Femi-Cz Rugby Rovigo Delta “en plein” 41-0 vs San Donà/ Così rosicchia un punto al Calvisano winner fotofinish 18-13 vs Petrarca


13/03/2016

Decisivi gli ultimi minuti …a Calvisano. Così la capolista ha fatto sorpasso winner 18-13 vs Petrarca, mentre il Rovigo Delta  winner largamente 41-0 vs Safert San Donà deve accontentarsi o di aver ‘rosicchiato un punto alla capolista. Insomma i Bersaglieri di coach Mc Donell adesso sono a -1 dal Calvisano capolista  e… sarà slalom fino alla fine.
Come si evince anche dal reportage completo che vi proponiamo in sequenza Anteprima & main News come da mail – comunicati trasmesse by Silvia Stievano - Responsabile Ufficio stampa FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta.
Fermo restando che come sempre vi proponiamo in Appendice News sia gli altri Risultati con relativa Classifica Generale oltre al “Prossimo Turno” , giusto per metabolizzare aspettative e speranze da parte di tutte le società partecipanti a questo Campionato di Eccellenza che vede in ‘prima fila il quartetto Calvisano 50, Femi-CZ Rovigo 49, Petrarca Padova 41, Marchiol Mogliano 40 ( ma penalizzato ‘sostanzialmente’ di 8 punti per i noti fatti d’inizio campionato).
Per parte nostra, oltre che essere contenti di Zanini Man of the match, vi proponiamo oltre alla fotogallery trasmessaci, anche alcuni personalissimi flash ‘scattati’ tra campo e dintorni. Certo nel primo tempo i Bersaglieri hanno fatto fatica a carburare ( solo sul finire è arrivata la metà di Marco Frati) , ma poi nella ripresa hanno preso il largo …nel vento che creava ‘oggettivi’ problemi al Battaglini, inteso come …palla ovale giocabile.

 

 

FIRST ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 110 del 01.03.2016 )/ FEMI-CZ RRD: INSIEME CE LA FAREMO ( FIRMATO “LA SOCIETA”)
Alla luce di quanto emerso sulla stampa locale, la Società intende sottolineare come tutti gli sponsor siano di fondamentale importanza per il perdurare della Rugby Rovigo Delta nel tempo permettendo alla stessa di poter pianificare il suo futuro, dandole così un ruolo di primaria importanza nel panorama sociale, sportivo ed economico della città.

 

 

Con quest'ottica, all'interno della Società è stato costituito un team di persone avente lo scopo principale di soddisfare tutte le richieste degli sponsor già presenti e ricercare nuove realtà del nostro territorio che abbiano la voglia di condividere i nostri valori, permettendoci di crescere ulteriormente.

 

 

Nel corso di queste ultime settimane, molte sono state le idee di cui si è discusso per rendere omaggio ai nostri sostenitori economici e proporre nuove formule commerciali per avvicinarsi alla Rugby Rovigo Delta. Idee che saranno divulgate nel corso delle prossime settimane e che daranno vita a progetti che potranno poi essere, nel tempo, arricchiti e implementati.
Tutto ciò per sottolineare come l'attenzione in questi mesi che è stata data all'attività commerciale è massima e continuerà ad esserlo, al pari della gestione sportiva.

 

 

 È importante evidenziare che chi decide di supportare la Società ha compreso i veri valori di questo sport ma soprattutto quelli del nostro Presidente, passione, lealtà e rispetto, che in questi ultimi anni lo hanno portato ad investire molto sia in termini di tempo sia in termini economici per ridare alla Rugby Rovigo Delta quella struttura che per troppo tempo è mancata.
Le cose da fare sono ancora molte ma insieme ce la faremo! #NienteSenzaDiVoi

 

 

SECONDA ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 112 del 11.03.2016 )/ FEMI-CZ RRD: I BERSAGLIERI CHE AFFRONTANO IL SAN DONÀ DOMENICA AL BATTAGLINI
Riprende il Campionato Italiano d'Eccellenza e la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta si appresta ad affrontare il Lafert Rugby San Donà tra le mura di casa dello stadio “Mario Battaglini”. L'appuntamento con i Bersaglieri è per domenica alle 15, ad arbitrare la partita sarà il signor Giuseppe Vivarini.

 

 

Questo il XV rossoblù che scenderà in campo dopodomani per la dodicesima giornata d'Eccellenza: Basson, McCann, Majstorovic, Van Niekerk, Menon, Rodriguez, Frati, Ferro (cap.), Lubian E., Zanini, Parker, Boggiani, Tenga, Momberg, Quaglio. A disposizione: Silva, Balboni, Riedo, Bernini, Chillon, Lucchin, Lubian L., Bordonaro.

 

 

Il coach della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, Joe McDonnell, analizza così la sfida imminente: “Dopo lo stop di due settimane vogliamo ricominciare il Campionato di Eccellenza con energia e migliorare la nostra prestazione dopo la vittoria contro la Lazio. Negli ultimi quattordici giorni abbiamo incontrato alcune difficoltà dovute alle condizioni meteo, con la pioggia che ha reso il terreno di allenamento molto pesante. Fortunatamente le previsioni per domenica sono buone così, speriamo, entrambe le squadre potranno muovere la palla.” 

