Italia ‘inguardabile’ vs Svizzera: é già out dagli Europei 2024/ Più bella la corsa podistica a Scardovari e il carnevale estivo a Rosolina Mare


30/06/2024

Pensare di chiudere la stagione sportiva 2023-24 che si conclude come da regolamento Figc al 30 giugno con la notizia dell’Italia di mr Spalletti ko 0-2 vs la Svizzera e messa già out negli Ottavi degli Europei 2024 in corso in Germania, non era certamente nella logica della...storia della Nazionale Azzurra. 

Invece è stata un partecipazione incolore, un rosario di speranze maturare nelle Qualificazioni con la vittoria di misura per 1- 0 vs Albania, la sconfitta di misura 1-0 vs la Spagna ( però dominante), il pareggio in pieno recuperi 1-1 vs la Scozia grazie al neo entrato Zaccagni.

Attorno a tutto questo una ‘mancanza di gioco’ e una variazione continua delle formazioni che non ci si aspettavamo certo dal CT Spalletti,  sicuramente bravo appena due anni fa a far vincere lo scudetto al Napoli 2022/23, da dominatore.

Di sicuro è una conferma che la qualità del campionato di Serie A è più elevata rispetto a quello della Svizzera, anche s va detto che nella Svizzera giocavano tre giocatori che sono stati protagonista in campionato nell’ottimo bologna ( sul piano dl gioco) di mr Thiago Motta.

 

 

E allora .,. senza fare processo ‘superficiale’ , restiamo in ambito  summertime , per  dire che questo week end hanno fatto ‘Polesinegol’ i tanti podisti che sono andati a correre nella Sacca di Scardovari , come pure la giovialità dei carri allegorici che hanno calamitato tanti turisti sul Viale dei Pini a Rosolina Mare, durante l’ormai noto Carnevale estivo.

 

 

Tutto questo documentiamo e raccontiamo in calce nel nostro tradizionale Extratime, mentre in attesa di partire a pieno regimo col nostro tradizionale focus su quanto attiene alla prossima annata calcistica 2024/25 vi proponiamo in Appendice Flash la notizia ufficiale che il nuovo allenatore del Pettorazza San Martino ( retrocesso in Prima categoria) è Francesco Beltramelli, scuola emiliano romagnola.

 

 

La stessa scuola che sta modificando il volto ‘societario’ al Rovigo Calcio del presidente Roberto Benasciutti, con l’entrata di un nuovo socio al 50% e nuovo assetto tecnico tattico in evoluzione.

Mentre tra i ripescaggi in Seconda categoria c’è il Baricetta, mentre il Nuovo Loreo del presidente Cesare Mirto ha deciso di rinunciare a disputare campionati Figc con la prima squadra , ma ritornare a concentrarsi solo sul Settore giovanile.

 

 

Sono comunque soltanto alcune ‘pillole’ polesane, mentre a livello veneto c’è stata la rinuncia alla Serie D da parte del Monte Prodeco.

E con riferimento al made in Polesine protagonista a livello Calcio Italia , segnaliamo in calce le due News ufficiali relative alla ‘presenza’ di Thiago Motta sulla panchina della Juventus e a quella di Luca Gotti su quella del Lecce, praticamente due ...promozioni sul campo.

 

 

APPENDICE FLASH- STORIA DELLA FESTIVITA’ 29 GIUGNO “SANTO PIETRO E PAOLO” ( by wikipedia)/ DALLA SOLENNITA’ RELIGIOSA A...

La solennità dei santi Pietro e Paolo è una festa liturgica in onore del martirio a Roma dei due apostoli, che si osserva il 29 giugno.

La celebrazione è di antica origine cristiana, la data selezionata è l'anniversario della loro morte o la traslazione delle loro reliquie.[1]

 

 

Celebrazioni cattoliche

La sera del 28 giugno si ha la benedizione dei palli da parte del pontefice; il mattino seguente, al cancello centrale della basilica Vaticana viene appesa la "nassa del pescatore", a ricordare l'umile mestiere di Pietro mentre contemporaneamente nella basilica Lateranense si assiste all'ostensione dei reliquiari contenenti le teste di san Pietro e di san Paolo.

Nella chiesa di San Pietro in Carcere, dopo una celebrazione sacra, si può compiere la visita alla prigione dove l'apostolo venne rinchiuso dopo l'arresto.

