Eccellenza XV Giornata 2016-17/ Vittorie senza bonus per Calvisano (vs S.Donà) e Rugby Ro Delta (a Piacenza) ; devastante Petrarca 77-7


26/03/2017

Poche giornate al termine e in chiave play off è praticamente tutto deciso per i primi tre posti, resta solo il dubbio per capire quale sarà la quarta squadra che giocherà nella Final Four.
Insomma , Calvisano è uber alles, Petrarca Padova è tritasassi me re i Bersaglieri della Rugby Rovigo stanno aspettando i rientri dei tanti infortunati, per essere …migliore di quanto non sia stata finora.
Invece per il quarto posto ‘corrono’ in quattro; innanzitutto le appaiate Viadana e San Donà, ma anche Fiamme Oro e Mogliano
Tuto questo si evince da quanto vi proponiamo in questo special focus sulla XV Giornata di campionato, mixando reportage e fotogallery con dati certificativi.
Fermo restando che a Piacenza ho visto da vicino una buona Femi Cz Rugby Rovigo se la consideriamo ‘linea verde’, mentre potremmo definirla una ‘incompiuta’ se consideriamo che la squadra dei Bersaglieri è comunque Campione d’Italia in carica.
Insomma i Bersaglieri non hanno centrato il bonus perché le mete sono state soltanto tre contro il Piacenza ultimo in classifica, ma soprattutto dopo la meta segnata da Arrigo ( la terza) , il sottoscritto ha dovuto aspettare gli ultimi minuti per fotografare i Bersaglieri da attaccanti negli ultimi 22 metri dei Lyons e …zona meta pro Rugby Rovigo Delta.

 


 

Anche per questo , bene la conquista dei play off, ma allo stato attuale oltre al Calvisano, anche il Petrarca Padova è più forte dei Bersaglieri rodigini e quindi favorita nella sfida play off per una probabile finale che vede il Calvisano favorito per lo scudetto.

 


 

Anche se dai reportage di Silvia Stievano ,-addetto stampa della Rugby Rovigo Delta – ovviamente tra Anteprima e Main News si ragiona ovviamente su quanto espresso sul campo di Piacenza dai Bersaglieri di ‘questa’ squadra rossoblu con relative attenuanti infortunati.

Per parte mia aggiungo e sottolineo le buone prestazioni di alcuni giovani emergenti ( anche Loro) e dei metaman di giornata ( dal solido Majstorovic agli scattanti Arrigo & Lubian) , oltre ai Muccignat, Jacob e Momberg nelle fasi statiche, fermo restando che i lanci in touche sono stati ‘insufficienti’ probabilmente anche per le assenze dei saltatori Ruffolo e Parker che …ci saranno a partire dal nel prossimo turno.

ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 80 del 24.03.2017 ) / FEMI-CZ RRD: I CAMPIONI D’ITALIA PER LA TRASFERTA A PIACENZA
Domani alle 15, allo Stadio “Beltrametti” di Piacenza, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta affronterà il Sitav Rugby Lyons per la quindicesima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza. Ad arbitrare l’incontro sarà il sig. Bottino di Roma, coadiuvato da Trentin (Lecco) e Laurenti (Bologna), quarto uomo sarà il milanese Salafia.

I Bersaglieri dovranno fare a meno di Edoardo Ruffolo, squalificato per una settimana per la doppia ammonizione rimediata sabato scorso nel match con la Lazio. I gradi di capitano saranno quindi affidati a Jacques Momberg.

“Quella a Piacenza non sarà una partita facile – avverte l’head coach rossoblù Joe McDonnell – perché i Lyons combatteranno per riuscire ad allontanarsi dall’ultima posizione in classifica. Da parte nostra sono sicuro che giocheremo con il cuore e dando il 100% in campo. Questa settimana abbiamo chiamato in causa i giovani talenti Loro e Mantelli per guidare la squadra contro il Sitav Rugby. Sarà una grande opportunità anche per l’ex Piacenza di turno, Samuele Ortis: durante questa stagione l’ho visto crescere e affermarsi, combattendo per portare il numero da titolare sulla schiena.

