Nel “Rally Valli della Carnia” solo 4° posto per Eros Finotti/ Ma il tajante resta leader nell'Alpe Adria Rally Cup 2016 vs Scalzotto ora ‘vicino’


06/07/2016

Vi avevamo raccontato le performance di Eros Finotti nelle due gare disputate oltre confine, cioè Opatija in Croazia e Hirter Kärnten in Austria: Adesso la kermesse dell'Alpe Adria Rally Cup 2016 h fatto tappa in Italia con la terza edizione del Rally Valli della Carnia.
Com’è andata? Diciamo che Eros Finotti ha conquistato ‘solo’ il quarto posto ed ha visto ridotto il suo vantaggio su Scalzotto, suo diretto concorrente.
Ma è sempre leader il tajante Eros Finotti, come ben spiega Fabrizio Handel nel reportage che vi proponiamo tout court, tra Anteprima News e Mai News post evento.


ANTEPRIMA NEWS ( di Fabrizio Handel, mail 28.6.2016) / FINOTTI AL GIRO DI BOA CON IL VALLI DELLA CARNIA
L'evento italiano funge da spartiacque nell'Alpe Adria Rally Cup 2016 dove il pilota di Taglio di Po cercherà di consolidare il comando nel gruppo 4.

Taglio di Po (Ro), 28 Giugno 2016 – Dopo le due gare disputate oltre confine, Opatija in Croazia e Hirter Kärnten in Austria, la carovana dell'Alpe Adria Rally Cup 2016 fa tappa in Italia per la terza edizione del Rally Valli della Carnia in programma per il prossimo fine settimana.
L'appuntamento friulano si appresta a recitare un ruolo chiave in ottica campionato dove i punti acquisiti o persi cominceranno a far sentire il proprio peso.
Eros Finotti si prepara per la trasferta nell'invidiabile, quanto delicato, ruolo della lepre da inseguire in virtù di una classifica provvisoria del gruppo 4 che lo vede al comando con un margine di quattro lunghezze su Denis Scalzotto e sette su Alberto Sosol.
Nell'ambito della generale il tagliolese occupa la sesta piazza assoluta con la possibilità di ambire anche al gradino più basso del podio.
“Archiviate le due esperienze, più che positive, all'estero torniamo finalmente in Italia” – racconta Finotti – “con la migliore posizione in classifica che potevamo desiderare. Abbiamo vinto, all'esordio, sia in Croazia che in Austria, dove tutti eravamo sullo stesso piano, mentre ora dovremo affrontare nel giusto modo questo Valli della Carnia. I nostri avversari conoscono già il percorso mentre per noi si tratta della prima volta su queste strade. Vista la regolamentazione dell'Alpe Adria Rally Cup 2016, che premia la costanza di rendimento, sarà fondamentale controllare la situazione raffrontandoci con i nostri diretti rivali nella corsa al titolo”.
Saranno nove le prove speciali in programma per il Valli della Carnia targato 2016, per un totale di 82,17 chilometri cronometrati, con la città di Ampezzo, in provincia di Udine, quale fulcro dell'intera manifestazione.
La conformazione del percorso costringerà il driver di Taglio di Po ad un ritorno repentino alle abitudini delle passate stagioni vista la profonda diversità dei tratti cronometrati extra confine rispetto a quelli tricolore; dalle medie elevate, in Austria si toccavano quasi i 100 km/h con le piccole del produzione, si torna a tracciati più lenti e guidati dove il ritmo sarà fondamentale.
Squadra vincente non si cambia e anche per il terzo round della serie europea confermato sul sedile di destra il clodiense Nicola Doria con il quale Finotti sta maturando un feeling notevole.
Sarà ancora una volta Stefano Trevisiol a mettere a disposizione la Peugeot 106, di classe N2, seguita sul campo da Giovanni Pianca con la quale il polesano cercherà di siglare la tripletta.
“Nelle due precedenti uscite ci siamo abituati ad uno stile di guida profondamente diverso” – aggiunge Finotti – “in quanto le medie orarie sono ben più elevate di quelle incontrate normalmente in Italia. Da quel che abbiamo potuto capire il Carnia risulta essere un evento molto ben organizzato con un percorso lento e guidato caratterizzato da un asfalto abrasivo in grado di dare molto grip. La priorità è quella di arrivare in fondo cercando di incamerare quanti più punti possibili senza lasciarsi troppo prendere la mano dal singolo risultato”.

