Liceo scientifico “Paleocapa” Rovigo ad indirizzo sportivo/ Promozione by heart con Lucio Taschin & Coni Point


New York è la …Grande Mela; lo stesso dicasi per lo Sport. Se ci sono gli Impianti Sportivi e le Società di riferimento, crescono i Giocatori e cresce il ‘canonico ‘ indotto’.
Quando poi l’indotto ‘culturale’ non c’è , allora bisogna promuoverlo, ripartendo in modalità più consona per ottenere obiettivi che sono appena andati disattesi.
Discorsi apparentemente teorici, ma che hanno fatto da preludio alla ‘necessità’ vista by Coni Point Rovigo targato Lucio Taschin & Liceo scientifico Paleocapa – Rovigo targato Paola Passatempi che si sono ‘mostrati’ insieme ad altri attori protagonisti.
Giusto per rilanciare il citato Liceo Paleocapa ad indirizzo sportivo, visto il rallenty delle recenti iscrizioni al ‘primo anno ‘ , quantomeno in funzione comparata con i livelli degli altri Istituti scientifici ad indirizzo sportivo collocati nel Veneto.
Una premessa doverosa , giusto per comprendere al meglio il reportage di Paolo  Romagnolo –addetto stampa Coni Point Rovigo – che sottolinea l’importanza progettuale del Meeting appena svoltosi in ‘casa’ Liceo Scientifico ‘Paleocapa’ ,dove si sono gettate le basi per una convenzione col Coni come ‘casa delle Federazioni’.
Sarà un successo? Dipende dalla volontà di Lucio Taschin di restare ‘Delegato Coni ‘ a lungo on the road, in forma autonoma rispetto alla politica dei partiti, perché comunque dovrà stimolare Comuni & Istituzioni a ritrovare quello spirito che sta alla base della Carta di Gand . E da questo punto di vista Federico Cogo ‘on the road’ by Panathlon Rovigo si sta dimostrando un ottimo promotore che trascende il cerimoniale delle conviviali.
Ma questo è un discorso che vale per tante Associazioni dove ‘passano’ troppi rappresentanti partitici che poi …scappano alla prima fermata del tram.

Insomma essere Sportivi, è puntare al successo ‘lavorando step by step’ in un Mondo Sportivo dove il progetto per arrivare alla Stazione finale ha bisogno di adeguate ‘sollecitazioni culturali’ come quella del Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo, in un Made in Polesine dove in tanti …chiudono ‘bottega’ per spostarsi poi ‘singolarmente’ a Padova o Verona  o Venezia o … nell’Oltre Po.
Insomma , eccovi il reportage by Paolo Romagnolo con relativa fotogallety, sottolineando che “non a caso, ieri nell’ufficio del dirigente scolastico del ‘Paleocapa’ erano presenti anche il presidente della Figc provinciale Luca Pastorello, il presidente del Panathlon di Rovigo Federico Cogo, il presidente Csain Rovigo Mauro Pregnolato. Presneti altresì come testimonial anche il giocatore della FemiCz Rugby Rovigo Delta Lorenzo Lubian e la giocatrice della Beng Rovigo Silvia Fiori, accompagnata dal rappresentante della società giallonera Michele Pasello.>>.
Per un ‘laboratorio scientifico’  anche da esportazione , per altri Personaggi da “Campioni & Signori” , per fare PolesineGol in the world ancor più di quanto fatto finora da quelli che ho raccontati nella mia trilogia libraria tra Calcio, Sport e Dintorni.

MAIN NEWS ( di Paolo Romagnolo, mail 12.12.2015)/ LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO, IL CONI POINT DI ROVIGO SCENDE IN CAMPO. / TASCHIN: “L’OBIETTIVO E’ FAR CONOSCERE LE TANTE OPPORTUNITA’ CHE QUESTO INDIRIZZO OFFRE”. / ASSATEMPI: “PRESTO UNA CONVENZIONE CON IL CONI PER FORMALIZZARE IL PERCORSO SCUOLA-LAVORO DEI NOSTRI RAGAZZI”
Una fucina in grado di generare figure capaci di realizzarsi in ogni settore dell’universo sportivo. Un’eccellenza a portata di mano, unica in tutta la provincia. Il liceo scientifico “Paleocapa” ad indirizzo sportivo ha scelto il Coni Point di Rovigo per rilanciarsi in vista del prossimo anno scolastico e lasciarsi così alle spalle una “falsa partenza” dettata forse dal fatto che le reali potenzialità dell’offerta didattica non erano state colte dai ragazzi chiamati a scegliere tra le varie scuole secondarie presenti in Polesine. Ora, dietro la regia del Comitato a cinque cerchi polesano e grazie alla prossima stipula di un’apposita convenzione, si sta formando una vera e propria squadra che mira a promuovere il liceo sportivo rodigino in tutto il territorio provinciale, entrando nelle federazioni, negli enti e nelle singole società.
“L’aspetto di criticità dello scorso anno scolastico è stato quello di non aver fatto passare correttamente il messaggio che tale indirizzo coinvolga in realtà tutti gli ambiti sportivi – ha ammesso Alessandra Andreotti, referente dell’orientamento al ‘Paleocapa’, nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina nell’istituto scolastico – Per il prossimo anno vorremmo focalizzarci sul profilo di uscita dei nostri ragazzi: lo scopo del liceo sportivo è quello di preparare ogni aspetto che abbia a che fare con lo sport, da quello strettamente fisico a quello scientifico, da quello linguistico a quello umanistico e giornalistico, da quello gestionale a quello economico, solo per citarne alcuni”.

