Finlandia & Lahti Historic Rally 2017/ Team Bassano quasi “Top Ten” con Matteo Luise su Fiat Ritmo 130 GrA


Il rally, la Finlandia & Matteo Luise protagonista su Fiat Ritmo insieme alla moglie Melissa Ferro nel Lahti Historic Rally disputato nei giorni 21 e 22 Luglio 2017.
Meglio delle aspettative con riferimento alle performance quasi da Top Ten assoluto, peccato per la sfortuna che ha costretto Matteo Luise , il pilota adriese che corre per il Team Bassano, ad alzare bandiera bianca per colpa di guai al motore.
Ma in Finlandia per il pilota Matteo Luise è comunque stata la conferma di un potenzialità assoluta, oltre al fatto che era in testa nella sua ‘categoria’.
Tant’è che sono significativi i suoi ringraziamenti a fine gara e che vi riportiamo subito così:”Grazie di cuore a Nico ed Alberto per l'assistenza e a Luca per l'enorme lavoro svolto a casa”.
Insomma , come sempre, conta il gioco di squadra e l’esperienza dei noti amici adriesi si è fatta sentire sul piano dell’assistenza tra Adria e …Finlandia.
Come ben spiega il professionale reportage trasmessoci by Fabrizio Handel che vi proponiamo tout court tra aspettative in Anteprima News ( anche per il Team Bassano) e considerazioni finale di Matteo Luise nel post evento finnico come da Main News tra corsa e dintorni podio sfiorati nel week end per mera sfortuna.

FIRST ANTEPRIMA NEWS ( di Fabrizio Handel, mail 18.07.2017) / LUISE IN FINLANDIA PER IL SOGNO DI UNA VITA

Il pilota adriese calcherà, questo fine settimana, gli sterrati dei “flying finns” , resi celebri dal 1000 Laghi, in occasione del Lahti Historic Rally.

Adria (Ro), 18 Luglio 2017 – Il sogno di una vita, quello custodito nel fido cassetto sin da bambino, si tramuterà questo weekend, per Matteo Luise, in una splendida realtà.

Il pilota adriese, per la prima volta in assoluto, avrà l'occasione di mettere le ruote della propria Fiat Ritmo 130 gruppo A su prove speciali che hanno scritto pagine indelebili della storia del rallysmo mondiale.

Venerdì 21 e Sabato 22 Luglio andrà in scena, in Finlandia, il Lahti Historic Rally, appuntamento valido per il per il campionato europeo, dedicato alle auto storiche.

Con al fianco la moglie, Melissa Ferro, per il portacolori del Team Bassano la trasferta finlandese rappresenta non solo il coronamento di un obiettivo sognato da sempre ma anche un tuffo nel passato, quando, con una Fiat Ritmo di gruppo N, coglieva i primi successi, ad inizio anni novanta, sugli sterrati del Rally di Adria, del Bibione e di altre gare di zona.

 

 “Fin da bambino ho sempre sognato di correre su queste strade” – racconta Luise – “quando passavo le mie giornate a guardare i filmati del Rally 1000 Laghi. Ho sempre immaginato cosa potesse significare percorrere quelle strade e, quasi per caso, quest'anno questo sogno diventerà reale. Da quest'anno abbiamo iniziato a correre per i colori del Team Bassano e, quando siamo venuti a conoscenza del Lahti Historic Rally, non abbiamo esitato per un istante. L'occasione era troppo ghiotta. Prove bellissime, veloci con dossi mozzafiato, su un fondo sterrato che fa invidia alle nostre strade asfaltate è un qualcosa che è difficile da spiegare a chi non vive il mondo dei rally. Correre sulla terra con la Ritmo rievoca inoltre ricordi di quasi trent'anni fa, quando, con la gruppo N, cominciavano ad arrivare le prime vittorie. È un'esperienza che non vediamo l'ora di vivere, anche in virtù del bel gruppo che, con il Team Bassano, salirà in Finlandia. Saremo circa una sessantina di persone. Il modo migliore per vivere il sogno rincorso per una vita.”

Due le tappe in programma, per l'edizione 2017 del Lahti Historic Rally, con il primo concorrente che scenderà dalla pedana di partenza Venerdì 21 Luglio, alle ore 13:13 per affrontare quasi settantasette chilometri, suddivisi in sei tratti cronometrati.

Non da meno sarà la seconda frazione di gara, prevista per il Sabato seguente, con poco più di settantuno chilometri, ripartiti in sei prove speciali, per un totale di quasi 150 chilometri cronometrati.

Un percorso lungo, intenso, da vivere con l'adrenalina al massimo, ben sapendo che ogni in ogni curva, in ogni dosso, sono passati i big che seguiva da bambino, incollato alla televisione.