Basson darà esperienza al triangolo allargato con Arrigo e il man of the match della scorsa settimana Barion. Torna a vestire la maglia numero 3 Iacob, dopo l’esperienza internazionale con la Nazionale rumena. Anche questa settimana in panchina ci sarà un giovane del nostro vivaio: Enrico Nordio, che gioca con la squadra Cadetta. Questa partita sarà molto importante per noi, un test sia per le giovani leve rossoblù sia per la nostra forza”.

Questa, quindi, la formazione dei Campioni d’Italia annunciata per il match di domani: Basson; Arrigo, Majstorovic, Rodriguez, Barion; Mantelli, Loro; Cicchinelli, Lubian, Brancoli; Boggiani, Ortis; Iacob, Momberg (cap.), Muccignat. A disposizione: Cadorini, Balboni, Bordonaro, Parker, Nordio, Pasini, Modena, Torres.

PRIMA MAIN NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 81 del 25.03.2017 ) / FEMI-CZ RRD: ROVIGO VINCE A PIACENZA ED È MATEMATICAMENTE AI PLAY-OFF
La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta vince 22-15 contro il Sitav Rugby Lyons e si aggiudica matematicamente, con tre giornate d'anticipo, un posto nei play-off.
Rovigo parte subito agguerrito, guadagnando diversi calci a favore con cui i rossoblù riescono a risalire il campo.

Dopo appena sei minuti dal fischio d'inizio il gioco dei Bersaglieri si apre ed è lesto Majstorovic a trovare un varco nella difesa avversaria per andare a schiacciare oltre la linea. Basson trasforma la meta rossoblù: 0-7. La meta sembra mettere un po' di confusione tra le fila dei Lyons, che sono bravi però a riprendersi e a guadagnare un calcio a favore che Mortali mette tra i pali al 21' accorciando le distanze. La risposta dei Bersaglieri non si fa attendere e stavolta è Barion a depositare l'ovale sotto i pali, facilitando così la trasformazione di Basson.

Sul finire del primo tempo i padroni di casa provano a mettere in difficoltà i rossoblù ma la difesa dei Bersaglieri tiene fino all'invenzione di Mortali, che ottiene l'ovale dopo una touche e riesce a svicolare gli avversari e a segnare la prima marcatura dei Lyons. Lo stesso Mortali trasforma mandano le squadre agli spogliatoi sul 10-17.

Nella ripresa la terza meta dei Bersaglieri non si fa attendere, è Arrigo a segnare in velocità dopo sei minuti dal fischio dell'arbitro ma stavolta Basson non c'entra i pali. Sul 22-10 la partita non decolla, con entrambe le squadre che tentano incursioni ma senza riuscire a concretizzare. Sono i padroni di casa a sbloccare la situazione al 37' grazie a Leitigaga che dopo vari tentativi nei pressi dei 5 metri riesce a sfondare la difesa rossoblù. Mortali dalla piazzola non è preciso e il risultato si stabilisce sul 15-22.

Il match continua fino al 55', con il pack dei Bersaglieri, alla ricerca della meta del bonus, che ottiene calci a favore a ripetizione sui 5 metri avversar. La mischia rossoblù è decisamente dominante, tanto che i Lyons rimangono in 14 per un giallo al pilone Lombardi appena entrato in campo, ma nonostante i numerosi calci a favore la situazione non sembra sbloccarsi. La partita termina con l'ovale che esce dalla parte rossoblù dopo l'ennesima mischia sui 5 metri, calcio di Rodriguez per Arrigo che però commette in avanti sulla presa aerea e l'arbitro fischia la fine sul 15-22.

