En plein Polesine World by Gotti & Parma, Favaretto & Delta Pt, Altopolesine, Papozze, Union Vis e …musica-gol by PFM & Braggion


19/05/2014

Mai tante partite decisive a fine stagione hanno regalato tanta gioia Made in Polesine.
Bisognerebbe partire da Donadoni ospite di Alberto Nabiuzzi al Censer di Rovigo e da Luca Gotti ospite alla Scuola Media di Taglio di Po (perciò vedi Appendice News gentilmente concessaci by Dario Altieri) per capire la soddisfazione polesana per lo straordinario ‘arrivo’ in Europa da parte del Parma Calcio. Ma questi saranno semmai approfondimenti da fare a parte, perché questa settimanale rubrica Polesine Gol stavolta deve registrare l’en plein Made in Polesine su tutti i campi dove si sono disputate le partite play off / play out , ma anche la corsa verso “Titoli Regionali e Nazionali” da parte di giocatori e team griffati… tra Adige e Po.
Così al di là della convocazione di Thiago Motta per i Mondiali in Brasile, ci fa piacere segnalare che Filippo Guccione ( ieri peraltro in panchina) ha conquistato col suo Bassano Virtus la “Supercoppa” di Seconda Divisione bissando a Messina per 2-1 il successo dell’andata.
Soddisfazione ancora maggiore per la tifoseria Delta Porto Tolle che ha visto la squadra di mister Favaretto vincere giocando ‘a cuneo’ fuori casa, visto che in Piemonte ha giocato a ‘trazione anteriore’ trovando il doppio vantaggio grazie alle reti di Segato e Baldrocco, prima che il Cuneo tentasse un ‘rimbalzo tecnico’ dopo il gol segnato nella ripresa da Fanucchi.

 

 

Insomma il team di mr Paolo Favaretto ha sbancato Cuneo per 2-1 e domenica a Porto Tolle vuole ripetersi per continuare la corsa alla permanenza nella nuova Serie C unica.
Storie di Play out in SECONDA DIVISIONE LEGA PRO dove la Torres Sassari ha vinto per 1-0 sul Forlì.
Un minimo ma ‘utilissimo’ vantaggio quindi quello sia by Torres che by Delta Pt del presidente Mario Visentini & Staff, che comunque permette di giocare il retour match domenica prossima con qualche …metro di vantaggio nella corsa play out.

 

 

Restando in tema Calcio Veneto & Dintorni dico solo che dopo aver ‘ascoltato’ martedì mattina Luca Gotti a Taglio di Po, poi sono stato col portiere PG Veronese made in Delta Po …a  vedere gli Internazionali di tennis al Foro Italico di Roma ( cioè la Errani, Nadal & Company) mentre venerdì ho ‘ascoltato’ tante confidenze by Carnacina & Boccato Boys anche se ‘onestamente’ io non c’entravo niente con la TOP 11 e i ricordi della Vecchia Berretti Adriese dei vari Dario Lazzarin, Piero Carnacina, Corrado Ferro, Fabrizio Leonetti, Maurizio Calore, Massimo Toffano, Giuseppe Idolazzi, Sandro Sarto e i due ‘signori dal cuore granata’ Giorgio Martinelli & Guido Fraccon …questione di Passionanza ( vedi foto).

 

 

Tornando in casa Calcio Dilettanti Veneto, ripartiamo dal campionato di PROMOZIONE segnalando il ‘colpo grosso’ by Altopolesine, perché il team del presidente Matteo Ghisellini e di mister Sandro Tessarin ha sbancato per 1-0 il campo del Saonara Villatora. grazie a match winner Ajuzie.
Col vantaggio di ospitare domenica prossima a Castelmassa il successivo scontro play off contro il Laguna VE che ieri ha sbancato Camisano battendo per 2-0 ( reti Ginocchi e Palmieri) il Cerealdocks.

 

 

Storie di Promozione dove come curiosità da segnalare vi proponiamo la vittoria del blasonato Treviso allo stadio ‘Tenni’ per 1 -0 sull’Eurocalcio; sicchè ci sarà la finale play off contro la Codigese (winner 2-1 in otto vs Cartigliano) per aggiudicarsi il secondo posto’ effettivo’ alle spalle del Sarcedo.