 “Sappiamo che ci troveremo di fronte gli indiscussi padroni di casa” – sottolinea Luise – “ma non siamo qui solo per goderci la presenza. È chiaro che daremo il massimo delle nostre possibilità. Già è una gioia immensa poter essere qui ma tornare a casa con un bel risultato...”

 

SECONDA ANTEPRIMA NEWS (di Andrea Zanovello by www.rallysmedia.com) / TEAM BASSANO ALL’ASSALTO DEL LAHTI HISTORIC RALLY

Quattordici equipaggi pronti vestiranno i colori del Team Bassano nell’imminente Lahti Historic Rally in programma nel fine settimana in Finlandia. “Lucky”, Bentivogli, Ormezzano e Noberasco si ritrovano da avversari dopo tanti anni e Meggiarin – Gallotti colorano di rosa l’evento!
Romano d’Ezzelino (VI), 17 luglio 2017 – Con un paio di settimane d’anticipo rispetto alla tradizionale data di agosto, il Team Bassano ha iniziato i preparativi per quella che è diventata una delle presenze d’obbligo nel settore dei rally storici: la partecipazione al Lahti Historic Rally in Finlandia è infatti diventata una tradizione e per la dodicesima volta il team capitanato da Mauro Valerio ha organizzato la trasferta nella terra dei “Flying Finns” che quest’anno vedrà ben quattordici vetture dall’ovale azzurro sulle fiancate, sulle sessanta iscritte in totale: quasi il venticinque per cento degli iscritti vestirà i colori della scuderia bassanese.
Lo scorso venerdì 14 luglio, proprio dalla località vicentina sono partite le due bisarche sulle quali sono state caricate le vetture oltre ad alcuni mezzi per l’assistenza. Mai come quest’anno la compagine tricolore si presenta ricca di grandi nomi e di interessanti novità; l’elenco inizia, doverosamente coi sanmarinesi Giuliano Calzolari e Silvio Stefanelli che partono come l’equipaggio da battere grazie alla vittoria del 2016 ottenuta con la Ford Escort RS Gruppo 4 con la quale si ripresentano al via; è poi la volta di un quartetto di piloti che la memoria riporta indietro agli anni ’80 quando gli stessi si sfidavano nel Campionato Italiano. Parliamo di “Lucky”, Bruno Bentivogli, Federico Ormezzano e Gabriele Noberasco, nell’ordine in cui compaiono nell’elenco iscritti. L’attuale leader del CIR Auto Storiche sarà al via con la Lancia Delta Integrale Gruppo A in coppia con Fabrizia Pons la quale ritroverà le veloci speciali finlandesi ventitré anni dopo averle corse navigando Ari Vatanen. Per il romagnolo Bentivogli il Lahti Historic è diventata tappa fissa e sarà nuovamente al via con la Ford Sierra Cosworth Gruppo N che dividerà con Andrea Cecchi. Dopo averlo seguito da spettatori nel 2016, Federico Ormezzano ed Elisabetta Tognana risalgono sulla Talbot Lotus Sunbeam Gruppo 2 attratti dal fascino del rally finnico e anche per “Odeon” Noberasco l’evento finlandese e la compagnia che troveranno sono stati fondamentali per decidere di unirsi ed affrontare la gara assieme a Michele Ferrara con la BMW M3 Gruppo A. E sono ben tre le “posteriori” bavaresi visto che altre due vedranno al via i fratelli Longo: Enrico in coppia con Marsha Loredana Zanet e Mariano navigato da Mario Pieropan. Stregato lo scorso anno dai dossi finlandesi, il comasco Andrea Guggiari torna in gara con la Ford Escort RS Gruppo 4 e sarà navigato da Samuele Sordelli. Sarà poi la volta dei padovani Giampaolo Mantovani e Luigi Annoni al via della nuova avventura con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 e pronte al debutto nell’Olimpo dei rally sono anche Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti che, oltre ad esser l’unico equipaggio femminile, saranno al via con una delle vetture più “piccole”: l’Autobianchi A112 Abarth Gruppo 2. Tra gli esperti del Lahti vanno sicuramente menzionati anche Pietro Turchi e Carlo Lazzerini al via con l’intramontabile Fiat 125 Special Gruppo 1, mentre per Matteo Luise e Melissa Ferro si tratta di una nuova emozionante sfida che affronteranno con la Fiat Ritmo 130 TC Gruppo A.

 

Nella “multinazionale” che difenderà i colori del Team Bassano vi saranno inoltre i coniugi tedeschi Peter ed Elke Goeckel con l’Opel Kadett SR Gruppo 2 assieme ai connazionali Michael Stock e Gerhard Weiss su Porsche 911 SC Gruppo 4. Il quindicesimo equipaggio doveva esser quello composto dai britannici Callum Guy e George Gwinn su Ford Escort RS, ma un problema di salute costringe il pilota a rinunciare: il Team Bassano coglie l’occasione per rivolgere un augurio di pronta guarigione al veloce pilota scozzese.
Il Lahti Historic Rally è valevole per il Campionato Europeo Rally Storici e si svolgerà su due tappe con dodici prove speciali su fondo sterrato; la partenza è prevista alla 11.01 di venerdì 21 e l’arrivo alle 17.30 di sabato 22 luglio.


