Memorabile il libro story “Veneto in campo” della GEO Edizioni, written by Antonio Mincione e Carlo Fontanelli/ Con tutte del classifiche dei Campionati regionali dal 1920 al 2017, fotografie, Gagliardetti, Distintivi e Tabellini di Squadre & Campioni


Possiamo dire “Dal 1920 il Veneto in campo” . Tutto questo nel Libro Story della Geo Edizioni scritto da Antonio Mincione e da Carlo Fontanelli, due noti ‘storici’ del Calcio Italiano.
Una specie di bibbia da tenere a portata di mano, anche perché il Calcio è una religione universale, soprattutto dove la passione è di casa come nel Calcio Dilettanti.
Praticamente l’habitat di riferimento di questo libro story,  pubblicato dalla specializzata Geo Edizioni Srl di Empoli , un compendio di ben 280 pagine al prezzo di copertina di € 29,90, che rende onore al veneto e ai suoi protagonisti.
Nella maniera più rispettosa di quanto è successo in campo, possiamo dire che il titolo “Veneto in campo” è davvero azzeccato e insindacabile.
Certo ci sono tanti modi di scrivere libri di Calcio e di Sport, come hanno fatto in tanti onorando le varie società del territorio con delle pubblicazioni specifiche e storiche al tempo stesso, raccontando Fatti e Personaggi più  significativi di ogni società con le relative classifiche di riferimento anno per anno.
Ma per quanto riguarda le Provincie del Veneto, stavolta “Veneto in campo” rappresenta la …Bibbia delle Sette Sorelle, perché certificando tutti i risultati stagionali dal 1920 al 2017, a partire dalla Eccellenza fino alla Terza Categoria compresa, onora tute le società che in ambito Figc hanno tenuto alto la bandiera delle Province di Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo.
Un lavoro basilare per altri libri , fatto da due Personaggi come Antonio Mincione e Carlo Fontanelli che meriterebbero uno specifico capitolo nella rubrica Mail & Fair Play , ma che in questa occasione onoriamo con loro Libro Story in questa rubrica Memoria & Futuro, senza aggiungere niente di personale , anche se con Antonio Mincione abbastanza spesso abbiamo avuto contatti e approfondimenti calcistici ‘incrociati’ tra Conegliano e Polesine.
Un esempio per tutti quanto abbiamo pubblicato sempre qui su www.polesinesport.it  a proposito dei tanti polesani che hanno giocato nel Conegliano ( in primis Paolo Dal Fiume), appunto nella società dove Mincione abita e di cui, oltre ad essere lo storico medico sociale, ha scritto anche il relativo specifico Libro Story.
A allora, senza altri preamboli, ci piace presentare l’anima di questo libro “Veneto in campo” proponendovi nella sua automatica autorevolezza il seguente Trittico News , partendo dalla Prefazione a firma di Giuseppe Ruzza – Presidente Comitato Regionale Veneto- , proseguendo con la Presentazione by heart e mind a firma degli Autori che spiegano i ‘Motivi’ di questa loro straordinaria ‘fatica-passione’, con relativi Ringraziamenti a Persone e ...Bibliografia utili alla ricerca e verità storica.

 

 

 

Ma a giusto corollario vale la pena proporvi come Anteprima News anche la speciale evoluzione dei Campionati veneti connessi alle decisioni degli Organi Federali a livello nazionale, così descritta nel Libro story “Veneto in campo” , appunto dal 1920 ai giorni nostri. Mentre va sottolineato che nel Libro Story vengono altresì riprodotti di anno in anno, a partire dal 1960/61 sotto la dicitura “SQUADRE & CAMPIONI” , tutte le vincenti del Primo Livello dei campionati in Veneto.
Una vera e propria ‘chicca’ storica ben sapendo che nel Data base del tandem Fontanelli & Mincione c’è tutto un tesoretto di nomi e statistiche specifiche relative a tutte le ‘giornate’ di tutti i campionati veneti che hanno fatto e faranno la Base Story di alti Libri e di tante specifiche società rappresentative delle già citate Sette Sorelle-Province venete, laddove le Comunità Sportive & Istituzionali sentiranno il dovere di avere l’orgoglio e la passione  per mettersi al servizio della Gente per andare ‘in rete’…mixando Memoria & Futuro secondo il vangelo di Carlo & Antonio, gli apostoli del Calcio “Veneto in campo”.