La fiducia in una consistente risposta dei giovani polesani resta alta, soprattutto ora che al fianco del liceo rodigino si è schierato il Coni Point locale. “Crediamo molto in questo indirizzo sportivo – conferma il dirigente scolastico del ‘Paleocapa’ Paola Passatempi – Le difficoltà iniziali sono dipese anche da fattori contingenti. In periodi di crisi gli istituti tecnici forse sono ancora più appetibili. Siamo l’unico liceo sportivo del Polesine, gli studenti che ci hanno già scelto sono molto motivati e l’impronta didattica è di grande qualità. Con il Coni Point di Rovigo siamo anche pronti a firmare una convenzione per formalizzare il percorso scuola-lavoro dei nostri ragazzi”.

Marco Gregnanin, docente di discipline sportive al “Paleocapa”, è stato tra i primi a mettersi in contatto con Lucio Taschin per instaurare un dialogo produttivo che potesse portare ad un definitivo decollo del liceo sportivo. “Questo indirizzo ha la necessità di collegarsi al territorio – ha ribadito – Per questo ho subito coinvolto il Coni per avere nuove proposte da integrare al bagaglio scolastico già a disposizione degli studenti. Ne è nata, per esempio, una collaborazione con la Fipav per la realizzazione di un corso per arbitri”.
“La promozione del liceo scientifico di Rovigo è uno dei punti sui quali il Coni Point ha deciso di mettersi in gioco – ha ammesso il delegato provinciale del Comitato olimpico Lucio Taschin – E’ arrivato il momento di dire che l’offerta formativa di questo indirizzo è unica. Il mondo dello sport offre tantissime opportunità e questo liceo dà la possibilità di coglierle tutte. Questo è il fondamentale messaggio che abbiamo intenzione di divulgare incontrando le federazioni, gli enti e le società del territorio entro la data prevista per le preiscrizioni all’anno scolastico 2016/2017. Il primo obiettivo deve essere quello di diffondere interesse per il liceo sportivo. Ma da soli non avremo risultati, servirà un lavoro di squadra”.
E, non a caso, ieri nell’ufficio del dirigente scolastico del ‘Paleocapa’ erano presenti anche il presidente della Figc provinciale Luca Pastorello, il presidente del Panathlon di Rovigo Federico Cogo, il presidente Csain Rovigo Mauro Pregnolato. In qualità di testimonial c’erano anche il giocatore della FemiCz Rugby Rovigo Delta Lorenzo Lubian e la giocatrice della Beng Rovigo Silvia Fiori, accompagnata dal rappresentante della società giallonera Michele Pasello. Da parte di tutti la promessa di un aiuto concreto affinché il liceo sportivo di Rovigo possa davvero avere numeri proporzionati alla qualità della proposta didattica che mette a disposizione dei ragazzi polesani e delle loro famiglie.


EXTRATIME by SS/ La cover é per il depliant illustrativo del Liceo Scientifico ‘Paleocapa’ di Rovigo, perché …ad indirizzo sportivo nel nome della cultura e sinonimo di ‘gioco di squadra’. Ma soprattutto perché in kit con Lucio Taschin by Coni Point Rovigo.
Poi per quanto riguarda la fotogallery vi proponiamo il poker flash trasmessoci, con tutti i protagonisti del Meeting. Compreso il trio Edoardo Lubian rossoblu, Luca Pastorello by Figc Rovigo e Federico Cogo by Panathlon Rovigo il club che ha nella ‘Carta di Gand’ il suo punto di riferimento per il Fair Play.
E dulcis in fundo la foto poster con tutti i partecipanti citati nel reportage, in promotion for Liceo ‘Paleocapa’ by Sport da istituzionalizzare e socializzare.


Paolo Romagnolo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it