ODG by Gigli in cattedra a Rovigo come Figc ‘Supercoppa’ by Pastorello/KO Adriese e Loreo, vola Scardovari by Bellemo e… Chelsea-Gotti


04/02/2019

La Coppa in settimana ha svelato le super protagoniste di questa stagione 2018-19. Non solo Juve fortissima in campionato, ma anche Atalanta perché l’ha battuta in Coppa Italia, così come la Fiorentina ha rifilato ‘sette sberle’ alla Roma di mr Di Francesco .
E poi il Milan di mr Gattuso ‘rilanciato’ da bomber Piatek, arrivato dal Genoa per sostituire Higuain passato al Chelsea di mr Sarri , e che ha subito segnato doppietta in Coppa Italia vs Napoli e si è confermato siglando il gol vantaggio vs la Roma prima del pari di Zaniolo e dove Santon ha giocato solo gli ‘spiccioli’ finali.
Già , la Roma double face che ha subito un pesantissimo 7 -1 a Firenze schiacciata da Chiesa & Company, dove per la cronaca e per la storia va ricordato che non ha giocato Davide Santon , difensore Made Delta Po, giusto per non fare di ‘tutta l’erba un fascio’.
Disastro invece Inter , punita ai ‘rigori’ dalla Lazio in Coppa Italia e in campionato dal Bologna ‘rinato’ con mr Mihajlovic e bomber Santander matchwinner.
Un excursus doveroso visto che in Coppa Vento ha fatto exploit storico lo Scardovari di mr Zuccarin che ha vinto in trasferta vs Gelsi pur essendo rimasto in 10 e così approda in semifinale. Con i ‘pescatori’ che si sono ripetuti vincendo nel Campionato di Prima categoria, dove sono sempre più in fuga per effetto di vittoria fireworks a Pontecorr.
Ultimo flash yo yo settimanale lo dedichiamo al Chelsea i mr Sarri , assistito da Zola e Luca Gotti Made in Pelta Po, perché in Premier League ha perso male 4-0 nel turno infrasettimanale ma si è subito riscattato in questo week end vincendo 5-0 e con Higuain autore di una doppietta come golden player Hazard.

Questo in una settimana in cui il sottoscritto ha fatto visita a Rovigo alla Figc di Luca Pastorello e al suo staff perché proprio a Rovigo, così come era nata a suo tempo la ‘Formula Play Off, adesso è nata la Supercoppa di Terza categoria ( perciò vedi Appendice Flash ), a dimostrazione dell’attenzione verso quel Calcio Dilettanti dove è bello anche essere …precursori.

 

 

 

A questo punto, ricordando che in SERIE A la Spal di mr Semplici in ‘chiave salvezza’ ha fatto pari 0-0 in casa del Torino, registriamo anche il pari 2-2 del Chievo in  trasferta a Empoli, mentre mr Mancini nel prossimo stage con la Nazionale ha convocato anche il 36 enne Quagliarella ( Sampdoria) .
A proposito di bomber , certo Ronaldo è capocannoniere con 17 reti , ma in scia ci sono appunto Quagliarella 16, Zapata ( Atalanta 15), Platek 14 ( Genoa e ora Milan) , mentre Caputo ( Empoli) ne ha 11 come Immobile ( Lazio)  e l’interista Icardi solo 9, appena uno in più ella coppia del Parma formata da Gervinho e Inglese: più sotto i bomber del Napoli e della Roma.

 

 

 

Praticamente male il calcio veneto in SERIE B, visto le sconfitte del Cittadella ( perso 2-0 a Cosenza) , del Venezia ( perso 3-0 a Benevento) e i soltanto pareggi del Verona ( 1-1 a Carpi) e del Padova ( ultimo e solo 0-0 vs Salernitana.
Con le venete ben distante dalla capolista Brescia e da quelle in scia come Palermo, Lecce, Pescara, Benevento  e …Hellas Verona prima delle venete.