Nei Vespri e nelle Lodi viene recitato o cantato l'inno Decora lux aeternitatis auream.

 

 

Festività per paese

In Italia, il 29 giugno, giorno dei santi Pietro e Paolo, fino al 1976, era giorno festivo concordatario, ma la festività nazionale è stata abrogata nel marzo 1977. La giornata è stata celebrata come giorno festivo in tutta Italia fino al 1976. Nel 1977 è stata abolita insieme ad altre tre festività ecclesiastiche ed è rimasta festiva solo nella diocesi di Roma.

 

 

Nel 2008 è stata presentata in Parlamento una proposta di legge per reintrodurre la festa di San Pietro e Paolo il 29 giugno come giorno festivo in tutta Italia,[4] sostenuta dal Presidente del Consiglio Romano Prodi e da molti ecclesiastici. Nella legislatura dell'aprile 2008, sotto il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, la proposta di legge per la reintroduzione di San Pietro e Paolo come giorno festivo in Italia è stata nuovamente presentata alla Camera e al Senato, ma non è stata approvata.

 

 

Nell'attuale governo guidato dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, la proposta di legge è stata reintrodotta anche alla Camera dei Deputati. Molti ministri, come il ministro degli Esteri Tajani, il ministro delle Finanze Giorgetti e il vicepremier Salvini, sostengono il desiderio! Il Cardinale Segretario di Stato del Vaticano, Pietro Parolin, ha semplicemente detto che nessuno vuole fare il primo passo!

 


 

Rimane invece valida come festività locale per la sola area di Roma in quanto celebrazione patronale della città, e anche per il comune di Cetara (che fa parte della Costiera amalfitana) in provincia di Salerno. Anche a Carloforte, Isola di San Pietro-Sardegna la giornata del 29 Giugno è festività. In Lombardia è giorno festivo anche a Lonate Ceppino e a Brinzio.

Nel Canton Ticino è tuttora giorno festivo.

 

 

APPENDICE FLASH – CARRI ALLEGORICI ( by wikipedia)/ CARRO ALLEGORICO

Un carro allegorico è un carro del tipo di "mansions" o "pageants" (ad uno o due piani arricchiti con tendaggi su cui venivano dipinte le scene) nei quali era possibile distinguere la figura allegorica di una divinità (come la Bellezza, la Grazia, la Giustizia, etc.) a volte seduta in trono.

DESCRIZIONE

 

 

Vengono anche definiti “carri di bellezza”, e la loro usanza è ancora attiva in molte città o paesi italiani, con lo scopo di “abbellire” il corteo o la parata dove nel periodo di Carnevale vengono fatti sfilare carri allegorici sovrastati da figure costruite in cartapesta, che in genere rappresentano in maniera ironica alcuni eventi di attualità o temi di vario genere.

 

 

I carnevali più importanti sono quelli di: Fano nelle Marche, Putignano in Puglia, Larino in Molise, Busseto in Emilia-Romagna, Viareggio in Toscana, Borgosesia in Piemonte, Sciacca e Acireale in Sicilia, Tempio Pausania, Bonorva in Sardegna, Ceggia in Veneto, a Montescaglioso in Basilicata, a Castrovillari in Calabria. La sfilata dei carri allegorici avviene anche a Terni nella notte del 30 aprile e nel pomeriggio del primo maggio in occasione del cantamaggio ternano e a Verona in occasione dell'annuale "Venerdì Gnocolar" qui sfilano carri di ottima fattura che arrivano da tutta Verona e provincia.

 

 

APPENDICE FLASH  – CALCIO DILETTANTI ( di Stefano Spano, by Pettorazza SM; imail12.06.2024)/  𝐈𝐥 𝐧𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐞𝐧𝐚𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐏𝐞𝐭𝐭𝐨𝐫𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐒𝐚𝐧 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐨 è 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐁𝐞𝐥𝐭𝐫𝐚𝐦𝐞𝐥𝐥𝐢 

Il Pettorazza San Martino ha un nuovo allenatore. Per la prossima stagione 2024-2025 la prima squadra che si giocherà il campionato di Prima Categoria sarà affidata a Francesco Beltramelli. Classe 1986, laureato in scienze motorie, ha iniziato il suo percorso da allenatore nel Padova Calcio, rimanendovi per ben 7 anni. Successivamente ha proseguito il proprio percorso nel Venezia, approdando poi per due anni alla Juventus, dove ha cresciuto giocatori del calibro di Miretti.

