La mitica Vespa, dall’ingegner D’Ascanio all’altoatesino Schifferegger campione italiano gimkana 2009. Ma tutti in festa a Villadose col “Vespa club Rovigo”.


25/08/2010

La Vespa mantiene sempre intatto il suo fascino, anche se passano gli anni. Tantissimi esemplari del mitico scooter della Piaggio, nato nel lontano 1946 dalla penna dell’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio, si sono confrontati domenica scorsa a Villadose, nella prima Gimkana organizzata da “Viadose in festa” e dal “Vespa club Rovigo”.

E’ stata una giornata intensa, passata all’insegna dell’amicizia e del sano divertimento, sotto il motto, “amici fuori ma decisi avversari tra i birilli”. Le prove libere erano iniziate già dalla mattinata, mentre la gara vera e propria si è disputata nel pomeriggio. A confronto contro il tempo vespe antiche e più recenti e di varie cilindrate.

Tra i partecipanti anche l’altoatesino Martin. Dopo la gara, i partecipanti si sono esibiti in alcune dimostrazioni acrobatiche che hanno attratto l’interesse del pubblico. Alla premiazione sono intervenuti il presidente del vespa Club Rovigo, Gianni Toso ed il sindaco di Villadose.

Queste le graduatorie:
Categoria A 50cc 1) Adelino De Stefani (Porto Tolle), 2) Brunelli Adriano (Verona 37100), 3) Cichettero Luca (idem), 4) Gabrielli Andrea (Porto Tolle), 5) Formenti Mario (Verona 37100) .
Categoria B oltre 50cc: 1) Schifferegger Martin; 2) Fabbri Renzo (Forlì), 3) Treossi Massimo (Forlì),

Categoria D PX: 1)  Brunelli Adriano (Verona 37100), 2) Fornaro Federico (Vespa Club Rovigo), 3) Cichettero Luca (Verona), 4) De Stefani Adelino (Porto Tolle), 5) Osti Alberto (V.C. Rovigo), 6) Gabrieli Andrea (Porto Tolle), 7) Armani Ettore (V.C. Rovigo), 8) Rossi Gabriele (idem), 9) Zamarra Alfredo, 10) Govoni Andrea (V.C. Rovigo), 11), Zandron Mirko (idem).

EXTRATIME by SS/ La foto d’apertura è dedicata ad Adelino De Stefani, perché il simpatico portotollese ( in maglia rossa sotto …miss ombrello) oltre ad aver vinto a Villadose, recentemente era stato protagonista a Recanati. L’ha raccontata così alla presentatrice Anna Romito alla recente Festa dello Sporta a Porto Tolle:<< Ad un certo punto sono passato davanti alla statua di Giacomo Leopardi ed è stato proprio il poeta di Recanati a dirmi “Vai Adelino e vinci”. E così ho fatto>>.

Storie di esibizioni targate Delta del Po, gioiose come le esibizioni della Mitica Vespa nella gimkana di Villadose, come dimostra la nostra fotogallery. A partire da quella “Vespa n.156 tra i birilli”, del ‘campionissimo’ Martin Schifferegger premiato altresì dal ‘fluorescente’ sindaco Toso. impegnato anche nella premiazione ‘cotechino’ a favore del veronese Adriano Brunelli.

Evoluzioni in Vespa vissute anche in coppia, per la serie Lui e Lei come fossero Gregory Peck e Audrey Hepburn i classici due americani’ del film romano. Oppure esibizioni ‘running’ in equilibrio o al salto stile skateboard, su quella tavola dove la Mitica Vespa è ancor oggi la ‘eterna signora di gran classe’.



Roberto Giannese
www.polesinesport.it