FAI-gol in Ferrari, da Fetonte City & Balzan a Melbourne tra Cultura & Sport, dal Roverella-Cinema al Duomo-Calcio/ E addio Fabio Volpe


26/03/2018

Un contenitore , questa rubrica, ma sempre più di Amici che vogliono regalare qualcosa al loro Polesine in the world , ma anche a tutto il Mondo Sport & Life…
Grazie davvero a tutti quelli che ‘sfuggono’ dai click veloci della messaggistica per mandarmi flash prototipo e anche Personaggi & Eventi Story che sono l’anima del nostro pensiero da rock lento.
Sarà perché vediamo ogni mattina le acque del PO scorrere verso il mare, perché così è la Vita, sta di fatto che ogni lunedì siamo qui con questa nostra e sempre più Vostra rubrica Polesine Gol.
E allora in questo prologo devo quanto mento citare il FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, che questa settimana ha promosso le ‘visite’ per far conoscere tanti luoghi d’arte a portata di mano, ma poco conosciuti.
Tra questi il FAI polesano ha voluto far visitare tanti luoghi a Crespino, sempre più Fetonte City per la sua storia , come il Polesine tutto di cui in settimana avevo ascoltato la relazione di Raffaele Peretto  , il Fondatore del Museo dei Grandi Fiumi a Rovigo, su tutte le scoperte archeologiche in Polesine , dal Delta del Po all’Altopolesine.

 

 

 

Luoghi peraltro del Grande Cinema, come quello messo in Mostra a Palazzo Roverella a Rovigo, e che vale la pena di visitare perché si impara a conoscere quello che hanno voluto conoscere registi del calibro di Soldati, Antonioni, Visconti …Mazzacurati , oltre che attori speciali da Sofia Loren a … Rik Battaglia ( mi fermo qui, ma basta chiedere a Google  vi rimanda sempre qui su www.polesinesport.it alle pagine interessate).

Ecco senza cultura e senza passione non ci può essere ‘buona memori’ e conseguente ‘buon futuro’ E non si può neanche fare Calcio & Sport in modo ‘formativo’ ; per questo voglio innanzitutto ricordare la scomparsa di Fabio Volpe ‘Campione & Signore’ della pallavolo di cui abbiamo già raccontato la sua Story.

 

 

 

Giova solo ricordare in flash che Fabio Volpe, nato a Rovigo 30 agosto 1949, da vicepresidente federvolley, è sceso dall’aereo di ritorno da Rio De Janeiro nel 1990 con la Coppa del Mondo conquistata in Brasile con  Andrea Anastasi, Lorenzo Bernardi, Andrea Lucchetta, Marco Martinelli, Roberto Masciarelli, Paolo Tofoli e Andrea Zorzi, Marco Bracci, Luca Cantagalli, Ferdinando De Giorgi, Andrea Gardini, Andrea Giani con coach Julio Velasco.

Da quella pallavolo che ha visto a quei tempi esplodere il polesano Vigor Bovolenta da Taglio di Po.

 

 

 

Ecco quindi perché questa è una settimana da … FAI-gol in Ferrari, visto cosa ha fatto la Ferrari sul podio con Vettel trionfante a Melbourne dopo che con Alex Balzan from Fetonte City sempre su Ferrari – Scuderia Corsa di patron Mattioli – aveva brindato silver smile sul podio a Sebring dopo averlo già fatto a Daytona.
E così dopo aver preso atto delle ‘sollecitazioni’ by WhatsApp di tanti amici che citerò a corredo del commento alla fotogallery, ripartiamo dal Calcio Giocato, e dalla Serie B visto che la serie A era ferma come …l’Italia di mr Di Biagio era ferma vs Argentina in campo.

 

 

 

E allora chapeau in SERIE B al Venezia di Pippo Inzaghi winner 2-1 nel derby vs Cittadella, che rilancia le speranze play off in laguna.
In un campionato che vede sprintare in vetta l’Empoli ( winner 1-0 a Pescara, davanti a Frosinone ( solo 0-0 a Terni) e Palermo (ottimo 4 -0 vs Carpi) , con in scia appunto il Cittadella di mr Venturato.
Tutto bene invece per le venete in SERIE C, Girone B, visto che nel derby vento la capolista Padova ha impattato col Mestre , mentre il Bassano quarto in classifica mantiene speranze play , al contrario del Vicenza ancora impelagato in zona play out perché quartultimo.