 

 

 

Saltando la SERIE C , dove il Vicenza Virtus ha vinto 2-1 a Pesaro, passiamo alla SERIE D , dove le due polesane hanno conquistato ‘zeropunti’ ma per motivi diversi.
Infatti se il Delta PT di mr Zattarin non ha fatto punti è perché già al venerdì era stata rinviata causa neve la partita che avrebbe dovuto giocare in trasferta a Trento, invece l’Adriese capolista ha perso 1-0 su rigore e a sorpresa nel testacoda a Tamai , dove il team di mr Florindo ha fatto poco perché si è fermata solo al palo colpito da Buratto ( ex Pordenone, ora capolista in Serie C).

 

 

 

Sta di fatto che adesso l’Adriese ha sciupato il ‘tanto vantaggio che aveva incamerato’ e adesso si ritrova agganciata in vetta a quota 42 dall’Altovicentino ( vinto 2-0 a San Donà), mentre in scia troviamo Campodarsego e poi Union Feltre che hanno impattato 1-1 nello scontro diretto.
Detto che è stata rinviata anche la sfida tra Belluno e Chions, segnaliamo con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Cartigliano – Este 2-2 , Cjarlins Muzane – Virtus Bolzano 2-3, Montebelluna – Levico Terme 1-2; St Georgen – Clodiense 0-4 con i lagunari che riaprono i giochi salvezza.

 

 

 

A questo punto ricordiamo qualche variazione al vertice del campionato di ECCELLENZA; Girone A, visto che il Caldiero Terme ( solo pari 0-0 in trasferta vs Piovese)  è stato agganciato dal Vigasio ( winner 1-0 a Montecchio Maggiore), mentre l’Arcella in scia era a riposo e il Pozzonovo di mr Sabbandin si conferma quarto battendo 2-0 la Calidonense.
Tutto come prima in ECCELLENZA Girone B, visto che nella zona alta le squadre del tandem di testa hanno vinto entrambe. Vedi Liapiave winner 4-1 vs Real Martellago e vedi Luparense 3-0 vs Giorgione, mentre il Mestre si stacca al terzo posto avendo perso 2-0 a Istrana.

 

 

 

Domenica di festa invece per le polesane nei loro rispettivi giorni del campionato di PROMOZIONE.
Infatti nel Girone A il Badia di mr Ricci si stacca quasi definitivamente dai problemi Play out battendo 3-2 il Sitland Rivereel grazie alle reti di Bazzani, Fantin, Filippini.
In un girone che vede confermarsi lepre in vetta il Castelbaldo Masi di mr Luca Albieri  vincente 1-0 con machwinner Deinite a Povegliano VR. Più staccate a -13  in tandem Seraticense e Albaronco che hanno fatto rallenti ( rispettivamente pareggiando 1-1 a Cologna Veneta e perdendo in casa 1-2 vs Virtus VR ) .
Detto che sul fondo il Chiampo ha vinto 2-0 sul Cadidavid, segnaliamo altresì con implicazioni Play out i seguenti altri risultati: Cstelnovo Sandrà – Aurora Valcaponica 0-0, Mozzecane – Alba Borgo Roma 2-2 , infine Oppeano – Nogara 1-2.

 

 


Sempre in PROMOZIONE, ma nel Girone C, importante vittoria a centro classifica del Porto Viro di mr Augusti per 1-0 vs Cadoneghe , un match di cui vi proponiamo subito il  Tabellino-formazioni a giustificazione delle immagini in fotogallery sempre by Emiliano Milani ormai storico cronista de Il Gazzettino.
TABELLINO MATCH PORTO VIRO – CADONEGHE 1-0 (Arbitro: Shumanskyy di Mestre , matchwinner Cinti al 7’ st )
PORTO VIRO: Pregnolato, Perini, Rossetti, Caraceni, Ballarin ( cap ), Berti , Zanellato , Cinti , Garbi (st 1’ Garbin), Andreello M. , Dall’Ara (st 44’ Ghezzo R. ). Allenatore: Pino Augusti.
UNIONE CADONEGHE: Rosellini, Daniele , Barizza (st 40’ Galdiolo ), Berno , Falasco , Amato, Zanni (st 12’ Lorenzetti), Gilca  (st 23’ Ezzine), Conte , De Rossi  (st 23’
Barichello), Gradella . Allenatore: Ferrulli.