 

 

Tornato a Padova per insegnare nelle scuole superiori, ha allenato alla Spal e poco dopo il ritorno al Padova Calcio. Lo scorso anno l'avventura iniziata a novembre con la Juniores Élite del La Rocca Monselice, squadra presa in mano a 7 punti e portata alla salvezza con una perentoria vittoria in finale playout. Ora la sua prima esperienza con una prima squadra, per sposare un progetto e guardare con voglia di vincere alla stagione che lo aspetta.

 

 

Sicuramente la voglia di ripartire è tanta per tutto l'ambiente biancorosso ed è proprio l'allenatore padovano a commentare questo suo arrivo: "Ho trovato una società organizzata e ambiziosa e, proprio per questo, non vedo l'ora di iniziare e ricreare quell'entusiasmo che servirà per affrontare al meglio la prossima stagione.

 

 

Il lavoro che ci aspetta è tanto e inizieremo a conoscere sul campo i ragazzi già inizio luglio, per poi darci appuntamento a dopo ferragosto". Sottolineando poi: "Una novità importante, figlia della voglia che abbiamo tutti di iniziare il prossimo campionato. Sicuramente ci sarà del lavoro impegnativo da svolgere, ma a me e a tutta la società non manca l'entusiasmo. So che avremo un gran numero di tifosi a seguito e questo ci darà ancora più forza e voglia di farli divertire".  

 

 

PRIMA APPENDICE FLASH “GRANDE CALCIO”/ (  by www.uslecce.it , 10.06.2024 ) AL LECCE OK RINNOVO CONTRATTUALE PER MISTER GOTTI

L’U.S. Lecce comunica che, a seguito dell’incontro avvenuto nei giorni scorsi tra il Presidente Saverio Sticchi Damiani e il Direttore dell’Area Tecnica Pantaleo Corvino per definire il budget e le linee guida della prossima stagione, il Direttore Corvino si è incontrato con mister Luca Gotti, al quale è stato prolungato insieme al suo staff il contratto in essere fino al 30 giugno 2026.

 

 

SECONDA APPENDICE FLASH “GRANDE CALCIO” ( by www.juventus.com, 12.giugno 2027) LA JUVENTUS UFFICIALIZZA MR THIAGO MOTTA NUOVO TECNICO DEI BIANCONERI

 Quarantadue anni ancora da compiere, Thiago Motta ha intrapreso nel 2018 la carriera da allenatore - partendo dalle giovanili del Paris Saint Germain, la squadra con cui aveva pochi mesi prima terminato la sua avventura da giocatore; in Italia è arrivato sulla panchina del Genoa nel 2019, per poi allenare lo Spezia e il Bologna, la squadra nella quale negli ultimi due anni è riuscito a mettere a frutto al meglio le sue idee di gioco e con la quale ha raggiunto una storica qualificazione alla Champions League.

 

 

LE PRIME PAROLE DI THIAGO

«Sono davvero lieto di cominciare una nuova esperienza alla guida di un grande club come la Juventus. Ringrazio la proprietà e la dirigenza cui assicuro tutta la mia ambizione per tenere alti i colori bianconeri e rendere felici i tifosi».

Benvenuto alla Juventus e buon lavoro, Mister!

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover mister Luca Gotti ‘fresco’ di rinnovo contratto col Lecce 2024-25 in Serie AS, di passaggio ad Adria e signor di fair play disponibile al selfie con Maurizio ‘Boys’ Boccato storico massaggiatore della Adriese dei bei tempi in escalation fino alla Serie C a cavallo degli anni 70/80.

Quindi in apertura di fotogallery , con riferimento agli Europei di Germania 2024 onoriamo subito l’arbitro italiano Daniele Orsato ( eccolo durante il match tra Serbia e Inghilterra) anche perché questo sarà il suo ultimo Europeo, così come è stato anche il suo ultimo Campionato appena terminato in Italia.