 

 

 

Ma a questo punto eccoci full immersion in zona veneta, partendo dalla SERIE D, dove registriamo ‘due pareggi ma tanti rimpianti' per le due polesane, cioè Delta PT pari 2-2 in casa vs Este e l’Adriese pari 1-1 in casa dell’Ital Lenti Belluno.
Tutto perché nell’anticipo d sabato a Porto Tolle il Delta di mr Tessarin nel finale si è fatto parare da Lorello il rigore calciato da Alessandro. In una partita che aveva visto i locali andare in vantaggio con Capogrosso, poi subire le reti sorpasso di Bigoni e Fioretti, prima del gol-pareggio locale per il Delta ad opera delle new entry Enrico Gherardi.

 

 

 

Un pareggio con tanti rammarichi, come quello dell’Adriese di mr Mattiazzi per aver solo pareggiato 1-1 a Belluno ( gol granata di Boscolo Berto e pareggio bellunese con Rocco) , considerando che i polesani hanno sprecato diverse palle gol con i vari Marangon, Pagan, Bellemo e Martino.

In un girone che registra in vetta , ma solo virtualmente , la Virtus VR winner 2-0 sul Cjarlins Muzane, con in scia il Campodarsego che deve recuperare una partita ma intanto ha vinto 5-0 in trasferta vs Liventina.

 

 

 

Al terzo posto si consolida l’ArzignanoChiampo bravo a sbancare per 2-0 il campo del Calvi Noale, mentre in zona play off il Mantova winner 1-0 vs Tamai ha fatto sorpasso sull’Este ( già citato il suo pareggio a Porto Tolle).
Detto che sul fondo l’Abano ha perso nel turno casalingo ( 0-2 vs Clodiense Chioggia), segnaliamo con implicazioni play out i seguenti altri risultati : Legnago Salus – Feltre 4-0  e Montebelluna – Ambrosiana 1-1.

 

 

 

Passando in ECCELLENZA; segnaliamo nel Girone B, la sconfitta amara del Porto Viro di mr Augusti che nell’anticipo di sabato ha perso 3-0 come da pronostico in casa della capolista Sandonà ( decisiva l’espulsione di Cinti in occasione del rigore per il 2-0 locale) ; sicché la capolista alluna a +5 sull’Eclissi Careni Pievigina ( solo 1-1 vs Borgoricco).
Più staccati hanno comunque vinto sia il San Giorgio Sedico ( 1-0 in trasferta vs Vittorio Falmec) che l’Istrana ( 2-1 vs Real Martellago).

Detto che sul fondo il già spacciato Cornuda Crocetta ha subito un pesante 5-1 in casa del LiaPiave che nutre ancora aspirazioni play off, segnaliamo con implicazioni play out i seguenti altri risultati: Nervesa – Saonara Villatora 0 -0  e Union Pro – Union QDP 2-3.

 

 

 

Sempre in ECCELLENZA, ma nel Girone A, continua in vetta lo slalom parallelo tra la capolista Villafranca VR ( 1-0 vs Vigontina S.Paolo) e l’inseguitrice Cartigliano ( winner 3-2 vs Caldiero Terme). Però a terzo posto non demorde il Montecchio Maggiore vista la vittoria per 2-0 vs Euromarosticense, come peraltro non demorde la Belfiorese winner 3-0 in trasferta a Sona.
Sul fondo il Valdagno VI comunque muove la classifica per effetto del pareggio fireworks 3-3 contro il Bardolino. Con implicazione play out segnaliamo Santa Lucia Golosine – Valgatara 1-3; stesso risultato del Vigasio contro il San Martino Speme, mentre è più che tranquillo il Pozzonovo di mr Sabbadin dopo la vittoria per 2-1 sulla Provese.

