Delta PT vince il Festival a San Vito, l’Adriese con Sabatini a Villafranca. Brodino "pari" Loreo e Lapecer. Canta Bertipaglia e suona la PFM


20/02/2012

Sarà stato l’effetto neve che ha ‘ovattato’ campionato, sta di fatto che ‘questa domenica di recuperi’ ci ha fatto riabbracciare un Calcio meno polemico. Così se a San Remo le tre prime donne sono state Emma, Arisa e Noemi, invece a San Vito le prime donne sono stati Pablo Andres Garbini, Nazzareno Vendemmiati ed Enrico Gherardi che hanno confezionato il 3 – 0 per il Delt Porto Tolle di mister Fabrizio Zuccarin ( vedi foto su rubrica “Campioni & Signori” dedicata a Moreno De Bei).
Per la gioia del presidente Mario Visentini, al di là del fatto che il Venezia United resti davanti a +8 per aver vinto 2-1 in sorpasso in casa del S.Georgen, e che il Legnago resti a pari punti della polesana per aver sbancato per 1-0 il San Donà Jesolo.
Aspettando per così dire questo mercoledì, quando il Delta Porto Tolle di mister Zuccarin, ore 14,30 in casa, se la vedrà vs Città di Concordia nel turno di recupero.
Per una Serie D che intanto, peraltro appena fuori podio, registra anche le vittorie del Montebelluna ( 3-1 sul Pordenone, mentre il Mezzocorona ( 1-0 in casa del Gradisca) ha fatto sorpasso sul Tamai (sconfitto per 3-2 a Montecchio Maggiore. Insomma non è cambiato niente nella parte alta della classifica, in un campionato di SERIE D che però conferma le Delta PT – qualità (anche un palo con Giulio Roma) oltre alla forza del Venezia.
Ovattato invece il Lapecer in ECCELLENZA, non fosse altro perché ha pareggiato 1-1 in casa al Gabrielli di Rovigo. Un pareggio agganciato da bomber Nonnato dopo che giò in avvio il Pozzonovo di mister Valeriano Fiorin aveva ‘gelato’ il Lapecer di mister Dal Fiume.
Bene o male? Dico bene , perché continua la serie positiva del Lapecer e perché il Caldiero (ora a -1 dai polesani) ha vinto per 2-1 sull’Ambrosiano, perciò ora come la Piovese solo 2 punti più avanti del team del presidente Luca Pavarin.
Insomma, anche i pareggi servono, quando le altre perdono.

 

 

Discorso che non possono fare in PROMOZIONE il trio polesano Porto Viro, Union At e Scardovari visto che hanno perso. In una giornata tutta pro Adriese di mister Beppe Pregnolato, bravo a sbancare Virtus Villafranca per 2-0 grazie alle reti di Dal Col e Sabatini.
Sicuri che abbiano segnato proprio loro? Voi sapete che un ‘opinionista’ deve affidarsi alla ‘rassegna stampa’ e verificarne l’affidabilità! Così per le partite esterne delle polesane preferisco affidarmi ai cronisti locali, specie quelli de Il Gazzettino, e poi ‘ascoltare le interviste dirette coi dirigenti polesani che spiegano i ‘goal dei loro giocatori’.

 

 

E così anche se Il Resto del Carlino assegna le reti granata a Fig e Sabatini e nel contempo titola “Fig e Cazzadore, che Adriese!” personalmente segnalo come fonte ‘affidabilissima’ la cronaca/intervista di Luigi Franzoso de La Voce di Rovigo , peraltro lo stesso giornalista che ha fatto cronaca/intervista per la vittoria targata Delta Porto Tolle e San Vito al Tagliamento. Da segnalare comunque che mister Pregnolato ha sottolineato la ‘importanza’ delle prestazioni di Carlo Segato e Fabio Cazzadore, al suo rientro.

 

 

Intendiamoci, nessuna verifica mirata per capire i ‘buoni e i cattivi’ ( anche perché a volte si alternano sul podio), ma soltanto perché siamo motivati dalla ricerca di quella verità verso i nostri lettori e gli sportivi che, siamo sicuri, sta ‘comunque’ alla base delle cronache di tutti i nostri citati ‘tre giornali polesani’.
Ebbene considerato che il Calvi Noale ha solo pareggiato 1-1 col Laguna VE , bisogna dire che l’Adriese sale a -4 dalla vetta e …domenica c’è il derby in casa del Loreo.

 

 

Un Loreo che ho visto ieri pareggiare ‘in bianco’ col Casalserugo Bovolenta. Poteva vincere il Loreo di mister Tumiatti, ma nel pt ha sciupato due palle gol con Ghezzo e poi Tognin è stato bravo e sfortunato sull’uscita di Corontini. Ma poteva anche perdere nella ripresa, perché al di là del rigore recriminato su Randazzo, è stato il Casalserugo ha sfiorare il gol in de occasioni ( bravo peraltro Simonato portiere dei polesani).
Peccato che abbiano invece perso le altre tre polesane. Vedi il Porto Viro per 2-0 in casa del forte Saonara Villatora, vedi lo Scardovari in trasferta a Padova superato dal Torre per 3-1, vedi l’Union At sempre per 2-0 in casa del Thermal Ceccato di mister Stefano Turetta (un ex) dove Giovanni Guccione non ha segnato come ha fatto suo fratello Filippo (vedi fotogallery da capitano della Rappresentativa di Serie D nel Torneo di Viareggio.