 

 

 


Mentre in vetta la capolista Albignasego ha fatto rallenty pareggiando 0-0 nel testacoda a Maerne, mentre in scia si ripropone lo Spinea in sorpasso sulla Miranese , perché l’ha battuta 2-0 nello scontro diretto.
In chiave Play off intanto si ripropongono appaiate Robeganese Salzano ( vincente 4-0 vs Union Graticolato) e Vigolimenese ( vincente 2-1 in trasferta vs Aurora Legnaro).
Pari in zona bassa e senza reti tra Dolo –penultimo e Azzurra Due Carrare, mentre sempre con implicazioni Play out segnaliamo i seguenti altri risultati:  Janus Nova – Ambrosiana Trebaseleghe 1-4 e Saonara Villatora – Torre 1-0.

 

 

 

A questo punto eccoci in PRIMA CATEGORIA, dove lo Scardovari è sempre più leader.
Una società che, come già detto sopra, è entrata a metà settimana nella Storia del Calcio veneto per aver raggiunto la Semifinale di Coppa Veneto ( anche se a metà del pt era stato espulso capitan VIdali) e che in questa week end ho pensato ‘agganciata’ a Luca Gotti vice di mr Sarri al Chelsea anche per la foto trasmessaci by E.M.  visto che lo stesso Gotti è stato abbastanza spesso guest star al Memorial Moreno De Bei di Scardovari, dove si trova ‘di casa’ come su questo sito.

 

 

 

Insomma questa domenica lo Scardovari di mr Zuccarin ha vinto 5-3 in trasferta a Pontecorr segnando una tripletta con Bellemo (perciò in cover) più sigilli di Mattia e Mirco Corradin. Peraltro scappando a + 6 su Loreo di mr Resini che invece ha perso 2-1 a Fiesso Umbertiano contro l’ostica Fiessese di mr Trambaioli ( reti Trevisan e Crema, gol ospite di Boscolo Zemelo).
Mentre in scia continua il trend positivo del Rovigo di mr Davide Pizzo vincente 2-0 in laguna ( reti Petrosino e Zaghi) vs Nuovo San Pietro ( ultimo) , così come ha vinto anche lo Stroppare di mr Marcello Gulmini per 2-0 in trsferta a Cartura.

 

 

 

Scalando fuori zona Play out segnaliamo con implicazioni Play out la importante vittoria della Tagliolese per 3-1 in trasferta vs Due Stelle, grazie alle reti in sorpasso di Lazzarin, Poncina, Roncon; invece ha pareggiato in bianco la Turchese di m Fusetto in trsferta a Codevigo.
Nella rincorso Play off segnaliamo infine la vittoria della Solesinese per 2-0 in trasferta vs Bassa Padovana, così come l’Union Vis di mr Thomas Bonfante ha sbancato per 2-1 il campo del Borgo Veneto.

 

 

 

Reti su tutti i campi invece in SECONDA CATEGORIA, Girone H , salvo ovviamente nella partita Duomo – Real Pontecchio rinviata per impraticabilità di campo.
Da segnalare il rallenty del Pettorazza che ha impattato 1-1 in trasferta a Frassinelle ( anche se IL Gazzettino ‘segna’ 1-1 con conseguente Classifica ‘imperfetta’. Insomma , ricordiamo che il Pettorazza capolista di mr Alessandro Mantoan è salito a quota 49 , cioè + 6 sulla grande Villanovse di mr Antonio Marini che ha inanellato la decima vittoria consecutiva rifilando secco 5-0 in trasferta al Cà Emo
In scia al terzo posto si conferma il Cavarzere vincendo 2-1 sul Medio Polesine; ma sono stati vincenti in zona play off anche il Papozze di mr Tessarin ( di misuta 1-0 a Castelmassa vs Altopolesine) e il Salara ( sempre 1-0 in trasferta vs Crespino Guarda Veneta).
Con implicazioni Play out segnaliamo Boara Polesine – Zona Marina 2-1 e Canalbianco ACV – Stientese 1-2.

