Giampaolo Moro BRONZO by Rhodigium Team nella Granfondo a Cervia/ Nel Duathlon a Galzignano vince Cigana, buon 14° Pavarin


Nel week end ho visto 48 giovani promesse di atletica leggera gareggiare al “Tullio Biscuola” di Rovigo, mentre entravo allo Stadio Battaglini dove i Bersaglieri by Rugby hanno …suonato la carica al fotofinish vs Reggio Emilia.
Ma per la serie “Ognisport” eccovi anche by Dogi lo ...Stra-ordinario poker interdisciplinare che avevamo già presentato ( vedi rubrica Atletica) by Paolo Romagnolo e che proprio nel week end ha trovato conferme sul campo,  a partire dallo strepitoso “bronzo” nel Gran Fondo conquistato da Giampaolo Moro a Cervia.
Una corsa, denominata GF SELLE ITALIA che ha visto il trionfo ‘assoluto’ di Federico Castagnoli ( del Borello Cycling Team , ma sportivamente “copparese” doc) e che ha visto la partecipazione record di –raccontano i Mass Media – “ben 4.500 ciclisti partecipanti, oltre 500 partecipanti alle pedalate per gourmet e per famiglie ed un expò con oltre cento aziende espositrici su un Kilometro di Lungomare”.
Numeri da capogiro per il movimento cicloamatoriale nazionale, gratificato altresì dalla presenza di numerosi ospiti vip, come il manager Matteo Marzotto e l'ex calciatore 'Penna Bianca' Fabrizio Ravanelli, in prima fila alla partenza della manifestazione.
Senza contare i volti noti del ciclismo tra cui “El Diablo” Claudio Chiappucci e fra i professionisti gli atleti Mirko Tedeschi e Francesco Failli del team Neri Sottoli Yellow .
Per una gara di cui è stato starter Luca Coffari, assessore allo sport del comune di Cervia, e che si è snodata sui seguenti tre percorsi previsti: il corto, non agonistico, di 77 km; il medio di 107 km e il lungo di 150 km  con le asperità di Montecavallo, Ciola, Montevecchio Cima Pantani e Paderno/Collinello.

Ma chi è GP Moro ‘Campione di Gran Fondo” che ha implementato il palmares della Rhodigium Team?
Diciamo subito che non è una …sorpresa, visto il suo background.
Basta chiedere e Google e lo troverete protagonisti anche con altre ‘maglie’ nelle passate stagioni agonistiche.
Così da portacolori della Rhodigium Team l’ho trovato in corsa alla “Davide Cassani” di Faenza dove ha chiuso con un prestigioso 11° tempo nel percorso lungo; 117 km totali, col tempo di 3h 19’ 54” a poco più di quattro minuti dal primo classificato Tiziano Lombardi del team Mg.K Vis.
Senza contare nelle stagioni  precedenti che Moro lo troverete in tanti ordini di arrivo, compreso il GF PINARELLO con cronoscalata del Monte Grappa (12° tra gli M1, allora in maglia  TEAM BORGHI RACING.
Ecco , se consideriamo che Giampaolo, papà di una bimba piccola e impegnato nel lavoro, deve avere tanta passione per allenarsi tra mille sacrifici ( e tanta pazienza la sua famiglia) allora possiamo sottolineare che …hanno più ‘sapore’ anche i suoi recenti risultati da podio.
Detto questo lasciamo la parola a Paolo Romagnolo che vi racconta tutto il week end interdisciplinare della Rhodigium Team , mentre per parte nostra vi proponiamo in aggiunta e in Appendice News due flash relativi a Marcello Pavarin , perché ne qualificano il suo ‘inserimento’ nella attuale sua società rodigina ma anche il suo background  da protagonista nel mondo del ciclismo professionistico, Giri d’Italia e Tour de France compresi; giusto come sempre per passare dalla News alla Story, secondo la filosofia di questo sito che ritiene di onorare ‘completely’ i suoi protagonisti raccontati by friends.

MAIN NEWS ( di Paolo Romagnolo, mail by Rovigo 07.04.2014) / TUTTE LE PERFORMANCE E I RISULTATI DELLA RHODIGIUM TEAM NEL WEEK END. /TRA CICLISMO A CERVIA, DUATHLON A GALZIGNANO, PODISMO A STRA E ATLETICA LEGGERA AL “TULLIO BISCUOLA” DI ROVIGO

