Olimpiadi Tokyo 2020 & Italia “Doppio Oro” con i-CONI-ci big Marcell Jacobs nei 100 mt e Gimbo Tamberi salto in alto/ Ecco il Medagliere


01/08/2021

E’ passato una settimana e ‘fremevo’ in attesa di un altro oro per l’Italia. Ebbene oggi c’è stato il ‘tiro della domenica’ perché nel giro di 90 secondi ( non 90 minuti…) gli atleti italiani ci hanno regalato due splendidi ORI in due specialità prestigiose  dell’atletica.
Prima l’oro di Gimbo Tamperi nel salto in alto e poi Marcell Jacobs nei 100 metri sprint, e allora la frasi di Jumbo , quel “Two is meglio che one” appena dopo la sua vittoria ‘ex aequo’ , beh diventa i-CONI-ca insieme all’abbraccio tra Tamperi e Jacobs avvolti nella bandiera tricolore, ovviamente bianco-rosso-verde.
Ecco allora che la nostra attesa, quella di pubblicare la nuova puntata di PolesineGol dedicata alle Olimpiadi di Tokyo, ci ha ripagata eccome, perché oltretutto il DOPPIO ORO griffato in sequenza Tamperi-Jacobs ci permette di onorare anche i tanti medagliati che in questa settimana hanno impinguato il palmares dell’Italia con tanti Argenti e tanti Bronzi, speciali perché, come per Marcell & Gimbo, nel background di ogni medagliato ci sono tante Storie da raccontare.

 

Fermo restando che dalla nostra ultima puntata ( ORO by Vito Dell’Aquila) l’Italia ha conquistato una seconda medaglia d’oro con la coppia Federica Cesarini e Valentina Rodini campionesse olimpiche a Tokyo 2020 nel Canottaggio Doppio- Pesi leggeri.

Anche per questi vi proponiamo tout court le relative News orgogliose come da sito Coni (partendo dalla prima di Vito Dell’Aquila) con relativo aggiornamento del medagliere in ‘contemporanea’ all’Oro della coppia Federica & Valentina nel canottaggio, e quindi tutti gli altri azzurri che si erano messi al collo le medaglie d’argento o di bronzo fino a quel momento.

 

Ovviamente proponiamo anche la ‘Golden News’ by Coni dedicata all’ORO sia di Jacobs che di Tamberi, con relativo ‘Medagliere’ in fotogallery aggiornato a ieri sera come da flash televisivo mostrato al mondo durante la speciale trasmissione televisiva “Il Circolo degli Anelli” dove sono guest star i tra campioni storici Sara Simeoni, Yuri Chechi, Domenico Fioravanti,

A questo punto rimandandovi in calce alla nostra tradizionale Extratime per ulteriori commenti agganciati alla fotogallery, vi proponiamo a seguire come Appendice Flash Story anche tutto l’Albo d’oro dei Campioni Olimpici da Atene 1896 ad oggi Tokyo 2020 , non solo per la cronaca e per la Storia.

 

PRIMA NEWS by sito CONI ( pubblicato 24 Luglio 2021)/ Dell'Aquila campione nei -58 kg! Primo oro Italia Team a Tokyo 2020
TAEKWONDO
La prima medaglia d’oro dell’Italia Team a Tokyo 2020 porta la firma di Vito Dell’Aquila, nel taekwondo. L’azzurro di Mesagne è stato protagonista indiscusso della categoria -58 kg ai Giochi Olimpici giapponesi e alla Makhuari Messe Hall ha avuto la meglio in finale sul tunisino Khalil Mohamed Jendoubi per 16-12..

 


Il pugliese aveva iniziato il suo cammino verso l’oro olimpico superando l'ungherese Omar Salim 26-13, agli ottavi della categoria -58 kg. Poi l'azzurro ha battuto il tailandese Ramnarong Sawekwiharee 37-17, aprendosi la strada verso la semifinale in cui ha sconfitto l'argentino Lucas Lautaro Guzman 29-10.

 

Dell’Aquila, nato nel 2000, anno in cui il taekwondo ha esordito nel programma olimpico di Sydney, impreziosisce così la sua bacheca personale in cui trovano posto anche un oro e un bronzo europeo (2019 e 2018) e un bronzo mondiale (2017).
Per l’Italia Team si tratta, invece, del secondo oro olimpico di tutti i tempi dopo quello vinto da Carlo Molfetta a Londra 2012 (anche lui di Mesagne).