Più difficile onorare le performance dell’Italia di mr Spalletti agli stessi Campionati Europei 2024, e di cui proponiamo comunque , prima della sfida persa malamente vs Spagna, alcuni ‘raffronti’ ruolo per ruolo che parlano da soli, statisticamente, più di quanto ‘considerato’ dai commentatori televisivi in studio, molti dei quali ‘accreditavano’ la Nazionale Italiana di mr Spalletti di un buon percorso.

 

 

Peraltro presto smentito dai fatti in quanto ha trovato il difficile accesso agli Ottavi , di cui proponiamo il Ranking relativo, pre sconfitta dell’Italia vs la Svizzera, anche sul piano del gioco.

Quello che ci aspettiamo quindi dal prossimo campionato di Serie A, dove saranno protagonisti sia mr Luca Gotti sulla panchina del Lecce che mister Thiago Motta sulla panchina della Juventus, come da certificazioni ufficiali societarie che vi proponiamo.

Mentre in questo fine giugno, la Festa del 29 cm dedicata a San Pietro e Paolo ha visto protagonista i ‘pescatori’ della Sacca di Scardovari , che al di là delle problematiche legate al ‘granchio blu’, hanno organizzato la tradizionale corsa podistica che ha  calamitato tanti appassionati sia polesani ceh veneti ed emilani somagnoli che ...sono andato a salutare.

Come dimostra il flash -poster che ho scattato agli amici Podisti Tagliolese gestione Michele Veronese ( ‘ovviamente’ gruppo più numeroso) e ai Podisti di Porto Tolle gestione Alberto Veronese che onoriamo mentre fa il selfie a tutta la sua squadra, grande organizzatore della manifestazione..

 

 

Ovviamente tutto presentato e commentato in diretta per Delta Radio da Salvatore Binatti , per l’intera manifestazione cui hanno partecipato sia Campioni che hanno partecipato alle Olimpiadi ( vedi primo a sx in maglietta rossa) che le mamme col passeggino per la tranquilla ‘camminata’ in passeggino coi loro figli ( vedi flash scattato a mamma Chiara e bambini Gabriele, mentre papà Alberto ...correva più forte). E poi tutti ad ascoltare cantare Elvis Laurenti, ottimo calciatore nel Delta Po che ho salutato prima che salisse sul palco per fare spettacolo in trio col le “Due Chiare” che onoriamo in foto.

Da ricordare che la Festa di San Pietro e Paolo è stata motivo di aggregazione anche a Crespino , nel Borgo Aguiaro dove è stata celebrata la Chiesa nell’Oratorio dedicata ai Santi ( vedi Don Graziano , mentre celebre) e poli festeggiata a tavola grazie alla tanta disponibilità non soltanto logistica di Luigi Fantinato, che mi ha ‘girato’ le due immagini che vi proponiamo anche perché presente Vittorino Bordin – presidente ormai storico della Pro Loco.& Family.

E visti che l’Italia era inguardabile anche sul maxischermo ( ho visto solo...il palo colpito da Scamacca nel finale) , a conferma che era meglio vedere i ‘podisti’ della Sacca di Scardovari ma anche il Carnevale estivo di Rosolina Mare vi proponiamo due flash che ho scattato in serata a ..due dei tanti carri allegorici venuti da tutto il Veneto  & dintorni, mentre al mattino sono ovviamente andato a giocare a tennis al Centro Sportivo di Rosolina Mare, gestito da Rossano ( primo a sx col veronese Gaetano Coltro, il sottoscritto che ha fatto coppia col ‘forte’ tennista Cristiano Crinò, buon classificato rodigino e ...mio badante.

 

Ma in questi giorni , a causa di un male incurabile, ci ha ‘lasciati’ prematuramente un amico-giocatore speciale che voglio ricordare per le sue qualità storiche e di fair play con tutti, mostrandolo prima da giocatore dell’Adriese 1982-83 nella formazione gestita dal DS Piero Cavallari ( sx) e mister Mario Scarpa ( coi baffi, a dx), ma anche (dopo la certificazione dei tanti che hanno voluto essere presenti ai suoi funerali...vedi Piazza Fetonte-Crespino invasa dalla macchine) mentre ci saluta con la sua solita simpatia dalla Jeep condotta dal dottor Roberto Fante ( medico di Crespino) , la domenica del 10 settembre 2023..., nemmeno un anno fa.

Sergio Sottovia

www.polesinesport.it