ANTEPRIMA NEWS – “LA PIRAMIDE DEI CAMPIONATI”
Affinché il lettore possa avere una migliore comprensione di quale gradino della scala dei campionati italiani abbiano avuto nel tempo le varie categorie regionali, forniamo in questa pagina uno specchietto della “piramide” italiana dei campionati evidenziando in grassetto quali fossero quelli di esclusiva pertinenza dei singoli Comitati ( prima del 1945 erano denominati Direttori) Regionali. Abbiamo escluso da questa disamina le stagioni belliche del 1944, che vide la disputa del Campionato Misto di Guerra, e del 1945 anno in cui vennero disputati singoli tornei regionali sotto due diverse amministrazioni: a Nord quella della Repubblica Sociale Italiana, al Centro-Sud quella dell’Italia Libera.
Scorrendo le annate si potrà notare come per circa venti anni la massima categoria nazionale venisse organizzata a livello regionale e solo dal 1921-1922 ( anno della scissione in due federazioni, la Figc e la CCI, scissione rientrala l’anno successivo) il primo o livello nazionale viene organizzato su scala interregionale.
Gradualmente il primo livello regionale è via via sceso ( talvolta risalito ) oltre il terzo/quarto livello della piramide italiana.
Attualmente il  campionato di Eccellenza, primo livello regionale, ricopre il quinto gradino della scala assoluta, cui fanno seguito nell’ordine, la Promozione, la 1^ Categoria, la 2^ Categoria ed infine la 3^ Categoria organizzata su scala provinciale.

 

 

PRIMA MAIN NEWS - PREFAZIONE BY FIGC – LND VENETO / UNA CHIESA E UN CAMPO DA CALCIO ( di Giuseppe Ruzza – Presidente Comitato Regionale Veneto) /

Sono certo di ripetermi. Ma non è che si possa inventare qualcosa di nuovo.
Il nostro Calcio, lo dico con grande orgoglio, è fatto di passione, dedizione, sacrificio, impegno quotidiano. Abbiamo, noi volontari sportivi, un pregio che i professionisti ci devono invidiare: facciamo tutto con il cuore, per amore del nostro territorio senza alcuna rivalsa.
E questo fa superare situazioni di difficoltà di natura economica e gestionale. E si sta mirando, sempre di più, al superamento di quel senso di pressapochismo ch sembra accompagnare la figura del “volontario” a volte deriso e sopportato a prescindere ai suoi determinati meriti. Per me, invece, mai ringraziato abbastanza. Solo grazie al volontario e a quei “pazzi” presidenti che impegnano risorse è possibile garantire  tanti nostri giovani l’impegno sportivo.
Il nostro calcio è la disciplina più praticata. Con più tesserati. E’ uno sport popolare al quale possono e devono accedere tutti. Bravi e meno bravi.
Inoltre nessun’altra disciplina sportiva rappresenta così tanti campanili. In un paese troviamo, di sicuro, una chiesa e un campo di calcio. E questo è motivo di orgoglio  per tutti noi. E di responsabilità
Accogliamo quindi con piacere questa iniziativa che rappresenta un lungo periodo dei campionati calcistici regionali. Il Calcio, ripeto ancora, è uno sport sano e bello. E’ uno sport facile nelle sue regole che accoglie tutti.
Il libro “Veneto in campo” è una iniziativa simpatica. Racconta la storia di tante brave persone che si sono impegnate e adoperate per gli altri.
Dobbiamo credere tutti nella positività del Calcio.