 

SECONDA NEWS “MEDAGLIA D’ORO” by sito CONI ( pubblicato  29 Luglio 2021 ) Oro!!! Impresa di Valentina Rodini e Federica Cesarini, campionesse nel doppio PL
CANOTTAGGIO
Oroooo!!! Valentina Rodini e Federica Cesarini sono nell’olimpo del canottaggio! Sulle acque del Sea Forest Waterway le due azzurre spingono il doppio PL azzurro davanti a tutte e tagliano il traguardo in 6:47.54 conquistando la medaglia d’oro davanti alla Francia (+0.14) e all’Olanda (+0.49). E' il primo oro nella storia del canottaggio azzurro femminile, 21 anni dopo l'ultimo oro vinto (al maschile) dal 4 di coppia a Sydney 2000.

La terza medaglia del canottaggio è del colore più bello, del metallo più pregiato e permette all’Italia Team di inserire nel medagliere il secondo oro a Tokyo 2020 (foto Pagliaricci GMT Sport).

 

Di seguito il RIEPILOGO MEDAGLIATI:
ARGENTO Luigi Samele - Scherma - Sciabola individuale
ORO Vito Dell'Aquila - Takewondo - 58 kg
BRONZO Elisa Longo Borghini - Ciclismo - Strada individuale in linea
BRONZO Odette Giuffrida - Judo - 52 kg
BRONZO Mirko Zanni - Pesi - 67 kg
BRONZO Nicolò Martinenghi - Nuoto - 100 rana
ARGENTO Thomas Ceccon, Manuel Frigo, Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri - Nuoto - 4x100 sl
ARGENTO Diana Bacosi - Tiro a Volo – Skeet

 

ARGENTO Daniele Garozzo - Scherma - Fioretto individuale
BRONZO Maria Centracchio – Judo – 63 kg
BRONZO Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria, Alberta Santuccio – Scherma – Spada a squadre
ARGENTO Giorgia Bordignon - Pesi - 64 kg
BRONZO Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino – Canottaggio – 4 senza
BRONZO Federico Burdisso – Nuoto – 200 farfalla
ARGENTO Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano, Luigi Samele – Scherma – Sciabola a squadre
BRONZO Stefano Oppo, Pietro Ruta - Canottaggio - Doppio PL
ORO Valentina Rodini, Federica Cesarini - Canottaggio - Doppio PL

 

TERZA NEWS “MEDAGLIA D’ORO” by sito CONI ( pubblicato 01 Agosto 2021 ) / Super 'Gimbo' Tamberi vola nell'Olimpo! Storico oro nel salto in alto
ATLETICA
Oro!!! Gianmarco Tamberi scrive una pagina indelebile per l’atletica italiana all’Olympic Stadium di Tokyo. È sua la prima medaglia olimpica italiana del salto in alto maschile ed è d’oro (l'unica che ci era riuscita prima è stata Sara Simeoni, Mosca 1980) . Un’impresa quella realizzata da ‘Gimbo’ a Tokyo 2020. L'azzurro infatti ha fortemente voluto questi Giochi Olimpici dopo l’infortunio che gli ha negato Rio 2016. L’azzurro è ex equo con il qatariota Essa Mutaz Barshim a 2,37. Sul podio anche il bielorusso Maksim Nedasekau a 2,37, ma con più errori. Sul tetto del mondo c'è Gimbo.

 

APPENDICE STORY “ALBO D’ORO – SALTO IN ALTO ( by Sergio Sottovia , www.polesinesport.it) / OLIMPIADI EPOCA MODERNA : DA ATENE 1896 A TOKYO 2020 ( Campioni e misure)
ATENE 1896 : Clark (USA) 1, 81 m; PARIGI 1900 : Baxter (USA) 1, 90 m; ST. Louis 1904: Jones (USA) 1,80 m; Londra 1908: Porter ( USA) 1, 90 m; Stoccolma 1912 : Richard (USA) 1,93 ; Anversa 1920 : London (USA) 1,93 ; Parigi 1924 : Osborn (USA) 1,98 ; Amsterdam 1928 : King (USA) 1,94; Los Angeles 1932: McNaughton (CAN) 1,97; Berlino 1936 : Johnson (USA) 2,03;

 

Londra 1948 : Winter (AUS) 1,98; Helsinki 1952 : Davis (USA) 2,04; Melbourne 1956 : Dumas (USA) 2,04; ROMA 1960 : Shavlakadze (URSS) 2,16 ; Tokio 1964: Brumel (URSS) 2,18; Città del Messico 1968 : Fosbury (USA) 2,24; Monaco 1972 : Tarmak ( URSS) 2,23 m; Montreal 1976 : Wszola ( POL) 2,25 ; Mosca 1980 : Wessig (GER. E.) 2,36 ; Los Angeles 1984 : Mogenburg ( GER. O.  ) 2,35 m; Seul 1988 : Avdeyemko (URSS) 2,35 ; Barcellona 1992 : Sotomayor ( CUBA) 2,34 ; Atlanta 1996: Austin ( USA) 2,39; Sydney 2000 : Klyugin (RUS) 2,35 ; Atene 2004 : Holm (SVE) 2,36; Pechino 2008 : Silnov ( RUS) 2,36 ; Londra 2012 : Kynard (USA) 2,33; Rio de Janeiro 2016: Drouin ( CAN) 2,33 m ; TOKYO 2021 : ex equo Tamberi (ITA) e Barshim (QAT) 2, 27 m;