 

 

 

Passando in PROMOZIONI, vi diamo come sempre il resoconto di quanto è successo nei Gironi in cui giocano le polesane.
E così partiamo dal Girone A, dove il quasi tranquillo Badia Polesine nel suo andamento yo yo questa settimana ha perso 1-0 a San Giovanni Lupatoto ( terzo in classifica) . Intanto in vetta continua lo slalom parallelo tra la capolista Garda ( winner 3-0 vs Alba Borgo Roma) e l’inseguitrice Cavalponica ( altrettanto winner, ma 1-0 vs fanalino di coda Lugagnano).
Ma sul fondo in zona play out è andata male anche alla Montebaldina ( penultima e sconfitta 3-0 a Cadidavid) e al Croz Zai ( terzultimo e sconfitto 4-2 a Longare Castegnero).
Detto che la sconfitta interna del Castelbaldo Masi ( 1-2 vs Seraticense) è costata la panchina a mr Beppe Conti ( arriverà Roberto Bassi) , segnaliamo a completamento Albaronco – Virtus VR 0-2 e Povegliano VR – Oppeano 1-1.

 

 

 

Passando in PROMOZIONE, Girone C, ha mosso la classifica il fanalino di coda Loreo di mr Rodighiero pareggiando 2-2 in casa contro lo Spinea.
Invece in vetta non perde un colpo la Luparense di mr Cunico perché winner 2-0 in trasferta a Trebaseleghe contro l’Ambrosiana, restando così a + 7 sull’Arcella che ha vinto 2-1 inguaiando la Solesinese di mr Gazzetta. In zona tranquilla segnaliamo la vittoria della Vigolimenese ( 3-0 in trasferta vs Torre), mentre con implicazioni play out  segnaliamo l’importante vittoria del Pro Venezia ( 2-1 sulla Robeganese Salzano che era andata in vantaggio con Alessio Sottovia) e dell’Albignasego ( per 1-0 a Dolo).
Invece è stato pareggio in bianco tra Azzurra Due Carrare e Favaro, mentre a centro classifica il Graticolato ha sbancato per 2-1 il campo del Maerne.

 

 

 

.
Novità invece in vetta al campionato di PRIMA CATEGORIA , Girone D, visto che lo Scardovari di mr Zuccarin , pur segnando una doppietta Vendemmiati, ha solo pareggiato 2-2 sprecando un rigore con Mattia Corradin in casa del Due Stelle di mr Michelon.
E così l’Aurora Legnaro di mr Pippo Maniero ne ha approfittato per fare sorpasso in vetta, grazie alla vittoria per 2-0 come da pronostico contro l’Atletico Conselve.
In una domenica in cui è stato salomonico pareggio 1-1 tra la Tagliolese di mr Geminiano Franzoso ( gol vantaggio con Roncon) e lo Stroppare di mr Gulmini ( gol pareggio di Lissandrin).

 

 

 

In una domenica in cui si è segnato in tutte le partite, segnaliamo la vittoria della Fiessese per 2-1 a Cavarzere, e quella della Bassa Padovana di mr Enrico Resini sempre per 2-1 a Boara Pisani.
Non è andata bene al fanalino di coda Crespino Guarda Veneta perché la squadra di mr Luca Fabbri ha subito il 3-2 in casa del Pontecorr di mr Pizzinato proprio al 90’ quando appena 10 minuti prima i polesani erano addirittura in vantaggio per 2-1.
Infine nei due derby padovani segnaliamo infine La Rocca – Nuovo Monselice 0-2 e Maserà – Colli Euganei 3-2.

 

 

 

Senza sorprese invece la zona alta della SECONDA CLASSIFICA – Girone H, visto che in vetta ha vinto l’Union Vis per 1-0 a Boara Polesine, gol del solito Halim, e visto che in scia ha vinto anche la  Turchese di mr Fusetto ( 1-0 vs Beverare, gol Pavanello) che peraltro ha una partita da recuperare e potrebbe diventare leader.
Al terzo posto ma a -5, si conferma il Pettorazza di mr Stefano Bergo che ha vinto 2-0 sul Medio Polesine di mr Alessandro Mantoan con retri di Nordio e Bellin.
Detto che sul fondo il Baricetta di mr Crepadi ha perso in casa ( 1-3 vs Papozze di mr Cominato) segnaliamo in zona play out i seguenti altri risultati: Bosaro – Salara 1-3; Cà Emo – Frassinelle 0-2; Granzette – Grignano 1-1; Villanovese – Canalbianco ACV 1-0.

