Non bastano “tre-gol-tre” by Laurenti & Cozzolino a salvare mr Tiozzo & Delta PTR/ Bene Adriese, Loreo, Scardovari, KO Parma


27/10/2014

Colpa del vento dell’Est… e, così sfuma al 92’ la vittoria by Delta PTR di mr Tiozzo quando Lelj mette il sigillo sul 3-3 meritato by team di mr GL Zattarin.
Così in questa domenica di …panchine che saltano saltano ( leggi Luca Tiozzo by foto-flash Comunicato ufficiale targato Delta PTR, croppato ad integrazione news) , abbiamo registrato tanti gol più per demerito delle difese che per merito degli attaccanti. Colpa di chi…chi..chi..chi…, canta il gallo , direbbe Sugar Fornaciari, magari suonando la sua chitarra sotto l’argine del Po nella sua ‘casa-studio-registrazione' a Canaro. Anche questo è Polesine & Dintorni tra Veneto ed Emilia Romagna, dove registriamo la significativa vittoria della Spal per 3-2 in LEGA PRO a Grosseto.
Per una classifica che torna a sorridere, visto che la Spal del portierone Menegatti ha agganciato l’Ascoli al secondo posto, tenendo ad una lunghezza di distanza il blasonato Pisa ma soprattutto restando a -2 dalla Reggiana capolista e winner 2-0 sul Tuttocuoio.
Escursioni da Emilia Romagna, come la storia del derby emiliano tra Sassuolo e Parma , dove bomber Sergio Floccari (lo conosce bene Michele Florindo…) ha messo il primo sigillo per il 3-1 dei locali che inguaiano la panchina di Roberto Donadoni assistito dal vice Luca Gotti.

 

 

Insomma il calcio ha poco di …ecumenico, perché è quasi impossibile recitare il salmo ‘ beati gli ultimi perché saranno i primi nel regno dei cieli nel …paradiso della classifica.
Ne sa qualcosa, tornando alla nostra “Domenica in… campo Dilettanti” proprio il Delta PTR di mr Luca Tiozzo che , in SERIE D Girone D,doveva vincere ad Este, dove peraltro è stato presto in vantaggio-sorpasso grazie alle reti di Laurenti/doppietta nel pt , contro il gol iniziale-locale di Rondon, che peraltro al 50’ ha sprecato il gol del pareggio.
Da segnalare poi il pareggio by Este con Coraini e il gol del 3-2 by Cozzolino per il Delta PTR pronto a festeggiare la vittoria. Invece ci ha pensato Lelj ( stavolta di piede) far saltare il …banco della festa per Tiozzo & Visentini Family che non hanno certo digerito il 3-3 finale.

 

 

Ma cosa dicono i Mass Media? Stavolta metto sugli scudi Il Mattino di Padova e le pagelle di Francesco Vigato perché ha avuto il coraggio-giusto di certificare ben 5 insufficienze alla difesa e centrocampo dell’Este, mentre , pur avendo subito ben tre gol, stavolta il ‘buono’ Luca Crepaldi de Il Gazzettino ha omaggiato tutti ( e dico tutti) i players targati Delta PTR con “tutte sufficienze”, mentre è stato più ‘sibillino’ Marco Bellinello su La Voce di Rovigo che ha ‘votato’ come decisamente insufficienti le prestazioni difensive di Acka, Politti, Procida, oltre a Pradolin.

 

 

Attenuanti per il Delta PTR? Sicuramente l’assenza di Cammaroto col quale sa ‘fare reparto’ Politti, ma anche certe marcature ‘troppo accentrate’ della difesa mentre la pressione del centrocampo a volte è troppo ‘bassa’ rispetto agli avversari che possono così ‘alzare la testa’ prima di scegliere il passaggio ‘anche lungo’ sui loro ‘compagni esterni’ che possono ‘prendere velocità con palla al piede’ prima di essere marcati dai rispettivi difensori ‘costretti così a fare l’elastico’ per fronteggiare il dribbling-veloci degli attaccanti avversari.
Situazioni tattiche che esulano dai nomi dei giocatori inseriti nella formazione base, ma che ho visto ‘due volte su due’, cioè nelle partite che ho visto giocare dal Delta PTR di mr Tiozzo allo stadio Gabrielli di Rovigo.