 

 

Mentre in altro girone la ‘finale play off sarà tra il Passarella ( pari 1-1 ma eliminato il Conegliano grazie a miglior piazzamento nella regular season)  e il Città di Musile che ha sbancato per 1-0 il campo dell’Eclisse CareniPiev.
Insomma tra Passarella e Città di Musile sarà derby del Piave per cercare di salire in Eccellenza.

 

 

Per quanto riguarda la PRIMA CATEGORIA si giocava su più fronti. Così l’Union Vis Lendinara continua la sua corsa verso il titolo veneto perché il team di mr Beppe Conti ha sbancato per 3-2 il campo del Maerne , soffrendo però nel finale anche se era andato in triplo vantaggio ( doppietta D’Elia più Targa).

 

 

Negli altri gironi segnaliamo questi altri risultati: San Gaetano – Gorghense 2-3, quindi Valbrenta – Schio Torre Valli 0-2, infine Cadidavid – Sitland Rivereel 7-5 fireworks.
Invece nella corsa play off va registrata la vittoria secca per 3-0 del Papozze di mr Alessandro Mantoan che ha sbancato Boara Pisani grazie alle reti di Finotti, Siviero, Fioravanti.

 

 

Per la serie Play Off di Prima Categoria voglio segnalarvi soltanto questi altri risultati: Borgoricco – Campetra Savio 4-0 e Rubano – S. Giorgio 1-0; quindi  Concordia Fonte – Torreselle 2-1 e Azzurra Sant’Anna – Rosà 2-1.
Scende invece in Seconda categoria il blasonato Conselve di mr Samuele Broggio eliminato dallo Stroppare.

 

 

Passando a commentare quanto è successo in SECONDA CATEGORIA, partiamo dalla corsa per il titolo veneto, segnalando che il Badia di mr Piccinardi ha schiacciato per 3-0 Vallonara grazie alla doppietta di Galassi più Akim bomber.

Invece per la corsa play off , in attesa di parlarvi del Crespino GV già promosso al terzo turno , segnaliamo il rotondo successo del Pettorazza di mr Simone Braggion per 3-1 sulla Virtus Agna grazie alla tripletta-musicale della PFM ( leggi  Pierfrancesco Munari l’avvocato gran signore visto che nel finale ha poi lasciato calciare al compagno Bellan il tiro finale dal dischetto, peraltro parato dal padovano Furlan).

 

 

Detto che ho intervistato per Delta Radio sia il presidente Felice Lazzarini che mister Braggion, beh guardate la fotogallery per capire tutta la gioia biancorossa tra campo e dintorni-tribuna.

 

 

Per quanto riguarda gli scontri Play Out si sono salvate la Turchese di mister Antonio Zampieri ( 3-1 a Polesella, reti in sorpasso con Merlo, Buoso, Sicchieri) e il San Vigilio di mr Franco Franzoso ( 3-2 a San Pio X dts, grazie alla doppietta Giribuola più Scabin) .

 

 

Festa grande invece a ROSOLINA, ma questo in TERZA CATEGORIA, dove nella finale Play Off dove il team allenato da Flavio Crivellari ha vinto per 2- 1 il retour match vs lo Zona Marina di mr Giacomo Fecchio grazie al sigillo fotofinish di Salvagno.
Così il Rosolina del presidente Massimo Ferro e del ds Tullio Patrian sale in Seconda categoria, mentre lo Zona Marina del presidente Raffaele Tugnolo e del vice Adamo Siviero dovrà riprovarci l’anno prossimo.

 

 

Domenica calda i tutti i sensi, quindi questa domenica di metà maggio, mentre segnaliamo prossimamente su questo schermo gli ultimi …sussurri e grida, tra Play off e Play out dai vari campionati veneti che lasciano spazio ad alcuni speciali tornei giovanili; primi tra tutto quello di Taglio di Po ( domenica prossima, Memorial Edoardo Duò)  e quello poi di Scardovari ( Memorial Moreno De Bei).