 

 

 

A questo punto eccoci alla fine del nostro reportage settimanale, con la TERZA CATEGORIA – ROVIGO dove lo Zona Marina di mr Alex Zanetti , vincendo 2-1 in trasferta vs Audace Bagnolo ha praticamente ipotecato il salto di categoria, davanti alla Stientese di mr GM Pellegrini che peraltro ha vinto 5-0 ( doppietta Ferrarini ) nel testacoda vs Roverdicrè , ma ha giocato 2 partite in più.
Detto che era a riposo il San Pio X, segnalo che il sottoscritto è andato a raccontare in diretta per Delta Radio il match tra Duomo e Ficarolese ( terzi) , vinto dagli ospiti per 1-0 in pieno recupero con match winner Diallo.

 

 

 

Ma che match è stato? Buon primo tempo dei locali allenati da Sitzia che però ( anche ad inizio ripresa) hanno sprecato con Malin e Rossin. Alla distanza è però migliorata la Ficarolese di mr Marzanati , che ha sciupato due occasioni ‘ centrali’ con Pasello e Diallo, prima di trovare il gol partita al fotofinish.
In una domenica dove si è segnato ‘pochino’ visto i seguenti altri risultati: Città Rovigo – Altopolesine 0-2; G. I. Polesella – Real Pontecchio 1-0; infine Polesine Camerini – Buso 3-1.

 

 

 

Infine nella TERZA CATEGORIA – PADOVA, nella sfida tra ...poveri, la polesana Union San Martino di mr Mauro Bertipaglia ha pareggiato a reti bianche vs Santa Caterina Stanghella.
In un girone che vede in testa scappare via il Merlara winner 4-1 a Carpanedo, anche perché lo Junior Anguillara ha perso malamente 3-0 in casa del Redentore.
E così l’Anguillara è stato agganciato al secondo posto dal Pernumia che invece ha vinto 4-0 in trasferta vs Unione, mentre al quarto posto si avvicina il Deserto vittorioso 2-1 a Borgoforte.
A completamento tra i ‘fuoricorsa’ segnaliamo Atletioc Granze – Città di Castello 3-0 , mentre era a riposo la Polisportiva Tribano.

 

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover mettiamo Diallo match winner pro Ficarolese , perché ( al di là del fatto che zoppicasse e al di là dei tanti problemi al suo ginocchio) ...si sta meritando il “10 …e lode” scritto sulla maglia rossa del suo compagno , durante il match vs il Duomo.
Quindi in fotogallery partiamo dal …FAI-gol targato ‘Rosso Ferrari” in Piazza Fetonte Crespino , proposta anche in versione quadrangolo ( grazie a Luigi from Aguiaro) e gremita tra Municipio e Chiesa parrocchiale, mentre per quanto riguarda le performance di Alessandro Balzan con la sua Ferrari 488 GT3 n.63 …vi rimandiamo alla rubrica Motori sempre qui su www.polesinesport.it, come peraltro per la Fabio Volpe –Story ( basta chiedere a Google e vi rimanda direttamente alle Pagine interessate) .
A questo punto andiamo sui campi di calcio , partendo dalla sala stampa di Porto Tolle dove troviamo Vito Zanellato speaker sia uti singuli che in poker con Franco Lodi, Roberto Pizzoli e young boy . Dal prato verde vediamo invece una azione –rimessa da centrocampo , quindi la festa a Gherardi per il gol-pareggio , infine il rigore parato da Lorello-Este ad Alessandro-Delta. E la foto-certificazione che Mattia Tessarin, preparatore atletico del Delta PT è attualmente di casa a Coverciano, dove ha appena concluso con successo il corso di ‘preparatore professionista’.
Tutte immagini trasmesseci da Emiliano Milani , ormai storico cronista de Il Gazzettino per la zona Delta Po e ‘new champions’ in the world.

