Gran Festa sul Delta del Po, tra Porto Tolle, AdriaTv, Loreo e Taglio di Po

E che ‘gemellaggi’ tra Rugby Rovigo & L’Aquila e tra Tagliolese Calcio & Union At...


19/04/2010

Ecco a Voi “Sua Eccellenza il Delta 2000”. Ma anche “Sua Eccellenza il Gemellaggio”.


Festa grande e anticipata quindi per il Delta 2000 del presidente Mario Visentini e di mister Fabrizio Zuccarin. Infatti con ben 3 giornate d’anticipo il Delta 2000 ha già vinto il campionato di Promozione.

 

Per una giornata di primavera che rilancia il Delta del Po, visto che sono stati tanti i motivi di ‘orgoglio sportivo’ per il territorio polesano del Delta Po, dal calcio al podismo, dai motori alla solidarietà, dagli incontri a tema all’operatività sociale.

Ma si può dire che sono stati in tanti a fare “ Polesine Gol”, cioè vincere nel nome del Polesine Sportivo in una settimana con tanti appuntamenti significativi. Vedi venerdì la giornata del “Polesine in Mischia per L’Aquila” che ha visto il ‘gemellaggio formale’ con la Delegazione Aquilana  capitanata dal sindaco Massimo Cialente che a Rovigo è stata onorata prima dal sindaco Merchiori e poi dalla Virgili presidente della Provincia, e infine ‘sostenuta’ in serata al ‘Borgo La Romanina’ con una raccolta fondi che nelle intenzioni del relativo Comitato presieduto da Sergio Davide Rossi intende regalare “ Un prato verde ai bambini de L’Aquila”.

Ma di questa ‘mischia’ che Giancarlo Checchinato ha voluto allargare dal mondo del Rugby ( vedi foto alla Romanina con Susanna Vecchi assieme a Sergio Rossi e a Saverio Girotto conduttore) ne parleremo in altra sede. Come parleremo in altra sede della serata incontro di mercoledì scorso promossa dal Comune di Taglio di Po ( in foto l’assessore Mayla Marangoni mentre omaggia con un quadro Sergio Sottovia) in collaborazione col CO.SE.DEL.PO ( in primis Mara Santarato e Natalì Pregnolato) e col sottoscritto che ha ‘raccontato “ Il Polesine del XX Secolo attraverso lo Sport” mostrando anche le foto di tutta la “TOP TEN MADE IN POLESINE” ( olimpionica) e le foto di un viaggio sportivo – centenario interdisciplinare ( vedi foto pubblico in sala convegni).
Come parleremo in altra sede della ‘partenza’ su www.AdriaTv.it della nuova trasmissione sportiva ‘Bar Sport’ nella quale mi ha coinvolto Renzo Sarti per parlare di Calcio Polesano e Dintorni assieme a Gigi Patrian ( voce rock del Rovigo Calcio) e appunto a Renzo Sarti che dell’Adriese conosce storia e aneddoti ( in foto , negli studi della trasmissione, da sx Sottovia, Patrian e Sarti). Sentiremo stasera cosa racconterà il tandem ”Patrian & Sarti” sui pareggi del Rovigo ( 1-1 interno col Fossombrone) e dell’Adriese del neo mister Augusti (0-0 in casa del fanalino di coda Castellarano.  Giusto per sapere in ‘streaming’ dal martedì sera sul sito www.adriatv.it” se il Rovigo centrerà i play off e se l’Adriese centrerà la salvezza in questo campionato di Serie D.

Per quanto riguarda invece il campionato di PROMOZIONE, beh stavolta è andato in bianco anche Simone Braggion che però era già …sorridente venerdì all’ora dell’aperitivo gli amici del Bar Franchin a Rovigo ( in foto da sx, appunto Braggion con al fianco Saccari sommelier e portiere del Frassinelle, quindi Davide Sergio Rossi ‘friend of L’Aquila’, poi il sottoscritto Sottovia e capitan Ferrato del Lapecer).
E ne aveva ben ragione Braggion , perché per effetto della contemporanea sconfitta del Campodarsego la capolista Delta 2000 è salita a +10 ed ha festeggiato anticipatamente il salto in Eccellenza. Dovrà passare invece attraverso i play off il Porto Viro del presidente Paolo Fracasso che oltre all’amarezza di aver visto in settimana uno ‘sciopero in campo’ da parte dei suoi giocatori durante un allenamento ha poi patito domenica l’amarezza della sconfitta per 2-0 in casa del Saonara Villatora. Però il vantaggio sul Conselve ( la seta in classifica) rimane sempre di + 5 per effetto della sconfitta dei padovani.  E’ andata peggio peraltro a capitan Ferrato perché il suo Lapecer ha perso per 2-1 in casa della Solesinese e così per la squadra di mister Meneghini sono sfumati i play off miracolosamente quasi agganciati nell’ultimo periodo.
Tutta speciale invece la PRIMA CATEGORIA a partite del big match che ho visto per conto de Il Resto del Carlino.