TABELLINO DEL MATCH
Piacenza, Stadio “W. Beltrametti” – sabato 25 marzo 2017
Eccellenza, XV giornata
Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rugby Rovigo 15-22 (10-17)
Marcatori: p.t. 7' m. Majstorovic tr Basson (0-7), 21' cp Mortali (3-7), 26' m. Barion tr. Basson (3-14), 37' cp Basson (3-17); 40' m. tr. Mortali (10-17); s.t. 46' m. Arrigo (10-22), 75' m. Leatigaga (15-22)
Sitav Rugby Lyons: Thrower; Boreri (62' Bassi), Nathan, Montanari (70' G. Via, 89' Grassotti), Bruno; Mortali, Colpani (80' Via A.); Carbone, Ferrari (63' Bance), Masselli; Riedo, Tveraga; Leatigaga, Daniele (70' Rollero), Grassotti (88' Lombardi).
All. Bertoncini

FEMI-CZ Rugby Rovigo: Basson; Arrigo, Majstorovic, Rodriguez, Barion; Mantelli (74' Modena), Loro; Cicchinelli, Lubian, Brancoli (55' Parker); Boggiani, Ortis; Iacob (74' Bordonaro), Momberg (75' Cadorini), Muccignat (74' Balboni).
All. McDonnell
Arb. Bottino (Roma)
AA1 Trentin (Lecco), AA2 Laurenti (Bologna)
Quarto Uomo: Salafia (Milano)
Calciatori: Mortali (Sitav Rugby Lyons) 2/3; Basson (FEMI-CZ Rugby Rovigo) 3/4
Note:  campo in buone condizioni, spettatori circa 800
Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 1; FEMI-CZ Rugby Rovigo 4
Man of the match: Basson (FEMI-CZ Rugby Rovigo)

COMMENTI
Alla fine della partita il man of the match Stefan Basson afferma: "Non è stata una partita con gioco di qualità, abbiamo commesso troppi errori e non siamo riusciti a segnare la meta del bonus. Sono comunque contento di essere stato designato come miglior giocatore della partita e del fatto che siamo automaticamente nei play-off. Dovremo lavorare duramente per riuscire a fare una buona performance in questa ultima parte di Campionato e nei play-off, se vogliamo giocarci un posto in Finale dobbiamo crescere tutti in qualità".

"È stata una partita molto combattuta - è il commento di coach Jason Wright - faccio i complimenti ai ragazzi per quello che hanno fatto oggi, questa settimana è stata lunga e difficile per via dei molti infortuni ma i sostituti si sono fatti trovare pronti. Purtroppo non siamo riusciti ad ottenere il punto di bonus, però la mischia ha fatto di tutto negli ultimi minuti per avere la meta tecnica che forse poteva essere assegnata. I trequarti hanno fatto un discreto lavoro in attacco, segnando tre belle mete e muovendo bene la palla. Abbiamo avuto qualche problema sul lancio in touche ma in gioco aperto il nostro sistema difensivo si è dimostrato abbastanza solido. Torniamo a casa con quattro punti ma siamo soddisfatti, abbiamo un posto assicurato nei play-off e il tempo per gestire gli infortuni e approcciare con tranquillità i prossimi impegni prima delle fasi finali".




SECONDA MAIN NEWS ( by www.federugby.it , Sabato 25 Marzo 2017) / ECCELLENZA, XV GIORNATA: VINCONO LE PRIME TRE IN CLASSIFICA. VIADANA TORNA IN ZONA PLAY-OFF
Roma – Restano stabilmente ai primi tre posti della classifica Patarò Calvisano, Petrarca Padova e FEMI-CZ Rovigo dopo il quindicesimo turno del Campionato Italiano di Eccellenza.

La capolista supera il Lafert San Donà 26-17 tra le mura amiche. La squadra di Cavinato dilaga 77-7 contro il Conad Reggio, mentre i Bersaglieri espugnano il campo dei Sitav Rugby Lyons 22-15. Sempre più avvincente la lotta ai play-off: Viadana vince 24-14 a Mogliano agguantando il quarto posto in coabitazione con San Donà; le Fiamme Oro vincono il derby romano contro la Lazio portantodi a due lunghezze di distanza dal duo che occupa l'ultimo posto utile per i play-off.
  Gli highlights della quindicesima giornata di campionato saranno trasmessi nella tarda serata di domani su Premium Sport, canale rientrante nel palinsesto di Sport Mediaset. Nella mattinata di lunedì saranno disponibili sui canali social della FIR.