 

 

 

Sempre in SECONDA CATEGORIA, ma nel Girone L padovano, hanno vino due polesane su tre.
Ottimi in zona Play off il Granzette di mr Zerbinati ( terzo) perché ha vinto 3-0 vs Voltaroncaglia, come peraltro il Beverare di mr Flavio Crivellati ( quinto) perché vincente altrettanto 3-0 vs Pellestrina.
Male invece il San Martino di mr Mauro Bertipaglia che resta penultimo avendo perso 3-1 nel derby dell’Adige in trasferta vs Junior Anguillara.
Insomma in vetta è slalom tutto padovano, perché la capolista Casalserugo vincendo 2-1 vs Agna, allunga a +6 sul San Michele che invece ha solo impattato 2-2 vs S. Fidenzio Polverara.
A completamento con implicazioni Play out segnaliamo il colpo grosso del Ponte San Nicolò , ultimo ma vincente 1-0 vs Santangiolese,  e i seguenti altri risultati: Arzergrande – Riviera del Brenta 2-6 e Cristoforo Colombo – Vigonza 2-2.

 

 

 

A questo punto a completamento del nostro settimanale viaggio panoramico sul calcio veneto eccoci in TERZA CATEGORIA / ROVIGO dove va segnalato innanzitutto che è stata rinviata per impraticabilità di campo il match testacoda che vedeva la capolista Borgoforte in trasferta a Roverdicrè.
E detto che era a riposo il Polesine Camerini ( terzo in classifica) , segnaliamo che la seconda classificata Albarella Rosolina Mare di mr Fecchio ha solo pareggiato 2-2 nel big match vs Ficarolese di mr Marzanati ( quarta in classifica).
In un domenica di pioggia che ha visto tanti gol segnati nelle altre partite. Vedi il 5-0 rifilato in trasferta dal San Pio X Rovigo a Polesella capitalizzando la doppietta di Tarasek, vedi il 4-1 rifilato dalla Nuova Audace Bagnolo a Grignano capitalizzando la doppietta di Mottin.
A completamento e con riferimento alla bassa classifica segnaliamo la vittoria del Buso ( per 2-1 in trasferta vs Atletico Bellombra) e del Canda ( per 2-0 nel match casalingo vs Baricetta).

 

 

 

APPENDICE FLASH ( by www.figc.it/Rovigo , mercoledì 30 gennaio 2019 ) / - NEWS ROVIGO – NASCE  LA SUPER COPPA DI TERZA CATEGORIA

La D.P. Rovigo lancia una nuova manifestazione nel panorama calcistico polesano
La D.P. – F.I.G.C. di Rovigo lancia una nuova manifestazione a chiusura della stagione sportiva, arricchendo così il programma delle attività agonistiche nella provincia rodigina.
Si tratta della SuperCoppa “Andreotti Auto - ACIEMME”, dedicata alle Società di Terza Categoria, la prima nel Veneto.
Ottenuta l’approvazione da parte del CRV, la Delegazione polesana organizzerà una gara unica di finale, in campo neutro, valida per l’assegnazione della “SuperCoppa” di Terza Categoria che si disputerà tra le vincenti della Coppa Provincia e del Campionato di Terza Categoria.

 

 

 

Nella giornata odierna, la D.P. ha voluto presentare la neonata kermesse in una conferenza stampa presso la propria sede, alla presenza del Delegato Luca Pastorello e del Consigliere Reg. Argentino Pavanati.
La manifestazione prenderà il nome, per tre annate sportive, di SuperCoppa “Andreotti Auto - ACIEMME”, grazie alla sponsorizzazione offerta per la manifestazione dalle ditte ANDREOTTI AUTO e ACIEMME di Rovigo.
La finale verrà disputata al termine dell’annata, entro e non oltre il 10 Giugno 2019.