 

 

 

APPENDICE NEWS ( written in data 14.05.2014 by Dario Altieri, cronista de La Voce di Rovigo) / LUCA GOTTI TRA HA INCONTRATO GLI STUDENTI DELLE MEDIE DI TAGLIO DI PO
<< TAGLIO DI PO – Grande interesse e partecipazione per i ragazzi delle classi seconde medie che ieri all’aula magna della scuola secondaria di primo grado “E. Maestri” dell’istituto comprensivo di Taglio di Po hanno incontrato Luca Gotti, secondo di Roberto Donadoni al Parma, in occasione del progetto “Mens sana in corpore sano”.
Dopo una breve introduzione del dirigente scolastico Osvaldo Pasello, Gotti che oltre ad essere l’attuale vice allenatore del Parma è anche laureato in scienze motorie ed in lettere e filosofia nonché docente all’università Cattolica di Milano, si è presentato ai ragazzi.

 

 

“Sono una persona normalissima come voi – ha esordito il portovirese – nella mia vita ho solo avuto la grande fortuna di far diventare la mia passione, il mio lavoro”.
“Nella mia carriera di allenatore sono stato a contatto anche con ragazzi poco più grandi di voi – ha proseguito il polesano– e quando alcuni mi dicevano che non riuscivano a coniugare sport e studio non gli credevo, perché io ho utilizzato il calcio proprio per studiare anche se ne ho capito l’importanza alla soglia dei 18 anni”.

 

 

“Se pensate, il mio curriculum da calciatore non mi ha visto calcare i campi di serie A, ma mi sono messo nelle condizioni di essere scelto anche da persone di un certo livello che mi hanno portato a sedermi su panchine importanti”.
“La scuola in questo ambito mi è servita molto per aprire la mente, allargare i miei orizzonti e confrontarmi con altre persone. Non conta avere una laurea, che di per sé è un pezzo di carta, serve invece essere laureati ovvero portare con sé un bagaglio di informazioni e nozioni che nella vita aiuteranno sempre”.
“Ognuno di voi – sempre rivolgendosi ai ragazzi – ha il proprio obbiettivo nella vita, cercate di mettervi nella condizione perché questo scopo venga perseguito”.

 

 

Gotti, infine prima di lasciare spazio alle domande dei ragazzi ha mostrato alcune delle maglie a lui dedicate da tanti suoi allievi ora affermati calciatori ha raccontato alcuni episodi di vita da spogliatoio e diverse curiosità capitate mentre solcava i campi.
Inevitabile poi il dialogo con i ragazzi sui fatti che nelle ultime settimane hanno messo in cattiva luce uno sport bello ed entusiasmante come il calcio.
Al termine della mattinata gli studenti hanno voluto omaggiare Luca Gotti con un mazzo di fiori per ringraziarlo della presenza, concludendo nel migliore dei modi una iniziativa positiva che ha coniugato il mondo della scuola e il mondo dello sport.>>

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per il manifesto-pensiero ‘dedicato’ a Luca Gotti “Apostolo del Calcio in sicurezza e amicizia”. Che mi ha emozionato perché l’ho trovato alle Scuole di Taglio di Po, perché è stato consegnato a Luca Gotti, perché… ne conosco la genesi by www.polesinesport.it, ma ancor prima nel testo della “Brava Gente” , la straordinaria canzone ‘intimista’ by Sergio Endrigo, guarda caso polesano non fosse altro perché …nato a Pola.