 
Calvisano (Bs), "Pata Peroni Stadium" - sabato 25 marzo 2017
Eccellenza, XV giornata
Patarò Calvisano v Lafert San Donà   26-17  (19-3)
Marcatori: p.t. 4' m. Minozzi tr Minozzi (7-0), 6' c.p. Ambrosini (7-3), 36' m. De Santis (12-3), 40' m. Lucchin tr Minozzi (19-3). s.t. 57' m. Iovu tr Ambrosini (19-10), 63' meta tecnica Calvisano tr Minozzi (26-10), 85' m Rorato tr Ambrosini (26-17).
Patarò Calvisano: Chiesa (cap); Di Giulio, Paz (44' Alberghini), Lucchin, De Santis; Minozzi, Raffaele (72' Semenzato); Giammarioli, Zdrilich (65' Vezzoli), Belardo (53' Pettinelli); Zanetti, Cavalieri (65' D'Onofrio); Costanzo (53' Riccioni), Giovanchelli (56' Morelli), Milani (56' Panico).
all. Brunello

Lafert San Donà: Reeves (41' Falsaperla); Agbasse (73' Rorato), Iovu, Bertetti (cap.), Zanon; Ambrosini, Rorato (41' Patelli); Catelan (73' Giusti), Vian (65' Dal Sie), Giusti (41' Derbyshire): Esarmus (41' Padrò), Wessels; Michelini (41' D'Amico), Bauer (57' Maso), Zanusso (69' Ros).
all. Ansell
Arb. Spadoni (Padova)
AA1 Bertelli (Brescia), AA2 Pretoriani (Milano)
Quarto Uomo: Borsetto (Varese)
Cartellini: 30' giallo Wessels (Lafert San Donà), 30' giallo Paz (Patarò Calvisano), 55' giallo De Santis (Patarò Calvisano)
Calciatori: Minozzi (Patarò Calvisano) 3/4; Ambrosini (Lafert San Donà) 3/3
Note: giornata calda, campo in buone condizioni, spettatori circa 1500
Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 5, Lafert San Donà 0
Man of the match: Enrico Lucchin (Patarò Calvisano)
 


 
Padova, Stadio “M.Geremia” – Sabato 25 marzo 2017
Eccellenza, XV giornata
Petrarca Padova v Conad Reggio 77-7 (35-7)
Marcatori: p.t. 3’ m. Rossi tr. Nikora(7-0); 12’ m. Brink tr. Gennari (7-7); 19’ m. Ragusi tr. Nikora (14-7); 23’ m. Fadalti tr Nikora (21-7); 28’ m. Michieletto tr. Nikora (28-7); 33’ m. Salvetti tr. Nikora (35-7); s.t. 43’ m. Fadalti tr. Nikora(42-7); 45’ m. Nostran tr. Nikora (49-7); 56’ m.Coppo tr. Menniti (56- 7); 58’ m. Rossi tr., Menniti( 63-7); 65’m. Rossi tr. Menniti (70-7); 70’ m. Borean tr. Menniti (77-7)
Petrarca Padova: Menniti Ippolito; Fadalti, Ragusi, Bacchin (26’Bellucco) ,Rossi; Nikora (50’ Coppo),Francescato; Michieletto (41’ Nostran) ,Conforti (cap),Targa; Salvetti, Flamini (59’S’Ua); Rossetto (43’ Irving),Marchetto (43’ Delfino), Acosta (59’ Borean).
All. Cavinato

Conad Reggio: Farolini; Gennari, Paletta, Ferrari (22’ Azzini), Caminati; Brink, Daupi; Devodier (41’ Regestro), Dell’Acqua, Perrone (64’ Freddo); Du Preez, Visagie (48’ Mannato); Celona (48’ Fiume), Manghi, Lanzano (57’ Sacca).
all. Manghi
Arb. Angelucci (Livorno)
AA1 : Giacomini(Treviso),       AA2 : Boaretto (Rovigo)
Quarto Uomo: Brescaccin (Treviso)
Cartellini: 50’ Giallo a Saccardo (Petrarca Padova), 50’ giallo a Dell’acqua (Conad Reggio); 75’ rosso a Dell’acqua (Conad Reggio ), 75' giallo a Irving (Petrarca Padova)
Calciatori: Nikora (Petrarca Padova) 7/7; Gennari (Conad Reggio) 1/1; Menniti (Petrarca Padova) 4/4
Note: campo buono, spettatori 800.
Cartellini: 50’ st Cartellino giallo Saccardo (Petrarca rugby), 50’ st cartellino giallo Dell’acqua (Conad rugby Reggio); 75’ cartellino rosso Dell’acqua (Conad Rugby Reggio )
Punti conquistati in classifica: Petrarca Padova 5 ; Conad Reggio 0
Man of the Match: Michieletto (Petrarca Padova)

