Marostica & “Trofeo Province Triveneto” Under 14/ A Confindustria Atletica RO ‘bronzo’ Andrei Neagu + 'quarti' Diego Nezzo e Francy Biondi


15/06/2016

Si può dire che fosse ‘sparuta’ la quantità dei partecipanti targati Confindustria Atletica Rovigo al “Trofeo delle Province del Triveneto” coi ‘suoi’ soli 20 atleti rispetto ai 400 Under che hanno gareggiato ‘in totale’ a Marostica.
Ma per tutto quanto è successo a Marostica , eccovi il completo reportage by heart e mind societario rodigino. orgoglioso per aver fatto ...13 , in classifica finale a squadre ma estremamente competitivi ormai a livello regionale.

MAIN NEWS ( by Confindustria Atletica, mail Rovigo, 14 giugno 2016 ) / ROVIGO E’ TORNATA COMPETITIVA

Al “Trofeo delle Province del Triveneto”, categoria Ragazzi, Confindustria Atletica Rovigo annulla il gap degli scorsi anni con le altre province grazie a un’ottima prova di squadra

In un anno di lavoro il gap tra l’atletica leggera giovanile della provincia di Rovigo e quella del resto di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia si è praticamente azzerato. Questo il fondamentale dato che emerso, per quanto riguarda la categoria Ragazzi, dal “Trofeo delle Province del Triveneto” andato in scena domenica a Marostica (Vicenza). Una manifestazione che ha portato in pista quasi 400 atleti Under 14, praticamente tutti i migliori praticanti della disciplina regina nelle tre regioni. Confindustria Atletica Rovigo si è presentata al via con 20 ragazzi, 8 femmine e 12 maschi, tutti carichi e pronti a dare il meglio in una vetrina così importante.

A dare le maggiori soddisfazioni le solite individualità nerarancio, anche se è la prova generale dell’intero plotone ad aver fatto gonfiare il petto ai tecnici rodigini. Andrei Neagu ha colto uno splendido terzo posto nei 1000 metri maschili (3’3”54). A un passo dal podio Diego Nezzo nel vortex maschile: la sua spallata è arrivata a 51,78 metri, misura che gli è valsa la quarta piazza. Sesto posto sempre nel vortex, ma femminile, per Tarè Bergamo (39,32 metri). Altro acuto è arrivato dalla velocità, con l’ottimo quinto posto finale di Francesca Biondi nei 60 ostacoli (9”79).

Al termine della giornata la classifica a squadre ha visto la provincia di Rovigo in fondo alla lista, ma la lettura questa volta ha ben altro significato rispetto alle scorse stagioni. “Quest’anno l’ultimo posto ci è toccato davvero per un soffio, mentre lo scorso anno il distacco da chi ci stava sopra era addirittura di 40 punti – ricorda il tecnico di Confindustria Atletica Rovigo Paolo Negrini – Siamo molto contenti, anche i rappresentanti della Fidal regionale si sono detti felici di aver visto finalmente una selezione della provincia di Rovigo al completo. Quest’anno infatti siamo tornati a presentare atleti al via di tutte le discipline del Trofeo destinato alla categoria Ragazzi. Purtroppo paghiamo sempre il fatto di partecipare a questi appuntamenti come singola società, mentre ci troviamo a gareggiare con rappresentative di tutto il Triveneto che raggruppano in meglio delle numerose realtà di atletica leggera esistenti in ogni singola provincia”.

Considerato anche questo scenario, è giusto ricordare come in realtà non tutte le graduatorie collochino Confindustria Atletica Rovigo al 13esimo posto.
“La classifica stilata in base alla somma dei punteggi strettamente sportivi, ossia assegnati in relazione ai tempi e alle misure ottenute nelle varie prove, ci vede davanti a diverse province – sottolinea Paolo Negrini – Un segnale davvero importante. Sintomo che, al di là delle posizioni in classifica, le prestazioni dei nostri atleti sono di valore”. Infatti la graduatoria femminile vede Rovigo in nona posizione, davanti a province come Padova, Verona, Udine e Pordenone; quella maschile colloca la nostra provincia in 11esima piazza, con alle spalle Trento e Venezia, e pochissimi punti da chi sta sopra.

EXTRATIME by SS/ La cover è per il poker mix tra atleti e tecnici.
Poi in fotogallery il team della Confindustria Atletica Rovigo  prima in ‘quasi selfie smile’ e infine in formato poster completo sullo scacchiere di Marostica.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it