Lonigo & 1^ Prova Campionato Italiano Speedway Individuale Open 2012/ Mattia Carpanese winner su Covatti e Carrica


06/04/2012

Che sia troppo forte Mattia Carpanese? Quanto è stato sfortunato Marco Gregnanin?
Domande queste, e altre ancora’ cui risponde la cronaca written by Michele Guerra, nel suo reportage da Lonigo, da profondo conoscitore del mondo dei motori e dello speedway nello specifico.

SPEEDWAY “CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE (by Michele Guerra) / MATTIA CARPANESE FIRMA LA PRIMA DI LONIGO
(Il polesano Marco Gregnanin per problemi meccanici non raggiunge la finale)
<< Lonigo (Vicenza) - Scoppiettante inizio di stagione della pista ovale con la prima prova del Campionato Italiano Speedway Individuale Open, disputatasi domenica scorsa sulla pista "Santa Marina" di Lonigo. Al termine di venti entusiasmanti e combattute manche di qualificazione si è giunti alla finale dove i quattro piloti con il miglior punteggio si contendevano il successo della gara. A spuntarla tra tutti il campione in carica Mattia Carpanese, che per tutta la durata della competizione ha mostrato un discreto grado di preparazione superiore rispetto ai suoi avversari, dimostrando il suo punto di forza le valoci partenze dallo start. Il ventiseienne padovano nelle manche di qualificazione ha mancato l'en plein dovendo cedere nel confronto con il suo eterno rivale Guglielmo Franchetti.

Alle spalle di Carpanese si posizionavano la coppia italo-argentina, entrambi da quest'anno nelle file del moto club La Favorita di Sarego, Nicolas Felipe Covatti vice campione nella passata stagione e Victor Cristian Carrica. I due oriundi al rientro dal loro paese d'origine dopo aver disputato il Campionato Argentino l'inverno scorso si sono dimostrati come i principali antagonisti per la corsa al titolo tricolore individuale 2012. Quarto posto di gara per Franchetti, da quest'anno portacolori dl team scaligero Hellas Speedway Verona, con una condotta di gara altalenante si è guadagnato un posto nella finale in extremis. Dei buoni segnali sono arrivati anche dalla sponda delle giovani leve che rispondono ai nomi di Michele Paco Castagna e Nicolas Vicentin. Le due giovani promesse della pista ovale tricolore si sono messi in evidenza con una prova di carattere, cogliendo il successo nelle manche contro i piloti che sono andati a completare il podio della gara, mentre lo scontro diretto e stato ad appannaggio del giovane Castagna. Per loro è mancata di poco la qualificazione nella Finale della gara. Un sicuro protagonista escluso dalla Finale il rodigino Marco Gregnanin, non è riuscito ad esprimersi al meglio lamentando ancora qualche problema di set-up con i propri motori; per lui si rende necessario escogitare qualcosa in breve tempo per rimanere in corsa per il titolo.

Segni di maturità arrivano dalla lotta di centro classifica da parte del veronese Jonatha Seren, mostrando una buona volontà di gettarsi nella mischia e con caparbietà vincere il duello con Alessandro Novello. 
Score della gara che prosegue con il friulano Pierpaolo Scagnetti sempre a punti nelle sue uscite, davanti a Giorgio Trentin,  Mario Marzotto, Davide Vinante e Paolo Bonfante nell’ordine di arrivo. Presenza di contorno di due piloti austriaci Lukas Simon e Johannes Fiala, per loro il punteggio acquisito rimane ininfluente per la corsa al titolo tricolore individuale 2012.
Entusiasmante si prospetta la seconda prova del campionato individuale in programma domenica 15 Aprile prossimo sulla veloce pista dell’ “Olimpia Stadio” di Terenzano (Udine), per vedere se Carpanese riuscirà ad allungare in classifica e nello stesso tempo a respingere i pressanti attacchi dell’agguerrita concorrenza. >>


FMI - CAMPIONATO ITALIANO SPEEDWAY INDIVIDUALE OPEN – Gara 1

LONIGO (VICENZA) – 1 APRILE  2012

STADIO:  SANTA MARINA      ARBITRO:  GIUSEPPE GRANDI

CLASSIFICA:

1. Mattia Carpanese-MC Lonigo (3,3,3,3,2)  14+3

2. Nicolas Covatti-MC La Favorita (3,2,2,3,3)  13+2.

3. Cristian Carrica-MC La Favorita (3,3,1,2,3)  12+1

4. Guglielmo Franchetti- MC Hellas S.V.(3,1,3,1,3)  11+0

5. Nicolas Vicentin-MC Lonigo (2,2,2,3,2)  11

6. Michele Castagna-MC Olimpia (1,3,3,3,E)  10

7. Lucas Simon-Austria (2,2,0,2,3)  9

8. Jonatha Seren-MC Chimax (2,0,3,2,1)  8

9. Marco Gregnanin-MC Hellas S.V.(2,3,1,0,2)  8

10. Alessandro Novello--MC Hellas S.V.(1,0,2,2,2)  7

11. Johannes Fiala-Austria (0,2,2,1,-)  5

12. Pierpaolo Scagnetti-MC Olimpia (1,1,1,1,1)  5

13. Giorgio Trentin-MC Lonigo (0,1,1,1,0)  3

14. Mario Marzotto-MC Lonigo (1,0,0,0,1)  2

15. Davide vinante-MC Chimax (0,1,0,E,1)  2

16. Paolo Bonfante-MC Lonigo (0,-,0,-0)  0

17. Samuele Rizza-MC La Favorita (-,-,-,0,-)  0

 


Heat to Heat

1. Covatti, Vicentin, Marzotto, Vinante

2. Carrica, Seren, Scagnetti, Bonfante

3. Franchetti, Simon, Novello, Trentin

4. Carpanese, Gregnanin, Castagna, Fiala

5. Castagna, Covatti, Franchetti, Seren

6. Carrica, Fiala, Trentin, Narzotto

7. Gregnanin, Simon, Vinante, Bonfante (R)

8. Carpanese, Vicentin, Scagnetti, Novello

9. Carpanese, Covatti, Carrica, Simon

10. Seren, Novello, Gregnanin, Marzotto

11. Franchetti, Fiala, Scagnetti, Vinante

12. Castagna, Vicentin, Trentin, Rizza

13. Covatti, Novello, Fiala, Rizza

14. Castagna, Simon, Scagnetti, Marzotto

15. Carpanese, Seren, Trentin, Rizza

16. Vicentin, Carrica, Gregnanin, Franchetti

17. Covatti, Gregnanin, Scagnetti, Trentin

18. Franchetti, Carpanese, Marzotto, Bonfante

19. Carrica, Novello, Vinante, Castagna (E)

20. Simon, Vicentin, Seren, Fiala

Finale: Carpanese, Covatti, Carrica, Franchetti

 


CAMPIONATO ITALIANO SPEEDWAY INDIVIDUALE OPEN

1.  M.CARPANESE-25

2.  N.COVATTI-22

3.  C.CARRICA-20

4.  G.FRANCHETTI-18

5.  N.VICENTIN-16

6.  M.CASTAGNA-14

7.  J.SEREN-12

8.  M.GREGNANIN-11

9.  A.NOVELLO-10

10. P.SCAGNETTI-9

11. G.TRENTIN-8

12. M.MARZOTTO-7

13. D.VINANTE-6

14. S.RIZZA-5

DICHIARAZIONI FINALI DI MARCO GREGNANIN/
<< Marco Gregnanin: “Sono molto dispiaciuto di come sono andate le cose. Avevo preparato tutto per fare un’ottima gara, invece alla fine non sono riuscito ad esprimermi al meglio. Faccio ancora un po’ fatica a capire dove io e i miei meccanici abbiamo sbagliato. Ho riscontrato ancora problemi di preparazione dei miei motori. Quello che ho usato ad inizio gara calava di potenza in uscita curva, quindi non riuscivo a competere con i miei avversari. Sono ricorso alla seconda moto, ma il problema non si risolveva di molto rimanendo sempre in affanno sulla condotta della gara. Spero di risolvere i problemi meccanici per la prossima gara di Udine. Sulla pista di Terenzano che si rivela molto veloce, cercherò di recuperare quello che ho perso qui a Lonigo, sperando di fare bene”.>>

EXTRATIME by SS/ La cover è per Mattia Carpanese ‘the winner’ di Longo.  Per quanto riguarda la fotogallery partiamo con i ‘campioni del podio’, il secondo arrivato Nicolas Felipe Covatti e il terzo Victor Cristian Carrica. A seguire lo stesso trio in brindisi ‘sottopodio’. E poi come da relative didascalia proponiamo quindi in sequenza Jonatha Sewren e Marco Gregnanin. Per quanto riguarda le gare proponiamo come da didascalia “Vicentin lanciato all’inseguimento di Covatti” , preludio all’ultimo flash dedicato al trio podio, con da sx, Covatti, Carpanese, Carrica.


Michele Guerra
www.polesinesport.it