Grandi soddisfazioni e qualche risultato da stropicciarsi gli occhi per la Rhodigium Team nel weekend appena conclusosi. L’acuto arriva dal ciclismo e porta la firma di GIAMPAOLO MORO che ieri, a CERVIA, nella XVIII GRANFONDO DEL SALE ha chiuso il percorso lungo in 4h 0’ 55” cogliendo uno spettacolare terzo posto, a soli 20 secondi dal vincitore Francesco Cipolletta. Per il rodigino una media stratosferica di 37,20 km/h. Il podio conferma la costante crescita dell’atleta 35enne e lo candida come sicuro protagonista di tutta la stagione ciclistica. “Sono contento del mio risultato, anche perché la gara è molto prestigiosa – commenta Giampaolo Moro – E’ il mio primo podio nei percorsi lunghi, anche se considerando la classifica ‘allo sparo’ ho tagliato il traguardo in 11esima posizione. La corsa è stata molto tirata, ho tenuto bene il gruppo dei più forti, recuperando anche dopo essermi un po’ staccato nelle ultime due salite. A 800 metri dal traguardo, dopo che alcuni si erano avvantaggiati di qualche secondo, ho provato ad anticipare la volata del mio gruppetto, ma sul più bello mi sono mancate le gambe e sono stato raggiunto da qualche avversario”.
Dalla Riviera Romagnola sono arrivati altri sorrisi per la Rhodigium Team. Ottimo il crono di Michele Aglio, 491esimo al traguardo in 4h 39’ 34”. Da applausi anche il 543esimo posto del sempreverde Lorenzo Zanirato, diventato col suo negozio Cycle Sport di Rovigo il vero punto di riferimento per il settore ciclismo della Rhodigium Team. Soddisfatti anche gli altri 14 atleti del sodalizio presieduto da Fabrizio Pizzardo che si sono cimentati nel percorso da 150 km, così come i quattro che hanno scelto il tracciato medio da 107 km. Tra questi ultimi il migliore è stato Enrico Cattaneo, 315esimo assoluto col tempo di 2h 56’ 23”.

Sempre ieri, la stella della Rhodigium Team ha brillato anche a Galzignano Terme nella quarta prova del Circuito duathlon nazionale. Lungo le strade dei Colli Euganei l’ex professionista Marcello Pavarin non ha deluso. Per lui un ottimo 14esimo posto assoluto in 1h 6’, a poco più di cinque giri di lancette dal campione Massimo Cigana vincitore della prova. “Sinceramente speravo di andare più forte – confessa Marcello Pavarin – Nella prima frazione a piedi ho voluto stare con i migliori, ma ho esagerato un po’ tenendo un ritmo per me troppo elevato. Poi in bicicletta ho pagato lo sforzo iniziale e non ho recuperato come avrei sperato. Nell’ultima parte di corsa, ormai stanco, sono scivolato dal nono al 14esimo posto”. Buoni riscontri cronometrici anche per gli altri 13 portacolori della Rhodigium Team impegnati in gara. Tra le donne, Sara Fusetti ha colto un onorevole 40esimo posto completando le tre frazioni in 1h 34’ 38”.

Per Marcello Pavarin le soddisfazioni erano già iniziate il sabato, non in veste di atleta bensì come responsabile dei giovani atleti della Rhodigium Team. Al campo “Tullio Biscuola” di Rovigo si sono svolte le prime gare stagionali di atletica leggera per Esordienti, Ragazzi, Cadetti e Allievi. 48 le giovani promesse schierate dalla società rodigina, tutte sorridenti e soddisfatte a fine giornata. “I bimbi non vedevano l’ora di cimentarsi con le prime competizioni e per molti, abituati ad allenarsi in palestra, è stato già splendido poter correre e saltare in un vero impianto di atletica – commenta Marcello Pavarin – Fortunatamente sono arrivati anche buoni risultati, a conferma del buon lavoro finora svolto”.

Il weekend ha visto impegnati anche i podisti. Ieri a Stra si è corsa la XVII Maratonina dei Dogi. Tra gli oltre 1000 partenti anche 10 atleti della Rhodigium Team. Buone prove per tutti, in particolare per Marco Maglia che ha percorso i 21 km di gara in 1h 21’ 36” cogliendo un 18esimo posto di categoria.