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover il bomber gialloblu Nicolò Bellemo autore di una tripletta pro Scardovari winner e che allunga in vetta alla Prima categoria.
Quindi per la serie Made in Delta Po proponiamo la crocerossina Neves Maria perché in TV da Caterina Balivo nella trasmissione ‘Venga da me’ ha ricordato i suoi 66 anni da crocerossina partendo dalla Alluvione del 1951 in Polesine ( vedi le due immagini sullo sfondo) .
Un discorso che si ricollega alla presenza di nipote e figlio dei mitici Bartali & Coppi, anche perché con Faustino Coppi e Andrea Bartali ho avuto l’onore di vederli da vicino a Rovigo come ‘guest star’ alla presentazione del libro “50 anni di Panathlon Rovigo – Olimpionici & gentlemen” dove ho raccontato la storia della Top Ten Made in Polesine , appunto Olimpionici e Gentlemen.
Restando …sul Po, ripartiamo da Luca Gotti in panchina a fianco di mr Sarri winner col Chelsea come da didascalia incorporata ( foto tv by Emiliano Milani) e in uno storico ‘passaggio’ a Scardovari tra i noti dirigenti mentre stringe la mano al cavalier Mario Rosestolato durante uno storico Memorial Moreno De Bei.
E restando in tema Scardovari , ecco l’intramontabile Gelmino ‘Moro’ Vidali , eterno guardalinee e che ho fotografato con la maglia che mi ha autografato Thiago Motta quando l’ho incontrato in casa Inter alla Pinetina , dove oltre ai miei libri ha ricevuto anche il gagliardetto dello Scardovari.

 

 

 

 

Tutti personaggi speciali Made in Delta Po, come Davide Santon che vi propongo in foto da Mesola ( con certificazione ‘assente’ nel match FI –RM 7-1) quando ha incontrato i giovani atleti della Spal, tra i quali anche Matteo Dall’Ara ora protagonista nel Porto Viro, mentre suo fratello Andrea lo è altrettanto a Levico Terme ( insomma, fratelli vincenti in questa settimana da… Sun Day Mirror) .
Restando in mix Delta Po ecco una foto team che ho scattato durante il Memorial Giovanni Piombo all’Oratorio San Giusto di Porto Viro, perché ci sono tanti noti giocatori del Mesola ( Trombin e i Fratelli Piombo ) , dello Scardovari ( Passarella, Zainaghi) , del Rovigo ( Fusetti ) etc etc…
Con riferimento al corso ODG organizzato 29 us.a Rovigo dalla Assostampa sul tema ‘Riservatezza e diritto di informazione’ , ecco al tavolo da sx Ivan Dall’Ara pres Provincia Rovigo, avv Marco Paccagnella, Maurizio Romanato, avv Luigi Migliorini, lady Scambia, Luca Gigli pres Stampa Polesana.
In una Sala Consiliare dove siederanno i neoeletti Consiglieri Provinciali, mentre dal soffitto storico vi propongo alcuni stemmi significativi ( chissà se i Consiglieri si domanderanno cosa rappresentano… Comuni vari o cosa? ) .

 

 

 

 

Tornando al Calcio giocato ecco le foto trasmesseci by Emiliano Milani relative alla sfida tra Porto Viro ( maglia blu, col dirigente Adelino Veronese) e Cadoneghe ( maglia rossa), mentre l’arbitro è assistito anche da Balestra di Rovigo oltre che da capitan Ballarin.
Un match concluso con la soddisfazione vittoria da parte dei giocatori del Porto Viro di mr Augusti  ( in foto festa a fine gara) così come c’è stata soddisfazione durante la presentazione della Supercoppa di Terza Categoria by Figc a Rovigo, senza nessuna spesa a carico ‘veneto’  ( vedi perciò a sx Argentino Pavanati consigliere veneto e Luca Pastorello Delegato Figc Rovigo ).
Ma dove andrà la nuova Riforma del Sistema Sportiva italiano , appena deciso dal Governo con la nascita della Agenzia statale Sport e Salute che per tanti versi si è sostituita al Coni Service, salvo che per le Olimpiadi e per i Grandi Eventi…
Intanto vi propongo il flash tv proposto su Sky… , su cui ci sarà da riflettere tra Calcio Prof e Calcio Dilettanti.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it