Nicola Baldan, pilota di Pit Lane Competizioni, con la sua Pakelomobile vince al Mugello nel IV round TCR Italy/ E la SEAT è leader Costruttori


21/07/2017

Il pilota di Piove di Sacco è sempre work in progress nel Mondo dei Motori. Così Nicola Baldan, deus ex machina del Chioggia Kart e un Terzo Millennio da protagonista in escalation su tanti podi i Italia, questa settimana ha lasciato il ‘segno’ anche al Mugello.
D’altra parte la sua carriera l’ha registrato winner in versione Telethon sull’asfalto dell’Adria International Raceway, oltre che stimato istruttore per “Guida Sicura di Quattro Ruote”, perciò… eccolo sul podio anche su questo sito ww.polesinesport.it con questo reportage completo dal Mugello trasmessoci by Massimiliano Palumbo – professionale addetto stampa -  , anche perché propostoci in modo completo di fotogallery e con relativa Carriera/Biografia senza rimandi a ricerche facebook più da giornalismo ‘touch screen’ che da giusto focus Evento story.
Come merita Nicola Balzan pilota di Pit Lane Competizioni che con la sua Pakelomobile ha vinto al Mugello nel IV round TCR Italy, catapultando così la SEAT in cima alla classifica Costruttori.
Tanto più che nel quarto appuntamento del TCR Italy, il pilota della Pit Lane Competizioni ha conquistato al Mugello la sua quarta vittoria stagionale e il suo sesto podio in otto gare.

MAIN NEWS ( di Massimiliano Palumbo, mail 20.07.2017)  / NICOLA BALDAN VINCE AL MUGELLO E BALZA IN TESTA AL CAMPIONATO CON LA SEAT LEON DI PIT LANE COMPETIZIONI
 
SCARPERIA-FIRENZE/  - E' stato un weekend quasi perfetto quello di Nicola Baldan sul tracciato toscano del Mugello, teatro del quarto round del TCR Italy. Il pilota di Pit Lane Competizioni ha issato la sua Pakelomobile al primo posto in tutte le classifiche delle prove libere, dei giri veloci in gara e delle qualifiche, portando a casa due sonanti pole position nonostante i 30 kg di zavorra aggiuntiva sulla sua SEAT Leon TCR, caricati per...merito delle due vittorie colte nel round precedente di Monza. Grazie al perentorio successo di Gara 2 e al quinto posto, dopo una partenza difficile, nella prima frazione, Baldan è balzato in testa alle classifiche del TCR Italy, con 5 punti di margine sulla Honda di Eric Scalvini. Con il pilota veneto sale in cattedra anche SEAT, al comando della classifica marche.

La prima gara ha visto Baldan esitare al via, transitando alla prima curva in settima posizione nonostante la partenza dalla pole. Il veneto non si è perso d'animo e ha cominciato una solida rimonta fino al quinto posto, dovendo abdicare l'idea di attaccare anche la quarta piazza per via dell'esposizione della bandiera rossa che ha interrotto le ostilità ad un giro dal termine, quando la Pakelomobile era negli scarichi dell'Audi di Mugelli. Diametralmente opposta la seconda corsa, dove Baldan è sfilato secondo alla prima curva ma, con una stupenda manovra alla Bucine nel corso del terzo passaggio ai danni di Scalvini, ha subito ripreso il comando delle operazioni e si è involato indisturbato verso la quarta vittoria stagionale e il sesto podio in otto gare disputate in questa prima parte di stagione 2017 nel TCR Italy.

"Che weekend! I ragazzi di Pit Lane Competizioni hanno reso la mia Pakelomobile semplicemente perfetta! Mi dispiace per la partenza in Gara 1, è stato un mio errore e poi, complice anche una gomma che si è degradata in modo anomalo, non sono riuscito a rimontare come volevo. La bandiera rossa ha fatto il resto, forse avrei potuto chiudere anche in quarta posizione. In Gara 2 sono partito molto meglio, ma la Honda ha probabilmente un sistema di partenza migliore del nostro. Poco male, ho avuto l'occasione di seguire Scalvini e sono poi riuscito a passarlo alla Bucine!" ha commentato un raggiante Baldan. "Avevo preparato la gara a casa con la postazione che mi ha creato ad hoc PuraSimulazione, questo mi ha permesso di scendere in pista con le idee già chiare e la differenza si è vista fin da subito! Abbiamo poi lavorato di concerto con i tecnici di NTP sugli ammortizzatori anche durante le due gare e devo dire che le modifiche hanno funzionato!"

