Nata “Basket Porto Tolle” con presidente Filippo Ruzza e vice Alessandro Rossetti/ E i componenti del Direttivo? Eccoli in foto...


10/03/2016

Quando nasce un ‘bambino’ siamo tutti felici  egli auguriamo “buona fortuna” Se poi nasce… con sede al Palazzetto dello Sport di Porto Tolle, dove ho ‘incrociato’ tante story tra calcio e tennis , tra pallavolo e anche basket, beh allora il nostro benvenuto è ancor più naturale e targato PolesineSport.
Perciò eccovi tout court il reportage di ‘presentazione’ appena trasmessoci da Gilberto Greguoldo che nel ‘settore basket’ ha viaggiato a lungo con esperienze plurime griffate Delta del Po.
E poiché si parla di nuova società “Basket Porto Tolle” a dimensione uomo e intenta a radicarsi nel territorio e nel mondo giovanile, ecco allora che li ospitiamo volentieri su questo sito , se vorranno e finché vorranno, perché è sicuramente un Evento Story significativo anche in prospettiva formazione – educazione sport & life.

MAIN NEWS ( di Gilberto Greguoldo, mail 10.03.2016) A PORTO TOLLE NASCE LA NUOVA SOCIETA’ DI BASKET

Porto Tolle/ Nasce a Porto Tolle una nuova società di basket, a darne vita un gruppo di appassionati con alle spalle la giusta esperienza per far si che il futuro della nuova struttura sia il più roseo possibile.
Il nome sarà semplicemente Basket Porto Tolle, come semplici sono gli obiettivi prefigurati. Presidente della nuova società sarà Filippo Ruzza, ex atleta nelle squadre locali, ma soprattutto figura con le giuste caratteristiche, conoscenza tecnica, serietà, sobrietà nella programmazione.
Ad affiancarlo in qualità di vice Alessandro Rossetti, vera anima di tutta l’operazione.
E gli addetti ai lavori non avranno bisogno di referenze per confermargli la stima anche in questo ruolo, dopo averlo apprezzato come giocatore, e in particolar modo come tecnico, dalle giovanili alle categorie maggiori. Insomma un curriculum che è garanzia di professionalità.
Ad attorniare le due cariche principali un direttivo composto da altre sette persone con vari incarichi e numerosi collaboratori esterni pronti a dare una mano. Era fondamentale creare un gruppo motivato.

Sono ormai tantissime le società provinciali in crisi proprio per la mancanza di volontari a livello dirigenziale, sarà proprio il volontariato, l’autogestione, l’arma vincente di questo gruppo.
Un buon numero di giocatori ha già aderito alla proposta societaria, ciò permetterà di dar vita ad una prima squadra, l’intento principale è però quello di portare in palestra i giovanissimi, per farli crescere a livello sportivo e umano.
Serve quindi un progetto ‘poliannuale’ atto a coprire le varie categorie giovanili, il tutto per tentare di recuperare un patrimonio di ragazzi che dieci anni fa era invidiabile nel territorio deltino e piano piano svanito nel nulla.
A questo proposito a breve saranno coinvolte le istituzioni locali e provinciali, in primis l’assessorato allo sport di Porto Tolle perché possa condividere i futuri progetti, passando per le varie forme associative locali che gestiscono i bambini, specie nel periodo estivo.

La sede della società sarà quella naturale per questo sport, cioè il Palazzetto bassopolesano; le idee sono tante ma la parola d’ordine della società già dai primi incontri è quella di fare un passo alla volta per non cadere nel baratro della mancata programmazione che attanaglia tante società attualmente, specialmente in tempi di ristrettezze economiche come quelle attuali.
Un passo alla volta, però questo gruppo, sia chiaro, ne vuole mettere in fila tanti per arrivare alla meta.


EXTRATIME by SS/ La cover è per il 'crop' emblema del Basket Porto Tolle. Lo stesso che poi proponiamo 'interely' in fotogallery assieme al Direttivo in versione poster sui gradini del Palazzetto dello Sport di Porto Tolle.


Gilberto Greguoldo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it