SECONDA MAIN NEWS - PRESENTAZIONE DEGLI AUTORI / “MOTIVI” (di Antonio Mincione & Carlo Fontanelli)

Quando parliamo di calcio, ed in particolare di quello dilettantistico, non possiamo non considerare il Veneto come una delle regioni italiane più importanti nel contesto generale di questa popolarissima disciplina sportiva. L’importanza è data non soltanto dal numero delle società, dei tesserati e, conseguentemente , da quello dei campionati , ma anche perché parliamo di un movimento capillare che è tale sin dagli inizi del secolo scorso.
Ogni città, ogni paese, come ogni più piccolo borgo, ha sempre avuto la sua rappresentanza calcistica, materializzata oggi in ben trenta gironi dall’Eccellenza  alla Seconda categoria. Anche negli anni Venti e trenta però il football veneto poteva contare su un cospicuo numero di club che svolgevano regolari campionati federali, che partecipavano all’attività di base su scala locale attraverso i campionati ULIC, o che più semplicemente svolgevano soltanto attività a carattere amichevole pur essendo regolarmente iscritte alla FIGC.
La passione per la ricerca, il desiderio di avere una conoscenza sempre più ampia del calcio veneto e della sua storia ci ha portato a sfogliare migliaia e migliaia di pagine di giornali, di comunicati ufficiali e di appunti privati che ci hanno permesso di ricostruire le classifiche finali dei campionati  dilettantistici regionali dal 1920 al 2017 ( tutto ciò che invece riguarda gli anni che vanno dal 1903 al 1915 saranno oggetto di un’altra imminente pubblicazione).

 

 

 

Quasi un secolo di calcio raccolto in un volume nel quale sono riportati un centinaio di migliaia di dati che possono offrire una panoramica completa ed esauriente ai più, molto probabilmente sconosciuta. La mole di dati raccolta è molto più ampia di quella pubblicata anche perché nella quasi totalità dei campionati sono stati reperiti i risultati delle singole gare. Poche mancanze e la verifica di un reale riscontro ed interesse da parte degli addetti ai lavori come dei semplici appassionati ci ha portato per il momento a non dare alle stampe le classifiche “classiche” con tanto di rendimento in fatto di gare vinte, nulle e perse e di gol segnati e subiti.
Vi sono inoltre i quadri dei risultati che potranno essere oggetto di un successivo aggiornamento.
Lo spazio, si sa, è notoriamente tiranno e la messa in stampa di tutta la citata mole di dati avrebbe prodotto una vera e propria “Enciclopedia del Calcio Veneto” che potrebbe essere pubblicata , qualora questo primo piccolo grande sforzo, trovi l’apprezzamento da parte del pubblico.
Unitamente all’immensa. Mole di dati statistici ( ci scusiamo anticipatamente per eventuali refusi ed errori che potrebbero essere stati commessi nel comparare e trascrivere le fonti) abbiamo voluto dotare “Veneto in campo” anche di una sezione iconografica dove si trovano raccolte immagini d’epoca di formazioni e la riproduzione di gagliardetti e distintivi metallici.
Un corredo importante che serve a dare colore e calore ad un’opera di quasi trecento pagine racchiusa all’interno di una solida copertina cartonata. Uno sforzo anche da aprtedell’editore per dare ulteriore lustro e pregio ad un lavoro che ha fatto sudare, a chi scrive, veramente le proverbiali sette camicie.
Grazie a tutti e… buona consultazione.

