al 90’ col rigore trasformato da bomber Polelli. Hanno frenato invece il Badia ( perso 0-1 vs Grignano) e i Blucerchiati ( solo 2-2 vs Medio Polesine). Invece il Canalbianco ha sbancato per 3-1 il Canaro, così come il San Vigilio di mr Casilli per 3-2 ( tripletta Luca Scaranaro) su La Vittoriosa. Pari infine 1-1 tra Granzette e Polesella, mentre il Salara ha sbancato per 1-0 il Frassinelle.

Sempre in SECONDA CATEGORIA , ma nel Girone I, segnaliamo che l’unica polesana tra tutte padovane è il Pettorazza di mr Simone Braggion che ha impattato 1-1 in casa della Virtus Agna, mentre in vetta scappa solitario il Due stelle per effetto della vittoria per 4-1 sul San Lorenzo .

 

 

Concludendo al nostra panoramica settimanale segnaliamo che sono partiti anche i campionati relativi alla TERZA CATEGORIA.
Così nel Girone A per al cronaca e per la storia sottolineiamo questi risultati: Beverare – Rosolina 0-0; Bosaro – Zona Marina 0-2; Buso – Duomo 1-0; Ficarolese – Roverdicré 0-2; Pontecchio – San Martino 2-2; Villadose – Bagnolo 0-2.  In questo girone ha riposato Lendinara, mentre va ricordato che è matricola il Bosaro, che si è ripresentata al via dopo alcuni anni di assenza.
Invece nel Girone C le polesane sono due: cioè Baricetta e Cà Emo che guarda caso si sono scontrate subito nel derby che ha visto il Baricetta di mr Ferro sbancare il Cà Emo per 2-1. Questi gli altri risultati tra squadre tutte padovane. Atletico Terrassa – Vigoronese 1-0; Atletico 2000 – Vigonovo 1-1; Casal Team – Noventana 2-1; Cristoforo Colombo – S. Michele 1 -1; San Fidenzio – Santangiolese 1-2.

 

APPENDICE NEWS ( di Samule Vegro, by mail 19.09.2013) / SEZIONE A.I.A. ROVIGO: RIPARTE ANCHE LA STAGIONE DEL CALCIO A 5
<<Nemmeno il tempo di concludere i raduni pre-campionato e già ripartono anche i campionati di Calcio a Cinque..
La Sezione di Rovigo, anche quest' anno, sarà come al solito ben rappresentata a tutti i livelli, a cominciare dalla ribalta nazionale che vedrà in organico alla Commissione Arbitri per il Calcio a 5 (nuovamente diretta da Massimo Cumbo) Pierluigi Bedendo, Michele Ronca e Stefano Salvadori (osservatore). Tutti hanno fatto registrare buone risultanze presso il Centro Tecnico di Sportilia, avendo ben figurato sia nelle prove atletiche che nei quiz tecnici.
La stagione 2013/14 sarà tuttavia particolare perchè si tratterà infatti del primo campionato, dopo nove anni, che a livello nazionale Rovigo non potrà più contare sull' accoppiata Roberto Astolfi - Pierluigi Bedendo; il primo ha terminato la propria esperienza ai massimi livelli la scorsa stagione per sopraggiunti limiti di età, precedendo di un anno il secondo. Lo stesso Bedendo, infatti, vivrà a sua volta quest' anno l' ultimo torneo nella massima serie, che già lo ha visto protagonista per ben 37 volte, oltre a molte partecipazioni alle Final Eight e alle Poule Scudetto.

Primo impegno per Bedendo di quest' ultima stagione, che si preannuncia come sempre molto intens,a sabato a Belluno sabato 21 settembre presso il Pala Lambioi, dove alle 20.30 sarà chiamato a dirigere insieme al torinese Sergio Scali l' amichevole tra la Nazionale Under 21 Italiana e la squadra di casa, che milita in A2.>>

 

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per Carmine Parlato mister del Pordenone leader in Serie D, perché ‘di casa’ in Polesine e perchè omaggiato con fiori by presidente Ferrari del Baricetta di mr Ferro ( che peraltro ha esordito vincendo in Terza Cat  il derby vs Cà Emo).

Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo da un Campione & Signore Made in Polesine, cioè da Antonio Pavanello (vedi intervistato by Tv bresciana, col sottoscritto a dx) gran capitano della Benetton Rugby che venerdì al Monigo di Treviso ha battuto la corazzata Munster, quadra irlandese che ‘era’ capolista nella RaboDirect12 ( vedere rubrica Mail & fair Play).
Quindi , restando in tema rugby, ecco la foto trasmessami, col sottoscritto insieme a Tania Zamparo che l’altro sabato ha presentato la Vea Femi - Cz Rugby Rovigo Delta in Piazza Vittorio Emanuele ( vedere rubrica Campioni & Signori)
Infine chiudendo il grande week end by rugby ecco la gioia ‘sventolante bandiere’ della tifoseria sempre Rugby Rovigo Delta che sabato ho visto battere alla grande le Fiamme Oro Roma ( vedere rubrica Rugby)

 

 

Tornando al tradizionale tema calcio, e con riferimento al match Adriese vs Marosticense, ecco la squadra polesana nel ‘minuto di raccoglimento pre.partita allo stadio Bressan di Borgo Dolomiti ad Adria( ospiti della San Vigilio).
Pronti via ed ecco i granata Antonelli, Temporin, Nonnato e Bovolenta al …primo minuto di gioco. A seguire due fasi ‘sotto rete’ …di recinzione. Cioè dapprima Bovolenta e Forin marcati dai rispettivi avversari del Marostica. Quindi nella foto kit il trio Zanellato (n.10), Bovolenta(n.11) e Nonnato (n.9) tra tante maglie rossonere dei giocatori del Marostica.
Passando da casa granata a casa gialloblu, ecco il kit dedicato allo Scardovari, con mister Stefano Bernardi da sx assieme a Manuel Andreello, Marco Destro e Luca  Socciarelli ( i tre marcatori a Solesino) sovrastanti la certificazione che sulla Home Page del sito sociale dello Scardovari c’è il link a questo nostro sito www.polesinesport.it .
Uno Scardovari che per certi versi è l’evoluzione programmata di ciò che era lo Scardovari della passata stagione  2102-13 che perciò . come da sito societario, vi proponiamo con , in alto da sx Bullo D., Nordio F., Cavallarin C., Sambo M., Varagnolo L., Finotti A., Corradin Mi., Corradin Ma., Finessi G. ; al centro: Mancin V. (coll.), Crepaldi A., Zerbin M. (dir.), Bortolotti S. (d.s.), Maistrello K. (all.), Bellan S. (mass.), Finotti P., Vidali G. (dir.), Banin L. (segr.) ; in basso: Finotti M., Ragone A., Andreello M., Gelli R., Finotti F., Socciarelli L., De Bei K., Pregnolato A.

A questo punto onoriamo anche l’arbitro Pierluigi Bedendo ed il suo Calcio a 5 griffato Aia Rovigo, proponendo poi come last photo il poster flash dallo studio televisivo di Prima Free con tutti i protagonisti della puntata della settimana scorsa a “Lunedì in Campo”.
Cioè in piedi da sx Paolo Zoppelli, Luca Crepaldi/Gazzettino,Gigi Patrian, Zanchi presidente del Pozzonovo e ‘ironman’ Franzoso; accosciati da Salvatore Binatti, Marco Bonvento/presidente Coni Rovigo, Vanessa Vendemmiati/presentatrice, Sergio Sottovia e  il noto dirigente factotum del Pozzonovo.

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it