 

 

Quindi  volte non è questione di uomini , ma di schemi ch competono al mister e/o al ds Fabio Artico perché li ‘segnali’ al nuovo allenatore, visto che purtroppo Luca Tiozzo pare avere i ‘giorni contati’. Fermo restando che a centrocampo il Delt PTR è ..una coperta corta in fase di ‘copertura’ e anche di play maker con personalità per gestire ‘dentro il campo’ certe situazioni tattiche. Altrimenti si dice che il problema ( visti i ‘crampi’ registrati ad Este), riguarda la preparazione, mentre ‘intanto’ si gioca con ‘troppe accelerazioni’ o ‘marcature larghe’; tutte condizioni che si pagano nel finale di partita come purtroppo è successo già troppe volte sprecando ‘vantaggi’ che avrebbero regalato vittorie e sorriso al posto dei mugugni attuali.
Una cosa è certo, del Delta PTR ho parlato anche troppo, ma lo dovevo fare nel segno della …collaborazione propositiva, e non per critica postuma.

 

 

Mentre intanto in vetta sale il Piacenza winner 2-1 vs Jolly Montemurlo e in sorpasso proprio sull’Este, ecco che il Delta PTR se avesse vinto sarebbe salito al secondo posto a -1 dalla vetta.
Detto che al terzo posto c’è il terzetto formato da Rimini, Fiorenzuola d’Arda e Virtus Castelfranco, ecco tutti gli altri risultati domenicali: Abano – Scandicci 0 – 9, San Paolo PD – Rimini 1-4, Fortis Juventus – Thermal A.T. 1-1, quindi Bellaria – Imolese 0-1, Fidenza – Fiorenzuola 0-0, Mezzolara – Correggese 1-3, Virtus Castelfranco – Formigine 4-2, mentre Romagna Centro vs Ribelle si giocherà stasera alle ore 20.45 per esigenze televisive Rai Sport ( ndr, è finita 1-1 in salomonico pareggio).

 

 

Storie di SERIE D, come quella dei Biancoscudati Padova di mr Carmine Parlato protagonista e leader a punteggio pieno nel Girone C, perché winner 1-0 in casa ArzignanoChiampo. Però resta in scia a -2 l’Altovicentino che ha sbancato per 4-2 il campo del Montebelluna, mentre alle loro spalle fanno rallenty il Belluno ( 0-0 vs Giorgione) e la Sacilese ( perso 2-1 nel derby in casa Tamai).
Ritornano a ruggire invece la Clodiense winner 2-1 a Mezzocorona, come il Legnago Salus winner 1-0 a Mori Santo Stefano. Per la cronaca il Mezzocorona è a quota 0 ma solo per effetto di penalizzazione, perché comunque ha fatto finora 4 pareggi in campionato.
Da segnalare altresì i seguenti risultati a completamento: Fontanafredda – Dro 3-1, Union Pro – Kras Repen 0-1, Unione Triestina – Union Ripa Fenadora 0-1.

 

 

Passando al campionato di ECCELLENZA diciamo che nel Girone A si sta delineando il lotto delle squadre che corrono per vincere. Coì in vetta c’è il Cerea che ha vinto per 1-0 a Sambonifacio, mentre resta in scia al secondo posto l’Adriese di mr Fiorin & Gregnanin che ho visto battere 1-0 nei minuti finali la Piovese di mr Michele Florindo grazie a match winner Zanellato che in precedenza aveva anche ‘stampato’ un palo a portiere battuto.
D segnalare anche una traversa su punizione di Marangon( bravo peraltro Boscolo a smanacciare) , ma anche la buona prestazione del bomber padovano Corezzola cui si è opposto con sicurezza il portiere granata Luca Milan.

