Olimpiadi Rio 2016/ Out Italy: Grande Marta Menegatti con Giombini, ma … troppo forti April Ross-Kerri Walsh Jennings winners 2 set


13/08/2016

Si ferma agli Ottavi di finale il viaggio delle beacher azzurre Marta Menegatti & Laura Giombini battute in due set ( 21-10 e 21-16) dalle statunitensi April Ross e Kerri Walsh Jennings che prenotano la golden medal, col ‘permesso’ delle brasiliane.
Si ferma qui anche la mia ‘notte brasiliana’ , incollato alla tv e al sogno di Marta & Laura che si spegne sulla spiaggia di Capocabana, con nessun rammarico per la Menegatti ‘forte’ di una performance hight quality vs le ‘grandi’ statunitensi abituate a correre per l’oro sia a livello mondiale che olimpionico.

D’altra parte avevamo parlato di “mission impossibile” , ma quel che conta è che Marta & Laura hanno onorato la Beach Areana di Capocabana e soprattutto la loro partecipazione olimpica a Rio e Janeiro 2016.
In un match esaltante di cui vi raccontiamo tutto  e subito l’andamento, fermo restando che Laura & Marta hanno dato battaglia ‘punto su punto’ , perché questo è stato sostanzialmente l’andamento del match , anche se la coppia a “stelle e strisce” ha sempre mantenuto un leggero vantaggio sulle azzurre.

Il che , a questi livelli di ‘grande beach volley’ , ha permesso alle statunitensi April Ross e Kerri Walsh Jennings di festeggiare comunque in sicurezza il loro approdo ai Quarti di finale, mentre le azzurre Menegatti & Giombini hanno sicuramente pagato pegno ad una minor intesa collaudata, visto le note vicende che, dopo l’esclusione della Orsi Toth per doping,  ha comunque messo il freno alle ‘pretese azzurre’ della coppia assistita dal CT Lissandro.

Fermo restando che Laura Giombini ha dato il massimo, bisogna dire che il suo …massimo non è bastato a Marta Menegatti Made in Italy per battere le ‘World Champions” Made in USA, che hanno messo il turbo sbagliando poco e giocando sempre in continuità
Partendo da subito , tanto che nel primo set Ross & Walsh Jennings hanno sprintato presto consolidando il loro primo vantaggio dopo il primo time out tecnico.

Poi Marta & Laura hanno messo in campo comunque tanto carattere, anche se nel primo set le statunitensi sono andate a vincere 21-10 troppo pesante per le azzurre.
Ovvio che fosse difficile anche il secondo set per Marta & Laura costrette ad alzare il ritmo e a provare giocate con alto indice di ‘difficoltà’ contro April & Kerry super concentrate anche in fase di controllo-ricezione oltre che brave a rete tra muro e schiacciate.

Diciamo che stavolta hanno creato più problemi alle statunitensi restando in scia per buona parte del set comunque 21-16.
Ma per quanto riguarda il nostro ‘personalissimo cartellino’ vi rimandiamo in Extratime e ai commenti relativi alla fotogallery, mentre vi proponiamo subito il reportage by www.federvolley.it che vi spiega tutto, compreso la soddisfazione azzurra by Marta & Laura pur nella sconfitta vs le statunitensi.

MAIN NEWS (by www.federvolley.it 13.08.2016 ) / RIO 2016/ GIOMBINI - MENEGATTI CEDONO 2-0 ( ALLE STATUNITENSI ROSS-WALSH JENNINGS) E CHIUDONO AL NONO POSTO

Ross / Walsh Jennings - Giombini/Menegatti 2-0 (21-10, 21-16)
 Arbitri: Satomi (JPN), Panaseri (THA)
 Durata set: 17’, 19’
 Spettatori: 8599
 Ross/Walsh Jennings: a 2 bs 1 mv 2 et 5
 Giombini/Menegatti: a 1 bs 3 mv 1 et 9

 

RIO DE JANEIRO/ Si ferma agli ottavi di finale (e un nono posto) l’avventura di Marta Menegatti e Laura Giombini ai Giochi Olimpici.  Le ragazze di Lissandro sono state battute    2-0 (21-10, 21-16) dalle statunitensi Ross / Walsh Jennings al termine di una gara giocata comunque senza troppi timori reverenziali nei confronti di due tra le più forti atlete al mondo. 
 Nel primo set le azzurre non hanno demeritato giocando con grinta e coraggio contro delle avversarie che hanno scritto la storia della disciplina (Walsh tre ori olimpici, Ross argento a Londra). Nelle fasi iniziali sembravano poter reggere il confronto ma con il passare dei minuti i valori sono emersi con le statunitensi che hanno finito per chiudere 21-10 in loro favore.

Simile l’andamento del secondo parziale con le atlete a stelle e strisce decise a non lasciare alle azzurre troppe chance con il chiaro intento di chiudere velocemente la pratica. Menegatti e Giombini hanno provato a controbattere, ma alla fine hanno dovuto cedere, con onore alle avversarie.
 MARTA MENEGATTI: “Io penso che dobbiamo essere orgogliose di quello che siamo riuscite a fare nonostante le mille difficoltà e vicissitudini. Sono davvero fiera di Laura, è stata catapultata in una situazione difficilissima, ma nonostante questo ha affrontato il tutto con professionalità e serenità dando prova di essere una grande atleta. Ha lottato assieme a me come una guerriera. Loro non hanno bisogno di presentazioni, noi abbiamo provato a dare tutto quello che avevamo ma non è bastato”.

 LAURA GIOMBINI: “E’ stata l’emozione più grande della mia vita; a poco istanti dalla fine della partita chiaramente brucia aver perso, ma posso dire che essere stata qui per me è stato un grande onore. Giocare poi al fianco di una campionessa come Marta è per me motivo di orgoglio. E’ stata un’esperienza unica che porterò con me per sempre.” 

 
EXTRATIME by SS/ La cover è per Marta Menegatti perché anche vs la coppia statunitense è stata comunque Beacher Top Player.
Quindi in apertura di fotogallery partiamo con due flash dedicati a Marta & Laura dapprima grintosa on the sand of Capocabana e poi in relax durante uno dei primi time out tecnici.
A seguire onoriamo la coppia statunitense con April Ross e Kerri Walsh Jennings ‘concentrate’ anche nel time out quando nel secondo set sul vantaggio di 11-10 il risultato era ancora in bilico.

Invece nelle successive immagini televisive che mostrano  ancora Marta alla battuta e la coppia azzurra in ricezione, vediamo ‘allungarsi piano piano’ il vantaggio delle americane, che poi vediamo nel match point che regalerà la vittoria a Ross& Walsh col punteggio finale di 21-16 , oltre che / vedi tabellone) il passaggio diretto ai “quarti” di finale.

Una vittoria , quella Made in USA che peraltro non ha tolto il sorriso a Miss Menegatti ‘Orgogliosa-Mente” Made in Italia e pertanto in versione smile quando saluta il pubblico dell’Arena di Capocabana, lasciando un buon ricordo per quanto fatto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 , come peraltro Laura Giombini ‘new entry dell’ultima ora in coppia con Marta , Made in Polesine ma sempre più protagonista in the world.

Insomma 'Grande Marta' supercliccata anche su Google - hanno sottolineato i Mass Media. E noi lo possiamo 'certificare' in last photo visto che anche nostri precedenti reportage su tutte le tappe del World Tour degli anni passati, sono stati tanto 'cliccati' qui su www.polesinesport.it , che perciò grazie anche alle Menegatti Story step bu step ha già superato i 480_MILA contatti e le oltre 780_MILA pagine viste.

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it