MAIN NEWS ( di Fabrizio Handel, mail 5.7.2016)/ VALLI DELLA CARNIA IN DIFESA PER FINOTTI
Il tagliolese conclude la trasferta friulana, limitando i danni, con un buon quarto posto di classe N2 e secondo tra gli iscritti all'Alpe Adria Rally Cup 2016.

Taglio di Po (Ro), 05 Luglio 2016 – Che sarebbe stato un Rally Valli della Carnia particolarmente ostico per Eros Finotti lo si era inteso già dalla settimana antecedente l'evento ed il risultato ottenuto sul campo ha ampiamente confermato le sensazioni della vigilia.
Per il pilota di Taglio di Po l'appuntamento valido per l'Alpe Adria Rally Cup 2016, unico in Italia dopo l'ufficiale dipartita dal calendario della serie europea del Città di Scorzè, si è vissuto sul duello a distanza ravvicinata con Andrea Scalzotto, diretto rivale nella rincorsa al titolo del gruppo 4, con quest'ultimo che è riuscito a mettere le proprie ruote davanti per la prima volta in campionato.
Finotti, forte dei due successi in Croazia ed in Austria, ha giocato in difesa ed ha concluso il suo Carnia con un buon quarto posto in classe N2 nonché secondo tra gli iscritti all'Alpe Adria Rally Cup 2016.
Il prologo del Sabato sera, svoltosi sui poco più di due chilometri della speciale di Voltois, vedeva il polesano, affiancato come di consueto dal clodiense Nicola Doria, staccare un ottimo secondo parziale a soli 8 decimi dal miglior tempo.
Il giorno seguente però l'equipaggio della Peugeot 106 gruppo N, messa in campo da Trevisiol, non riusciva a trovare il giusto ritmo allontanandosi rapidamente dalle posizioni di vertice.
Dopo la prima tornata la classifica recitava Finotti al quinto posto, con un ritardo di oltre 30” dai primi, preceduto da Scalzotto nello scontro diretto per una decina di secondi.
Grazie all'acuto sulla ripetizione della Fusea Lauco il tagliolese risaliva sino al terzo gradino del podio, sopravanzando Scalzotto per 3”7 ma sul successivo Passo Pura, mal digerito per tutta la giornata, i distacchi tornavano a dilatarsi.
Gli ultimi due crono in programma consentivano a Finotti di recuperare una posizione in classifica senza però riuscire a mettere la testa davanti a Scalzotto che, grazie al terzo posto, recupera punti preziosi in ottica Alpe Adria Rally Cup 2016.
 “Sapevamo che sarebbe stata dura” – racconta Finotti – “sia per il successo finale, visti i nomi al via, sia per il nostro duello con Scalzotto in quanto aveva già partecipato lo scorso anno al Carnia mentre per noi era tutto nuovo. Non siamo mai riusciti a trovare il giusto ritmo, a parte qualche sprazzo minimo, e specialmente sul Passo Pura abbiamo faticato tantissimo. Faccio ad Andrea i miei migliori complimenti perché questa volta ci ha suonato per bene ma la lotta non finisce qui”.
Un risultato a dir poco fondamentale in chiave campionato, vista l'uscita di scena del Città di Scorzè, dato che tutto si deciderà nell'atto conclusivo in Slovenia con il 5° Rally Nova Gorica in programma per i prossimi 9 e 10 Settembre.
Al comando del gruppo 4 nella generale troviamo ancora Finotti, con un margine esiguo di sole due lunghezze, preannunciando una sfida senza tregua, al rientro dalla pausa estiva, dove non esisteranno più giochi di classifica lasciando un solo ed unico risultato utile: la vittoria.


 
EXTRATIME by SS/ La cover è  per la Peugeot 106 del tandem Finotti & Doria con sfondo “Valli della Carnia” .
Poi per quanto riguarda la fptogallery partiamo dalla immagine di repertorio di Finotti in azione nel precedente Hirter Kärnten Rallye (immagine a cura Photofelzi) mentre in last photo by Fotosport proponiamo il più recente Finotti in azione nella citata Valli della Carnia, stavolta in versione poster.

Fabrizio Handel & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it