Nico Dal Lago da Badia, pluri Campione d’Italia nel Kick Boxing by IAKSA, grazie anche a Full Nutrition Center


11/05/2016

La vita per tanti è come il Monopoli; una specie di viaggio a tappe da superare per arrivare al traguardo. Così possiamo dire che è stato ed è ancora per Nico Dal Lago, living Villafora di Badia e che si allena a Ponso nella Bassa padovana al Musashi Team.
Tanto più che ha studiato all’Ipsia “Enzo Bari” di Badia e si sta laureando in Scienze Motorie a Ferrara.
Insomma una “Special Story”, quella di Nico Dal Lago tanto più che poi ha trovato soluzioni ‘nutrizionali’ come base di lancio sportiva grazie al feeling col Full Nutrition Center di Lendinara, diretto da Luciana Peratello con la figlia Giada e il figlio Morgan Bordon.
Una storia da Campione d’Italia di kick boxing , anzi da pluricampione, quella di Nico Dal Lago, e che oltretutto ha prospettive di implementare il proprio palmares.
Come ben spiega Paolo Aguzzoni , professore e giornalista tra Badia & Dintorni, che anche della seguente Nico - Story sa raccontare performance e passioni sportive, praticamente quelle che hanno fatto diventare ‘grande’ il “Campione d’Italia” Dal Lago, badiese  ma globetrotter in tante palestre del Veneto sfruttando tutte le esperienze dinamiche della vita moderna.

MAIN NEWS ( di Paolo Aguzzoni, mail 10.5.2016) /NICO DA LAGO CAMPIONE DI KICK BOXING
Nico Dal Lago, classe 1991, badiese della frazione di Villafora, diploma Tie (Tecnico Industrie Elettriche) all’Ipsia “Enzo Bari”, studente universitario a Ferrara in Scienze Motorie, famiglia molto conosciuta di produttori orticoli villaforesi.
Nel 2013 scopre il kick boxing, si appassiona, si iscrive alla IAKSA (International Amateur Karate-Kick Boxing Sport Association) che ha sede nella Repubblica di San Marino, entra nella categoria -85 Kg, brucia le tappe e nel 2014 e 2015 vince il titolo italiano, nel 2016 è medaglia d’argento nella finale disputata il primo maggio proprio nella repubblica del Titano.

Si allena a Ponso nella Bassa padovana al Musashi Team ma per potersi confrontare con avversari sempre diversi gira un po’ in tutte le palestre del Veneto soprattutto in vista delle gare. La IAKSA ha messo in piedi un circuito di 8 gare, da ottobre-novembre sino alla primavera dell’anno dopo e obbliga gli atleti a parteciparne ad almeno a 6 ed è su queste che si forma il punteggio per andare alla tappa finale internazionale di San Marino.
Da cintura verde Nico Dal Lago nel 2014 in 6 gare vince 4 ori e 2 bronzi e si laurea campione italiano per la prima volta ovviamente vincendo la finale di San Marino; nel 2015 fa il pieno: 6 gare, 6 ori e mantiene il titolo italiano stavolta da cintura marrone; nel 2016, sempre da cintura marrone, può partecipare a sole 3 gare e prende 3 ori che valgono un buon punteggio e quindi conquista il diritto di andare alla finale sanmarinese.
A San Marino perde perché il suo avversario arriva più riposato dal momento che sino alla prova decisiva, per una serie di eventi favorevoli, non ha avversari: Nico Dal Lago invece ha dovuto sostenere tre combattimenti e la fatica alla fine si è fatta sentire e ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento.

“Mi hanno sempre attirato gli sport di combattimento – dice Nico Dal Lago – e nel kick boxing ho trovato quello che cercavo. La IAKSA è una delle due federazioni più importanti in Italia riconosciute dal Coni, l’altra è la FIKBMS”.

Ma per affrontare uno sport così dispendioso di energie Nico Dal Lago ha trovato nel Full Nutrition Center (Centro di nutrizione completa) di Lendinara, diretto da Luciana Peratello con la figlia Giada e il figlio Morgan Bordon, la soluzione giusta per nutrirsi adeguatamente durante le gare dove inizialmente arrivava scarico.

Nico Dal Lago ha conosciuto Morgan Bordon e questi gli ha fatto conoscere al Full Nutrition Center i prodotti Herbalife e ha così cambiato l’impostazione nutrizionale non solo per le gare ma anche come stile di vita.
Va aggiunto che Morgan Bordon è cresciuto nella Rugby Badia e ora è allenatore nella Rugby Junior Badia 2.0. La collaborazione è stata talmente positiva che al Full Nutrition Center il campione badiese, ormai prossimo alla laurea, svolge il ruolo di personal coach del benessere.
“Dopo la finale di San Marino – conclude il campiona badiese – parteciperò a gare anche amichevoli giusto per tenermi in forma per arrivare pronto a ottobre, novembre quando ripartiranno le manifestazioni ufficiali per provare a riconquistare il titolo italiano nel 2017”.

EXTRATIME by Sergio Sottovia/ La cover è per Nico Dal Lago, lo stesso che poi riproponiamo in fotogallery a fianco di Luciana Peratello titolare della Full Nutrition Center di Lendinara.


Paolo Aguzzoni
www.polesinesport.it