"In macchina faceva molto caldo e sbagliare era facile, sopratutto quando sei in testa in solitaria e un calo di concentrazione è dietro l'angolo. Per fortuna ho avuto modo di allenarmi nelle ore di maggior calura al Chioggia Kart per abituarmi al caldo e il nuovo casco Stilo in carbonio ha fatto il resto. Sembra poco, ma quegli etti in meno sulla testa lungo tutto l'arco della gara aiutano ad affaticare meno il collo ed essere più lucido con la testa." ha continuato Baldan, balzato in testa al campionato con 5 lunghezze di vantaggio, 6 considerando gli scarti obbligatori. "Vincere qui al Mugello è sempre speciale, è una pista fantastica e conquistare la leadership in campionato con un successo è un'emozione unica. Mi sono davvero goduto il giro di rientro! Voglio dedicare questo successo a chi ha creduto in me e chi ha permesso oggi di salire ancora una volta sul podio! Se oggi siamo qui è merito di realtà come Pakelo e SEAT Motorsport Italia che mi permettono ogni weekend di esprimermi al meglio, aiutate dalla sicurezza e la stabilità che un'azienda come Nitor ha saputo dare a me e a tutta la squadra. Con il lavoro di tutti noi abbiamo portato SEAT al primo posto tra le marche impegnate nel TCR Italy, non posso che essere orgoglioso di tutto ciò!"
Il campionato italiano TCR va ora in ferie per la pausa estiva e riprenderà le ostilità a settembre con la tappa di Imola, la prima dei tre round che con Vallelunga e Monza chiuderanno questa esaltante stagione 2017.

 
 
APPENDICE FLASH STORY/ CHI E' NICOLA BALDAN: CARRIERA E BIOGRAFIA DI NICOLA BALDAN - CAMPIONE DA...PIOVE DI SACCO AL MUGELLO.
Nato il 30 maggio 1982 a Piove di Sacco (Pd), Nicola Baldan dimostra la sua passione per le quattro ruote già dai primi anni di età. Riesce ad avvicinarsi al mondo delle competizioni solo nel 1998, iniziando come tutti i piloti nel karting, dove matura esperienza fino al 2001.
Nel 2002 il grande salto nel mondo dell'automobilismo con la partecipazione al campionato italiano Open Saxo Cup che conclude al 2° posto fra gli Under 25. Dal 2003 al 2008 Nicola è uno dei migliori protagonisti della Clio Cup Italia, dove conquista il campionato Under 25 nel 2003 con la Scuderia la Torre di Roma e il titolo Junior nel 2007 con il Team Alghisi di Brescia. Nel 2008 manca di un soffio la conquista del titolo assoluto al termine di una spettacolare stagione disputata con il Team Go Race di Roma
Nel 2009 inizia l’avventura in casa Abarth con la partecipazione al Trofeo Abarth 500 Italia. Alla guida di una vettura gestita dalla Romeo Ferraris di Opera (MI), Nicola è autore di un'entusiasmante stagione che lo porterà a conquista due vittorie, sette secondi posti e un terzo posto su 12 gare disputate che gli valgono il titolo di vice campione. L'esperienza maturata nel 2009 si rivela decisiva l'anno successivo, quando Nicola porta a casa sia il titolo italiano che quello europeo con il team V-Action tra le pepatissime 500 con lo scorpione sul cofano. Nello stesso anno disputa anche cinque gare del Seat Leon Supercopa Italia con il Team Rangoni Motorsport in equipaggio con Stefano Curti, ottenendo come miglior risultato un secondo posto assoluto in gara 2 ad Adria.