 

 

Tutto questo in un campionato tanto equilibrato quanto difficile, dove rimarchiamo però la importante vittoria esterna per 1-0 del Loreo di mr Dorino Anali in casa  Marosticense, grazie a match winner Cazzadore. Come peraltro la vittoria per 2-0 del Campodarsego di mr Andreucci sul Montecchio maggiore e quella del Vigasio per 2-1 in casa del Dolo.
Fa rallenty invece il Sarcedo , battuto in casa per 3-1 dal Pozzonovo di mr Sabbadin ormai vicino a zona play off.
A completamento segnaliamo la secca vittoria dell’Ambrosiana per 3-0 sul Bardolino e la vittoria di misura dell’Oppeano per 1-0 in casa Santa Lucia di Golosine.

 

 

Particolarmente pirotecnico il campionato di PROMOZIONE, Girone C, dove sprinta in vetta il Saonara Villatora winner 1-0 vs Union Vis. Peraltro assieme al Mestrino winner 1-0 a Ponte San Nicolò e peraltro assieme al Longare Castegnero winnr 3-1 in casa Sitland Rivereel.
Peccato per l’Union Vis di mr Beppe Conti, sia perché ha perso su rigore al 90’ e sia perché trattasi del terzo ko consecutivo.
E’ andata bene solo a metà all’Altopolesine di mr Sandro Tessain, visto che vinceva 2-0 (reti Tavella e Lemma-rigore) a Grancona , ma poi i vicentini del Boca Ascesa hanno pareggiato 2-2 nei minuti finali con De Filippi e Bertizzolo. Una situazione di ‘calo nel finale’ che ormai troppe volte ha penalizzato l’Altopolesine del presidente Matteo Ghisellini, anche perché probabilmente …urgono rinforzi nella rosa dei giocatori (tra l’altro mancavano Agostini e Dervishi) giusto per risalire dall’attuale ultimo posto.
Detto dello scoppiettante 3-3 ‘agganciato al 91’ su rigore dalla Solesinese di mr Grandis in casa Cerealdocks Camisano, segnaliamo i seguenti altri risultati da zona play off: Legnarese Casone vs Torre 2-1, Seraticense – Graticolato 1-0, Vogolimenese – Pro Hellas Monteforte 3-0.

 

 

Variazioni sul tema ma non troppo invece in PRIMA CATEGORIA, Girone D, visto il pareggio 2-2 nel match che ha visto la capolista Stientese di mr Ferrarese (reti Hakim e Pagliarini)  farsi raggiungere due volte in casa dello Stroppare di mr Bertazzo.
Per certi versi ne ha approfittato il Badia di mr Piccinardi che ha maramaldeggiato 7-0 in casa Castelbaldo Masi grazie alle doppiette di Petrosini e Cestaro più sigilli di Galassi, Zanetti e Viaro.
Attenzione però anche allo Scardovari di mr Beppe Pregnolato  che resta agganciato al Badia in terza posizione visto il 3-0 sul Papozze ( reti Crepaldi difensore-goleador più Finotti Paolo e Mattia Paganin); il che è costato la panchina a Stefano Bergo che ha rassegnato le dimissioni.  
Ha fatto rallenty invece il Cavarzere visto l’1-2 casalingo vs Boara Pisani con match winnr dell’ex Trombin su rigore in zona cesarini. Idem rallenty Arzergrande che ha perso 1-3 incasa vs Azzurra Due Carrare, mentre hanno pareggiato nel derby polesano il Crespino Guarda Veneta e la Villanovese ( 1-1), come Tagliolese – La Rocca Monselice, mentre il Pettorazza ha fatto il primo punto in campionato pareggiando 0-0 in casa Due Stelle.