MAIN NEWS ( di Fabrizio Handel, 24.07.2017) / LUISE LASCIA IL SEGNO IN FINLANDIA

Il pilota adriese, nonostante il ritiro causato dal cedimento del motore, ha brillato all'esordio sugli sterrati del Lahti Historic Rally.

Adria (Ro), 24 Luglio 2017 – Prova speciale numero nove, “Lahden Kaupunki”: Matteo Luise è dodicesimo assoluto, nettamente al comando della propria classe, alla prima apparizione su quegli sterrati che hanno dato i natali ad alcuni dei totem del rallysmo mondiale.

Gli sterrati della Finlandia, in occasione del Lahti Historic Rally, hanno visto il pilota adriese, in coppia con la moglie Melissa Ferro, portare la Fiat Ritmo 130 gruppo A a ridosso della top ten generale, prima della doccia fredda che, sotto forma di cedimento del motore, lo ha costretto ad alzare una mesta bandiera bianca, vanificando un esordio sino a quel momento impeccabile.

Un boccone molto amaro per il portacolori del Team Bassano, che non ha però cancellato i tanti complimenti ricevuti nella due giorni valida per il campionato europeo, dedicato alle auto storiche.

Venerdì 21 si alza il sipario sull'edizione 2017 del Lahti con Luise che, sul primo impegno di giornata, raggiunge il concorrente che lo precede, perdendo tempo prezioso nel tentativo di  sorpasso, pur cercando di prendere le misure ad un fondo del tutto inedito e ad una Fiat Ritmo che, per la prima volta, calzava le ruote tassellate.

Archiviata una prima tornata guardinga il driver polesano cambia ritmo, nella ripetizione dei tre crono, facendosi notare nei piani alti dell'assoluta: a fine prima tappa è già quindicesimo assoluto e primo di classe, con oltre dieci minuti sul secondo.

“Siamo partiti abbastanza abbottonati” – racconta Luise a fine prima frazione – “perché per noi è tutto nuovo. Nel secondo passaggio, sulle tre speciali in programma, abbiamo aumentato il passo e siamo contenti del risultato sin qui ottenuto. Essere tra i migliori quindici, in mezzo a tutti questi finlandesi, è già una grossa soddisfazione per noi. Vedremo domani.”

 

La seconda tappa si apre con il preludio di quella che sarebbe stata una giornata, purtroppo, da dimenticare: sulla prima prova speciale alcuni sassi si incastrano nella pinza del freno posteriore, generando un rumore assordante in abitacolo, che deconcentrano un Luise che temeva qualche guaio di natura meccanica.

Risolto il problema, sull'ottavo crono, l'adriese stampa un favoloso undicesimo tempo assoluto, a circa un secondo al chilometro dalla più potente Audi di Laine, miglior tempo in prova.

Nella successiva il propulsore della trazione anteriore torinese inizia a fumare, dallo sfiato dell'olio, per poi esalare l'ultimo respiro sulla decima.

“Una medaglia che ha due facce” – sottolinea Luise – “una molto triste perché il nostro obiettivo era arrivare nei dieci assoluti e c'eravamo quasi riusciti. Un ritiro è sempre una delusione ma, in una gara così, l'amarezza diventa ancora più dura da mandare giù. L'altra faccia è molto felice perché questa è un'esperienza da ripetere, assolutamente. Nessuno si aspettava da noi questi tempi e questo ci riempie di orgoglio, anche per i tanti complimenti ricevuti. Ci manca già. Grazie di cuore a Nico ed Alberto per l'assistenza e a Luca per l'enorme lavoro svolto a casa.”

 
EXTRATIME by SS/ In cover il pilota adriese Matteo Luise by Team Bassano in versione OK come da sua home page web site.
Poi in fotogallery partiamo agganciati all’Anteprima News , immagini a cura di Fotosport, la precedente partecipazione di Matteo Luise nell’Historic Rally Città di Modena 2017 , dov’era in coppia con Fabrizio Handel ed ha conquistato uno strepitoso secondo posto …come da podio che vi proponiamo.
Per un Team Bassano che poi in Finlandia ha gareggiato con ben 14 equipaggi   di cui vi proponiamo la ‘partenza in blocco’ dall’Italia verso il Lahti Historic Rally 2017.
La manifestazione dove appunto il pilota adriese Matteo Luise ( eccolo in azione nell’immagine a cura di Max Ponti con sfondo case finniche)in coppia con la moglie Melissa Ferro ha sfiorato l’impresa di arrivare nella Top Ten assoluta.

Fabrizio Handel & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it