Luci in Serie A per Inter-Conte e Luigi Rossi-assistente; per mr Gotti-UD e Michela Rodella-Florentia/ KO Serie D by Adriese e DeltaPT


01/03/2021

Dopo l’infrasettimanale a livello Europa adesso ci ha pensato il Grande Calcio Italiano a tornare protagonista, partendo dalla SERIE A, con l’Inter sempre più leader e con le inseguitrici a …battagliare tra di loro.
E con un antipasto al sabato che ha registrato il rallenty della Juventus di mr Pirlo che si è dovuta accontentare del pareggio 1-1 a Verona, ( reti tutte nel st con firma di CR Ronaldo ( già 766 reti in carriera a solo -1 dal record di Pelé) poi pareggiata da Barak per la squadra di mr Juric.
Sempre al sabato è inciampata la Lazio che ha sprecato un rigore con Immobile e poi a Bologna ha perso 2-0 con reti di Mbaye e Sansone. Mentre tra Spezia e Parma in chiave salvezza è finita 2-2, con i liguri che nella ripresa hanno recuperato il doppio svantaggio grazie alla doppietta segnata da Gyasi.
Anche per questo erano attesi i risultati della domenica, in particolare dalla sfida tra Inter e Genoa e dal big match tra Roma e Milan, per capire chi…scende e chi sale.
Ed è successo che le milanesi si confermano protagoniste, con l’Inter di mr Conte sempre più leader per effetto di vittoria 3-0 sul Genoa ( reti Darmian, Lukaku, Sanchiez e…assistente il polesano Luigi Rossi) .

Più equilibrata la partita all’Olimpico, dove però il Milan di mr Pioli ha vinto 2-1 capitalizzando un rigore con Kessie ( il fallo di Fazio sulla linea dell’area di rigore c’era e non c’era…anche per il VAR che ha deciso) e il raddoppio finale di Rebic, poco dopo il pareggio di Veretout.

 

 

 

E così l’Inter si conferma a +4 sul Milan, con al terzo posto appaiate addirittura a -10 Atalanta ( vincente 2-0 a Marassi vs Sampdoria) e Juve ( che però deve recuperare una partita vs Napoli).
Per un Napoli ritornato alla vittoria nel derby campano per 2-0, segnaliamo altrettanto significativa la vittoria esterna del Cagliari del neo mr Semplici , stavolta in chiave salvezza, per 2-0 n trasferta a Crotone.

 

 

 

 

Come peraltro significativa è stata la vittoria per 1-0 ( rete di Nestorovsky all’86’) dell’Udinese di mr Gotti sempre più fuori dai problemi salvezza, mentre la sfida tra Torino e Sassuolo è stata rinviata causa contagi Covid.
Per un campionato dove è normali ritrovarsi fra due-tre giorni per l’ennesimo turno infrasettimanale.

 

 

 

Ma restando in SERIE A voglio ricordare la qualificazione agli Europei da parte della Nazionale Italiana della CT Milena Bertolini che ha maramaldeggiato 12-0 vs Israele; prologo al fatto che nel campionato di SERIE A femminile, nel derby tra Florentia e Fiorentina,  la polesana Michela Rodella al centro della difesa ha contribuito in modo essenziale alla vittoria per 2-0 nel derby da centroclassifica.
Certo ,ma se questa settimana è stata scoppiettante la Serie A, possiamo dire che non è stata da meno la SERIE B, non fosse altro per il fatto che si è segnato su quasi tutti i campi.

 

 

 

Invece nel big match tra Monza e Cittadella è finita a reto bianche ( ma ai veneti è stato annullato un gol a Beretta per fuorigioco millimetrico) e così in vetta si conferma l’Empoli a + 3 sul Monza, visto che i toscani hanno pareggiato 1-1 contro il Venezia che così resta terzo alla pari della Salernitana ( solo 0-0 in trasferta vs Reggiana).

 

 

 

 

Detto che sul fondo resta ancora ultima l’Entella per effetto di pareggio 1-1 vs Brescia, segnaliamo che il Pescara resta penultimo per effetto di pareggio altrettanto 1-1 contro il Lecce.
Chi non ne ha approfittato è stato l’Ascoli ( terzultimo) che a Pordenone non è andato oltre il pareggio 1-1.