 


EXTRATIME by SS/ In cover Enrico Lucchin “Man of the match” vs San Donà, già giocatore della Rugby Rovigo e ora protagonista ‘centro’ nel Calvisano.
I suoi Dati? Eccoli: NATO A: Andria - 04.04.1995 ; PESO: 103 kg ; ALTEZZA: 186 cm
HONOURS: Italia: naz. U20, Emergenti ; / Cresciuto nelle giovanili rossoblù di Rovigo e poi è passato in Accademia "Ivan Francescato", ha vestito la Maglia del Mogliano nella stagione 2014-15, per poi tornare a Rovigo la scorsa stagione. Ho fatto parte delle Nazionali Giovanili e Italia Emergenti. Considerato un giovane di talento da quest'anno veste la maglia del Calvisano già con notevoli risultati.

Passano alla fotogallery, partiamo nella prima parte proponendovi le immagini della sfida Lyons Piacenza vs Rugby Rovigo Delta  trasmesseci da Silvia Stievano e che mostrano
alcune tipiche fase di gioco, dallo sprint ‘ovale’ di Stefan Basson man of the match al pilone Renzo Balboni in mischia,  dal tandem sprint Majstorovic & Rodriguez ( con l’ovale tra le mani) alla meta rossoblu di Arrigo a Cicchinelli ‘fuori mischia’ con ovale fino al giovane Loro in apertura ‘assistito’ da Jacob e infine il percussionista Parker in mischia assistito da cap. Momberg.

 

A questo punto , con prologo di entrambe le Formazioni Ufficiali per facilitare gli ‘abbinamenti’ fotografici, vi propongo tutta una serie di personalissimi flash che ho scattato come sempre dalla ‘staccionata ‘ di bordo campo e che a questo punto non hanno più bisogno di alcuna didascalie.

Compreso le battaglie in touche, la meta di Arrigo festeggiato dall’altro metaman Majstorovic e certificata dall’arbitro, quella di Guido Barion  certificata dal tabellone e quella mischia finale che non è diventata …meta tecnica lasciando il tabellone finale sul 15-22 che certifica il bonus/malus double face pro Piacenza e contro i Bersaglieri, comunque vincenti anche se nella ripresa hanno fatto poco per cercare la meta del citato bonus mancato.

Per un match che comunque ha registrato la matematica conquista dei play off per la Rugby Rovigo Delta, per la gioia dei due tecnici Mc Donnell & Wright e del tandem Antonio Arrigo & Stefano Padoan presidente delle Posse Rossoblu in versione tandem smile.
Mentre come foto dulcis in fundo da Piacenza vi propongo un flash sulla tifoseria rossoblù in tribuna a Piacenza ( si nota sia il presidente Zambelli che l’infortunato McCann) e sul fair play nel classico ‘corridoio’ a fine partita.

Invece per onorare il Calvisano leader indiscusso di questo campionato di Eccellenza 2016/17 vi propongo innanzitutto le certificazioni dei Risultati di Giornata e la Classifica Generale, aggiornata,ma anche due immagini sulla location Calvisano – cittadina oltre  . alla recente foto-giocatori in campo (compreso Lucchin) e con sfondo spettatori rossoblu.

Praticamente , questo reportage sulla XV Giornata del Campionato di Eccellenza 2016-17 è stato anche oggi una speciale Storytelling, tant'è che , vedi mappa geolocation, questo sito www.polesinesport.it è stato visitato daily in tutti e Cinque Continenti, anche grazie al Rugby international dei neozelandesi, degli argentini e dei sudafricani come... i Bersaglieri Protagonisti sopracitati.

Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it