Parlo di Tagliolese vs Union At, ma non tanto del 2-1 pro padroni di casa grazie alla doppietta di Marcello Lazzarini ( eccolo a ‘cavallo della rete di  recinzione’ per festeggiare con gli Ultras Tajanti), quanto perché è stato bello vedere il ‘programmato gemellaggio tra le due tifoserie’ con le due dirigenze ‘abbracciate’ ( vedi foto con Cestaro che inneggia alla Fossa delle Ombre e con lo staff tajante Bertucci, Franzoso, Boscolo, Duò festosi al fianco dello staff ospite col ds Cristiano Masotti sciarpa biancoazzurra al collo). E sapete cosa c’è scritto sulle magliette targate Union At e Tagliolese portate da Masotti? Ecco il messaggio di pace:<< Tante unioni finiscono …La nostra non finirà mai!!!>>. Ecco mi piace parlare di questo e non degli incidenti sul campo di Santa Sofia dove nel big match di Terza categoria ( scrive Alessandro Garbo su La Voce di Rovigo) “ armati di casse di birra e con striscioni inneggianti aquile e croci celtiche che poco hanno da spartire con il calcio, una ventina di ultrà del Castagnaro, al fischio finale, hanno aggredito l’aiuto allenatore del santa Sofia Ghirardello”.Che ci voglia TOLLERANZA ZERO , come in Inghilterra’ per frenare atti vandalici ( che sia in Terza categoria e che sia a Roma per il derby in Serie A non fa differenza) , beh noi siamo tra quelli che lo vogliono. Pensiamo che siano importanti i convegni come quelli di stamattina ( ore 10, 30 al teatro Duomo di Rovigo) dove si parlerà di <<Calcio e rugby – Violenza negli stadi e tessera dl tifoso>> con Mimmo Di Carlo mister del Chievo, con Vittorio Munari dg del Benetton e con Xavier Jacobelli direttore di Quotidiano.net. Incontro organizzato dal SAP ( Sindacati Autonomi di Polizia) e dalle Felci D’Oro , presente la vedova dell’ispettore Filippo Raciti, per incontrare gli studenti delle superiori.

Ma , per la serie “Dei delitti e delle Pene” , la tolleranza zero è quanto mai necessaria. Altrimenti i convegni lasciano il tempo che trovano. Sarebbe come scrivere libri per sé stessi. Perciò dico GRAZIE ai ‘personaggi da campo’ come i Cristiano Masotti da Bagnolo Po o gli Andrea Bimbatti da Boara Polesine, perché anche se entrambe le loro squadre domenica hanno perso, beh per me e spero anche per altri, loro come dirigenti (bianchi o rossi che siano) hanno già vinto o stanno vincendo indipendentemente dal salto di categoria o dalla salvezza mancata, perché in fin dei conti poi lo sport come la vita ci presenterà …il conto.
Intanto domenica il Loreo  di mister Resini che ha vinto 2-0 a Badia ( gol di Segato e Andriotto) si è avvicinato a -2 all’Union At che ha perso. Resta così quarto il Bevilacqua che pure ha sbancato Vigo per 1-0. come l’Atheste quinto che ha sbancato Boara Polesine per 3-0. E’ finito invece col salomonico 0-0 il match tra le inseguitrici Boara Pisani e Altopolesine. Per la zona play out da registrare l’importante vittoria della Fulgor Crespino per 2-0 ( gol di Grandi e Luca Fabbri allenatore –giocatore) in casa dello Scardovari che viene avvicinato a -4. Importanti anche le vittorie della Fiessese ( 3-0 a Porto, doppietta di Lucchetta e gol Munari)  e dei Blucerchiati ( 3-0 sul Casale Scodosia, gol di Giorgio Finotti, Di Vico e Selvatico-rigore). Così partendo dal fondo adesso troviamo Casale Scodosia, quindi Boara Polesine , poi Fiessese e poi Blucerchiati e quindi Fulgor Crespino.. E domenica lo Scardovari deve stare attento perché va in casa del Casale ultimo.