 

 

 

E che ci ha trasmesso anche le successive ‘tre-immagini’ da Taglio di PO che vi proponiamo partendo dal tandem Milani , con a sx Gerico ex mister della Tagliolese e a dx Stefano Milani altro tajante doc perché grande stopper della Virtus Taglio di Po el presidente Cesarino Girotti ( dove sono nati tanti ‘champions’ poi nel mondo prof, da Zagati a Boscolo e Lazzarini).
A seguire l’entrata in campo dei capitani con l’arbitro del match Tagliolese vs Stroppare, concludendo ancora in …Ferrari col portiere Luca Ferrari in visita ai suoi amici portieri Verza & Moscatiello assistiti dal pigmalione Luca Modena.
E per farvi capire quanto sia importante il ruolo del portiere vi aggancio il flash alla Tv & 90° minuto che ho scattato a Lamberto Boranga, a dimostrazione che i portieri è pur vero che sono ‘notoriamente un po’ pazzi’ , ma anche se di Boranga mi hanno raccontate alcune confidenze tra campo e spogliatoi, mi piace segnalare che Lamberto ha 2 lauree e gioca ancora in Terza categoria con la stessa passione di quando giocava in Serie A insieme a Mario Scarpa D’Goro ( vedi sua Story sempre qui su www.polesinesport.it) .
Passando dai pararigori ai bomber di successo ecco la simpatica foto che mostra la felicità di Carrieri & Veronesi goleador bagnati e fortunati pro Fiessese vs Cavarzere.
Un match running anche for Victoty mother che ci ha trasmesso questo special reportage che merita di essere proposto testualmente:<< A parte il gol annullato alla Fiessese nel primo tempo, tutto accade nel secondo: il gol rigore di Veronese dopo il fallo in aerea su Marzola, il gol pareggio del Cavarzere, le espulsioni di Munari (Cavarzere)  e di Ben Mohamed (Fiessese), il gol d’azione di Carrieri. Insomma la vittoria per la Fiessese…….finalmente! Il gol di Davide Carrieri……finalmente!! (Pratiche oramai desuete, nonostante una società compatta, una bella squadra in salute con i suoi bomber in gran forma!!). Il Cavarzere ha lottato per tutto il tutti i 90 + 5 minuti di gioco, ma  la squadra ospite meritava ampiamente i tre punti!!  >>.

 

 

 

 

A questo punto ecco le immagini della sfida tra Duomo e Ficarolose di cui vi propongo subiti i rispettivi Tabellini – Formazioni, giusto per onorare tutti i protagonisti, dai giocatori agli allenatori fino all’arbitro Cotalini di Adria.
DUOMO – FICAROLESE 0 – 1 ( GOL: 48’st Diallo )
DUOMO: Balaustra (20’st Segato P.), Zacconella (25’pt Bergo), Secco, Malin (12’st Marzolla) (39’st Di Rocco), Segato S., Milan, Bertelli, Penolazzi, Rossin,
Bonvento (34’st Menotti), Favaro. All.: Sitzia
FICAROLESE: Tosetti, Gobbi, Lanfranchi, Furini, Bertaglia, Marangoni, Tiberia, Boarati (13’st Onofri), Rolfini (1’st Marzola), Pasello, Diallo. All.: Marzanati

Per una partita che è cambiata a favore della Ficarolese dopo l’innesto di champion Onofri, noto play maker, come da commento post partita da parte del presidente Fabio Garbellini, che mi piace proporvi in last flash col sottoscritto contento di aver salutato l’evergreen Fabio anche perché l’ho conosciuto tanti anni fa.
Perché Garbellini è da Salara ed è soprattutto amico della Paramatti Family, da papà Lucio al figlio Michele e ora quel Lorenzo che comunque sto seguendo a Piacenza, là dove ha chiuso la carriera suo papà nel post Bologna di Giudolin che …avevo salutato in ritiro a Sestola.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it