 

 

Per tutto questo la classifica punisce le polesane. Perché il Porto Viro di mister Di Girolamo non è più in fuga verso i play off ma è rientrato nel gruppone.
Perché le altre tre soffrono in zona play out , conl0Unin At di Rossignoli e lo Scardovari di Maistrello intruppate assieme al Loreo a quota 20, terzultime in classifica, qualche punto sopra Laguna VE e Camponogarese ultimo e distaccato.

 

 

Scendendo in PRIMA CATEGORIA registriamo lo sprint in vetta da parte dell’Altopolesine che con match winner Andrea Viaro ha conquistato tre punti speciali nel derby polesano con la Stientese. Sprint a spese del Boara Pisani di mister Selleri che ha perso in casa per 3-1 in un match scoppiettante contro il La Rocca affamato di punti.

 

 

In un campionato dove le altre polesane stentano ad essere protagoniste. Innanzitutto perché il San Vigilio ha perso in casa contro l’Atheste Padovana ( 0-1 e match winner Murtisi). E poi perché in zona play out c’è stato il pareggio in bianco tra Tagliolese di mr Frasson e Villanovese di GP Zanaga, mentre la Fulgor Crespino del neo mister Luca Fabbri ha subito un pesantissimo 5-0 casalingo contro il Cavarzere di mister Pianta che ha elogiato l’evergreen Bertipaglia autore peraltro di una doppietta. 

 


 

Dove si è segnato da per tutto è stato in SECONDA CATEGORIA, con la Fiessese che non perde colpi in vetta, visto il 3-1 nel testa coda con l’Eridano ( doppietta di Carrieri + Gramegna). Bene alle sue spalle il San Marco Arquà winner 2-1 in casa del San Pio X grazie alle reti di Secchieri e bomber Calignano. Bene anceh il Pettorazza della Premiata Forneria Marconi, pardon Pier Francesco Munani e la sua doppietta per il 2-0 sul Bellellieng Gaiba. Per mister Tullio Crocco continua il trend positivo, visto anche l’aggancio al terzo posto al Bottrighe di Nasti perdente in casa ( 1-3 vs Frassinelle). Restano in scia i Blucerchiati di mr Samuele Paganin winners  3-1 sulla Lendinarese. Attenzione però al Boara Polesine di Zamarco che ha sbancato Badia per 3-1 e agganciato il Papozze in zona play off, visto il pari 3-3 tra Costa e appunto il Papozze.
A completamento segnaliamo che in zona play out  si sta resettando al meglio l’Athesis  perché ha pareggiato 2-2 col Canaro mettendo in evidenza il neo acquisto bomber Alberto Trevisan, appena arrivato per ‘sostenere’ il suo amico mister Lorenzo Meneghini.

 

 

Concludendo con la TERZA CATEGORIA, partiamo dal Girone ROVIGO dove La Vittoriosa di mr Breda è sempre più… vittoriosa. Sia perché nel testacoda col Buso ha vinto col largo 8-0 e sia perché alle sue spalle frenano sia la Turchese di mr Fusetto ( solo 2-2 col Pontecchio), sia il Polesella di mr Prearo (sconfitto per 2-1 in casa del Salara) e Rosolina e Zona Marina che nel big match hanno impattato 0-0.
Insomma, visto il pari 2-2 del San Martino in casa del Cà Emo, pare che sia il Salara la squadra più in ascesa verso zona play off.
Per il resto sono da registrare l’1-1 indolore tra Grignano  e Ficarolo come il 2-2 tra Due Torri e Guarda Veneta, mentre il Roverdicrè ha avuto un sussulto d’orgoglio andando a vincere per 3-2 in casa del Duomo.

 

 

Invece nella TERZA CATEGORIA/PADOVA è viaggio parallelo quello delle polesane Villadose e Granzette in zona play off, quarte ed appaiate a quota 28, alle spalle della capolista Bagnoli che ha + 10 sul Redentore e addirittura +17 sulla Santelenese.
Convincente la vittoria per 3-1 del Granzette sul San Michele, così come è stato all’inglese la vittoria per 2-0 del Villadose in casa del Baricetta.
Sempre più ultimo invece il Beverare visto che in casa ha perso col tennistico 6-1 contro la Santelenese.

 

 

Chi continua ad essere imbattuto è invece nella TERZA CATEGORIA / VERONA la squadra di mister Bazzi. Vale a dire il Bergantino perché ha impattato 0-0 nel turno casalingo vs il Boys Gazzo.  Però benché abbia la miglior difesa del girone, il Bergantino resta a -8 dall’Albaredocalcio (4-2 sull’Aurora 2009) e a -6 dal Concamarise ( 3-0 sul Coriano, la squadra dove hanno sede quei GM che mi hanno visto lavorare da teenager).
Per quanto riguarda il DAK Ostigli di mister Gardona, nella TERZA CATEGORIA /MANTOVA hanno vinto in terra lombarda per 3-2 sbancando la Sambebendettina.
E domenica nel turno casalingo in terra polesana ( allo stadio Pennacchioni di Melara) la Dak Ostiglia vorrà confermarsi capolista contro la Serenissima (squadra di Roncoferraro).