 

 

Poi per quanto riguarda la fotogallery e con riferimento alle prime sei foto televisive di lunedì scorso, visto i tanti 'soliti noti', mi limito a riproporvi la mail trasmessami la settimana per segnalarmi così 'tutti gli ospiti' presenti: <<...Questa sera ore 21.45 su Prima Free canale 116 del digitale terrestre, puntatona di  "Lunedi in Campo" il settimanale di approfondimento sportivo, questa sera ospiti:Cristofer Bido per analizzare Abano Rovigo Play off di eccellenza, Cesare Mirto Vice Presidente del Loreo e Massimo Bovolenta Direttore Generale del Loreo neo promossa in Eccellenza, Davide Piccinardi e Luigi Mura i Mister del Badia campione della seconda categoria H, Il duo Andrea Zeri e Cesare Tadiello, protagonisti del salto di categoria fatto dalla Nuova Audace Bagnolo, Alberto Nabiuzzi che ci parlerà della grande serata che si terrà a Rovigo il 15 maggio con la presentazione del libro di Sergio Buso e Alberto Nabiuzzi "I comportamenti difensivi, situazioni tattiche per la linea a 4 " pensate che nella serata del 15 maggio ci saranno testimonial grandissimi personaggi del nostro calcio come ROBERTO DONADONI, RENZO ULIVIERI, FRANCO COLOMBA e molto altro. intermezzo musicale con i flashPoint di Monselice, Non mancheranno i nostri opinionisti, Gigi Patrian, Sergio Sottovia, Paolo Zoppelli e Luca Crepaldi. alla parte tecnica Alessandro Brunello ed Enrico Cappato conduce Salvatore Binatti.>>

A seguire ripartiamo da Taglio di Po, proponendovi Luca Gotti in foto ricordo con gli insegnanti Osvaldo Pasello (al suo fianco, primo a sx) e la contarinante Renza Chiavegato al centro tra gli studenti delle Medie , in versione floreale.
Poi il sestetto con da sx Gilberto Vilfrido Siviero, Dario Altieri/la Voce di Rovigo, Diego Scabin ‘signore col bicchiere’, Luca Gotti, Giannino Dian/Gazzettino, Piero Carnacina/ Asd Porto Tolle 2010.
Ricordando il Foro Italico ecco il flash che ho giovedì ho scattato a Sara Errani winer e poi a Keita giocatore della Lazio mio vicino di …tribuna. E , sulla strada del ritorno da Roma a Porto Tolle ecco …il tennis bassopolesano simpaticamente impegnato nella cena on the road , insieme e attorno a Giannnino Finotti presidente evergreen del CT Porto Tolle e organizzatore del viaggio tra i campioni del tennis a Roma
Per un happy end che a Porto Tolle sia altrettanto felice per mister Paolo Favaretto (eccolo in foto) e il suo Calcio Delta PT partito col piede giusto nei play out.

 

 

 

 

 

Quindi per la mia Domenica In … campo a Pettorazza eccovi alcuni significativi flash.
A partire dall’arbitro Stripparo in trio padovano coi suoi assistenti Sabbadin e Basiricò.
Poi ecco il Pettorazza di mr Simone Braggion ( sx) in formato poster, mentre il team Virtus Agna lo presentiamo in formato Top 11.
Per la cronaca ecco i rispettivi Tabellini.
PETTORAZZA: Ferrari, Aroni, Munaro, Marangotto, Tosetti, Borella, Sattin, Drandi, Bellan, Munari, Boscaro; a disposizione Sasso, Belloni, Vignato, Giacomello, Biriolo, Boaretto, Bello.
VIRTUS AGNA: Furlan, Breda, Bisin, Conselvn, Baldon, Massaretto, Marcato, Veronese, Covolo Manfein, capitan Goffo ( ha segnato il gol bandiera su rigore) , Benedini.
Emblematiche le immagini dal campo , sull’andamento del match: innanzitutto il rigore di capitan Munari che ha portato in vantaggio i polesani, quindi la corsa gioia dei winners verso la propria tifoseria che subito ricambia , come i players Munari & Company che ritornano a urlare la loro gioia nell’ultima happy photo …network.
Più contenuta la matura gioia degli ex Berretti Adriese di cui vi abbiano già citato i nomi della TOP TEN, a partire dal trio in prima fila Boccato “Boys” , Giorgio Martinolli evergreen e Dario Lazzarini ( Allievi Nazionali del Chievo) con alle sue spalle Piero Carnacina il …signore degli aneddoti.


Sergio Sottovia
www.polesinesport.it