 

 

“Questa è stata una settimana positiva e ho notato nei ragazzi la voglia di giocare, che è determinante a livello mentale per guidarci in questa parte cruciale di Stagione, negli ultimi sette incontri dell’Eccellenza e poi nelle semifinali - continua McDonnell - Quindi la partita con il San Donà sarà un buon test per noi, per vedere dove siamo arrivati come squadra. Inoltre, guardando avanti, dobbiamo anche pensare alle partite in casa e fuori della EPCR Qualifying Competition contro la squadra russa Enisei, seguite poi dalla sfida con il Calvisano. Ma ora restiamo concentrati sulla gara interna con il San Donà, domenica sarà una bella sfida”.

 

 

La Rugby Rovigo Delta ricorda che è possibile acquistare i biglietti del match in prevendita alla Segreteria di viale Alfieri (aperta anche domani, sabato 12 marzo, dalle 10 alle 12) e al Caffè Molinari in Piazza Vittorio Emanuele II. I botteghini dello Stadio domenica apriranno alle ore 14.

 

 

MAIN NEWS  ( di Silvia Stievano, Comunicato del 13 marzo 2016 ) / 12^ GIORNATA ECCELLENZA/

FEMI-CZ ROVIGO VS LAFERT RUGBY SAN DONÀ 41-0

IL TABELLINO
Rovigo, stadio “M. Battaglini”, 13 marzo 2016
12^ giornata Campionato nazionale di Eccellenza 2015-2016

FEMI-CZ ROVIGO v LAFERT RUGBY SAN DONÀ 41-0 (10-0)

MARCATORI: p.t. 1' cp. Basson (3-0), 35' m. Frati tr. Basson (10-0); s.t. 50' m. Ferro non tr. (15-0), 52' m. Zanini tr. Basson (22-0), 61' m. McCann tr. Basson (29-0), 72' m. Riedo non tr. (34-0), 74' m. Lucchin tr. Basson (41-0)

FEMI-CZ Rovigo: Basson, McCann, Majstorovic, Van Niekerk (61' Lucchin), Menon (61' Lubian L.), Rodriguez, Frati (51' Chillon), Ferro (cap.), Lubian E. (61' Bernini), Zanini, Parker, Boggiani (41' Riedo), Tenga (61' Bordonaro), Momberg (61' Silva), Quaglio (61' Balboni). 
all. McDonnell

 

 

LAFERT RUGBY SAN DONA’: Bortolussi (61' Costa R.), Bona (47' Zanon), Mortali, Bertetti, Falsaperla, Reeves, Patelli (cap.) (61' Rorato), Preston, Vian Gm, Catelan, Padrò , Koroi (41' Erasmus), Michelini (56' Coletti), Kudin (56' Vian Gl), Borsi (56' Zanusso). A disp: Ardila. All. Ansell

ARBITRO: Vivarini (Piove di Sacco) 
Cartellini: nessuno
Calciatori: Basson 5/7 (Rovigo), Mortali 0/1 (San Donà)
Note: giornata a tratti soleggiata e con forte vento, circa 10°, campo in buone condizioni. Circa 1500 spettatori. 

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Lafert Rugby San Donà 0
Man of the Match: Zanini (FEMI-CZ Rovigo)

 

 

CRONACA/ FEMI-CZ RRD: ROVIGO SI SVEGLIA NEL SECONDO TEMPO E VINCE CON BONUS
Dopo un primo tempo un po' sottotono, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta fa sua la partita contro il Lafert Rugby San Donà concludendo con una vittoria secca 41-0 e cinque punti preziosi per la classifica.
Rovigo parte subito forte mettendo in difficoltà gli ospiti con una mischia sui 5 metri sotto i pali, da cui guadagna un calcio a favore che Basson mette tra i pali per il 3-0. Bisogna aspettare fino al 35', però, per vedere altri punti nel tabellone: complici molti errori in touche, dovuti anche al forte vento che influenza negativamente i lanci, e nella trasmissione dell'ovale al largo, i rossoblù non riescono a concretizzare le numerose incursioni nella metà campo avversaria. È Frati a sbloccare la situazione, trovando un varco nella difesa del San Donà sui 5 metri, riuscendo a schiacciare oltre la linea. Basson trasforma per il 10-0. Gli ospiti hanno la possibilità di accorciare le distanze sul finire del primo tempo, ma Mortali non centra i pali e le squadre tornano agli spogliatoi sul 10-0.