 

 

 

Con riferimento alle altre squadre venete, segnaliamo il pareggio 2-2 del Vicenza in trasferta a Pisa ( dove i vicentini erano in doppio vantaggio grazie a Dalmonte e Migliorini) e purtroppo la sconfitta del Chievo per 1-0 a Cosenza.

Male la Spal sconfitta seccamente 1-4 nel turno casalingo vs Reggina, mentre a completamento nel match di centroclassifica la Cremonese ha rifilato secco 4-0 al Frosinone.

 

 

 

Scoppiettante ancor più questa settimana il turno di giornata in SERIE C, Girone C, con un sabato che ha sfornato risultati eclatanti anche come numero di gol segnati.
Vedi il Mantova del polesano Filippo Guccione ( in gol ma poi uscito per infortunio) che è tornato alla vittoria rifilando 5-1 in trasferta alla Imolese, ma vedi anche in alta classifica il Perugia e Sudtirol che restano appaiate al secondo posto per effetto di vittoria rispettivamente vs Modena ( 3-0) vs Sambenedettese ( secco 4-0 in trasferta per i sudtirolesi).

 

 

 

Sempre al sabato il Matelica ha battuto 1-0 la Virtus Vecomp VR, come Feralpi Salò ha fatto altrettanto 1-0 contro la veronese Legnago Salus.
Scoppiettanti anche le partite della domenica, col Padova di mr Mandorlini che si conferma leader pur pareggiando a reti bianche vs Cesena, mentre a centroclassifica tra Carpi e Fermana è finita-...altrettanto a reti bianche.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo che la Triestina ha  impattato 2-2 vs Arezzo fanalino di coda, mentre tra Fano e Ravenna è finta 1-1 pareggio.

 

 

 A questo punto eccoci nell’unico campionato dilettanti in cui si può giocare , la SERIE D  , che per le sue implicazioni nazionali non è stato fermato ( adesso la Figc ci sta provando per far ripartire quantomeno la Eccellenza, avendo fatto la relativa segnalazione al Coni).

Purtroppo però dobbiamo darvi subito conto di quanto deciso dalla Questura di Trento che ha notificato a Luca Tiozzo, mister del San Giorgio Sedico, un Daspo  per così dire clamoroso, senza precedenti per un allenatore.

 

 

 

Infatti Luca Tiozzo per i prossimi 5 anni dovrà rispettare il divieto di accedere alle manifestazioni sportive. Tutto  a causa del fatto che lo stesso Tiozzo nella partita vs Trento aveva urlato “Albanese di mer…” nella partita del 16 dicembre ad Aliù  ( suo ex giocatore all’Adriese).

 

 

 

Allora scatto da pare della Figc la squalifica per 4 mesi poi ridotta a 2 , e scontata col ritorno n campo di mr Tiozzo proprio domenica scorsa.
Significativa però, a proposito del Daspo, la dichiarazione sui Mass Media dello stesso Aliù, il giocatore a suo tempo offeso e che ha così commentato:” Sinceramente mi dispiace… ma questo Daspo di 5 anni mi sembra esagerato”.

 

 

 

Certo Aliù si è anche rammaricato di non avere ricevute le scuse da mr Tiozzo, ma – ha ribadito – pensava che la questione si fosse conclusa con la squalifica sportiva.

Intanto, tornando alle partite di questa settimana, il Trento di mr Carmine Parlato si conferma leader sbancando per 1-0 su rigore il campo dell’ Arzignano Chiampo, mantenedosi così a + 4 sulla Manzanese brava a sbancare Campodarsego per 4-1 ( in gol sia Boscolo Papo che Fyda nel st) .

 

 

 

Bene altresì in scia la Clodiense Union Chioggia Sottomarina vincente 3-0 ad Este, così come il Belluno vincente di misura 2-1 sul Feltre.

Con riferimento a zona Play off segnaliamo il ritorno alla vittoria del Mestre che ha vinto 1-0 con l’ex Telesi a Porto Tolle vs Delta PT di mr Pagan, mentre l’altra polesana l’Adriese di mr Mattiazzi ha subito un pesantissimo 5-0 in trasferta vs Virtus Bolzano.

 

 

 

Detto che sul fondo il Chions continua la sua serie positiva pareggiando 1-1 vs Luparense, segnaliamo in chiave salvezza la importante vittoria dell’Union San Giorgio Sedico in sorpasso 2-1 e in trasferta vs Ambrosiana.

