Happy End al Torneo “Head GP” di tennis by TC Gaiba; as Wimbledon show sull’erba naturale/ Thank Zanca staff


29/06/2014  

Vi dico subito chi ha vinto per la seconda volta consecutiva: Quelli di Gaibledon, cioè gli Organizzatori del già mitico torneo di tennis sull’erba naturale.

Che poi il Torneo di Doppio abbia registrato sul green la vittoria della coppia Artioli-Zampolli 6-1 6-7 9-5 ( cioè al tie break) vs Vallese -Vertuan, beh questo fa parte della cronaca vista dalla parte del… solo risultato finale.
Tempi Moderni, direbbe Bob Dylan, per baipassare il Contemporaneo ed entrare nella Storia del Tennis. Perciò vale la pena di ‘cliccare’ sulla pagina face book del citato Circolo e, giusto come premessa,  partire e proporvi l’ultima nota sul Diario di bordo del Torneo, che datata 23 giugno recita quanto segue:<<Conclusi gli ottavi di finale del Torneo HEAD GRAN PRIX UISP di Gaibledon! Vallese-Vertuan affronteranno ora Molinari-Gavioli, mentre Breveglieri-Contato aspettano il vincente di questa sfida. Zampolli-Artioli affronteranno Mazzini-Zanetti, Albieri-Neroni invece saranno contro Testoni-Gallerani (4 foto) >>.

 

 

Certo c’è anche scritto, come da programma questa sintetica nota datata 27 giugno 2014:” Stasera finale!”

E noi che abbiamo giocato a tennis proprio venerdì sul sintetico di Budoni in Sardegna , passiamo all’erba naturale di Gaiba partendo dalla Prima News trasmessaci by Nicola Zanca con relativa fotogallery giusto per approdare , anzi per passare dalla News alla Story, cioè ai …Tempi Moderni con tanto di Risultati e considerazioni finali post evento da parte degli Organizzatori stessi ai quali peraltro già nel titolo abbiamo detto “Thank you winners”.

 

 

ANTEPRIMA NEWS ( di Nicola Zanca, mail 22.06.2014)/ PRESENTAZIONE DEL TORNEO SULL’ERBA NATURALE: GAIBA COME WIMBLEDON PER TANTI “DOPPISTI” DEL VENETO, DELLA LOMBARDIA, DELLA EMILIA-ROMAGNA ( Ma anche Flash Story dell’Evento)
Il Tennis Club Gaiba ha ripreso a pieno regime le attività sui 3 campi da tennis su erba naturale. Ricavati all'interno del centro sportivo, ogni anno viene offerto un palcoscenico unico nel panorama tennistico nazionale.
Sono ricominciati i tornei di tennis su prato, in primis il Torneo di doppio HEAD GRAN PRIX. Inserito nel circuito UISP di Ferrara; il torneo è un'ottima piattaforma per le sfide dei doppisti della zona, provenienti dalle province di Rovigo, Mantova, Ferrara e Padova.

 

 

Il torneo terminerà con la finale venerdì 27 giugno.
Dal 14 luglio invece partirà invece il torneo di singolare HEAD GRAN PRIX.
Quest'anno le superfici di gioco hanno una giocabilità ancora migliore degli scorsi anni grazie all'ottimizzazione della manutenzione impianti, frutto di ricerche e del lavoro di squadra.
Inoltre le nuove recinzioni a fondo campo garantiscono un comfort ulteriore per gli appassionati.
Gli impianti sono prenotabili da scuole tennis, singoli o gruppi di appassionati.

 

 

 

Nel frattempo il Tennis Club Gaiba è stato premiato anche quest'anno per le attività sportive svolte nel 2013: corsi di tennis per bambini, ragazzi e adulti, tornei di tennis ed eventi, con il bando Sportivamente.
 Infatti il CONI e la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ogni anno premiano le associazioni sportive della provincia più virtuose.
Il buono da 1000€ servirà per l'acquisto di materiale sportivo.

 

 

Spiega Nicola Zanca, Presidente Tennis Club Gaiba: "I ragazzi del Tennis Club Gaiba stanno facendo un lavoro eccezionale! Ispirati dal mito di Wimbledon, anche quest'anno hanno realizzato degli ottimi campi da tennis su erba naturale. Davvero complimenti a Elia Arbustini, direttore dei tornei e curatore del manto erboso, a Gianluca Ottoboni e Amadeus Zanella, responsabili della logistica e manutenzione, a Luca Ghidoni e Alessandro Zampini validi collaboratori.
Questi ragazzi sono eccezionali perché lavorano con intensità, cura dei dettagli ed entusiasmo contagioso!
Siamo felici che il nostro lavoro sia stato riconosciuto dal CONI provinciale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con il premio Sportivamente, ritirato qualche giorno fa in Camera di Commercio a Rovigo.
Ho voluto che fosse Elia Arbustini a presenziare alla cerimonia di premiazione, perché da anni dà un contributo prezioso e impagabile con grande spirito di abnegazione e passione.

Sono molti gli appassionati che stanno prenotando i campi nelle ore diurne, serali e nei weekend. Sabato scorso il Maestro Cristoforo Piotrowski e i suoi allievi della provincia di Venezia sono stati nostri ospiti. Piotrowski, che in carriera ha collaborato anche con Tathiana Garbin, è stato uno dei maestri più quotati del TC Mestre.

 

 

Stiamo progettando un'iniziativa anche con la FIT di Rovigo prevista per il mese di luglio grazie alla collaborazione con Massimo Borgato.
Il 12-13 luglio invece avremo l'onore di ospitare il torneo nazionale Super Slam Wimbledon della TPRA, l'associazione di tennis amatoriale con ranking. Si prevedono circa 100 giocatori da tutta Italia per tale evento, suddivisi in varie categorie.
Un annuncio a tutti i tennisti che non si sono qualificati a Wimbledon come me: fino al 3 agosto potete provare questa magica superfice a Gaibledon!"
PS: Per iscrizioni torneo e info prenotazioni impianti Elia: 3925745195

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per... Gaibledon, il posto delle fragole del tennis sull'erba naturale proprio come a Wimbledon, visto il doppio sul campo e il doppio dei campi ricavati sul campo i calcio , con tanto di panchine per gli spettatori, come nel mitico... Giardino dei Finzi-Contini.

Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dalla Premiazione al TC Gaiba by Coni effettuata nel Salone del Grano della CCCIAA di Rovigo.
Quindi in sequenza Gaibledon proponiamo il team dei ‘Giardinieri’, preludio alla foto del maestro Cristoforo Piotrowski tra i suoi allievi sul green di Gaiba.

A seguire un poker di “coppie” sul campo di Gaiba preludio alla foto poster con tutte le Coppie by Quarti di finale.

E come dulcis in fundo la originaria panoramica foto di Gaibledon 2012, perché …con vista aerea   by airplanes.

 

Nicola Zanca & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it