Tutto come da copione la SECONDA CATEGORIA. Cioè ha vinto la capolista Villanovese ( 2-0, gol Carrieri e Rizzato  sul San Vigilio) , quindi il Cavarzere secondo ( 3-0 sul Rosolina), e il Frassinelle del portiere Saccari ( 2-1 sulla Stientese, doppietta di Merlo). Chi ha fatto ancora rallenty è l’Arquà quinto ( 0-0 a Zona Marina) , così il Bottrighe di mister Biasiolo che ha sbancato per 2-0 Gaiba adesso è appena a -2. dalla zona play off.
Solo dati contabili? No di certo! Guardate il Canaro che due mesi fa pareva spacciato. Ebbene ha appena sbancato l’Eridano per 2-1 ed ha agganciato a quota 23 all’ultimo posto la Bosarese che in casa ha perso per 1-0 contro il Costa ( che diventa quart’ultimo). Inguaiata anche la Lendinarese ora terz’ultima perché ha pareggiato 2-2 in casa del San Pio X. Per una zona play out in fibrillazione, visto che soffrono anche Rosolina e Zona Marina ( a -4 dal San Pio X).
Detto che in TERZA CATEGORIA, girone A, il Santa Sofia di mister Di Lena ha battuto il Castagnaro Menà per 1-0 ( match winner Simone Poletto) , va anche detto che la Fluminense terza ha perso malauguratamente e sorprendentemente per 1-0 a Spinimbecco, come altrettanto male è andata al Bergantino quarto che ha perso in casa( 0-1 contro l’Aurora 2009) e che si è fatto agganciare dal Pontecchio vincente 1-0 a Guarda Veneta. Per una zona play off alla quale non vuole rinunciare il Polesella che ha liquidato per 3-0 la Nuova Maddalenese. Da segnalare fuori corsa la vittoria de La Gazzella (per 4-1 su La Vittoriosa) e quindi il 2-1 del Grignano sul Ficarolo.
Nel girone B, la capolista superstar Pettorazza ha sbancato per 2-1 San Martino di Venezze, mentre alle sue spalle il Papozze ( 2-0 sull’Atletico Villa) ha allungato sullo Stanghella ( solo pari 1-1 a Cà Emo) e sul Granzette ( solo pari 1-1 in casa del Due Torri).
A completamente segnaliamo questi altri risultati: Beverare – Roverdicré 1-2, Buso – Duomo 0-1, Turchese – Santelenese 2-1.

EXTRATIME/ Da segnalare che Marzola ha segnato ma il suo Lapecer ha perso, che Guccione  ha segnato ma la sua Union At ha perso. Che entrambi sono capocannonieri rispettivamente in Promozione e in Prima categoria con lo stesso score di 21 gol segnati.
Non ha segnato invece l’ottovolante Fortina, ma il suo Loreo guarda caso ha vinto in trasferta a Badia. Per un Loreo che ha la miglior difesa ( solo 19 gol subiti) mentre l’Union ha il miglior attacco ( 60 gol fatto). Come a dire sarà una bella battaglia, mentre “Sua Eccellenza “ il Delta 2000 è già stata promossa …grazie alla sua miglior difesa ( soli 16 gol subiti) e ai gol segnati in attacco dai TRE MOSCHETTIERI …Santaterra, Braggion, Crepaldi + Giacomino ‘D’Artagnan’ Marangon. Battutaccia finale! Per una storia – gruppo scritta a modo suo da Fabrizio “Dumas” Zaccarin. Complimenti a tutto il team, da … Modena a Roma e dintorni, anche perché ( news contarinante) hanno regalato a Luca Guarnieri la sua prima ‘promozione’ , come premio alla carriera. Che sia per questo che sabato mattina l’interista bambino Davide Santon era a Porto Tolle a vedere le gare di accelerazione? Beh storie di …rombo di motori e di pesci da Delta del Po ‘parco’ interregionale.



Sergio Sottovia
www.polesinesport.it