Nel 2011, Baldan continua nel campionato Abarth, per lui ancora la vittoria nella seria italiana con il Team Forza grazie a sei vittorie e il titolo di vicecampione nella competizione europea. Il 2012 è l'ultimo anno vissuto nel segno dello scorpione, a bordo nella 500 del Team Forza Service di Torino, Nicola partecipa 5 dei 6 week-end in calendario e conclude il campionato italiano in seconda posizione e quello europeo in quinta (4 gare su 5). Nello stesso anno vince l'annuale gara di beneficenza "24 ore per Telethon" di Adria in equipaggio con Matteo Bobbi, Giovanni Ciraso, Tobias Tauber, Enrico Dell'Onte, Eric Scalvini, Matteo D'amore, Lodovico Bassanini e Luca Gnoli.
Nel 2013 Nicola si tuffa in una nuova avventura e partecipa al trofeo Mini Challenge Italia. Con uno score di ben 8 vittorie e 2 secondi posti in 12 gare, Baldan si laurea Campione della serie al primo anno a bordo di una Mini del Team Mini Milano by Dinamic Promodrive.
Nel 2014 il pilota veneto cambia completamente serie e tipologia di vetture punta dritto verso le potenti vetture a trazione posteriore dell'EuroV8 Series, campionato nel quale debutta a bordo della Mercedes C63 del team R.R.T. di Nico Caldarola. Dopo aver lottato fino all'ultima gara per titolo europeo, Nicola deve arrendersi ad alcuni guai meccanici alla sua vettura proprio nelle decisiva gara finale. Per lui un terzo posto finale in classifica assoluta, primo dei piloti dotati di una Mercedes, grazie ad una vittoria, 4 secondi posti e un terzo.

Nel 2015 Baldan dedica gran parte del suo tempo e delle sue energie alla sua nuova creatura: il kartodromo CHIOGGIA KART. La pista, situata nell'omonima cittadina veneta, è utilizzata oltre che per il semplice noleggio di Go-Kart, anche per instradare al motorsport giovanissime leve, con corsi teorici e pratici portati avanti dal pilota veneto che mette a disposizione dei più piccoli la sua vastissima esperienza. Il 2015 non è solo kart però, Baldan prende parte anche ad alcune gare selezionate della SEAT Leon Cup con la MM Motorsport. In tre apparizioni, il pilota veneto ha conquistato una vittoria, un secondo ed un terzo posto, confermandosi ancora una volta al top.
Nel 2016 Nicola conferma la sua presenza nel SEAT Leon Cup passando al team Pit Lane Competizioni. E' una stagione stellare dove Baldan conquista 8 vittorie e 11 podi su 12 gare, laureandosi Campione 2016.
Nel 2017 Nicola rimanere fedele a SEAT Sport e al team Pit Lane Competizioni, debuttando nel Campionato Italiano TCR con una SEAT Leon.
Oltre alla carriera sportiva, Nicola ha saputo ritagliarsi nel tempo anche un ruolo molto importante all'interno nel settore della guida sicura e sportiva. A maggio del 2006 è entrato a far parte della scuola di Guida Sicura di Quattroruote, nella quale è oggi considerato uno istruttori più stimati. Sempre nel 2006 ha iniziato la sua collaborazione con diverse società impegnate nell'organizzazione di corsi di guida ed eventi in pista. Dal 2008 inoltre riesce ad unire lavoro e passione, mettendo la sua importante esperienza a disposizione di giovani piloti emergenti che vogliono cimentarsi nel mondo delle corse turismo in qualità di istruttore di guida.

 

 

 

 
EXTRATIME by SS/ In cover e controcover Nicola Baldan festeggiato winner  al Mugello dai suo fan al fianco della ‘rossa’ Pakelomobile.
Poi in fotogallery tutte le immagini trasmessi by M.P. in missione reporter e che certificano le performance work in progress di Nicola Baldan & Pakelomobile sulla pista del Mugello, la stessa che ha visto esplodere il pilota polesano Alessandro Balzan di cui raccontiamo con piacere qui su www.polesinesport.it le sue imprese americane, mixando insieme e in tutt’uno aspettative e risultati, come si conviene a chi la Storia la scrive a suon di risultati e non di sollecitazioni promozionali.


Massimiliano Palumbo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it