A completamento ricordiamo che la sfida di centro classifica tra Cartigliano e Caldiero Terme è finita a reti bianche, mentre il Cjarlins Muzane ( in gol con Dario Sottovia ) ha perso 1-3 nel turno casalingo vs Montebelluna affamata di punti salvezza.

 

 

 

APPENDICE FLASH / Importantissima nella SERIE A di Calcio a 5 femminile, la vittoria per 3-1 del PDM Granzette di coach Chiara Bassi ( doppietta di Longato e sigillo di Iturriaga) contro la più quotata Lazio. E così il Granzette del presidente Verza ha esso un ‘mattoncino’ sulla strada della salvezza, visto l’attuale terzultimo poso a +2 sulle Pelletterie penultime ( ne retrocedono 2) .

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover Michela Rodella difensore Made in Polesine ( player in Serie A con la Florentia) che ho incontrato in una partita speciale a Frassinelle ( vedi documentazione  immagini nella parte finale delle fotogallery.
Quindi onoriamo Luigi Rossi ‘assistente’ a San Siro nel match Inter vs Genoa, , nella stessa settimana in cui l’altro assistente polesano Mauro Galetto è stato impegnato in Napoli -Benevento ; perciò eccoli nel flash d’archivio …insieme nel match di Coppa Italia a gennaio 2021 tra Napoli e Spezia a fianco dell’arbitro Fourneau.

 

 

 

 

E poi lo stesso ‘assistente’ Luigi Rossi ( a dx) col sottoscritto in visita alla… Coppa Rimet esposta by Figc l’anno scorso in Municipio a Rovigo
A seguire, giusto per restare in tema “Serie A” e “Quelli che il Calcio” (vedi i suoi tre conduttori) ecco anche in sequenza i suoi principali protagonisti di questa settimana, come da didascalie incorporate,  partendo dagli allenatori D’Aversa/Parma, Italiano/Spezia, Mihailovic / Bologna, poi bomber CR7 valorizzato dalla speciale scheda tecnica, che certifica tutta la utilità  e l’importanza di Cristiano Ronaldo nella economia del gioco della Juventus in questa stagione ‘finora’ in scia alle due milanesi.

 

 

 

 

A seguire onoriamo la leadership dell’Inter mostrando mister Antonio Conte e poi la festa di Lukalu & Company al difensore Darmian per il terzo gol segnato vs Genoa.
E per la serie ‘vincenti’ onoriamo anche il Cagliari di mister Semplici proponendo la festa gol tra i giocatori e lo stesso mister Semplici in sala stampa post match vs Crotone..

 

 

 

 

 

Discorso analogo per mister Luca Gotti, orgoglio polesano, perché winner per 1-0 sulla Fiorentina di mr Cesare Prandelli, già allenatore della Nazionale Italiana all’epoca in cui mr Gotti era il CT azzurro della Under 15.
Passando alla vittoria del Milan a  Roma, mostriamo il rigore causato dal giallorosso Fazio ( anche se abbiamo tanti dubbi…) e poi la gioia finale di mister Pioli abbracciato da Paolo Maldini, soddisfatti per il pronto riscatto dei rossoneri…pronti per la sfida questo mercoledì vs Udinese e per il derby della Madonnina in programma domenica prossima.

 

 

 

 

Per una Classifica Generale che può variare rispetto a quella attuale e che vi proponiamo con tutti i punteggi relativi alle squadre, dalla capolista Inter fino al Crotone fanalino di coda.
A completamento di una settimana che ha visto anche la straordinaria ‘partecipazione’ alla Domenica Sportiva dell’arbitro Orsato ( best in the world e …che ho conosciuto nel giorno della presentazione del Libro Story sulla Sezione AIA ROVIGO che il sottoscritto ha scritto a quattro mani con Cristiano Aggio.

 

 

 

 

Una intervista davvero ‘open’ visto anche la presenza degli speciali addetti ai lavori che vi mostriamo, come peraltro i vari ‘post’ relativi ai pareri dei tifosi su questa ‘apertura ‘ by AIA verso il dialogo televisivo con relativi commenti post gara.
A questo punto, sul podio finale, proponiamo tre flash scattati dal sottoscritto a Michela Rodella, durante la sfida tra Vecchie Glorie a Frassinelle ( perciò eccola anche assieme al sindaco Ennio Pasqualin e alla squadra) nell’estete 2009, quando Michela era già ‘giovane campionessa emergente’ e già lanciata nel Grande Calcio e …verso.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it