 

QUARTA NEWS “ MEDAGLIA D’ORO” by sito CONI ( 01 Agosto 2021 ) / Fulmine Jacobs nei 100m! Per la prima volta è italiano l'uomo più veloce del mondo
ATLETICA
Doppietta d’oro a Tokyo 2020!!! Lamon Marcell Jacobs è l’uomo più veloce del mondo! Non è bastato all'atleta essere l’unico italiano ad aver centrato la finale olimpica. Lui è si è messo dietro tutti quanti, tagliando il traguardo in 9”80 (meglio del 9"81 con cui Usain Bolt vinse a Rio 2016), nuovo primato europeo, davanti allo statunitense Fred Kerley (9”84) e al canadese Andre de Grasse (9”89). Ad attenderlo Gianmarco Tamberi che pochi minuti prima aveva conquistato il titolo di campione olimpico nel salto in alto. Una notte da sogno per l’atletica e per lo sport italiano. Sogni d’oro dal Giappone. L’Italia Team c’è! (foto Pagliaricci GMT Sport)

 

APPENDICE STORY “ALBO D’ORO – SPRINT 100 METRI ( by Sergio Sottovia , www.polesinesport.it) / OLIMPIADI EPOCA MODERNA : DA ATENE 1896 A TOKYO 2020 ( Campioni e ‘tempi’ gara)
ATENE 1896 : Burke (USA) 12”; PARIGI 1900 : Jarvis (USA) 11”; ST. Louis 1904: Hahn (USA) 11” ; Londra 1908: Walker  ( SAF, attuale Sud Africa) 10” 8 ; Stoccolma 1912 : Craig  (USA) 10” 8  ; Anversa 1920 : Paddock (USA) 10” 8  ; Parigi 1924 : Abrahams (GB) 10” 6  ; Amsterdam 1928 : Williams (CAN) 10” 8 ; Los Angeles 1932: Tolan  (USA) 10” 3 ; Berlino 1936 : Owens (USA) 10” 3 ;

 

Londra 1948 : Dillard (USA) 10” 3 ; Helsinki 1952 : Remigino (USA) 10” 4 ; Melbourne 1956 :Morrow  (USA) 10” 5; ROMA 1960 : Hary (GER) 10” 2  ; Tokio 1964: Hayes (USA) 10” ; Città del Messico 1968 : Hines  (USA) 9” 9; Monaco 1972 : Borzov ( URSS) 10” 14 ; Montreal 1976 : Crawford ( TRI) 10” 06 ; Mosca 1980 : Wells (GB.) 10” 25 ; Los Angeles 1984 : Lewis  ( USA ) 9” 99; Seul 1988 : Lewis (USA) 9” 92  ; Barcellona 1992 : Christie  ( GB) 9” 96 ; Atlanta 1996: Bailey  ( CAN) 9” 84 ; Sydney 2000 : Greene (USA) 9” 87 ; Atene 2004 : Gatlin (USA) 9” 85; Pechino 2008 : Bolt ( GIAM) 9” 69 ; Londra 2012 : Bolt (GIAM) 9” 63; Rio de Janeiro 2016: Bolt ( GIAM) 9” 81 ; TOKYO 2021 : JACOBS  (ITA) 9” 80;

 

EXTRATIME by SS/ In cover la coppia d’oro Jacobs & Tamberi, azzurri straordinari.
Mentre nella fotogallery onoriamo in sequenza tutte le quattro le medaglie d’oro finora conquistate dagli italiani, proponendovi in sequenza Vito Dell’Aquila, quindi il tandem femminile Rodini & Cesarini oro nel canottaggio, poi Gimbo Tamberi oro nel salto in alto, infine Marcell Jacobs.
Il tutto non ha bisogno idi specifiche didascalie, visto anche gli altri Personaggi noti ( peraltro citati nelle didascalie ‘televisive’) insieme ai nostri ”Golden Poker + 1”.
Mentre dulcis in fundo onoriamo ancora la coppia d’oro formata da Jacobs & Tamberi a far da sfondo alla trasmissione televisiva “Circolo degli Anelli” con a sinistra Sara Simeoni e a dx Yuri Chechi e Domenico Fioravanti con nel riquadro in collegamento mamma e moglie di Marcell Jacobs da Desenzano sul Garda.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it