TERZA MAIN NEWS - RINGRAZIAMENTI E FONTI STORICHE
F.I.G.C. Veneto; Angelo Corinto; Emanuele Panciera; Ernesto Berro; VinicioDonà; Vito Sossal; Gabriele Crocco; Girolamo Bonavita; Sergio Sottovia e Polesine Sport; Romina Franchin e Biblioteca Civica di Conegliano; Biblioteca Universitaria di San Biagio di Padova; Il Gazzettino, Il Giornale di Vicenza; Il Mattino di Padova; La Tribuna di Treviso; ; “1907 -2008: 100 anni di calcio a Conegliano”; “Regina del Montello” di Piergiorgio Zavarise; “1905-2005: cento anni di calcio a Belluno”; “ C.S. Dolo Story, 1909-1979” di Fabrizio Cibin; “Monselice , 1908-2008. Un Secilo di storia” di Mario Boetto: “ I grande Vittorio” di Ido da Ros; “Libertas, la nostra storia” di Fabrizo Cibin; “Audace San Michele Extra : 1922 – 1997, settantacinque anni di calcio rossonero”; “Quel leggendario Clodia …e gli anni ruggenti del Sottomarina “ di Padoan – Bovolenta – Perini – Crocco – Pagan – Lanza; “1924 – 2004, Pievigina calcio: 80 anni di storia e di successi”; “Montebelluna, che passione” di Angelo Ceron; “Amarcord Calcio Dilettante Veneto” – Facebook; “A.C. San Donà: 90 anni di Calcio Biancoceleste” di Giovanni Monforte e Stefano Pasqualato; “La storia dell’A:S. Montello. Settantacinque anni di calcio a Volpago”; di Giulio Mondin; “La storia del calcio a Portogruaro” di Antonio Venturin; “1893 – 2006 , u secolo di calcio a Rovigo” di Stefano Casalicchio e Carlo Fontanelli; “Regine di provincia: 1967 -2016, le 50 edizioni della Coppa Dilettanti” di Girolamo Bonavita e Carlo Fontanelli; “Almanacco del calcio trevigiano 1999-2000” di Radio Top; “Dolo 100 “ di Perini e trovò; “La stella a sei punte” di Stefano Negro; “Julia: una squadra nata per vincere” di Antonio Venturin; “1948 -1998 : 50 anni di calcio a Tezze sul Brenta”; “Il pallone  e la memoria : il calcio a Badia Polesine dal 1915 al 1995” di Claudio Vallarini; “Carmenta 90”; “1927 – 2003: storia del calcio a Csaleone” di Cristina Canazza; “1924-2005, una storia gialloblu: il calcio a Caprino” di Cristian Canazza e Carlo Fontanelli; “1908-2008: L’Unione Sportiva malo compie 100 anni”; “Unione Sportiva Marosticense: cento anni di calcio, cento ani di storia” – Comitato organizzatore del centenario dell’U-S. Marosticense; Feltrese sito web; “ Mai retrocessi : storia dell’Associazione Calcio Donada” di Angelo Laurenti; “Glorioso Thiene” di Massimiliano Saugo e Lucio Benedetti Valelnai; “1905-2005, cento anni del calcio  Schio”; “ San Vitale art web; “Una città a bordo campo. La gente di Jesolo e il suo lungo amore per il pallone” di Ludovico Sforza; “50 anni di calcio Legnaghese”.

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover …la copertina del libro story “Veneto in campo”.
Poi in apertura di fotogallery onoriamo il dottor Antonio Mincione, in versione medico sociale del Conegliano, insieme al giocatore De Nobili.


Per la cronaca, col suo solito grande fair play, il dottor Mincione mi ha telefonato e sollecitato a partecipare, a nome ovviamente di www.polesinesport.it, come ospite alla presentazione del libro “Veneto in campo” , avvenuta peraltro lunedì 5 giugno nel corso della serata degli "Oscar del calcio Veneto Orientale", che si è tenuta presso l'azienda vitivinicola "Le Manzane" di San Pietro di Feletto, alle porte di Conegliano.
Per un libro che poi ho avuto la fortuna di ricevere e di gustare  per la sua valenza storica, per una fatica immane che va oltre il risultato commerciale del libro stesso.

A seguire, in fotogallery, due indicativi flash sulle prime foto del Libro story dedicate alle “Squadre” e ai “Gagliardetti”, mentre in last flash onoriamo Carlo Fontanelli perché ‘Mister Data Base in Football’ intervistato da Mirco Villanova , gran conduttore della storica serata di presentazione del precedente libro dedicato al Conegliano Calcio.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it