 

 

La ripresa è tutta un'altra storia: i Bersaglieri non lasciano spazio agli avversari, che fino ai minuti finali non riescono ad entrare nella metà campo rossoblù, e dopo appena 10' dal fischio dell'arbitro arriva la meta di capitan Ferro, non trasformata da Basson. Non passano neanche due minuti e Majstorovic riesce ad intercettare un passaggio del San Donà, macinando poi molti metri verso la linea di meta e passando il pallone a Zanini sul finale, che schiaccia la terza meta della partita. Il punto di bonus arriva con McCann al 21', seguito a ruota dalle mete di Riedo, al 32' da maul dopo una touche sui 5 metri avversari, e di Lucchin al 34'. Con l'ultima trasformazione di Basson il match si chiude con il risultato di 41-0.

 

 

Alla fine del match, il coach dei rossoblù Joe McDonnell commenta: “Sono contento della partita di oggi perché dopo due settimane di pausa siamo riusciti a mettere in pratica quello che abbiamo fatto in allenamento e dimostrato una buona attitudine. Ci sono stati errori, dovuti non tanto alla pressione degli avversari che infatti, soprattutto durante il secondo tempo, non sono quasi mai entrati nella nostra metà campo, ma alla nostra gestione del pallone. Dovremo migliorare questi aspetti per le prossime partite, ma sono contento di aver visto cose positive dalla mischia e a livello di mentalità, nel secondo tempo i ragazzi hanno giocato con più determinazione in attacco e i risultati sono arrivati. Faccio i complimenti anche i ragazzi entrati nella seconda parte del match, hanno dato un buon ritmo. C'è fiducia nel piano di gioco, sto cercando di responsabilizzare maggiormente i ragazzi, il capitano in primis, e ho visto che si muovono bene. Continuiamo a lavorare su questa strada in vista della partita con L'Aquila”.

 

 

“Ci siamo un po' messi in difficoltà da soli in touche, senza contare il forte vento che non ci ha aiutato – è il commento dell'assistant coach Luke Mahoney – Abbiamo però costruito molte cose positive, dovevamo essere più concreti nel primo tempo ma nel complesso è stata una buona prova”.

 

 

Il man of the match, Guglielmo Zanini, afferma: “Sono molto contento, ringrazio i miei compagni di squadra che mi hanno messo in condizione di prendere questo premio. Dobbiamo renderci conto che il problema più grande siamo noi stessi; quando riusciamo a fare le cose fatte bene, dare palloni di qualità ai trequarti e loro riescono a concretizzare, i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo quindi migliorarci, riuscire ad essere più cinici nei momentum”.

 

 

APPENDICE NEWS / RISULTATI, CLASSIFICA GENERALE, PROSSIMO TURNO
ECCELLENZA ( RISULTATI ) – XII giornata – 13.03.16
 Marchiol Mogliano Rugby v L'Aquila Rugby Club 68-0
 Rugby Calvisano v Petrarca Padova 18-13
Femi-CZ Rovigo v Lafert Rugby San Donà 41-0
 Fiamme Oro Rugby v Rugby Viadana 1970 18-7
 Sitav Lyons Piacenza v IMA Lazio Rugby 16-22

 

 

CLASSIFICA: Calvisano 50, Femi-CZ Rovigo 49, Petrarca Padova 41, Marchiol Mogliano* 40; Fiamme Oro Roma 27, Viadana 27, IMA Lazio 23; Lafert San Donà 20; Sitav Lyons Piacenza 8; L’Aquila Rugby Club 3

*Mogliano con -8 punti (-4 di penalizzazione) per irregolarità nella partita contro il San Donà vinta a Treviso (punti che potrebbero essere restituiti a breve, almeno parzialmente)

 

 

ECCELLENZA (PROSSIMO TURNO) – XIII giornata – 20.03.16 – ore 15.00
 L'Aquila Rugby Club - FemiCz Rovigo
 Ima Lazio - Marchiol Mogliano
 San Donà - Piacenza
 Petrarca Padova - Fiamme Oro
 Viadana - Calvisano

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per coach Mc Donnell in tandem con Luca Gabban team manager ( col berrettino ovviamente rossoblu) .
Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dalla presentazione della formazione ‘ufficiale’ dei Bersaglieri vs Lafert San Donà.

 

 

 

Quindi con riferimento al match andato in scena allo Stadio Battaglini di Rovigo vi proponiamo innanzitutto una prima parte di fotogallery con le immagini trasmesseci by S.S. in gonnella ( fino alla premiazione di Zanini man of the match tra De Anna e il presidente Zambelli) .
A seguire tutta una serie di flash scattati personalmente da ‘bordo campo’ , il tutto in sequenza cronologica, come documentato anche dai risultati del tabellone fino al conclusivo 41-0 pro Bersaglieri.

 

 

 

Gli stessi che poi ho fotografato mentre ricambiano i saluti alla propria tifoseria , riprendendo ancora la premiazione di Zanini in trio con De Anna & Zambelli , prima di concedere il palcoscenico finale ai noti  Willy Roversi & Giorgio Achilli ( vale la pena di leggerli per la loro professionalità ‘ovale’ anche su www.rovigooggi.it).
Fermo restando che , essendo tutti noti i Bersaglieri , soprassediamo dal proporvi le relative didascalie, indicandovi peraltro i loro ‘nomi’ nei relativi file-immagini.

Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it