EXTRATIME by SS/ La cover è per la simpatica gag ‘lingua alla Del Piero’ di bomber Alessandro Sabatini, in gol per la sua Adriese. Passando alla fotogallery documentiamo il recente ‘effetto  neve’ mostrando Piazza Fetonte a Crespino, imbiancata tra Chiesa e Municipio. Ma evidentemente la sospensione dei campionati non ha inciso affatto sui ‘numeri’ di questo sito www.polesinsport.it , come dimostrano in sequenza le 3 certificazioni importanti. Quella datata 19.02.2012 che documenta il ‘superamento’ degli oltre 110mila contati e di quasi il doppio di pagine viste. Quella che mostra i contatti datati 6.2.2012 in linea da “Tutti e 5 i Continenti”. Quella datata 9.02.2012 che nel giorno ha registrato la ‘bellezza’ di ben 428 contatti legati sopra tutto al Polesine in the world tra Sport & Dintorni.

 

 

 

Come cerco di giustificare poi con la ospitata di due settimane fa nella trasmissione televisiva di Prima Free dedicata al Pianeta Uisp, con superospite Flavio Ongaro (già arbitro/assistente internazionale ai tempi di Angolin/Casarin) assieme ai soliti noti Gigi Patrian & Sergio Sottovia, Mario Fabiano & Gianni Grimaldi della Uisp e i rappresentanti delle società, cioè Francesco Pasello (Calcio a 5 , Tana del Luppolo), Dario Carturan & Fabrizio Gherardo ( Palugana United).
Passando al Calcio & Sport giocato , vi certifico di aver visto i gol di Filippo Guccione ( in attesa di quello di suo fratello Giovanni dell’Union At) in qualità di capitano della Rappresentativa di Serie D nel Torneo di Viareggio.

 

 

Ecco infatti le fasi uno/due del suo gol al portiere del Napoli, con Guccione maglia numero 10 pronto alla battuta e poi a ‘rete gonfiata’. Ma ho pure registrato l’esordio del polesano Antonio Pavanello con la maglia azzurra dell’Italia nel match rugbistico vs Inghilterra , nel Tornei delle 6 Nazioni all’Olimpico, con la speranza che il capitano della Benetton venga inserita domani nella prossima rosa ‘ristretta dei 24 azzurri”. E per la serie Friends of www.polesinesport.it voglio omaggiare il trio Fabriano Bovolenta, miss Silvia e Roberto Giannese, perché fanno sempre più parte di questo ‘sito condomino’ con le loro storie di Ciclismo & Campioni a Scuola in tour per il Polesine.

 

 

Con riferimento al match tra Loreo e Casalserugo Bovolenta che ho raccontato in diretta per Delta Radio, voglio proporvi l’ingresso in campo della terna arbitrale ( da sx Niero/Este, l’arbitro Bellinato di Castelfranco Veneto, Balestra/Rovigo. A seguire la panchina con mister Tumiatti in piedi e il ds Bovolenta seduto. Quindi la tribuna con i giornalisti presenti, cioè da sx Emiliano Milani del Il Gazzettino e Nicola Forzato de La Voce di Rovigo ( assente il rappresentante de Il Resto del Carlino). Ma voglio aggiungere Francesco Ferro storico ‘cronista de Il Gazzettino, a fianco dei genitori di Tosetti, Simonato e Tognin ‘premurosamente vicini ai loro figli in campo. Per un match di cui mostro un fotogramma con l’arbitro Bellinato che assiste l’infortunato Randazzo, assieme a capitan Socciarelli, Nola n.7 , Ferrato e Luise.
Per una giornata che sugli altri campi ha visto come protagonisti bomber Mauro Bertipaglia/Cavarzere ( in foto premiato da Arnaldo Cavallari quando giocava nell’Adriese ‘una vita fa’)  e Andrea Viaro / Altopolesine  (in foto assieme al suo portiere Ganzerla).

 

 

In chiusura, come dulcis in fundo, la foto dell’ultima ospitata di venerdì scorso sempre su Prima  Free ( digitale 692, sky 891, ore 21,40, stesso orario di stasera con la trasmissione Lunedì in Campo dedicata al Calcio Dilettantistico, e condotta da Salvatore Binatti) .
E che mostra i soliti noti Patrian, Sottovia, Fabiano e Grimaldi, con l’aggiunta’ di Miss Linda Chiarion ( la new entry degli Sms) e degli affiliati Uisp in rappresentanza delle società. Vale a dire Cristian Crepaldi e Adriano Giollo del Fasana, quindi Tiziano Pavanello dell’Havana Rosolina, infine Luca Civiero del Futsal Porto Viro.



Sergio Sottovia
www.polesinesport.it