 

 

Scendendo in SECONDA CATEGORIA, Girone H, chi ha fatto rallenty è la capolista Medio Polesine che ha agganciato il pari 1-1 in casa Boara Polesine ( eroico in 8) , mentre si avvicina a -2 il Poro Viro di mr Zaia winner 2-0 vs La Vittoriosa.
Ottima la vittoria della Turchese ( 2-1 vs San Vigilio) anche perché così il team di mr Paltanin aggancia il Boara Polesine di mr GP Zanaga al terzo posto.
Frenano altresì la Nuova Audace Bagnolo ( 0-1 vs Grignano) e il Salara ( 2-2 scoppiettante in casa Roverdicré) , mentre ripropone pretese play off la Fiessese di mr Gozzi anche perché ( vedi Extratime) ha sbancato per 3-0 il campo di Villadose.
Da segnalare invece in zona play out il pareggio 1-1 tra il Frassinelle del neo mister Paolo Strenghetto e il Granzette, mentre il Rosolina di Crivellari ha vinto di misura 1-0 con match winner Di Vico sul Canalbianco di mr Francesco Milan.

 

 

A questo punto concludiamo la nostra carrellata panoramica, segnalando che in TERZA CATEGORIA/ ROVIGO si registra ( udite, udite!) il primo pareggio della capolista PortoTolle fermata sull’1-1 in casa del Pontecchio di mr Prearo, sicché il Polesella di mr Zampieri winner 4-2 (gol Segradin, Pesavento + doppietta Toffano) in casa del Baricetta si ritrova secondo a soli due punti di distanza dalla vetta.
Resta in scia, però al terzo posto, lo Zona Marina di mr Fecchio winner 3-2 sul Bosaro di mr Simone Visentin.
A completamento ecco gli altri risultati: Beverare – Buso 1-2, Duomo – Polesine Camerini 1-3 e primi tre punti in campionato per gli ospiti di mr Sergio Pezzolato, Lendinarese – Ficarolese 3-2 e infine San Pio X – Adige Cavarzere 0-1.

 

 

Invece in TERZA CATEGORIA / PADOVA Girone D è finito in bianco il big match tra Nuovo Monselice e la capolista Montagnana, ma non ne ha approfittato l’Atletico Conselve (terzo) che ha impattato 2-2 vs Cà Emo ( quarto).
Ripropone invece pretese play off il Deserto che ha battuti per 2-0 il Borgoforte, come anche l’Union San Martino di mr Birolo visto l’eclatante 7-0 sullo Stanghella.
A completamento segnaliamo il pareggio 2-2 tra Santelesene e Redentore mentre è finita 1-1 la partita tra Città di Castello e Tribano.
Infine nella TERZA CATEGORIA/ VERONA la polesana Bergantino di mr Letteriello ha perso per 2-1 in casa N.C. Santa Maria. In un girone tutto veronese, dove il Bonarubiana si conferma leader perché ha sbancato per 1-0 nel testacoda il campo del Castagnaro.
Fa rallenty invece al secondo posto il Coriano che ha solo impattato 0-0 in casa del Roverchiara, mentre al terzo posto sale Boys Gazzo per effetto della vittoria 2-0 in casa Merlara.
Praticamente fuori corsa play off segnaliamo i seguenti altri risultati: Gazzolo – Sustinenza 4-1, Minerbe – Asparetto Cerea 1-2.

 


 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per Beppe Pregnolato, certificato’ by TV Prima Free, ospite della trasmissione “Lunedì in campo” con tanto di sottotitolo pro pescatori “Grande Saba, Grande Scardovari”, dove Saba è ovviamente inteso come Sabatini gran bomber già dell’Adriese.

Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dalla panchina del Parma Calcio, con Roberto Donadoni e il suo vice Luca Gotti ‘ripresi’ da Sky, sperando che si … riprenda anche il loro Parma, cui la home page societaria dedica il più sentito “Forma Parma” perché i Biancoscudati ritornino, come da foto relativa, a festeggiare sul campo.
Tornando al Calcio Made in Polesine, ecco l’ultima ospitata su Prima Fre, al termine della trasmissione “Lunedì in campo”, con in piedi da sx Pino Augusti, Beppe Pregnolato/ mister Scardovari, Gigi Patrian, Fabio Pregnolato/bomber Porto Tolle, Cristiano Bolognesi/mister Salara, Costante Tivelli/ tm Loreo; accosciati da sx Crepaldi/ vice allenatore Loreo, Cristiano Masotti/ ds Union Vis, il sottoscritto Seregio Sottovia  e Salvatore Binatti/ conduttore.
Passando dal Calcio parlato al calcio giocato, ecco una serie di flash che ho scattato al Bettinazzi di Adria durante la partita tra Adriese e Piovese.