PRIMA APPENDICE NEWS ( by www.www.rhodigium.it , 09.06.2013) / MARCELLO PAVARIN, DUE RUOTE, UNA PISTA DI ATLETICA E RHODIGIUM TEAM
Inizia ufficialmente la collaborazione tra “il campione della porta accanto” Marcello Pavarin e Rhodigium Team. I più attenti avranno certamente notato molto movimento e molte persone nuove attorno al progetto Rhodigium negli ultimi giorni. Marcello, classe 1986 è forse una delle massime espressione del ciclismo polesano di sempre. Nasce e si forma nelle file della EMIC per proseguire con varie squadre, facendo incetta di titoli nazionali ed approdando al professionismo nel 2010 con la CFS-Navigare prima e con la VacanSoleil dall’anno successivo (nella foto del 2012 ad una tappa del Tour Down Under).
 In Rhodigium si occuperà di diverse cose. Sarà allenatore della squadra Junior di atletica, trasmettendo, oltre le sue competenze tecniche (Marcello si sta laureando in Scienze Motorie e sta prendendo l’abilitazione FIDAL e FITRI), anche la sua grande passione per lo sport e il suo agonismo. Si occuperà della parte bici del triathlon, ad oggi ancora un po’ carente. Ma soprattutto sarà uno dei promotori del progetto ciclismo di Rhodigium Team. Infatti a partire dal 2014 Rhodigium Team entrerà anche nel mondo del ciclismo con una proposta tutta sua per gli amatori. Proposta che includerà anche la supervisione tecnica del nostro campionissimo. A breve dettagli e qualche altro fuoco d’artificio!

APPENDICE FLASH STORY ( Curriculum by Marcello Pavarin , nell’ambito del Progetto “Un Campione a Scuola” by Provincia di Rovigo) / PAVARIN MARCELLO “CURRICULUM – PALMARES”

MARCELLO PAVARIN , Nato a Rovigo il 22/10/1986 / Residenza: Ceregnano
Disciplina: Ciclismo
Inizio attività: 1998 con al squadra EMIC Bosaro ( ndr, è stato anche Campione Italiano con gli Esordienti)
Campione veneto 2000 strada e pista
Campione italiano inseguimento a squadre su pista 2001 e 2002
2° classificato campionato italiano velocità
Oscar tutto Bici 2000.
Miglior atleta/sportivo della provincia di Rovigo anno 2002.
Professionista dal 2009

Carriera
2006 - squadra: F.W.R. Bata - Seep
1 vittoria
1 secondo posto
2 terzi posti
5 quarti posti
2007 - squadra: Filmop Parolin
2 vittorie
2 secondi posti
1 terzo posto
2008 - squadra: Filmop Sorelle Ramonda Bottoli Parolin
4 vittorie
2 secondi posti
6 terzi posti
2009 - squadra: CSF Group - Navigare
7 Coppa Sabatini
11 Beghelli
19 Prato
11 1 tappa danimarca
11 4 tappa Slovenia
15 Dutch Food Valley
19 Turchia 8tappa
15 Turchia 6 tappa
19 Turchia 2 tappa
14 Het Mergelland

2010 - squadra: Colnago - CSF Inox
16 Danimarca 6 tappa
8 Città di Stresa
12 Sardegna 4 tappa
2011 - squadra: Vacansoleil - DCM Pro Cycling Team
9 Danimarca 2 tappa
21 Danquerke(classifica generale)
5 Mergelland
2012 - squadra: Vacansoleil Pro Cycling Team
12 Tour de Vandè
14 Zotteghem
17 Tour de limousen(classifica generale)
18 Tour de limousen 4 tappa
8 Tour de limousen 3 tappa
17 Tour de limousen 2 tappa
13 Tro-Bro-Leon
14 Loire Atlantique
Maglia Gpm Tour Downunder

EXTRATIME by SS/ La cover è per onorare il ciclismo amatoriale di GP Moro ‘prototipo’ in casa Rhodigium Team.
Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo presentando il ‘logo’ della 68° Gran Fondo disputata a Cervia.
E per restare in tema ...sapore di sale, ecco il poker dei cicloamatori della Rhodigium Team.
Passando al ‘duathlon’ disputatosi a Galzignano ecco innanzitutto Ghinato Marco in versione ok e in kit tandem con Elena Tuzza mentre taglia il traguardo.
E per la serie uno e trino ecco Marcello Pavarin con le tre girls griffate Rhodigium Team e ‘fortunatamente’ bendate.
Quindi ancore un trio girls by Rhodigium Team ; cioè da sx Elena Tuzza intrecciata con la rossa Alice Pregnolato e Sara Fusetti.
Dal terzetto ritorniamo al tandem girls presentandovi ‘in zona rifornimento’ ancora Elena Tuzza ( dx) insieme ad una sua compagna di corsa ( la stessa già in poker con Pavarin).

Running for men ecco il ‘tanke’ Mirco Barin ‘felice della sua prova’ e , sempre by traguardo di Galzignano, l’arrivo di Marcello Pavarin.
Con riferimento alla Maratonina dei Dogi disputatasi a Strà eccovi ‘nel sole’ il poker by Rhodigium Team formato da Raimondo Nonnato, Marianna Cortese, Matteo Peretto, Andrea Rizzi.
Infine , per la serie saranno famosi ecco i ragazzi “Junior Rhodigium Team”  coi loro tutor di atletica leggera al campo Coni “Tullio Biscuola” rodigino e maratoneta.

 


Paolo Romagnolo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it