 

 

Dal saluto iniziale e floreale a centrocampo alla ‘postazione difensiva’ dei granata dell’Adriese con da sx Stefano Bellemo, Migliorini, Pittaro, Ballarin, Colmn Castro a marcare i biancorossi della Piovese.
Quindi ecco mister Michele Florindo della Piovese che dà indicazioni su campo ai suoi giocatori, mentre golden boy Marangon “numer ten” si avvia a centrocampo.
Tutto propedeutico alla gioia finale dei players granata a salutare la propria tifoseria in tribuna, mentre i due flash davanti agli spogliatoi mostrano prima il trio Durante/vice presidente, Sante Longato / ds e Palmiro Gregnanin/ vice allenatore, quindi mister Valeriano Fiorin intervistato a fine gara dai giornalisti ( da sx) Dario Altieri/La Voce Rovigo, Luigi Franzoso/ Il Resto del Carlino, Guido Fraccon / Il Gazzettino.
Scendendo ad onorare la Prima categoria ecco mister Beppe Pregnlato in panchina col suo storico dirigente-parente Andrea Rosestolato già …alcuni anni fa. Per quanto riguarda la differenza di classifica tra la capolista Stientese e il Papozze, beh capitan Stradaroli è ‘accerchiato’ da quattro players della capolista Stientese. Altro flash da Prima categoria è la foto poster del Pettorazza ( last match della scorsa stagione) giusto per onorali del primo punto conquistato domenica in questo campionato.

 

 

Con riferimento alla Seconda categoria , partiamo da questa breve nota dal diario di bordo di V.Z. ( cuore Fiessese) che racconta così il match appunto vinto dalla Fiessese a Villadose:<< E’ stata ieri na bellissima giornata  e una bellissima partita, quella giocata nel campo di Villadose. E  come il sole ha dominato questa tiepida domenica di fine Ottobre così la Fiessese ha dominato i padroni di casa. Gol di Sahbaoui  allo scadere del primo tempo e due gol di Carrieri  nella ripresa sanciscono il fine gioco: Villadose-Fiessese 0-3! Netto il risultato……eppure ingannevole perché la Fiessese tanto, tantissimo ha sciupato>>.
E come postit …una carezza in un pugno:<< Che bello vincere!!! …Davide ( ndr, Carrieri) ha sbagliato 5/6 gol!!!!!! NIENTE FOTO!!!!! >>. Ma poiché Carrieri è bomber di razza e a Villadose ha segnato addirittura una doppietta, beh allora ci pensiamo noi ad onorarlo mettendolo in kit col compagno Sahbaoui, che segnando ha completato il bottino by Fiessese. Mostrandolo altresì esultante in foto d’archivio vs Cavarzere, assieme ai suoi compagni fiessesi Gramegna e Masin, amici e compagni di ieri e di oggi.


Scalando in Terza categoria, onore e gloria a Sandro Tessarin , mister della Porto Tollese capolista e in compagnia con Lorenzo Maistro vice allenatore.
Infine, dulcis in fundo onoriamo Ignazio Sattin presidente dell’Union San Martino, peraltro premiato nel 2010 dalla Provincia di Rovigo ( eccolo con targa tra Clelio Mazzo/Figc e Graziano Barbierato/ presidente FCI Rovigo).

Mentre , vista l’importanza, per la ‘Notizia della Ultima Ora’ vi proponiamo tout court l’esonero ufficiale di Luca Tiozzo by foto-flash Comunicato targato Delta PTR, datato martedì 28 ottobre 20014, come doverosa integrazione news, by web site societario.


Sergio Sottovia
www.polesinesport.it